Metterli in Forma            far apprezzare l’approccio agile ai clientiBetter Software – Firenze, Italia - 26-09-2012
STEFANO MARASPIN
http://www.mvassociati.it/
http://friuli.grusp.org/
SITUAZIONI CHE CAMBIANO
SOVRAINGEGNERIZZAZIONE
Utilizzo delle funzionalità software           Dati del gruppo di studio Standish ad XP2002 – Alghero, Italia9
REQUISITI CHIARI DALL’INIZIO
UN ESPERIENZA RECENTE…
Il tipico progetto software…13
Il tipico progetto software…14
Il tipico progetto software…15
Il tipico progetto software…16
Il tipico progetto software…17
Il tipico progetto software…18
Non è forse meglio così?19
ITERAZIONI RAPIDE
Com’è fatta un’iterazione     1.   Analisi     2.   Piano     3.   Azione     4.   Misura21
MISURAZIONE CONTINUA
COME FA L’OCCHIO QUANDO GUARDA
Qual’è il problema?
PREVENTIVI, CONTRATTI
La situazione (PHP) in Italia        http://www.easypolls.net/poll.html?p=4f787165e4b05fc257666170        http://www.easyp...
I PIANI VANNO BENE
NON SONO OBIETTIVI
TENIAMO SEMPRE GLI OCCHI APERTI
CONSIDERIAMO IL CONTESTO
NUOVE POTENZIALITÀ DI BUSINESS
COMPORTAMENTI NON PREVISTI
PROBLEMATICHE TECNICHE
PROTOTIPIZZAZIONE IN AIUTO
Le stime necessitano di analisi. L’analisi ha un costo.
PREVENTIVO A CORPO
STIMARE È DIFFICILE
Cono d’incertezza38
Planning Fallacy                   Kahneman and Tversky (1979)39
Iterazioni brevi40
STARE PIÙ TRANQUILLI
Il contratto a corpo42
SE FATTI MALE I CONTI…
CERCHIAMO DI CORRERE
QUALITÀ COMPROMESSA
PESSIMI RISULTATI
Abbiamo alternative?
Time & Material49
RISCHIO TUTTO SUL CLIENTE
T & M con tetto sui costi51
Iterativo52
Agile53
IL CLIENTE VUOLE CONTROLLO
ANCHE DOVE NON SERVE
L’INCERTO INCUTE TIMORE
RISK AVERSION, CERTAINTY EFFECT                   Kahneman and Tversky (1986)
FIDUCIA
FIDUCIA
CONSIDERAZIONE DI NOI STESSI
OPINIONE SUGLI SVILUPPATORI
LA NOSTRA ESPERIENZA
Osiamo dire NO
AGENTI, VENDITORI
OFFERTE CHE SEMBRANO LIBRI
PROGETTI SEMPLICI
PROGETTI COMPLESSI
ITERAZIONI CORTE
COME FARE CON LO SCETTICISMO?
O NEI CONTESTI ENTERPRISE?
STIME COLLABORATIVE
ELICITIAMO I REQUISITI. QUELLI VERI
COSA?
COSA?
PERCHÈ?
PENSARE “FUORI DALLA SCATOLA”
STIMIAMO L’EFFORT INTERNAMENTE
IN MODO RAPIDO E APPROSSIMATIVO
CONSIDERIAMO VALORE E OBIETTIVO
PREVEDIAMO INTERVALLI
CLIENTI SCETTICI
CI INCONTRIAMO NUOVAMENTE
FACCIAMO ACCENNO A QUALITÀ
COMPLESSITÀ E INCERTEZZE
BUDGET DECISO DAL CLIENTE
EMERGONO PRIORITÀ
ADATTABILITÀ DEI REQUISITI
ATTENZIONE AL FRAMING  Prospect Theory - Tversky & Kahneman, 1981
NON È UN PROCESSO RIGIDO
PASSAGGIO DALLE FUNZIONALITÀ
A BUDGET E OBIETTIVI
IL PROCESSO PORTA ALLA COLLABORAZIONE
SI FORMA UN TEAM CON IL CLIENTE
http://www.hubme.in/
Grazie per l’AttenzioneStefano Maraspin@maraspins.maraspin@mvassociati.it
Referenze Immagini      •   http://www.flickr.com/photos/tweek/53286527/      •   http://www.flickr.com/photos/alt-n-anela...
Referenze Immagini      •   http://www.flickr.com/photos/marilynjane/5877663279/      •   http://www.flickr.com/photos/ben...
Permettere al cliente di apprezzare l'approccio agile
Permettere al cliente di apprezzare l'approccio agile
Permettere al cliente di apprezzare l'approccio agile
Permettere al cliente di apprezzare l'approccio agile
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Permettere al cliente di apprezzare l'approccio agile

