Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
PROGETTO PQM - ITALIANO
DISSEMINAZIONE DIFFUSA
ATTIVITA’ DI SPERIMENTAZIONE:
COMPRENDERE TESTI NARRATIVI

DOCENTI: BUONDON...
L’attività si compone di cinque momenti
principali:
Il docente motiva e descrive l’attività
Le classi sono suddivise in pi...
Foto lim con lo schema
SECONDA A

Coppola
Karol

Cascone
Anita

Del Sorbo
Giobbe

Di Capua
Luisa

Celotto
Giulia

Galasso
Annapia

Di Somma
Marik...
SECONDA B

Caruso Ivan

Caiazzo Maria

Apicella Anita

Barbato
Federica

Criscuolo
Camilla

Ercolano
Lorenzo

Santaniello
...
SECONDA C

Brasiello
Annalisa

Di Capua Elena

Dattilo Alfredo

De Martino
Angela

Monnet
Patrick

Mazzuoli
Annalisa

Parm...
SECONDA D

Apuzzo Luca
Di Capua
Salvatore

Criscuolo
Christian

Infante Martina

Izzo Eleonora
D’Amora Marika

Guarino Mat...
Ora è necessario definire i ruoli e qualche semplice regola.
Ecco che cosa hanno stabilito alcuni gruppi.
Finalmente tutto è pronto. Ha inizio la lettura della
storia. Che concentrazione!
Ecco che cosa stanno leggendo

L’elefante distratto
Viveva un tempo un elefante distratto, ma così distratto che un giorno...
E’ il momento di rispondere alle domande di comprensione. Scheda n.1
eSecondo me la
risposta esatta è la
prima.

Calma! Rileggiamo
attentamente la
domanda.

Secondo me
seconda.

Ora è tutto p...
Gli alunni individuano un altro elemento strutturale di un testo narrativo:
il problema e la soluzione del problema.
Sched...
PROBLEMA
RISOLTO!
Ecco l’ultima fatica…
Un po’ di ordine non guasta!
METTI IN ORDINE CRONOLOGICO I FATTI DELLA STORIA, NUMERANDO LE
SEQUENZE...
TUTTI I GRUPPI HANNO TERMINATO E CONSEGNANO IL LAVORO
La socializzazione delle risposte è una fase importante dell’attività . Procediamo così:

L’insegnante
spiega
l’importanza...
II A
Domande

Gruppo H

Gruppo I

Gruppo L

Gruppo M

Gruppo N

1

C

C

C

C

C

2

C

C

C

C

C

3

C

C

C

C

C

4

C...
II B
Domande

Gruppo A

Gruppo B

Gruppo C

Gruppo D

1

C

C

C

C

2

C

NC

C

C

3

C

C

C

C

4

C

C

C

C

5

C

C...
II C
Domande

Gruppo O

Gruppo P

Gruppo Q

Gruppo R

Gruppo S

1

C

C

C

C

C

2

NC

C

C

NC

C

3

C

C

C

C

C

4
...
II D
Domande

Gruppo E

Gruppo F

Gruppo G

1

C

C

C

2

C

C

NC

3

C

C

C

4

C

C

C

5

C

C

C

6

C

C

C

7

C
...
UN PO’ DI AUTOVALUTAZIONE

Domande n.
6 - 8 - 9 - 10

Domande n.
1-2
Progetto  pqm   italiano 2
Progetto  pqm   italiano 2
Progetto  pqm   italiano 2
Progetto  pqm   italiano 2
Progetto  pqm   italiano 2
Progetto  pqm   italiano 2
Progetto  pqm   italiano 2
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Progetto pqm italiano 2

