Piazza della Croce Rossa, 1
00161 Roma
www.ferroviedellostato.it

Alta Velocità
Accorcia le distanze.
Fa crescere il Paese...
Alta Velocità
Accorcia le distanze.
Fa crescere il Paese.

High Speed
Shortens the distance.

Enlarges the Country.
A LTA V E L O C I TA’ / A LTA C A PA C I TA’
L A M E T R O P O L I TA N A D ’ I TA L I A

P

arte

il

Capacità,

sistema
...
UN PROGETTO RIVOLUZIONARIO

Il progetto AV/AC è il più importante ed esteso

Sulle nuove direttrici quadruplicate,

mai re...
A REVOLUTIONARY
PROJECT

The HS/HC project is the most important and extensive
project to be implemented in Italy since th...
L E G R A N D I C I T TA’
COME QUARTIERI
N E L L A M E T R O P O L I I TA L I A

Con il completamento della rete veloce ed...
LARGE CITIES AS DISTRICTS
O F T H E I TA L I A N M E T R O P O L I S

With the completion of the high-speed network and

I...
Gli interventi
prevedono

SULLA RETE A

SUD

DI

NAPOLI

IL POTENZIAMENTO INFRASTRUTTURALE

E TECNOLOGICO DELLE LINEE ESIS...
Improvements to the
include the

NETWORK SOUTH OF

NAPLES

INFRASTRUCTURAL AND TECHNOLOGICAL

UPGRADE OF EXISTING LINES AN...
PA E S E E U R O PA
Abitanti per km²

Nella nuova Europa allargata, le linee AV/AC

da 1 a 10

italiane, inserite nei prin...
SAN PIETROBURGO
HELSINKI

STOCKHOLM

TALLINN

BELFAST
RIGA
DUBLIN
HULL
CORK

LIVERPOOL

KØBENHAVN

BIRMINGHAM

GDANSK
BREM...
LA TORINO-MILANOBOLOGNA-FIRENZE-NAPOLI
AV / A C I N C I F R E

L’ O P E R A
> 254 km della “Direttissima” Firenze-Roma
già...
The Milan-Bologna-Florence-Rome-Salerno line is part
of the Priority Project no. 1/ Berlin-Palermo Corridor I.
The Milan-V...
I L P R I M ATO D E L L A T E C N O L O G I A I TA L I A N A
M A S S I M A S I C U R E Z Z A , M A S S I M A V E L O C I T...
A E R E O , E ’ L’ O R A
DELLA SFIDA

TRENI

PIÙ VELOCI, PIÙ FREQUENTI

E PIÙ CONVENIENTI
R I S P E T T O A L L ’ O F F E ...
THE CHALLENGE
T O A I R T R AV E L I S O N

TRAINS

FA S T E R , M O R E F R E Q U E N T

A N D M O R E C O N V E N I E N ...
COLLEGAMENTI

PRIMA DELL’ATTIVAZIONE
DELLA MILANO-BOLOGNA

DA DICEMBRE 2008

DA DICEMBRE 2009

MILANO-FIRENZE

2H 44’

2H ...
The offer is complemented by 4 trains, directed to

A six-minute improvement will also be seen

or originating from Naples...
In stazione, i clienti AV della prima classe
possono accedere alle Sale Club Eurostar
anche senza l’acquisto della Carta E...
HS services, recognizable by their colors and logo,
will run on rails with indicators of the number
of carriages.
Alongsid...
COME FRECCE

VELOCITÀ,

I N N O VA Z I O N E , C O M F O R T , S I C U R E Z Z A .

E’ quanto offrono i nuovi treni Eurost...
FA S T A S B U L L E T

SPEED,

I N N O VAT I O N , C O M F O RT, S A F E T Y .

They are all

The HS trains are equipped ...
TRAFFICO MERCI PIU’ FLUIDO

A trarne vantaggio è anche il trasporto combinato,
nel quale gli operatori intermodali ricerca...
SMOOTHER FREIGHT TRAFFIC

With its new hub links, the Italian HS/HC system also
produces positive effects on freight servi...
A R C H I T E T T U R A P E R L E C I T TA’
L E S TA Z I O N I D I V E N TA N O P R O TA G O N I S T E

N

ei grandi

N O ...
LA

RIQUALIFICAZIONE DELLA

S TA Z I O N E C E N T R A L E ,

su progetto dell’architetto Ulisse Stacchini: un’opera

prin...
THE

R E C L A M AT I O N O F T H E

C E N T R A L S TAT I O N M I L A N ’s

main railway terminal, a crucial hub of Milan...
S PA Z I D I I N C O N T R O

Grandi interpreti del nuovo linguaggio architettonico,
le nuove stazioni ideate e progettate...
MEETING PLACES

An embodiment of the new architectural language,

WITH

the new stations conceived and designed to handle
...
T U R I N P O R TA S U S A

The Turin Porta Susa station is part of an urban renovation

TORINO PORTA SUSA

plan that is t...
REGGIO EMILIA

The new station along the Milan-Bologna line, aimed
at requalifying the area’s territory and transportation...
BOLOGNA

La nuova stazione AV, in sotterranea, si inserisce
in un più complessivo intervento su Bologna
Centrale che preve...
FLORENCE BELFIORE

The new Florence Belfiore station will rise in the area
where the old 19th century stockyards once stoo...
ROMA TIBURTINA

Il progetto per la nuova stazione di Roma Tiburtina
fa parte di un ampio intervento urbanistico
inserito n...
NAPOLI AFRAGOLA

La nuova stazione partenopea dell’Alta Velocità/
Alta Capacità sorgerà nel comune di Afragola
e sarà inte...
A LTA V E L O C I TA’
V I C I N A A L L’ A M B I E N T E
EMISSIONI SPECIFICHE
CONSUMO SPECIFICO
DI CO 2 IN EUROPA (g/pkm) ...
(gep/UT)*
FOTO

