Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Aree di interesse per il giornalismo dei prossimi minuti (nel 2006)

858 views

Published on

Il futuro del giornalismo era già chiaro (non solo a me) nel 2006, chissà perché 7 anni dopo siamo ancora impantanati.

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Aree di interesse per il giornalismo dei prossimi minuti (nel 2006)

  1. 1. 6 settembre 2006 - Mafe de BaggisWreading mediaAree di interesse per il giornalismo dei prossimi minutiMafe de Baggis(mafe@daimon.it)Milano, settembre 2006
  2. 2. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis2I mediaStoria coerentedi progressivo allargamento della base diautori/lettori
  3. 3. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis3I mediaAdeguamento in puntuale ritardo delmercato ai nuovi mezzi di condivisionedel sapere
  4. 4. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis4I mediaCostante tentativo di neutralizzarela forza democratizzatrice dei mediaintroducendo vincoli artificialie abbassando la qualità
  5. 5. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis5InternetMassa critica di utilizzatoriTecnologia aperta per naturaDigital divide generazionaleEsigenze condivise socialmenteIN PERICOLOnet neutrality
  6. 6. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis6Wreading mediaI media che integrano lettura e scritturaMedia digitaliMedia analogici che incorporanol’interazione con i fruitoriMedia mobili che contestualizzano lafruizione di contenuti tradizionali
  7. 7. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis7Wreading mediaindifferenti al mezzoindifferenti alla periodicitàindifferenti alla fontei wreading media sono un flussoil tempo è adessoil valore è contestuale
  8. 8. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis8Wreading mediainformazionepartecipazioneconversazioneun’evoluzione del giornalismoprofessionalità, non tecnologiavisione, non certezze
  9. 9. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis9Wreading mediaNon conta il formato:conta il modo di elaborarel’informazioneNon conta il mezzo: conta il tasso dimediazione tra autore e lettore, implicitoed esplicito, soggettivo e oggettivo
  10. 10. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis10Wreading mediaL’informazione in grado di soddisfarele esigenze dei wreader - attivi e non -deve cambiare modo di produrree distribuire contenuti,non supporto di distribuzione
  11. 11. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis11Parole chiaveAperturaEvangelizzazioneScouting
  12. 12. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis12Aperturaseguire il lettorevalorizzare la Long Tailliberare l’informazionetime & space shifting
  13. 13. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis13Apertura: obiettivoPoter scegliere il contestopiù adatto per i contenuti(giornalistici e pubblicitari)adattando tempi, mezzie trattamenti, e non viceversa
  14. 14. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis14Evangelizzazionecomunicare consapevolezzaimpadronirsi del linguaggioevitare le ingenuitàarrivare al momento giustocoltivare le nicchieselezionare il valore
  15. 15. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis15Evangelizzazione: obiettivoCreare un legame privilegiatocon i lettori (e i clienti)predisposti all’uso socialee creativo della rete,posizionandosi come testatecompetenti e capaci
  16. 16. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis16Scouting & partecipazioneascoltare e pubblicare i wreader attiviindividuare voci freschela rete come mezzogarantire le fonti
  17. 17. 6 settembre 2006 - Mafe de Baggis17Scouting & partecipazione: obiettivoRispondere all’esigenza diespressione, pensiero criticoe dialogo;procurarsi idee, prospettive e stiliinnovativi e di valore

×