1,287 views

Published on

Presentazione del 27/09/2012 a Better Software - Firenze, Italia. Raccontata la nostra esperienza e l'approccio utilizzato per garantire la soddisfazione del cliente nel lungo termine

Published in: Business
  • Be the first to like this

Permettere al cliente di apprezzare l'approccio agile

  1. 1. Metterli in Forma far apprezzare l’approccio agile ai clientiBetter Software – Firenze, Italia - 26-09-2012
  2. 2. STEFANO MARASPIN
  3. 3. http://www.mvassociati.it/
  4. 4. http://friuli.grusp.org/
  5. 5. SITUAZIONI CHE CAMBIANO
  6. 6. SOVRAINGEGNERIZZAZIONE
  7. 7. Utilizzo delle funzionalità software Dati del gruppo di studio Standish ad XP2002 – Alghero, Italia9
  8. 8. REQUISITI CHIARI DALL’INIZIO
  9. 9. UN ESPERIENZA RECENTE…
  10. 10. Il tipico progetto software…13
  11. 11. Il tipico progetto software…14
  12. 12. Il tipico progetto software…15
  13. 13. Il tipico progetto software…16
  14. 14. Il tipico progetto software…17
  15. 15. Il tipico progetto software…18
  16. 16. Non è forse meglio così?19
  17. 17. ITERAZIONI RAPIDE
  18. 18. Com’è fatta un’iterazione 1. Analisi 2. Piano 3. Azione 4. Misura21
  19. 19. MISURAZIONE CONTINUA
  20. 20. COME FA L’OCCHIO QUANDO GUARDA
  21. 21. Qual’è il problema?
  22. 22. PREVENTIVI, CONTRATTI
  23. 23. La situazione (PHP) in Italia http://www.easypolls.net/poll.html?p=4f787165e4b05fc257666170 http://www.easypolls.net/poll.html?p=4f787147e4b05fc25766616f26
  24. 24. I PIANI VANNO BENE
  25. 25. NON SONO OBIETTIVI
  26. 26. TENIAMO SEMPRE GLI OCCHI APERTI
  27. 27. CONSIDERIAMO IL CONTESTO
  28. 28. NUOVE POTENZIALITÀ DI BUSINESS
  29. 29. COMPORTAMENTI NON PREVISTI
  30. 30. PROBLEMATICHE TECNICHE
  31. 31. PROTOTIPIZZAZIONE IN AIUTO
  32. 32. Le stime necessitano di analisi. L’analisi ha un costo.
  33. 33. PREVENTIVO A CORPO
  34. 34. STIMARE È DIFFICILE
  35. 35. Cono d’incertezza38
  36. 36. Planning Fallacy Kahneman and Tversky (1979)39
  37. 37. Iterazioni brevi40
  38. 38. STARE PIÙ TRANQUILLI
  39. 39. Il contratto a corpo42
  40. 40. SE FATTI MALE I CONTI…
  41. 41. CERCHIAMO DI CORRERE
  42. 42. QUALITÀ COMPROMESSA
  43. 43. PESSIMI RISULTATI
  44. 44. Abbiamo alternative?
  45. 45. Time & Material49
  46. 46. RISCHIO TUTTO SUL CLIENTE
  47. 47. T & M con tetto sui costi51
  48. 48. Iterativo52
  49. 49. Agile53
  50. 50. IL CLIENTE VUOLE CONTROLLO
  51. 51. ANCHE DOVE NON SERVE
  52. 52. L’INCERTO INCUTE TIMORE
  53. 53. RISK AVERSION, CERTAINTY EFFECT Kahneman and Tversky (1986)
  54. 54. FIDUCIA
  55. 55. FIDUCIA
  56. 56. CONSIDERAZIONE DI NOI STESSI
  57. 57. OPINIONE SUGLI SVILUPPATORI
  58. 58. LA NOSTRA ESPERIENZA
  59. 59. Osiamo dire NO
  60. 60. AGENTI, VENDITORI
  61. 61. OFFERTE CHE SEMBRANO LIBRI
  62. 62. PROGETTI SEMPLICI
  63. 63. PROGETTI COMPLESSI
  64. 64. ITERAZIONI CORTE
  65. 65. COME FARE CON LO SCETTICISMO?
  66. 66. O NEI CONTESTI ENTERPRISE?
  67. 67. STIME COLLABORATIVE
  68. 68. ELICITIAMO I REQUISITI. QUELLI VERI
  69. 69. COSA?
  70. 70. COSA?
  71. 71. PERCHÈ?
  72. 72. PENSARE “FUORI DALLA SCATOLA”
  73. 73. STIMIAMO L’EFFORT INTERNAMENTE
  74. 74. IN MODO RAPIDO E APPROSSIMATIVO
  75. 75. CONSIDERIAMO VALORE E OBIETTIVO
  76. 76. PREVEDIAMO INTERVALLI
