Tecnologie e tecniche
di oggi e di domani
Marco Parenzan
About me
Formazione & Innovazione con Servizi CGN
Formazione & Divulgazione con 1nn0va
Formazione & Progettazione con Fond...
La triplice alleanza
Divulgazione

Formazione

Consulenza
La parola tecnologia indica la catalogazione e
lo studio sistematico di tecniche, spesso
riferite ad un certo ambito speci...
La tecnica implica l'adozione di un metodo e
di una strategia nell'identificazione precisa
degli obiettivi e dei mezzi più...
Tecnologie e tecniche di oggi e di
domani per affrontare il mondo
di oggi e di domani
Marco Parenzan
Tecnologie e tecniche
di oggi e di domani
per affrontare il mondo
che cambia
Marco Parenzan
Non solo tecnologia e tecnica

UN MONDO CHE CAMBIA
I BAMBINI DEVONO CONFRONTARSI
CON UN MONDO DI RELAZIONI
UNIVERSITÀ SOGGETTA A FORTI
CAMBIAMENTI
Relazionarsi con il mondo (che appunto cambia)

COMPETENZE EXTRA
INFORMATICHE
È UNA QUESTIONE DI
ATTEGGIAMENTO
DOBBIAMO ESSERE GEEK…
…MA ANCHE PERSONE…
…CHE METTONO SU FAMIGLIA!
NON È PIÙ UNA QUESTIONE DI
COSA
NON È PIÙ SOLO UNA QUESTIONE
DI LINGUAGGI
DOVE L’AZIENDA VUOLE
ARRIVARE…
…MA NON È DETTO CHE L’AZIENDA
LO SAPPIA!
BUSINESS PLAN…QUESTO
SCONOSCIUTO
È UNA QUESTIONE DI PERCHÈ
La tecnologia e la tecnica non rispondono a domande: permettono di
rispondere a domande

SOLUZIONE=DARE RISPOSTA AD UNA
DO...
Le sfide del business
• Rilasciare continuo valore per il business con
l’investimento sul software
• Bilanciare velocità e...
TRUST/FIDUCIA/CREDIBILITÀ
METODOLOGIA
Cosa si intende con ALM
Application Lifecycle Management (ALM)
rappresenta l'unione di attività di gestione di
business co...
Soluzioni
• Moderne pratiche ALM
– Focus sul valore
– Integrazione con Stakeholder e utenti
– Moderne pratiche di sviluppo...
Il valore per il business
• Continuo valore è rilasciato con velocità e
qualità
• I team sono integrati tra loro e altamen...
Metodologie agili
• La nostra massima priorità è soddisfare il
cliente rilasciando software di valore, fin da
subito e in ...
AGILITÀ
SCRUM
ANALISI
• Non c’è logica nelle scelte perché non ci si è messi il
«cappellino» dell’utente;
• Non è efficace: perché non riesco a ...
• È una metrica;
• È uno strumento per capire dove andare e
come andarci;
• Non è la «grafica», non sono le «jpeg»
Una metrica
• Una metrica misura qualcosa;
• La UX «misura»:
– Feeling / Hype;
– Efficacia;
– Efficienza;

• Non si può av...
Il processo tipico della UX
• Analisi e interviste
• Produzione IA
• Validazione deliverables da parrte di un manager
che ...
Il processo tipico del team di sviluppo
•
•
•
•

Odia i grafici a priori (odia anche i sistemi sia chiaro);
Prende in past...
Ortogonali
• Convinciamoci che il problema siamo noi
– Anche i sistemi, ma di più noi :-)

• Capiamo che se lasciamo le co...
COLLABORAZIONE?!?!?! TRA UX E DEV
COS’È IL WEB [2.0]?
WEB LA RETE CHE VEDI
DALL’ESTERNO
COS’È IL CLOUD?
CLOUD È LA RETE CHE VEDI
ALL’INTERNO
COS’È IL CLOUD?
Cos’è il “Cloud”?
 On-demand, scalable, multi-tenant, selfservice compute and storage resources
Cloud Computing: caratteristiche chiave
Cinque sono le caratteristiche chiave del cloud computing
Il consumatore può
unila...
Modello di distribuzione
I modelli distributivi del cloud computing sono 4
La cloud infrastructure è di
proprietà o in lea...
I servizi del Cloud Computing