Archivio Ferrovie dello Stato
Claudio Brufola
Mike Goldwater/Agenzia Grazia Neri
Edoardo Hahn
Manfredo Pinzauti/Agen...
Alta velocita
Alta velocita
Alta velocita
Alta velocita
Alta velocita
Alta velocita
Alta velocita
Alta velocita
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Alta velocita

314 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Alta velocita

  1. 1. Piazza della Croce Rossa, 1 00161 Roma www.ferroviedellostato.it Alta Velocità Accorcia le distanze. Fa crescere il Paese. High Speed Shortens the distance. Enlarges the Country.
  2. 2. Alta Velocità Accorcia le distanze. Fa crescere il Paese. High Speed Shortens the distance. Enlarges the Country.
  3. 3. A LTA V E L O C I TA’ / A LTA C A PA C I TA’ L A M E T R O P O L I TA N A D ’ I TA L I A P arte il Capacità, sistema Alta Velocità/Alta T O TA L M E N T E I TA L I A N O N E L - L’ I N F R A S T R U T T U R A , N E I T R E N I E N E L KNOW HOW. Una nuova rete ad alta tecnologia che libera spazi sui binari storici a vantaggio del trasporto locale e di quello merci. Un nuovo servizio che rivoluziona il modo di viaggiare e di vivere degli italiani. Con una SEGNALAMENTO T U T TA TECNOLOGIA DI I TA L I A N A , l’ERTMS-ETCS Livello 2, adottata come standard ufficiale dalla Unione Europea. H I G H S P E E D / H I G H C A PA C I T Y I TA LY ’ S M E T R O L I N K T I TA L I A N he High Speed/High Capacity system, T U R E , T R A I N S A N D K N O W- H O W , C O M P L E T E LY I TA L I A N IN ITS INFRASTRUC- is off to a start. This is a new, high-tech network that will revolutionize how Italians travel and live and that will free up legacy railway lines for local and freight transportation, making use of ERTMS-ETCS Level 2, an SIGNALING TECHNOLOGY ALL- adopted as the official standard of the European Union.
  4. 4. UN PROGETTO RIVOLUZIONARIO Il progetto AV/AC è il più importante ed esteso Sulle nuove direttrici quadruplicate, mai realizzato in I TA L I A dal dopoguerra ad oggi. la capacità complessiva di movimento ferroviario Le nuove linee sono il risultato di sfide impegnative, sarà più che raddoppiata. soprattutto per le caratteristiche orografiche Con benefici anche per il traffico locale, e idrogeologiche del territorio e l’alta urbanizzazione incrementando la regolarità e la frequenza delle zone attraversate. I nuovi tracciati sono tutti dei servizi per i pendolari. a basso livello di impatto ambientale. Le interconnessioni tra la rete veloce e quella storica offrono, inoltre, utili alternative per i treni passeggeri e un supporto strategico nel trasporto merci. S P O S TA N D O V I A G G I AT O R I E M E R C I D A L L E A U T O E DAGLI AEREI AI TRENI, a tutto vantaggio della qualità del clima e della vita, la nuova rete italiana AV sarà un fattore determinante per il riequilibrio modale del sistema nazionale dei trasporti. 4 FERROVIE DELLO STATO
  5. 5. A REVOLUTIONARY PROJECT The HS/HC project is the most important and extensive project to be implemented in Italy since the postwar period. The new lines are the result of major challenges, posed especially by I TA LY ’s orographical and hydrogeological characteristics and by the high degree of urbanization of the areas these lines run through. The new lines all feature a low environmental impact. The interconnections between the high-speed network The overall capacity for railway traffic on the new and the legacy network also offer useful alternative main lines, which will be quadrupled, will increase routes for passenger trains and strategic support more than twofold. for freight transportation. It will also benefit local traffic, producing BY an increase in the regularity and frequency M O V I N G PA S S E N G E R S A N D F R E I G H T F R O M C A R S AND AIRLINERS TO TRAINS, to the full benefit of commuter services. of the environment and of the quality of life, Italy’s new HS network will be a decisive factor in the modal rebalancing of the nation’s transportation system. Alta Velocità > High Speed 5
  6. 6. L E G R A N D I C I T TA’ COME QUARTIERI N E L L A M E T R O P O L I I TA L I A Con il completamento della rete veloce ed il lancio dell’offerta AV tra Bologna e Milano si compie un ulteriore, decisivo passo verso D E L L A M O B I L I T À I TA L I A N A : LA RIVOLUZIONE la nascita di una grande rete metropolitana dove le grandi città diventano i quartieri di una nuova metropoli: l’Italia. Da Milano a Roma in tre ore e mezzo. Meno di cinque ore per arrivare a Napoli e solo 65 minuti per raggiungere Bologna. Con più treni e maggiori frequenze. LA R E T E I TA L I A N A AV giunge al traguardo finale a dicembre 2009. La rete italiana AV/AC si estende per circa 1 . 0 0 0 KM DI BINARI lungo gli assi ferroviari nazionali a maggior traffico: la trasversale Torino-Venezia e la dorsale Milano-Napoli, con la sua “antenna” verso il porto di Genova. Nel 2011 sarà completata la linea passante in galleria di Bologna e nel 2014 quella di Firenze. Il sistema Alta Velocità rappresenta l’aspetto In progettazione > Planning stage più innovativo e strategico del programma fissato In costruzione > Construction stage dal Piano Industriale 2007-2011 del Gruppo FS, in linea con i piani comunitari di sviluppo del trasporto ferroviario. 6 FERROVIE DELLO STATO In esercizio > Operational
