Community e crowdsourcing editoriale

1,692 views

Published on

Le community di lettori: come progettare commenti e contributi di qualità. Alla fine delle slide c'è il video integrale del workshop con Barbara Sgarzi e Filippo Pretolani.

Community e crowdsourcing editoriale

  1. 1. Mafe de Baggis - mafe.debaggis@gmail.comInternational Journalism FestivalPerugia, 27 aprile 2013Community ecrowdsourcingeditorialeMafe de Baggismafe.debaggis@gmail.com
  2. 2. Mafe de Baggis - mafe.debaggis@gmail.comPerché siamo quiNegli ultimi venti anni il lettore èentrato in redazione approfittandodella finestra aperta da Internet: unospite non invitato e a turnoscomodo, utile, sopportato, invitato,vezzeggiato e poco compreso,quasi sempre nascosto sottol’etichetta “utente” e“community”.Mafe de Baggismafe.debaggis@gmail.com
  3. 3. Il “Times” aveva i computer,ma i giornalisti, specie quellipiù anziani, si rifiutavano diusarli.Il bar delle grandi speranzeJ. R. Moehringer
  4. 4. 1985 (e nonsentirli)1985 on The WELL* FebruaryWELL boots up its computer and turns onThe WELL is founded as a partnership byLarry Brilliant, of NetworkingTechnologies International (NETI) andStewart Brand of the PointFoundation. NETI provides thecomputer, software and a loan of$90,000.The Point Foundation, responsible forthe Whole Earth Catalog series,provides staff, office space, WholeEarths name recognition and regularcoverage in "Whole Earth Review"magazine.Business goals remained flexible.Matthew McClure is named the foundingdirector.
  5. 5. “Ai primordi del web le esperienze disocializzazione erano chiamate community econsistevano in forum, gruppi, mailing list echat. Amy Jo Kim, autrice ed esperta dicommunity, li definisce luoghi di aggregazionelegati a un posto (place-centric).Le funzionalità di community permettevanoalle persone di parlare e interagire e larelazione tra queste persone si basavasull’interesse comune che li aveva portati suquel sito. Le community si formavano intornoagli interessi e le relazioni evolvevano neltempo.”Christian Crumlish, Erin Malone
  6. 6. 1997
  7. 7. 2002
  8. 8. 2003
  9. 9. La mappanon è ilterritorio(soprattuttoin pienaderiva deicontinenti)2008
  10. 10. Mafe de Baggis - mafe.debaggis@gmail.com2010
  11. 11. Mafe de Baggis - mafe.debaggis@gmail.comLa mappa non è il territorioe il territorio lo costruiamo insieme(non solo online)
  12. 12. Mafe de Baggis - mafe@mafedebaggis.itmassa social network communityLe community non si creano e non spuntano onlineLe community sono gruppi di amici che ancora non si conoscono.
  13. 13. Mafe de Baggis - mafe.debaggis@gmail.comAmici amici, amici un cazzo?Come progettare un ambienterealmente collaborativo,abbassando il rumore in ingresso ecoinvolgendo i lettori più brillanti inmodo da ottenere commenti econtributi in linea con la testata?Mafe de Baggismafe.debaggis@gmail.com
  14. 14. The qualitywithout a nameChristopher Alexander
  15. 15. Mafe de Baggis - mafe.debaggis@gmail.comIl contenutocome patternI contenuti sono la prima e più importantetecnologia in grado di aggregare e stimolarecommunity di qualsiasi tipo.La natura, la qualità e lo stile dei contenutideterminano la natura, la qualità e lo stiledelle persone che decideranno di far partedella vostra community.La forma - linguaggio e interfaccia - cheprendono i contenuti determina la relazione.
  16. 16. I cinque criteri baseper avere contenutidi qualità
  17. 17. Social clue
  18. 18. MetadesignDeliberately Leave ThingsIncompleteCrumlish & Malone
  19. 19. Bury the push buttonDerek Powazek
  20. 20. Giancarlo Carofiglio#5Social objectOgni singolo riferimentounisce o esclude.
  21. 21. Cinque pattern utiliper migliorare la qualitàdei commenti
  22. 22. La libertàLa possibilità dicommentare senzaregistrazione, come suiblog
  23. 23. La regolaritàIl single sign on eun’interfaccia simile intutto il sito
  24. 24. La rilevanzaL’ordinamento perconversazioni e noncronologico
  25. 25. Il cherry pickingLa possibilità per ilcommunity manager dievidenziare leconversazioni di valore(anche in base a uncriterio misto umano-algoritmo)
  26. 26. Il riconoscimentoL’appartenenza al sitosancita da un profilopersonale con punteggi,badge e caratteristiche(sia per la reputazione siaper la possibilità discoprire affinità con altrilettori)
  27. 27. Mafe de Baggis - mafe.debaggis@gmail.comGrazie :-)

×