I blog e la formazione dell'opinione pubblica

2,168 views

Published on

Seminario all'Universita' Statale di Milano, 4 maggio 2007

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,168
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
45
Actions
Shares
0
Downloads
132
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I blog e la formazione dell'opinione pubblica

  1. 1. I blog e la formazione dell’opinione pubblica Universita’ Statale, Milano 4 maggio 2007
  2. 2. a proposito del titolo........
  3. 3. La circolazione dei contenuti in rete
  4. 4. La formazione della nuova opinione pubblica
  5. 5. Diritto temporaneo vs Diritto eterno 10000 - 174 = 9826 Happy birthday to you L’anello dei Nibelunghi From grounds to heaven
  6. 6. La formazione della nuova opinione pubblica ✓ I cittadini e l’informazione ✓ I rapporti con le aziende ✓ La politica in rete
  7. 7. Media e Informazione un mondo che cambia
  8. 8. weblog, filtro informativo aggregatori, reti sociali, feed RSS, tag, passaparola, devices mobili economia del dono
  9. 9. Ambiente Informativo 15 anni fa
  10. 10. MEDIA
  11. 11. Mercati e Conversazioni
  12. 12. Quest’anno va di moda l’argento
  13. 13. Il lucchetto della bici e la penna Bic
  14. 14. "Last year bloggers posted videos showing how to break open a Kryptonite lock using a ballpoint pen. That much was true. But they also spread bogus information that all Kryptonite models could be cracked with a pen; that it is the only brand with this vulnerability; and that Kryptonite knew about the problem and covered it up. None of these claims is true, but a year later Kryptonite still struggles to set the record straight, while spending millions to replace locks." “Attack of the Blogs” Daniel Lyons, Forbes 11.14.05
  15. 15. La Politica e i Cittadini
  16. 16. la “Youtubizzazione” della politica in rete
  17. 17. Il blog di un politico è (sarebbe) un esercizio di: • Umiltà • Comunicazione • Trasparenza
  18. 18. Web e democrazia Il web aiuta la democrazia? Certamente! Tutto ciò che aumenta la velocità di circolazione delle idee e delle informazioni, aiuta la democrazia. Il cittadino informato prende migliori decisioni. Il web è democratico? No. Se la democrazia è il governo del popolo, nel web c'è molto popolo e nessun governo. Il web è anarchico individualista, e può esserlo perché sul web c'è spazio per tutti e non c'è contrapposizione. Invece nella Polis gli interessi concreti di gruppi diversi si contrappongono fortemente e devono essere mediati. Riassumendo: Se si portasse il web nella politica, finirebbe a coltellate Gaspar Torriero http://www.gaspartorriero.it/2007/05/web-e-democrazia.html
  19. 19. da Cittadini Digitali a.........
  20. 20. Cittadini.

×