  7. 7. LARGE CITIES AS DISTRICTS O F T H E I TA L I A N M E T R O P O L I S With the completion of the high-speed network and Italy’s HS/HC network extends over approximately the launch of HS services between Bologna and Milan, 1,000 a further, decisive step towards lines: the Turin-Venice line and the Milan-Naples line, IN I TA LY ’ S MOBILITY A REVOLUTION will have been made: the birth KM along the nation’s highest-density railway with its “offshoot” towards the Genoa seaport. of a vast metropolitan network in which big cities will In 2011, the through-tunnel Bologna line be the neighborhoods of a new metropolis: Italy. will be completed, and in 2014 the Florence line Three and a half hours to go from Milan to Rome. will be completed. Less than five hours to reach Naples, and only The High Speed system is the most innovative 65 minutes to get to Bologna. And with more trains and strategic aspect of the program contemplated and greater frequency. I TA LY ’ S HS by the 2007-2011 Industrial Plan of the FS Group, NETWORK will reach completion in December 2009. in line with EU rail transportation development plans. Alta Velocità > High Speed 7
  8. 8. Gli interventi prevedono SULLA RETE A SUD DI NAPOLI IL POTENZIAMENTO INFRASTRUTTURALE E TECNOLOGICO DELLE LINEE ESISTENTI E L A C O S T R U Z I O N E D I N U O V I T R AT T I PER I COLLEGAMENTI VELOCI CON CALABRIA E LA BARI, REGGIO S I C I L I A . Nel 2008 è già stata Tra i progetti in via di sviluppo, il quadruplicamento attivata la nuova linea AV/AC Napoli-Salerno che, in sinergia con la linea AV/AC Roma-Napoli, e il completamento del raddoppio della Messina- permette il collegamento diretto Nord-Sud. 8 della linea da Salerno a Battipaglia Palermo e della Messina-Catania-Siracusa. FERROVIE DELLO STATO
  9. 9. Improvements to the include the NETWORK SOUTH OF NAPLES INFRASTRUCTURAL AND TECHNOLOGICAL UPGRADE OF EXISTING LINES AND THE CONSTRUCTION OF NEW SECTIONS TO PROVIDE HIGH-SPEED CONNECTIONS WITH AND BARI, REGGIO CALABRIA S I C I LY . 2008 already saw the activation of the new HS/HC Naples-Salerno line that, in synergy with the HS/HC Rome-Naples line, provides a direct North/South connection. Projects currently under development include the quadrupling of the Salerno-Battipaglia line and completion of the doubling of the Messina-Palermo and the Messina-Catania-Syracuse lines. Alta Velocità > High Speed 9
  10. 10. PA E S E E U R O PA Abitanti per km² Nella nuova Europa allargata, le linee AV/AC da 1 a 10 italiane, inserite nei principali corridoi europei da 10 a 25 da 25 a 50 della rete TEN (Trans European Network), giocano da 50 a 100 un ruolo fondamentale per valorizzare la centralità, da 100 a 200 più di 200 l’accessibilità e l’integrazione del territorio italiano e del suo sistema produttivo e logistico nel contesto Città con più di 1 000 000 di abitanti europeo. Città con più di 3 000 000 di abitanti Città principali interessate dalla Rete TEN con meno di 1 000 000 di abitanti Progetti Prioritari della Rete TEN Progetto Prioritario n. 1 Progetti Prioritari nn. 3 e 6 Progetto Prioritario n. 24 Corridoio VIII Autostrade del mare Sud Europa EUROPE AS A COUNTRY In the new enlarged Europe, Italy’s HS/HC lines, included in the main European corridors of the TEN (Trans European Network), play a fundamental role in highlighting the centrality, accessibility and integration of Italy and of its productive and logistical systems in the European context. 12 FERROVIE DELLO STATO
  11. 11. SAN PIETROBURGO HELSINKI STOCKHOLM TALLINN BELFAST RIGA DUBLIN HULL CORK LIVERPOOL KØBENHAVN BIRMINGHAM GDANSK BREMEN FELIXSTOWE MINSK HAMBURG AMSTERDAM LONDON ROTTERDAM HANNOVER ANTWERPEN BERLIN BRUXELLES KÖLN LUXEMBOURG WARSZAWA ERFURT KIJEV PRAHA FRANKFURT PARIS LVOV TOURS NURNBERG 24 MUENCHEN BASEL LA CORUÑA NIMES PORTO MADRID TORINO ODESSA 6 VERONA VENEZIA BOLOGNA GENOVA 3 LISBOA MILANO V WIEN 1 LION BORDEAUX BRNO BUDAPEST LJUBLJANA TRIESTE BUCAREST BELGRADO MARSEILLE SOFIJA BARCELONA SINES VIII BURGAS TIRANA ISTANBUL ROMA BARI FARO VARNA NAPOLI SKOPIE BRINDISI ALGECIRAS ALGERI PALERMO SMIRNE IGOUMENITSA CASABLANCA ATHINA KALAMATA Alta Velocità > High Speed 13
  12. 12. LA TORINO-MILANOBOLOGNA-FIRENZE-NAPOLI AV / A C I N C I F R E L’ O P E R A > 254 km della “Direttissima” Firenze-Roma già in esercizio dal 1978 > 279 km in esercizio tra dicembre 2005 e ottobre 2006 (Roma-Napoli e Torino-Novara) > 353 km tra Novara e Milano, Bologna e Firenze e tra Bologna e Milano IL PROGETTO DELLE NUOVE LINEE > 141 km di nuove gallerie > 491 km di nuovi viadotti, ponti, trincee e rilevati La linea Milano-Bologna-Firenze-Roma-Salerno > 77 km di nuove interconnessioni tra le nuove linee e la rete ferroviaria esistente Berlino-Palermo. > 7 le nuove stazioni La Milano-Verona-Venezia è inserita nel Progetto è parte del Progetto Prioritario n. 1/Corridoio I Prioritario n. 6/Corridoio V Lisbona-Kiev TERRITORIO E AMBIENTE > 6 regioni, 16 province e 150 comuni attraversati dalle nuove linee > 228 km di barriere antirumore > 780 km di nuova viabilità e varianti stradali > 1.664 ettari di interventi a verde > 300 accordi volontari per l’inserimento socio-ambientale dell’opera > Circa il 25% dell’investimento per le spese socio-ambientali 14 FERROVIE DELLO STATO e la Milano-Genova (3° Valico dei Giovi) nel Progetto Prioritario n. 24/Corridoio dei Due Mari Rotterdam-Genova.
