Innovareiprocessididatticii wikieletecnologiedigitali(2)

11,609 views

Published on

Estratto presentazione tesi:
Innovare i processi didattici:
i wiki e le tecnologie digitali
nella scuola primaria

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
11,609
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
9,045
Actions
Shares
0
Downloads
20
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Innovareiprocessididatticii wikieletecnologiedigitali(2)

  1. 1. Università degli studi di Padova Teorie e Metodologie dellE-learning e della Media Education Innovare i processi didattici I Wiki e le tecnologie digitali nella scuola primariaRelatore LaureandaProf. Graziano Cecchinato Manuela Zani
  2. 2. Le tecnologie digitali nella didattica: per innovare i processi didatticico-costruire e condividere conoscenza per orientare gli studenti ad un impiego più critico e consapevole del proprio pensiero
  3. 3. Le tecnologie in classe- cambiano il setting didattico - supportano attivitàcollaborative e significative -creano comunità di apprendimento senza barriere di spazio (aula) e di tempo (orari)
  4. 4. Tecnologie e lavoro collaborativo aumentano le interazionisia in presenza che a distanza La classe in rete intreccio di relazioni presenza nel Web
  5. 5. La classe autore digitalegli alunni protagonisti attivi del proprio apprendimento attivano processi di co-costruzione di conoscenza, condivisione, e riflessione metacognitiva
  6. 6. Teorie di riferimento: Costruttivismo Costruzione sociale di significati,laspetto relazionale diviene il focus principale: • Convolgimento attivo • Partecipazione • Co-costruzione di conoscenza
  7. 7. Teorie di riferimento: Connettivismo Apprendimento distribuito allinterno di una rete, ambiente sociale e tecnologico: •Focus sulle connessioni a vari livelli: • cognitivi/concettuali • sociali• approccio ad apprendimenti complessi, in rapido mutamento.
  8. 8. "“Non si impara dalla tecnologia, come non si impara dall’insegnante.Si impara attraverso il pensiero: pensando a cosa si sta facendoO alle cose a cui si crede,a cosa altri hanno fatto o in cui altri credonopensando al processo che il pensiero svolge.Il pensiero media l’apprendimento.L’apprendimento è il risultato del pensiero”(D.Jonassen) Le tecnologie possono potenziare e supportare l’apprendimento se vengono usate come strumenti e come contesti significativi che stimolano il pensiero riflessivo sull’azione.
  9. 9. Il nostro spazio virtuale: il Wiki Classequintaserravalleun ambiente di apprendimento integrato
  10. 10. Metodologie: Cooperative Learning e WebquestTecnologie di gruppoAttività collaborativa diricerca guidata on line
  11. 11. Impatto positivo del Web 2.0 nellapprendimento alcuni fattori di cambiamento e di innovazione: • Partecipazione • Molteplicità di codici • collaborazione e costruzione di conoscenza • pubblicazione e condivisione nuovi input e nuove strategie didattiche
  12. 12. Gli alunni editano le pagine con modalità collaborative
  13. 13. Gli strumenti Web 2.0consentono di pubblicare le sintesi del lavoro collaborativo
  14. 14. Blog didattico ascuolasulweb2per confrontarsi nel Web
  15. 15. Mappe collaborative :per connettere saperi e costruire reti di conoscenze
  16. 16. Poster Multimediali:per connettere le conoscenze usandovari formati (video, immagini, testi)
  17. 17. Avatar parlantiper giocare ed esprimersi con la multimedialità
  18. 18. Video Tutorialper azioni di scaffolding
  19. 19. Questionari on line per creare sondaggi
  20. 20. Collaborazione con Wiki internazionali: per aprirsi al mondo
  21. 21. Innovazione dei processi didattici: • dal metodo trasmissivo a quello collaborativo• alunno attore protagonista del proprio processo educativo • insegnante facilitatore/regista dellapprendimento • promozione del pensiero critico• aumento della motivazione, della partecipazione e del senso di autoefficacia
  22. 22. Valore aggiunto del Wiki, un ambiente di apprendimento integrato Gli alunni avviano processi cognitivi di alto livello: • selezionare • comparare • esprimere il proprio punto di vista • collaborare • rielaborare • sintetizzare le fonti • riflettere sulle azioni e sui prodottiPer giungere ad un sapere autentico e significativo
  23. 23. Benefici sui processi didattici e formativi Gli alunni hanno imparato a: • navigare in Internet in modo più consapevole e positivo • fare ricerca insieme • collaborare, confrontarsi • costruire conoscenza condivisa • attivare capacità di metacognizione e di riflessione critica • approfondire gli argomenti studiati
  24. 24. Alcune criticitàSono necessari: • laccesso ad internet anche da casa per gli alunni • una dotazione tecnica funzionante (anche se minima) • un cambiamento di paradigma dell’insegnamento/apprendimento: dalla lezione frontale e/o metodo trasmissivoall’apprendimento collaborativo in presenza e/o in rete. • azioni di scaffolding per gli alunni Da evitare : il sovraccarico cognitivo e tecnologico
  25. 25. Ringraziamenti Grazie ai miei alunni, straordinari co-autori, alla mia famigliae al prof. Graziano Cecchinato. Padova, 12 marzo 2012

×