Efficiency
Control+Cost
Software
as a
Service
COS’È IL WEB [2.0]?
È LA RETE DOVE VIVI PARTE DELLA
TUA VITA
COS’È IL CLOUD?
È LA RETE IN CUI PORTI PARTE
DELLA TUA VITA
CHE COS’È IL CORSO ITS?
ITS KENNEDY PER LE SFIDE DI OGGI
E DI DOMANI
SMARTPHONES
APPS
SOCIAL
Q&A

GRAZIE
@marco_parenzan
it.linkedin.com/in/marcoparenzan
www.facebook.com/parenzan.marco
marco [dot] parenzan [at ] cg...
Tecnologie e Tecniche per affrontare il Mondo che Cambia
Tecnologie e Tecniche per affrontare il Mondo che Cambia
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Tecnologie e Tecniche per affrontare il Mondo che Cambia

492 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
492
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Slide Objectives:Explain the differences and relationship between IaaS, PaaS, and SaaS in more detail.Speaking Points:Here’s another way to look at the cloud services taxonomy and how this taxonomy maps to the components in an IT infrastructure. Packaged SoftwareWith packaged software a customer would be responsible for managing the entire stack – ranging from the network connectivity to the applications. IaaSWith Infrastructure as a Service, the lower levels of the stack are managed by a vendor. Some of these components can be provided by traditional hosters – in fact most of them have moved to having a virtualized offering. Very few actually provide an OSThe customer is still responsible for managing the OS through the Applications. For the developer, an obvious benefit with IaaS is that it frees the developer from many concerns when provisioning physical or virtual machines. This was one of the earliest and primary use cases for Amazon Web Services Elastic Cloud Compute (EC2). Developers were able to readily provision virtual machines (AMIs) on EC2, develop and test solutions and, often, run the results ‘in production’. The only requirement was a credit card to pay for the services.PaaSWith Platform as a Service, everything from the network connectivity through the runtime is provided and managed by the platform vendor. The Windows Azure best fits in this category today. In fact because we don’t provide access to the underlying virtualization or operating system today, we’re often referred to as not providing IaaS.PaaS offerings further reduce the developer burden by additionally supporting the platform runtime and related application services. With PaaS, the developer can, almost immediately, begin creating the business logic for an application. Potentially, the increases in productivity are considerable and, because the hardware and operational aspects of the cloud platform are also managed by the cloud platform provider, applications can quickly be taken from an idea to reality very quickly.SaaSFinally, with SaaS, a vendor provides the application and abstracts you from all of the underlying components.
  • Tecnologie e Tecniche per affrontare il Mondo che Cambia