730 views

Published on

Documentazione attività realizzate dalle corsiste Buondonno e Coppola

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Progetto pqm italiano 2

  1. 1. PROGETTO PQM - ITALIANO DISSEMINAZIONE DIFFUSA ATTIVITA’ DI SPERIMENTAZIONE: COMPRENDERE TESTI NARRATIVI DOCENTI: BUONDONNO EULALIA COPPOLA CONCETTA A.S. 2013 - 2014
  2. 2. L’attività si compone di cinque momenti principali: Il docente motiva e descrive l’attività Le classi sono suddivise in piccoli gruppi Lettura del testo all’interno del gruppo Risposta alle domande Socializzazione e discussione delle risposte
  3. 3. Foto lim con lo schema
  4. 4. SECONDA A Coppola Karol Cascone Anita Del Sorbo Giobbe Di Capua Luisa Celotto Giulia Galasso Annapia Di Somma Marika Di Maio Gaetano Cimmino Catello Galia Annachiara Malafronte Francesco Iovine Francesco Pio Di Ruocco Ferdinando Cuomo Christian Nastro Lisa Marrazzo Manuel Longobardi Catella Inserra Sharon Parmentola Rosa Todisco Martina Sicignano Luigi Savelli Alessandro Malafronte Gaetano Sarcinelli Achille Spera Antonella
  5. 5. SECONDA B Caruso Ivan Caiazzo Maria Apicella Anita Barbato Federica Criscuolo Camilla Ercolano Lorenzo Santaniello Giuseppe Esposito Fabiana Langellotti Fabiana Santillo Filomena Starace Emanuela Parmentola Luigi Scarpato Filomena De Luca Antonio Verdoliva Francesco Pio Spera Christian Scognamillo Alfonso Schettino Alessia Carolei Emmanuel Cavaliere Christian
  6. 6. SECONDA C Brasiello Annalisa Di Capua Elena Dattilo Alfredo De Martino Angela Monnet Patrick Mazzuoli Annalisa Parmendola Aadriana Policano Marianna Vitaglione Alfonso Di Somma Amalia Donnarunna Rosa D’Orsi Alessandra Esposito Anna Langellotto Vittorio Lauretano Giovanni Scarrica Gianpaolo Tremondi Simona Tito Miriam Vingiani Anna Vitaglione Alessio Vuolo Domenico Taglio Martina Trinchillo Pietro Vuolo Giuseppina
  7. 7. SECONDA D Apuzzo Luca Di Capua Salvatore Criscuolo Christian Infante Martina Izzo Eleonora D’Amora Marika Guarino Mattia Di Somma Sara Geranio Lorenzo Marrella Antonio Parmentola Daniela Milano Giulia Somma Rossella Pisapia Gennaro Staiano Alessandro Starace Chiara
  8. 8. Ora è necessario definire i ruoli e qualche semplice regola. Ecco che cosa hanno stabilito alcuni gruppi.
  9. 9. Finalmente tutto è pronto. Ha inizio la lettura della storia. Che concentrazione!
  10. 10. Ecco che cosa stanno leggendo L’elefante distratto Viveva un tempo un elefante distratto, ma così distratto che un giorno smarrì persino la sua proboscide. Il povero elefante era disperato. Allora andò da suo cugino l’ippopotamo e gli chiese:- Hai visto la mia proboscide ? -No- rispose l’ippopotamo- non l’ho vista. Forse l’hai dimenticata su qualche albero. Allora l’elefante andò dalla giraffa e domandò:-Hai visto la mia proboscide? -No- rispose la giraffa-non l’ho vista affatto. -Forse l’hai dimenticata in riva al fiume dove vai sempre a fare il bagno. Allora l’elefante andò dal coccodrillo a chiedergli consiglio. •Va’ dalla scimmia- gli disse . – Ha una specie di negozio e forse là troverai una proboscide che ti va bene. L’elefante andò dalla scimmia e si fece mostrare una proboscide. Gli andava proprio a pennello e la comprò, pagandola sei canne da zucchero e un casco di banane. Finalmente l’elefante poteva di nuovo cogliere le banane e le arance e poteva fare la doccia al fiume quando faceva caldo.
  11. 11. E’ il momento di rispondere alle domande di comprensione. Scheda n.1
  12. 12. eSecondo me la risposta esatta è la prima. Calma! Rileggiamo attentamente la domanda. Secondo me seconda. Ora è tutto più chiaro! è la
  13. 13. Gli alunni individuano un altro elemento strutturale di un testo narrativo: il problema e la soluzione del problema. Scheda n.2 PROBLEMA SOLUZIONE DEL PROBLEMA CONCLUSIONE
  14. 14. PROBLEMA RISOLTO!
  15. 15. Ecco l’ultima fatica… Un po’ di ordine non guasta! METTI IN ORDINE CRONOLOGICO I FATTI DELLA STORIA, NUMERANDO LE SEQUENZE. La giraffa pensò che forse l’aveva lasciata in riva al fiume. Un giorno un elefante distratto perse la proboscide. L’ippopotamo gli disse che forse l’aveva dimenticata su un albero. L’elefante comprò dalla scimmia una proboscide nuova. Il coccodrillo gli consigliò di andare al negozio della scimmia. L’elefante, con la sua nuova proboscide, poteva di nuovo raccogliere le banane e fare la doccia.
  16. 16. TUTTI I GRUPPI HANNO TERMINATO E CONSEGNANO IL LAVORO
  17. 17. La socializzazione delle risposte è una fase importante dell’attività . Procediamo così: L’insegnante spiega l’importanza del confronto come momento di crescita e di riflessione e tranquillizza gli alunni, dando valore all’errore, quale punto di partenza per azioni di miglioramento. Registrazione delle risposte su un tabulato Lettura del tabulato Analisi delle risposte: in che cosa siamo stati più bravi, in che cosa meno bravi.
  18. 18. II A Domande Gruppo H Gruppo I Gruppo L Gruppo M Gruppo N 1 C C C C C 2 C C C C C 3 C C C C C 4 C C C C C 5 C C C C C 6 C C C C C 7 C C C C C 8 C C C C C 9 C C C C C 10 C NC C C C 11 C NC C C C 12 C C C C C 13 C C C C C Scheda 2 C C C C C Scheda 3 C C C C C C= corretta NC= non corretta
  19. 19. II B Domande Gruppo A Gruppo B Gruppo C Gruppo D 1 C C C C 2 C NC C C 3 C C C C 4 C C C C 5 C C C C 6 C C C NC 7 C C C C 8 C C C C 9 C C C C 10 C C C C 11 C C C C 12 C C C C 13 C C C C Scheda 2 C C C C Scheda 3 C C NC Due seq. non ord. NC Due seq. invertite C = corretta NC = non corretta
  20. 20. II C Domande Gruppo O Gruppo P Gruppo Q Gruppo R Gruppo S 1 C C C C C 2 NC C C NC C 3 C C C C C 4 C C C C C 5 C C C C C 6 C C C C C 7 C C C C C 8 NC C C C C 9 C C C C C 10 C NC C C C 11 C NC C C C 12 C C C C C 13 C C C C C Scheda 2 C C C NC Non ha indiv la sol del problema C Scheda 3 C NC C C C Due seq. Non ord. C = corretta NC = non corretta
  21. 21. II D Domande Gruppo E Gruppo F Gruppo G 1 C C C 2 C C NC 3 C C C 4 C C C 5 C C C 6 C C C 7 C C C 8 C C C 9 C C C 10 C NC C 11 C C C 12 C C C 13 C C C Scheda 2 C C C Scheda 3 C C C C = corretta NC = non corretta
  22. 22. UN PO’ DI AUTOVALUTAZIONE Domande n. 6 - 8 - 9 - 10 Domande n. 1-2

×