  13. 13. The Milan-Bologna-Florence-Rome-Salerno line is part of the Priority Project no. 1/ Berlin-Palermo Corridor I. The Milan-Verona-Venice line is part of the Priority Project no. 6/ Lisbon-Kiev Corridor V and the MilanGenoa line (3 rd Giovi Pass) is part of the Priority Project no. 24/ Rotterdam-Genoa Two Seas Corridor. THE TURIN-MILAN-BOLOGNA-FLORENCE-NAPLES HS/HC LINE IN NUMBERS THE LINE > 254 km of the “Direttissima” FlorenceRome line operational since 1978 > 279 km entered operation between December 2005 and October 2006 (Rome-Naples and Turin-Novara) > 353 km between Novara and Milan, Bologna and Florence and between Bologna and Milan THE PROJECT FOR THE NEW LINES > 141 km of new tunnels > 491 km of new overpasses, bridges, trenches and embankments > 77 km of new interconnections between the new lines and the existing railway network > 7 new stations T E R R I T O RY AND ENVIRONMENT > 6 regions, 16 provinces and 150 municipalities traversed by the new lines > 228 km of noise barriers > 780 km of new roads and alternative routes > 1,664 hectares of landscaped greenery > 300 voluntary agreements for the line’s socio-environmental inclusion > approximately 25% of the investment covers socio-environmental costs Alta Velocità > High Speed 15
  14. 14. I L P R I M ATO D E L L A T E C N O L O G I A I TA L I A N A M A S S I M A S I C U R E Z Z A , M A S S I M A V E L O C I TA’ L e Ferrovie italiane, prime in Europa, hanno adottato sulle nuove linee AV/AC l’European Railway Traffic Management System/European Train Control System (ERTMS/ETCS) di livello 2, un sistema esclusivo, E S V I L U P PAT O I N T E R A M E N T E I N P R O G E T TAT O I TA L I A , per il controllo della circolazio- ne che garantisce il più elevato livello di tecnologia e di sicurezza. LE FS S O N O S TAT E L E P R I M E A L M O N D O A U T I L I Z Z A R L O ottenendo nel 2006 a Montreal il Best Paper Award, un importante riconoscimento da parte della comunità ferroviaria internazionale. Adottato dall’UE come standard comune di riferimento per le nuove reti ad alta velocità, l’ERTMS-ETCS di livello 2 elimina la possibilità dell’errore umano, assicurando il controllo della marcia del treno istante per istante. Massima sicurezza alle massime velocità, quindi, e maggior frequenza dei convogli, che possono circolare anche a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro. THE LEADERSHIP O F I TA L I A N T E C H N O L O G Y M A X I M U M S E C U R I T Y, M A X I M U M S P E E D O n the new HS/HC lines, Italy’s railways, the first in Europe, adopted the level 2 European Railway Traffic Management System/European Train Control System (ERTMS/ETCS), an exclusive system D E S I G N E D A N D D E V E L O P E D E N T I R E LY I N I TA LY , for controlling railway traffic that ensures the highest levels of technological innovation and safety. F S FIRST IN THE WORLD TO ADOPT IT, WA S T H E and in 2006 received an important acknowledgement in Montreal, the Best Paper Award from the international railway community. Adopted by the EU as the common reference standard for new high-speed networks, level 2 ERTMS-ETCS eliminates the possibility of human error, ensuring continuous control over the train’s movement. This results in the highest degree of safety at the highest speeds, enabling a greater frequency of trains, which may run even only a few minutes apart from one another.
  15. 15. A E R E O , E ’ L’ O R A DELLA SFIDA TRENI PIÙ VELOCI, PIÙ FREQUENTI E PIÙ CONVENIENTI R I S P E T T O A L L ’ O F F E R TA A E R E A . E’ la nuova proposta del Gruppo FS per i servizi di collegamento AV tra Milano e Roma. Di questi, IN 3 A L C U N I C O P R O N O L A D I S TA N Z A ORE E 59 MINUTI, con fermate a Firenze Santa Maria Novella e a Bologna Centrale, mentre altri nuovi SERVIZI NO-STOP, gli Eurostar AV, assicurano il viaggio in 3 ORE E 30 MINUTI. Sta per nascere, quindi, una nuova stagione L’orario di partenza dei primi, sia da Roma di concorrenza, quella tra il treno e l’aereo. che da Milano, è fissato al minuto 30’ di ogni ora; Soprattutto sulla rotta Milano-Roma, dove quello degli AV senza fermate è programmato oltre il 6 0 invece ai minuti 15’ e 45’. ogni giorno affollano Linate e Fiumicino potranno Nelle fasce di punta, al mattino, collegamenti scegliere OGNI 15 MINUTI: in questo modo aumentano P E R C E N T O D E I V I A G G I AT O R I che I L T R E N O A L P O S T O D E L L’ A E R E O , P E R C H É PIÙ COMODO, PIÙ ACCESSIBILE E PIÙ VELOCE. i posti e diventa più ampia la scelta per spostarsi comodamente dal centro città. 18 Dal Colosseo al Duomo in tre ore e trenta. Senza fermate intermedie. FERROVIE DELLO STATO
  16. 16. THE CHALLENGE T O A I R T R AV E L I S O N TRAINS FA S T E R , M O R E F R E Q U E N T A N D M O R E C O N V E N I E N T T H A N A I R T R AV E L . This is the new offer that the FS Group will launch During peak times, in the morning, connections on December 14, 2008 to provide HS connections will be available between Milan and Rome. this will result in a greater availability of seats SOME AND T R A I N S W I L L C O V E R T H E D I S TA N C E I N 59 MINUTES, in 3 SERVICES HOURS AND HOURS with stops in Florence Santa Maria Novella and in Bologna Central, while E U R O S TA R HS 3 30 NEW NO-STOP will make the journey MINUTES. EVERY 15 MINUTES : and a more ample choice for conveniently traveling from the center of one city to the other. A new season of competition is about to begin, between the train and the airliner. Especially on the Milan-Rome route, on which 60% crowding into Linate The former will depart, from both Rome and Milan, OVER every 30 minutes past the hour, while the latter and Fiumicino every day may choose to travel will depart every 15 and 45 minutes past the hour. by O F T R AV E L E R S TRAIN INSTEAD OF BY PLANE, BECAUSE IT’S M O R E C O M F O RTA B L E , M O R E A C C E S S I B L E A N D FA S T E R . From the Colosseum to the Duomo in three hours and a half. With no intermediate stops. Alta Velocità > High Speed 19