    1. 1. Tecnologie e tecniche di oggi e di domani Marco Parenzan
    2. 2. About me Formazione & Innovazione con Servizi CGN Formazione & Divulgazione con 1nn0va Formazione & Progettazione con Fondazione Kennedy Cloud Developer Developer e Architect @marco_parenzan it.linkedin.com/in/marcoparenzan www.facebook.com/parenzan.marco marco [dot] parenzan [at ] cgn/libero [dot] it www.marcoparenzan.it www.slideshare.net/marco.parenzan/
    3. 3. La triplice alleanza Divulgazione Formazione Consulenza
    4. 4. La parola tecnologia indica la catalogazione e lo studio sistematico di tecniche, spesso riferite ad un certo ambito specifico TECNOLOGIA
    5. 5. La tecnica implica l'adozione di un metodo e di una strategia nell'identificazione precisa degli obiettivi e dei mezzi più opportuni per raggiungerli. TECNICA
    6. 6. Tecnologie e tecniche di oggi e di domani per affrontare il mondo di oggi e di domani Marco Parenzan
    7. 7. Tecnologie e tecniche di oggi e di domani per affrontare il mondo che cambia Marco Parenzan
    8. 8. Non solo tecnologia e tecnica UN MONDO CHE CAMBIA
    9. 9. I BAMBINI DEVONO CONFRONTARSI CON UN MONDO DI RELAZIONI
    10. 10. UNIVERSITÀ SOGGETTA A FORTI CAMBIAMENTI
    11. 11. Relazionarsi con il mondo (che appunto cambia) COMPETENZE EXTRA INFORMATICHE
    12. 12. È UNA QUESTIONE DI ATTEGGIAMENTO
    13. 13. DOBBIAMO ESSERE GEEK…
    14. 14. …MA ANCHE PERSONE…
    15. 15. …CHE METTONO SU FAMIGLIA!
    16. 16. NON È PIÙ UNA QUESTIONE DI COSA
    17. 17. NON È PIÙ SOLO UNA QUESTIONE DI LINGUAGGI
    18. 18. DOVE L’AZIENDA VUOLE ARRIVARE…
    19. 19. …MA NON È DETTO CHE L’AZIENDA LO SAPPIA!
    20. 20. BUSINESS PLAN…QUESTO SCONOSCIUTO
    21. 21. È UNA QUESTIONE DI PERCHÈ
    22. 22. La tecnologia e la tecnica non rispondono a domande: permettono di rispondere a domande SOLUZIONE=DARE RISPOSTA AD UNA DOMANDA
    23. 23. Le sfide del business • Rilasciare continuo valore per il business con l’investimento sul software • Bilanciare velocità e qualità • Integrazione e tracciabilità
    24. 24. TRUST/FIDUCIA/CREDIBILITÀ
    25. 25. METODOLOGIA
    26. 26. Cosa si intende con ALM Application Lifecycle Management (ALM) rappresenta l'unione di attività di gestione di business con attività di ingegneria del software, resa possibile dall'utilizzo di strumenti che facilitano la gestione delle fasi di: analisi dei requisiti, progetto architetturale, sviluppo, testing, gestione delle release, del change e del deployment. (fonte Wikipedia)
    27. 27. Soluzioni • Moderne pratiche ALM – Focus sul valore – Integrazione con Stakeholder e utenti – Moderne pratiche di sviluppo – Integrazione con la parte operations
    28. 28. Il valore per il business • Continuo valore è rilasciato con velocità e qualità • I team sono integrati tra loro e altamente produttivi • Grande agilità di business
    29. 29. Metodologie agili • La nostra massima priorità è soddisfare il cliente rilasciando software di valore, fin da subito e in maniera continua • Accogliamo i cambiamenti nei requisiti … a favore del vantaggio competitivo del cliente • La continua attenzione all’eccellenza tecnica e alla buona programmazione esaltano l’agilità dal Manifesto per lo Sviluppo Agile di Software
    30. 30. AGILITÀ
    31. 31. SCRUM
    32. 32. ANALISI
    33. 33. • Non c’è logica nelle scelte perché non ci si è messi il «cappellino» dell’utente; • Non è efficace: perché non riesco a raggiungere il mio scopo, anzi mi complico la vita da solo; • Non è efficiente perché consumo un sacco di energie per raggiungere, se ci riesco, il mio scopo; Ve lo devo proprio dire a cosa ci serve la UX? • Vabbé…Non ha feeling… :-|
    34. 34. • È una metrica; • È uno strumento per capire dove andare e come andarci; • Non è la «grafica», non sono le «jpeg»
    35. 35. Una metrica • Una metrica misura qualcosa; • La UX «misura»: – Feeling / Hype; – Efficacia; – Efficienza; • Non si può avere tutto; – È necessario fare una scelta e solo 2 dei fattori possono essere massimizzati; • Le scelte devono essere determinate dal business • Le scelte non devono essere in mano a: – «dev» – «architetti»
    36. 36. Il processo tipico della UX • Analisi e interviste • Produzione IA • Validazione deliverables da parrte di un manager che non sa bene come si chiama; • Produzione: – Wireframe; – Interaction Diagrams; – Grafica
