Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Resilienza alimentare Ellen Berman Transition Town a Ortofebbraio

Presentazione Resilienza alimentare di Ellen Berman di Transition Town Italia a Ortofebbraio prototipo di Food Council a Milano

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Resilienza alimentare Ellen Berman Transition Town a Ortofebbraio

  1. 1. TRANSIZIONE E RESILIENZA ALIMENTARE Ellen Bermann - TRANSITION ITALIA
  2. 2. PERCHÈ ?
  3. 3. CAMBIAMENTO E CRISI SISTEMICA
  4. 4. POSSIBILI SCENARI
  5. 5. LE NOSTRE CITTA' - OGGI  DISFUNZIONALITA'   DIPENDENZA      ES. ALIMENTARE DIMENSIONI   PROGETTATE PER LE AUTOMOBILI E NON PER LE PERSONE MEGALOPOLI ABBANDONO CAMPAGNE SVENDITA TERRITORIO IL SOGNO DI “SUBURBIA” PROCESSI LINEARI INVECE CHE CICLICI  ES. PROBLEMATICA RIFIUTI
  6. 6. CITTA' SCONNESSE ?
  7. 7. CIBO: Le nostre città sono resilienti ?
  8. 8. 8
  9. 9. Come organizzarsi a livello locale ? ESEMPI  Cuba – dopo il collasso Unione Sovietica  l’approccio “Transition Town”
  10. 10. L’approccio della Transizione 10
  11. 11. I pensieri base del modello TT      I cambiamenti sono inevitabili, è meglio riprogettarsi che essere colti di sorpresa Abbiamo perso la resilienza che ci permette di assorbire i shock e i cambiamenti Porsi le domande più pertinenti e curare il percorso - dare fiducia alle persone Sprigionando il genio collettivo della comunità possiamo progettare modi di vivere più soddisfacenti e connessi di quelli attuali Siamo noi le persone che stavamo aspettando 11
  12. 12. 12
  13. 13. 13
  14. 14. IMMAGINARE E PROGETTARE ... DIVERSAMENTE      DALLA DISTRUZIONE ALLA RIGENERAZIONE ISPIRARSI ALLA PERMACULTURA PER PROGETTARE SISTEMI RESILIENTI RIPENSARE LA CIVILIZZAZIONE NUOVA SOCIETA’ ORTICOLA ? CITTA’ COME INCUBATORE DI CREATIVITA’ PREPARARSI: RIPENSARE GLI SPAZI, CONNETTERSI, APPRENDERE ...
  15. 15. GRAZIE ! “Immagina un edificio come un albero, una città come una foresta” William Mc Dounough

×