  17. 17. COLLEGAMENTI PRIMA DELL’ATTIVAZIONE DELLA MILANO-BOLOGNA DA DICEMBRE 2008 DA DICEMBRE 2009 MILANO-FIRENZE 2H 44’ 2H 10’ 1H 45’ ROMA-MILANO 4H 05’ 3H 30’ 3H ROMA-MILANO 4H 30’ 3H 59’ 3H 30’ ROMA-NAPOLI 1H 27’ 1H 21’ 1H 10’ NO STOP L’offerta si arricchisce con 4 treni, con destinazione o provenienza Napoli e Torino, che fermano a Roma Tiburtina, Milano Rogoredo e Milano Porta Garibaldi. Da dicembre 2009 Milano e Roma saranno ancora più vicine: si raggiungeranno in 2 E 45 MINUTI ORE con il nuovo collegamento Migliorano di sei minuti anche i tempi fra Roma e Napoli, che scendono a UN’ORA E 21 MINUTI. Roma Tiburtina-Milano Rogoredo. Il nuovo sistema AV consentirà di aumentare Alcuni treni dell’offerta AV servono la tratta Milano- la frequenza dei treni sulle linee a maggior traffico, Napoli, con viaggi di 5 20 ORE E FERROVIE DELLO STATO 35 MINUTI . soprattutto nel 2009.
  18. 18. The offer is complemented by 4 trains, directed to A six-minute improvement will also be seen or originating from Naples and Turin, stopping on the journey between Rome and Naples, at Rome Tiburtina, Milan Rogoredo and Milan which will drop to Porta Garibaldi. From December 2009, The new HS system will enable an increase Milan and Rome will be closer still: only 2 AND 45 M I N U T E S A PA RT, HOURS thanks to the new ONE HOUR AND 21 MINUTES. in the frequency of trains on the lines with the most traffic, especially 2009. Rome Tiburtina-Milan Rogoredo connection. Some trains of the HS offer will serve the MilanNaples route, with journeys of 5 AND 35 HOURS MINUTES. CONNECTIONS BEFORE ACTIVATION OF THE MILAN-BOLOGNA LINE FROM DECEMBER 2008 FROM DECEMBER 2009 M I L A N -F L O R E N C E 2 H 44’ 2 H 10’ 1 H 45’ R O M E -M I L A N 4 H 05’ 3 H 30’ 3H R O M E -M I L A N 4 H 30’ 3 H 59’ 3 H 30’ R O M E -N A P L E S 1 H 27’ 1 H 21’ 1 H 10’ NO STOP Alta Velocità > High Speed 21
  19. 19. In stazione, i clienti AV della prima classe possono accedere alle Sale Club Eurostar anche senza l’acquisto della Carta Executive e tutti possono prenotare al Call Center 892021 attraverso un canale riservato o collegandosi al sito www.ferroviedellostato.it nella sezione dedicata. I servizi AV, riconoscibili per i colori e il marchio, dispongono di binari con indicatori dei numeri delle carrozze. Sottobordo treno funzionano desk dedicati per informazioni e cambi di prenotazione fino all’ultimo minuto. Dal 14 dicembre 2008 Roma è più vicina anche ad altre città non comprese nella rete AV. Grazie alla ottimizzazione del sistema delle fermate degli Eurostar, Genova, Bari, Lamezia Terme, Venezia e Verona si raggiungono dalla Capitale in 3 ore e 59 minuti, Rimini in 3 ore e mezza. 22 FERROVIE DELLO STATO
  20. 20. HS services, recognizable by their colors and logo, will run on rails with indicators of the number of carriages. Alongside the trains there will be dedicated desks for information and last-minute booking changes. In the stations, first class HS passengers will have access From December 14, 2008, Rome will also be closer to Eurostar Club Lounges even without purchasing to other cities that are not part of the HS network. the Executive Card, and everyone will be able to book Thanks to an overhaul of the intermediate stops by phoning the Call Center at 892021 through of Eurostar trains, Genoa, Bari, Lamezia Terme, Venice a dedicated channel or through the website and Verona will be reachable from the Capital in 3 hours www.ferroviedellostato.it in the apposite section. and 59 minutes, and Rimini in 3 hours and a half. Alta Velocità > High Speed 23
  21. 21. COME FRECCE VELOCITÀ, I N N O VA Z I O N E , C O M F O R T , S I C U R E Z Z A . E’ quanto offrono i nuovi treni Eurostar Italia Alta Velocità, la più moderna esperienza del viaggio. Oggi la flotta AV è composta dai F R E C C I A R O S S A – VELOCITÀ 300/350 FRECCIARGENTO – A L L’ O R A – 220/230 E K M A L L’ O R A VELOCITÀ 250/285 FRECCIABIANCA – K M A L L’ O R A . – KM VELOCITÀ Entro il 2011, la flotta AV si arricchirà di 55 treni di nuova concezione, capaci di superare i 350 km/h. I treni AV dispongono di interni pensati per offrire il MASSIMO COMFORT ai viaggiatori, attraverso la ricerca di soluzioni adatte a garantire la vivibilità degli ambienti, climatizzati e insonorizzati, oltre che dotati di luminosità e ampia visibilità verso l’esterno delle vetture. Particolare attenzione, inoltre, è stata rivolta agli aspetti di manutenzione, fattore fondamentale per garantire alti standard di servizio e di sicurezza attraverso impianti dedicati e con personale specializzato. 26 FERROVIE DELLO STATO
  22. 22. FA S T A S B U L L E T SPEED, I N N O VAT I O N , C O M F O RT, S A F E T Y . They are all The HS trains are equipped with interiors designed to passengers, offered by the new Eurostar Italy High Speed trains, to provide the most modern way to travel. Today the HS fleet through the implementation of solutions that include comprises the F RECCIAROSSA (R ED A RROW ) – climate control and soundproofing, as well AT – 300-350 KM/H TR AV EL IN G AT – F R E C C I A R G E N T O (S I LV E R A R R O W ) 250-285 (W H I T E A R R O W ) – TRAVELING KM/H T R AV E L I N G AT – AND FRECCIABIANCA 220-230 KM/H. M A X I M U M C O M F O RT as excellent lighting and outside visibility. Special attention has also been given to maintenance, a fundamental factor in guaranteeing high service By 2011, the HS fleet will see the addition of 55 trains of and safety standards through dedicated systems new conception whose top speed will exceed 350 km/h. and specialized personnel. Alta Velocità > High Speed 27