    37. 37. Il processo tipico del team di sviluppo • • • • Odia i grafici a priori (odia anche i sistemi sia chiaro); Prende in pasto la IA; Cerca di capirci qualcosa; Guarda gli Wireframe, la grafica e butta nel cesso l’interaction che? • Si lamenta all’infinito perché la grafica da realizzare è un bagno di sangue; • Maledice il «grafico» (che poi un grafico proprio non è) perché gli Wireframe impongono un botto di «join» nel db che era stato disegnato prima di tutto, parlando con il dba e non con le «personas»; • Se tutto va bene poi fa Scrum, ma visti i presupposti probabilmente è tempo perso :-|
    38. 38. Ortogonali • Convinciamoci che il problema siamo noi – Anche i sistemi, ma di più noi :-) • Capiamo che se lasciamo le cose così come le abbiamo descritte i progetti falliranno sempre • Stiamo semplicemente ignorando i nostri utenti: – End users – Stake holders • Il nostro business non siamo noi
    39. 39. COLLABORAZIONE?!?!?! TRA UX E DEV
    40. 40. COS’È IL WEB [2.0]?
    41. 41. WEB LA RETE CHE VEDI DALL’ESTERNO
    42. 42. COS’È IL CLOUD?
    43. 43. CLOUD È LA RETE CHE VEDI ALL’INTERNO
    44. 44. COS’È IL CLOUD?
    45. 45. Cos’è il “Cloud”?  On-demand, scalable, multi-tenant, selfservice compute and storage resources
    46. 46. Cloud Computing: caratteristiche chiave Cinque sono le caratteristiche chiave del cloud computing Il consumatore può unilateralmente disporre di capacità di calcolo, come server time e network storage, se necessario, senza richiedere l'interazione umana con alcun fornitore del servizio. On-demand selfservice Le risorse di calcolo sono messe al servizio di tutti i consumatori utilizzando un modello multitenant (un’istanza SW serve più clienti), con diverse risorse fisiche e virtuali dinamicamente riassegnate in base alla domanda dei consumatori. Il cliente in genere non ha alcun controllo o conoscenza dell'esatta posizione delle risorse. Esempi di risorse includono la RAM, la CPU, lo spazio disco, larghezza di banda della rete, e le macchine virtuali. Broad network access Le capacità sono disponibili in rete e sono accessibili tramite meccanismi standard che promuovono l'uso eterogeneo di thin o thick client (ad esempio, i telefoni cellulari, laptop e PDA). Resource pooling Le risorse possono essere rapidamente ed elasticamente incrementate per scalare la potenza e rapidamente ed elasticamente liberate per rilasciarla. Per il consumatore, la capacità delle risorse disponibili spesso sembrano essere infinite, e può esserne acquistata in qualsiasi quantità, in qualsiasi momento Measured Service I Sistemi Cloud automaticamente controllano e ottimizzano le risorse misurandole adeguatamente (ad esempio, lo storage, processing, la banda, e gli utenti attivi). L'utilizzo può essere monitorato, per offrire trasparenza al consumatore del servizio Rapid elasticity
    47. 47. Modello di distribuzione I modelli distributivi del cloud computing sono 4 La cloud infrastructure è di proprietà o in leasing di una sola organizzazione ed è utilizzata esclusivamente dall'organizzazione La cloud infrastructure è di proprietà di una organizzazione che vende i servizi cloud al pubblico o ad un gruppo di grandi imprese La cloud infrastructure è condivisa da diverse organizzazioni e sostiene una comunità specifica che ne condivide degli ambiti (ad esempio, la mission, i requisiti di sicurezza, la policy, e le considerazioni di conformità). L’infrastruttura è una composizione di due o più cloud (private, community, o public) in una entità unica, tenute insieme da tecnologie proprietarie tali da permettere la portabilità dei dati e delle applicazioni (ad esempio, cloud bursting). .
    48. 48. I servizi del Cloud Computing Efficiency Control+Cost
    49. 49. Software as a Service
    50. 50. COS’È IL WEB [2.0]?
    51. 51. È LA RETE DOVE VIVI PARTE DELLA TUA VITA
    52. 52. COS’È IL CLOUD?
    53. 53. È LA RETE IN CUI PORTI PARTE DELLA TUA VITA
    54. 54. CHE COS’È IL CORSO ITS?
    55. 55. ITS KENNEDY PER LE SFIDE DI OGGI E DI DOMANI
    56. 56. SMARTPHONES
    57. 57. APPS
    58. 58. SOCIAL
    59. 59. Q&A GRAZIE @marco_parenzan it.linkedin.com/in/marcoparenzan www.facebook.com/parenzan.marco marco [dot] parenzan [at ] cgn/libero [dot] it www.marcoparenzan.it www.slideshare.net/marco.parenzan/

    ×