Corso di joomla: Introduzione

959 views

Published on

Corso di Joomla: introduzione. I concetti base: dominio, hosting, dns. Perché Joomla: vantaggi e possibilità.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
959
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Corso di joomla: Introduzione

  1. 1. LAI OMEZIO N O 5L D I JMLA IN SOSARE O JO R U O ARO ADC P IM
  2. 2. I TERMINI FONDAMENTALI DEL WEBDOMINIOUn nome di dominio identifica in maniera univoca una persona, unazienda o unorganizzazione su Internet. Il nome di dominio è, nella maggior parte dei casi, lindirizzo che si digita per accedere al sito internet di qualcuno.La sua formulazione è la seguente: www.nomedominio.itTecnicamente il nome di dominio serve per una ragione pratica: per raggiungere un sito Internet serve conoscere lindirizzo IP del server, ovvero quattro gruppi di numeri (Es. 89.186.94.51). Il nome di dominio è associato a questo indirizzo, così che per raggiungere questo sito si può digitare il nome del dominio anziché l’IP del server
  3. 3. I TERMINI FONDAMENTALI DEL WEBDNSUn aspetto importante della gestione di un nome di dominio è il servizio DNS (Domain Name System).Il DNS è simile alla rubrica del telefonino: quando avete memorizzato il numero di Mario Rossi, non digiterete più il suo numero di telefono, ma cercherete dalla rubrica il nome Mario Rossi.Allo stesso modo il servizio DNS converte il vostro nome di dominio (es. Mariorossossi.it) in un numero (ex. 10.0.13.54), che corrisponde al reale indirizzo di mario rossi sulla rete.
  4. 4. I TERMINI FONDAMENTALI DEL WEBIPOgni computer di Internet possiede un indirizzo numerico chiamato indirizzo IP, che identifica in modo unico solo quella macchina. I computer hanno bisogno di questi indirizzi per poter comunicare. Quando digitiamo nel browser lURL www.marcellomeinero.com, il DNS dellInternet Provider, o del server tramite cui accediamo ad Internet, traduce il nome mnemonico del sito nellindirizzo IP.Vuoi conoscere il tuo IP? Facile: vai su http://www.whatismyip.com/
  5. 5. I TERMINI FONDAMENTALI DEL WEBHOSTINGto host in inglese significa ospitare. Lhost o hosting è un servizio, messo a dispozione da aziende specializzate, con cui si può avere spazio web su cui andare a pubblicare i contenuti del sito; questo spazio viene concesso da hard disk posizionati su computer dalle prestazioni elevate, che consentono di avere stabilità ed affidabilità, così da evitare spiacevoli inconvenienti che non permettano laccesso da parte degli utenti al sito.Vuoi conoscere qual è l’hosting di un qualsiasi sito internet non protetto? Digita http://who.isUsi Firefox? Allora prova https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/hostlogrcom-hosting-informatio/? src=search
  6. 6. I TERMINI FONDAMENTALI DEL WEBSITO STATICO E SITO DINAMICOUn sito statico è un sito in cui tutte le pagine vengono progettate ad una ad una e contengono le informazioni che si è deciso, una volta per tutte, di pubblicare in quella determinata pagina. Per aggiornarle, cè bisogno che un professionista modifichi il relativo file html e che lo carichi su server. Un sito statico ha sempre un numero finito di pagine, esattamente quantificabile.Un sito dinamico poggia essenzialmente su unapplicazione che provvede a pubblicare le pagine. Spesso, ma non necessariamente, le informazioni sono estratte da un data base che le contiene. I criteri di estrazione possono essere assegnati dai progettisti del sito, oppure possono essere selezionati dallutente.
  7. 7. JOOMLA: PERCHE’I CMSFino a qualche anno fa realizzare un sito dinamico aveva un costo superiore ai 5.000 euro. Poi sono arrivati i CMS ed hanno cambiato completamente il mondo del web design.Un CMS (Content Management System = sistema per la gestione dei contenuti) è un software di libero utilizzo e quasi sempre open source, che si può scaricare gratuitamente e caricare su qualsiasi server.Esistono molti CMS. I più celebri ed utilizzati nel mondo sono: Wordpress, Drupal e Joomla.
  8. 8. JOOMLA: PERCHE’PERCHE’ JOOMLA• Versatile e personalizzabile• Gratuito e Open Source• Vasta gamma di estensioni (Le Estensioni di Joomla sono dei pacchetti di codice sviluppati in php che, utilizzando il framework di Joomla (linsieme delle classi e delle funzioni sviluppate dal DevTeam di Joomla), consentono di ampliare le funzionalità di un sito web aggiungendo nuovi e utili elementi). Vuoi rifarti gli occhi? http://extensions.joomla.org/• Facile da usare• Grande communità di sviluppatori e utenti che possono... Rispondere a domande tecniche attraverso forum e wiki, Identificare facilmente le vulnerabilità e fornire patch di sicurezza, al contrario dei siti costruiti su misura, Sviluppare nuove funzioni o espandere quelle già presenti. Molto utile è il forum italiano: http://forum.joomla.it/
  9. 9. JOOMLA: PERCHE’LE VERSIONI DI JOOMLA ESISTENTISerie 1.0.xNon più supportata ufficialmente dal 22/07/2009Serie 1.5.x (LTS)Il supporto ufficiale terminerà ad aprile 2012Serie 1.6.xNon più supportata ufficialmente dal 19/08/2011Serie 1.7.xNon più supportata ufficialmente dal 24/02/2012Serie 2.5.x (LTS)Serie in fase di sviluppo e soggetta a frequenti aggiornamenti.
  10. 10. JOOMLA: PERCHE’Dove e come caricare JOOMLAUn ottimo sistema per provare ad usare Joomla gratuitamente:www.altervista.orgI più solidi server dedicati a Joomla:- Aruba (http://www.aruba.it/ )- Joomlaspace (http://www.joomlaspace.it/ )- Joomlahost (http://www.joomlahost.it/ )

×