  23. 23. TRAFFICO MERCI PIU’ FLUIDO A trarne vantaggio è anche il trasporto combinato, nel quale gli operatori intermodali ricercano Il sistema italiano AV/AC, con i nuovi collegamenti sempre più tempi di consegna rapidi e certi nei nodi, produce effetti positivi anche sul servizio per migliorare i propri servizi e sfruttarne al meglio merci che oggi grava per il 75 per cento le potenzialità. sulle direttrici della “grande T”, Nord-Sud Italia e Nord Ovest-Nord Est. I primi benefici si sono già ottenuti con l’entrata in funzione della linea veloce Roma-Napoli. 28 FERROVIE DELLO STATO
  24. 24. SMOOTHER FREIGHT TRAFFIC With its new hub links, the Italian HS/HC system also produces positive effects on freight services, 75% of which presently concerns the main lines of the “big T”, extending from Northern to Southern Italy and from the Northwest to the Northeast. The first benefits have already been seen with the high-speed Rome-Naples line becoming operational. Combined transport, in which intermodal operators try to achieve faster and more predictable delivery times in order to improve their services and to best leverage their potentialities, also benefit. Alta Velocità > High Speed 29
  25. 25. A R C H I T E T T U R A P E R L E C I T TA’ L E S TA Z I O N I D I V E N TA N O P R O TA G O N I S T E N ei grandi N O D I M E T R O P O L I TA N I di Torino, Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli, le sta- zioni destinate ad accogliere i treni AV sono state Z I O N I C O M P L E TA M E N T E N U O V E , R I S T R U T T U R AT E O I N T E G R AT E C O N S TA - progettate da architetti vincitori di concorsi internaziona- li. Stazioni, dunque, protagoniste di importanti interventi di riqualificazione urbanistica ed espressione di un nuovo linguaggio architettonico. Concepite come spazi non più dedicati alle sole attività ferroviarie, ma anche luoghi di incontro e comunicazione. Progetto pilota del nuovo modo di intendere le stazioni quali nuove piazze urbane è stata la riqualificazione di R O M A T E R M I N I e ora la S TA Z I O N E CENTRALE DI MILANO. G R E AT A R C H I T E C T U R E F O R O U R C I T I E S R A I L WAY S TAT I O N S I N T H E S P O T L I G H T I n the large M E T R O P O L I TA N N O D E S that will handle HS trains have been of Turin, Milan, Bologna, Florence, Rome and Naples, the stations R E N O VAT E D O R I N T E G R AT E D W I T H N E W LY - B U I LT S TAT I O N S , desi- gned by international award-winning architects. These stations will therefore be at the center of major urban requalification measures and will embody a new architectural language: conceived as spaces that are no longer dedicated solely to railway operations but also as meeting places. The pilot project of this new conception of stations as new city squares was the requalification of R O M E T E R M I N I , and now of M I L A N ’ S C E N T R A L S TAT I O N .
  26. 26. LA RIQUALIFICAZIONE DELLA S TA Z I O N E C E N T R A L E , su progetto dell’architetto Ulisse Stacchini: un’opera principale terminal ferroviario di M I L A N O , fastosa e monumentale, ispirata allo stile tardo centro nevralgico della mobilità milanese Liberty della Secessione viennese. e vera e propria porta d’accesso alla città Il progetto di riqualificazione, elaborato dall’architetto anche per i futuri visitatori dell’Expo 2015, segna Marco Tamino e realizzato da Grandi Stazioni, una tappa fondamentale per il potenziamento società del Gruppo Ferrovie dello Stato, punta dei trasporti regionali e metropolitani e valorizza a coniugare passato e futuro, attraverso interventi il ruolo della stazione come crocevia delle nuove di restauro conservativo delle architetture Liberty linee Alta Velocità/Alta Capacità. e dei preziosi elementi decorativi, con l’uso La stazione, definita da Frank Lloyd Wright “la più di tecniche non invasive. A ciò si affianca un piano bella del mondo”, è nata nel primo dopoguerra di interventi per migliorare la qualità degli ambienti, il comfort e la sicurezza, attraverso l’uso di tecnologie avanzate ma nel pieno rispetto dell’identità storica e architettonica della stazione. 32 FERROVIE DELLO STATO
  27. 27. THE R E C L A M AT I O N O F T H E C E N T R A L S TAT I O N M I L A N ’s main railway terminal, a crucial hub of Milan’s mobility and a real gateway granting access to the city for the future visitors of the Expo 2015 – is a key step in the improvement of regional and metropolitan transport, and enhances the station’s role as a hub for the new High Speed-High Capacity railway lines. The station, which Frank Lloyd Wright defined “the most beautiful in the world”, was designed by architect Ulisse Stacchini in the post-World War I period: a sumptuous and monumental piece of work, inspired by the late Liberty style of Vienna’s secession. The reclamation project, thought up by architect Marco Tamino and carried out by Grandi Stazioni – a company of Ferrovie dello Stato – aims at blending past and future through restoration works that preserve Liberty architecture and the precious decorative elements, by means of non-invasive techniques. Besides, there is a specific action plan to improve the quality of the environments, comfort and security, by means of advanced technologies fully respecting the station’s historical and architectural identity. Alta Velocità > High Speed 33
  28. 28. S PA Z I D I I N C O N T R O Grandi interpreti del nuovo linguaggio architettonico, le nuove stazioni ideate e progettate per l’Alta Velocità sono veri e propri motori di sviluppo economico, epicentri di trasformazione urbana e catalizzatori di investimenti. C O N L E N U O V E S TA Z I O N I AV , le Ferrovie dello Stato si riappropriano del ruolo di promotore della grande architettura avuto in passato, intendendo la stazione come un fulcro intorno al quale progettare il tempo. In questo senso, le stazioni AV si connotano come L U O G H I D I I N C O N T R O E D I R I N N O VATA IDENTITÀ URBANA E TERRITORIALE, segnando l’avvio di una nuova stagione nell’architettura contemporanea, all’avanguardia a livello internazionale. 34 FERROVIE DELLO STATO