  77. 77. CLIENTI SCETTICI
  78. 78. CI INCONTRIAMO NUOVAMENTE
  79. 79. FACCIAMO ACCENNO A QUALITÀ
  80. 80. COMPLESSITÀ E INCERTEZZE
  81. 81. BUDGET DECISO DAL CLIENTE
  82. 82. EMERGONO PRIORITÀ
  83. 83. ADATTABILITÀ DEI REQUISITI
  84. 84. ATTENZIONE AL FRAMING Prospect Theory - Tversky & Kahneman, 1981
  85. 85. NON È UN PROCESSO RIGIDO
  86. 86. PASSAGGIO DALLE FUNZIONALITÀ
  87. 87. A BUDGET E OBIETTIVI
  88. 88. IL PROCESSO PORTA ALLA COLLABORAZIONE
  89. 89. SI FORMA UN TEAM CON IL CLIENTE
  90. 90. http://www.hubme.in/
  91. 91. Grazie per l’AttenzioneStefano Maraspin@maraspins.maraspin@mvassociati.it
  92. 92. Referenze Immagini • http://www.flickr.com/photos/tweek/53286527/ • http://www.flickr.com/photos/alt-n-anela/6186309723/ • http://www.flickr.com/photos/suckamc/3300440872/ • http://www.flickr.com/photos/anoldent/540975459/ • http://www.flickr.com/photos/king-edward/3758847141/ • http://www.flickr.com/photos/tanaka_juuyoh/4434234095 • http://www.flickr.com/photos/jenorton/3156903629/ • http://www.flickr.com/photos/txberiu/2863269180/ • http://www.flickr.com/photos/imuttoo/3992006628/ • http://www.flickr.com/photos/studiospecialplace/492842239/ • http://www.flickr.com/photos/pheezy/480374623/ • http://www.flickr.com/photos/semvon/6296386748/ • http://www.flickr.com/photos/tambako/6803989007/ • http://www.flickr.com/photos/wiertz/5624281846/ • http://www.flickr.com/photos/despedidairene/6088601777/ • http://www.flickr.com/photos/59937401@N07/5930141188/ • http://www.flickr.com/photos/mikebaird/6827018401/ • http://www.flickr.com/photos/astragony/6308677010/ • http://www.flickr.com/photos/38191914@N00/3296892344/ • http://www.flickr.com/photos/akeg/3947770706/ • http://www.flickr.com/photos/istolethetv/3207373011/ • http://www.flickr.com/photos/mager/2847253918/ • http://www.flickr.com/photos/monjurulhoque/6401220837/ •105
  93. 93. Referenze Immagini • http://www.flickr.com/photos/marilynjane/5877663279/ • http://www.flickr.com/photos/benimoto/353411236/ • http://www.flickr.com/photos/vectorportal/4929890104/ • http://www.flickr.com/photos/caveman_92223/3185534518/ • http://www.flickr.com/photos/mister_tee/6112609303/ • http://www.flickr.com/photos/jockew/4817151443/ • http://www.flickr.com/photos/aidanwojtas/5557752123/ • http://www.flickr.com/photos/crimfants/2944475383/ • http://www.flickr.com/photos/clagnut/252185030/ • http://www.flickr.com/photos/superzelle/3490611685/ • http://www.flickr.com/photos/31668204@N06/3601164160/ • http://www.flickr.com/photos/sayamindu/5677281218/ • http://www.flickr.com/photos/mujitra/5721705321/ • http://www.flickr.com/photos/bruce_r/3854836367/ • http://www.flickr.com/photos/bruce_r/3854836367/ • http://www.flickr.com/photos/droidy/714446758/ • http://www.flickr.com/photos/lovelihood/4222996858/ • http://www.flickr.com/photos/anschieber/6459424151/ • http://www.flickr.com/photos/unanoslucror/5051797134/ • http://www.flickr.com/photos/dagoaty/4707352284/ • http://www.flickr.com/photos/dj-dwayne/5519375553 • http://www.flickr.com/photos/nzdave/347532488 • http://www.flickr.com/photos/dobs/4128798936/sizes/l/in/photostream/ • Le altre foto sono state da me scattate, reperite su vectorportal.com o scaricate dagli archivi fotolia106

×