  29. 29. MEETING PLACES An embodiment of the new architectural language, WITH the new stations conceived and designed to handle once again playing an active role in promoting major High Speed services are full-fledged motors architectural works, conceiving the railway station of economic development, epicenters of urban as a unit of measure through which the new times transformation and catalysts for investment. may be understood and planned. THE NEW HS S TAT I O N S , Ferrovie dello Stato is In this sense, the HS stations are characterized as M E E T I N G P L A C E S T H AT C O N T R I B U T E TO A NEW URBAN AND LOCAL IDENTITY, marking the start of a new season in contemporary architecture, leading the way on an international level. Alta Velocità > High Speed 35
  30. 30. T U R I N P O R TA S U S A The Turin Porta Susa station is part of an urban renovation TORINO PORTA SUSA plan that is tied to the construction of the city’s rail link. Out of the 54 projects submitted, the competition was La stazione di Torino Porta Susa si inserisce all’interno won by the AREP - Silvio d’Ascia (Paris) group di un piano di riassetto urbanistico della città legato in association with architect Agostino Magnaghi. alla realizzazione del “Passante” ferroviario. The project employs a language of transparency and Tra le 54 proposte in concorso, ha vinto quella airiness to propose a large tree-lined boulevard functioning del gruppo AREP - Silvio d’Ascia (Parigi) in as an access to the downtown area and branching out associazione con l’architetto Agostino Magnaghi. towards the industrial areas, which will also be the object Il progetto usa un linguaggio fatto di trasparenza of requalification and reuse. Work on the project, which e leggerezza per proporre un grande boulevard began in March 2006, will reach completion in 2010, alberato con funzione di accesso al centro with an investment of 55 million of euros. e di irradiazione verso le aree industriali, anch’esse oggetto di riqualificazione e riuso. I lavori, iniziati nel marzo 2006, saranno ultimati nel 2010 con un investimento di 55 milioni di euro. 36 FERROVIE DELLO STATO
  31. 31. REGGIO EMILIA The new station along the Milan-Bologna line, aimed at requalifying the area’s territory and transportation, was designed by Catalan architect Santiago Calatrava. The station will be served by new roads and parking spaces, constructed by local administrations, and will become the interchange fulcrum with other means of transportation that will converge on Reggio Emilia. REGGIO EMILIA La nuova stazione lungo la Milano-Bologna, orientata alla riqualificazione territoriale e trasportistica del territorio, è stata progettata dall’architetto catalano Santiago Calatrava. La stazione sarà servita da nuove strade e parcheggi, costruite dagli enti territoriali, e diventerà il fulcro dell’interscambio con le altre modalità di trasporto che convergeranno su Reggio Emilia. Alta Velocità > High Speed 37
  32. 32. BOLOGNA La nuova stazione AV, in sotterranea, si inserisce in un più complessivo intervento su Bologna Centrale che prevede la realizzazione di un nuovo complesso integrato. Tra le 52 proposte presentate, è stata selezionata quella dell'architetto giapponese BOLOGNA Arata Isozaki, leader di un gruppo di progetto formato da Ove Arup & Partners e dallo studio The new underground HS station is part of a larger italiano M+T & Partners. renovation of Bologna Central that contemplates Il progetto si propone di ricostruire la maglia the construction of a new integrated complex. urbana interrotta dalla ferrovia. Out of the 52 projects submitted, the one by Japanese La nuova stazione è intesa come un condensato architect Arata Isozaki, leading a project group di città, sia per gli usi sia per l’organizzazione composed of Ove Arup & Partners and by Italian firm degli spazi interni. La scelta del progetto è M+T & Partners, was selected. realizzare tutti gli edifici di pari altezza, Isozaki’s project intends to reconstruct the urban fabric rapportata a quelli circostanti. that was cut in two by the railway. The new station is meant to be a microcosm of the city, in both its intended uses and in the organization of its internal spaces. The project contemplates constructing all buildings of equal height, in proportion to the height of surrounding constructions. 38 FERROVIE DELLO STATO
  33. 33. FLORENCE BELFIORE The new Florence Belfiore station will rise in the area where the old 19th century stockyards once stood FIRENZE BELFIORE and will be built by the Foster and Arup, selected among 63 candidates. The project will be characterized La nuova stazione di Firenze Belfiore sorgerà by a “vertical distribution”: the inside space is open nella zona dei vecchi Macelli ottocenteschi along the entire height, allowing trains to be seen e sarà realizzata dallo studio Foster e Arup, even from the surface. The new station will extend scelto tra 63 candidati. over an area of more than 45,000 square meters. Il progetto avrà una “distribuzione verticale”: The complex will provide access to the 7 km lo spazio interno è aperto a tutt’altezza of underground High Speed/High Capacity railway rendendo i treni visibili fin dalla superficie. line running through Florence. It will be the main La nuova stazione si svilupperà su un’area urban and regional interchange node, di oltre 45mila metri quadrati. connected to the Santa Maria Novella station Il complesso darà accesso ai 7 chilometri and to the historical downtown area of Florence di linea sotterranea ad Alta Velocità/Alta Capacità by a new tram line and surface metro trains. che attraverserà Firenze. Sarà il principale nodo di interscambio cittadino e regionale, in collegamento con la stazione di Santa Maria Novella e con il centro storico di Firenze attraverso una nuova linea tranviaria e i treni metropolitani di superficie. Alta Velocità > High Speed 39
  34. 34. ROMA TIBURTINA Il progetto per la nuova stazione di Roma Tiburtina fa parte di un ampio intervento urbanistico inserito nel nodo ferroviario di Roma destinato a creare una nuova centralità urbana e a collegare i quartieri di Pietralata e Nomentano, ROME TIBURTINA storicamente separati dalla linea ferroviaria. Tra i progetti in concorso, ha vinto The project for the new Rome Tiburtina station quello di Paolo Desideri che ha pensato la stazione is part of a major urban renovation project included come una grande galleria aerea. in Rome’s railway node, destined to create Completano l’intervento, che ha nella stazione a new urban centrality and to connect the Pietralata il suo epicentro, complessi immobiliari, and Nomentano areas, historically separated centri direzionali, hotel e aree verdi attrezzate by the railway line running between them. con servizi culturali, sociali e sportivi. Of all the projects submitted, the competition was won by Paolo Desideri who imagined the station as a great aerial tunnel. The project, with the station at its center, will be complemented by building complexes, offices, hotels and green areas equipped with cultural, social and sports services. 40 FERROVIE DELLO STATO
  35. 35. NAPOLI AFRAGOLA La nuova stazione partenopea dell’Alta Velocità/ Alta Capacità sorgerà nel comune di Afragola e sarà integrata con le principali direttrici stradali e con le linee ferroviarie regionali, su cui sorgeranno nuove fermate. Il progetto selezionato è firmato dall’architetto Zaha Hadid. L’edificio occuperà un’area di 20mila metri quadrati, NAPLES AFRAGOLA all’interno dei quali è prevista la realizzazione di un parco naturalistico, tecnologico e dei servizi. Naples’ new High Speed/High Capacity station Il progetto si connota come segno architettonico will rise in the town of Afragola and will be integrated di forte identità per tutto il territorio. with all the main roads and regional railway lines, La stazione è concepita come un ponte che segna on which new stops will be established. The selected un percorso entro un volume di calcestruzzo e vetro project was conceived by architect Zaha Hadid. che assicura la connessione del tessuto urbano The building will occupy an area of 20,000 square scavalcando la ferrovia. meters, whose interior will include a nature and technological park and services. The project is characterized as an architectural element that will impart a strong identity to the entire area. The station is conceived as a bridge marking a path through a concrete and glass volume that, by bestriding the railway, ensures the connection of the urban fabric. Alta Velocità > High Speed 41
  36. 36. A LTA V E L O C I TA’ V I C I N A A L L’ A M B I E N T E EMISSIONI SPECIFICHE CONSUMO SPECIFICO DI CO 2 IN EUROPA (g/pkm) DI ENERGIA (gep/UT)* AEREO 140 TRENO 44 STRADA TRENO -68% 12 118 44 I 90 -87% 35 -63% 12 -66% l treno è il mezzo di trasporto che garantisce la miglior sostenibilità ambientale e sociale rispetto all’auto e all’aereo. Nella realizzazione delle linee italiane AV/AC, il Fonte: Elaborazione dati studio IWW/Infras 2004 “External cost of trasport” * grammi equivalenti di petrolio/(pkm+tkm). Elaborazione dati UE European Energy and Trasport - update 2007 Gruppo Ferrovie dello Stato ha puntato a garantire la MEZZO inserimento nel territorio. Sulla nuova linea AV/AC CAMION TRENO sostenibilità ambientale delle opere e il loro corretto EMISSIONI SPECIFICHE DI GAS SERRA IN ITALIA (g/tkm) Milano-Bologna è stato messo a dimora più di 158 36 MILIONE DI PIANTE , -77% tribuiscono a Fonte: 5° Rapporto “I costi ambientali e sociali della mobilità in Italia”, Amici della Terra e FS 2005 UN tra alberi, arbusti e talee, che con- NEUTRALIZZARE CIRCA 2400 T / ANNO DI ANIDRIDE CARBONICA EMESSA IN ATMOSFERA . HIGH SPEED I S F R I E N D L Y T O WA R D S THE ENVIRONMENT T SPECIFIC CO 2 EMISSIONS IN EUROPE (g/pkm) he train is the most environmentally and socially sustain- AIRLINER able means of transportation compared to both automo- TRAIN 44 biles and airliners. In implementing Italy’s HS/HC lines, ROAD 118 TRAIN 44 SPECIFIC ENERGY CONSUMPTION the Ferrovie dello Stato Group aimed at ensuring the envi- ronmental sustainability of the works and of their integration into the territory. Over ONE MILLION PLANTS, 2,400 T H E AT M O S P H E R E . 90 -68% 12 -87% 35 -63% 12 -66% Source: IWW/Infras 2004 Studt “External cost of trasport” * equivalents grams of petroleum/(pkm+tkm). Source UE European Energy and Trasport - update 2007 comprising trees, shrubs and cuttings, were planted, contributing to the A P P R O X I M AT E LY 140 TONS PER YEAR OF N E U T R A L I Z AT I O N CO2 SPECIFIC EMISSIONS OF GREENHOUSE GASES IN ITALY (g/tkm) OF RELEASED INTO TRUCK 158 TRAIN 36 -77% Source: 5th Report “The environmental and social costs of mobility in Italy”, Amici della Terra and FS 2005
  37. 37. (gep/UT)*
  38. 38. FOTO Archivio Ferrovie dello Stato Claudio Brufola Mike Goldwater/Agenzia Grazia Neri Edoardo Hahn Manfredo Pinzauti/Agenzia Grazia Neri

×