Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
"Il banchetto"
Gruppo di terracotta con due giovani sposi seduti sul letto Parigi, Museo del Louvre
Fiori per la festa (Alma Tadema) <ul><li>Come accade ai nostri giorni agli sposi si regalava del  vasellame </li></ul><ul>...
Il cittadino ateniese si sposava intorno ai trenta anni con una sposa di circa quattordici   La cerimonia nuziale <ul><li>...
Il dopo cerimonia <ul><li>Disvelamento della fanciulla (i matrimoni erano combinati “ a scatola chiusa ” fin dalla nascita...
La dote in genere era costituita da gioielli, monete e oggetti preziosi, molto raramente da beni immobili, e veniva affida...
Il marito La moglie <ul><li>Ginnasio </li></ul><ul><li>Palestra </li></ul><ul><li>Banchetto </li></ul><ul><li>“ Agorà” </l...
Il banchetto Il banchetto era il luogo di tirocinio per il giovane <ul><li>Traeva esempio dagli adulti </li></ul><ul><li>A...
L'educazione sessuale Fanciulle Ragazzi Donne adulte Uomini adulti Vaso a figure rosse con scena erotica VI-V sec. Tarquin...
Segregazione Sviluppo di relazioni  “omofile”  = di amore e di affetto (   NO   alla omossessualità) L'educazione sessuale
Socrate Sosteneva che le relazioni tra adulti e giovinetti erano l’unica forma di amore puro L'educazione sessuale
Tre fasi 1. Segregazione 2. Emarginazione 3. Aggregazione (iniziazione tribale) L'educazione sessuale
La prostituzione Maschi Apertamente condannata al punto che comportava la perdita dei diritti civili Femmine Accettata nel...
Famosi in Atene i postriboli del Pireo Laide Frine Taide ( cortigiane famose, abituate al lusso e frequentate da politici ...
&quot;I Menecmi&quot; (una testimonianza tratta da una commedia di Plauto) “ Le prostitute hanno l’abitudine di mandare ne...
L’archeologia ci è venuta incontro nel chiarire alcuni interrogativi. L’oggetto, riportato nelle diapositive, che ha desta...
Lo sfruttamento delle prostitute/schiave era perfettamente lecito e costava pochi oboli, ma doveva fruttare bene ai protet...
Il mondo antico conosceva una forma di prostituzione sacra di cui sappiamo poco e che era praticata nei templi di Afrodite...
“ Le  ierodule ” = le prostitute sacre Vivevano all’interno del recinto sacro e le offerte dei clienti andavano alla divin...
Ieri come oggi Fine presentazione
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Il Sesso 4

1,234 views

Published on

La società greca : matrimonio e prostituzione.

Published in: Education, News & Politics
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Il Sesso 4

  1. 1. &quot;Il banchetto&quot;
  2. 2. Gruppo di terracotta con due giovani sposi seduti sul letto Parigi, Museo del Louvre
  3. 3. Fiori per la festa (Alma Tadema) <ul><li>Come accade ai nostri giorni agli sposi si regalava del vasellame </li></ul><ul><li>di terra cotta con pitture che spesso rappresentavano scene di inseguimento, forse una metafora delle antiche usanze che si articolava in tre fasi : </li></ul><ul><li>Il rapimento, </li></ul><ul><li>L’inseguimento, </li></ul><ul><li>La violenza </li></ul>
  4. 4. Il cittadino ateniese si sposava intorno ai trenta anni con una sposa di circa quattordici La cerimonia nuziale <ul><li>Offerta della chioma dell’adolescente </li></ul><ul><li>Bagno rituale dei fidanzati (significato rituale) </li></ul><ul><li>Pasto nuziale nella casa del padre di lei </li></ul><ul><li>Partenza su un carro tirato da due cavalli o da due cervi </li></ul>
  5. 5. Il dopo cerimonia <ul><li>Disvelamento della fanciulla (i matrimoni erano combinati “ a scatola chiusa ” fin dalla nascita) </li></ul><ul><li>Un corteo di amici e parenti sfilava per la città con torce accese cantando imenei , canti nuziali </li></ul><ul><li>All’arrivo nella casa dell’uomo, la sposa veniva accolta dalla suocera e lì mangiavano una mela cotogna, simbolo della consummatio matrimonii </li></ul><ul><li>Tutto si concludeva con un inno al risveglio degli sposi e la presentazione dei regali fatti alla sposa </li></ul>
  6. 6. La dote in genere era costituita da gioielli, monete e oggetti preziosi, molto raramente da beni immobili, e veniva affidata al futuro genero. Tuttavia il padre continuava ad esercitare una sorta di controllo su quei beni perché in caso di divorzio essa ritornava al padre o al tutore che doveva maritarla di nuovo Uno scatola (pisside) per gioielli con scene nuziali (Atene – Museo Nazionale)
  7. 7. Il marito La moglie <ul><li>Ginnasio </li></ul><ul><li>Palestra </li></ul><ul><li>Banchetto </li></ul><ul><li>“ Agorà” </li></ul><ul><li>Tessere e filare </li></ul><ul><li>Organizzare il lavoro degli schiavi </li></ul><ul><li>Seguire i piccoli figli </li></ul><ul><li>Andare al tempio </li></ul>
  8. 8. Il banchetto Il banchetto era il luogo di tirocinio per il giovane <ul><li>Traeva esempio dagli adulti </li></ul><ul><li>Ascoltava le gesta degli eroi </li></ul><ul><li>Apprendeva le avventure degli dei </li></ul><ul><li>Imparava a diventare uomo </li></ul><ul><li>Imparava a godere dei piaceri del cibo, del vino e anche dell’amore </li></ul><ul><li>Oltre agli uomini erano presenti : </li></ul><ul><li>Danzatrici </li></ul><ul><li>Flautiste </li></ul><ul><li>Cortigiane </li></ul><ul><li>Efebi </li></ul>
  9. 9. L'educazione sessuale Fanciulle Ragazzi Donne adulte Uomini adulti Vaso a figure rosse con scena erotica VI-V sec. Tarquinia – Museo Etrusco
  10. 10. Segregazione Sviluppo di relazioni “omofile” = di amore e di affetto ( NO alla omossessualità) L'educazione sessuale
  11. 11. Socrate Sosteneva che le relazioni tra adulti e giovinetti erano l’unica forma di amore puro L'educazione sessuale
  12. 12. Tre fasi 1. Segregazione 2. Emarginazione 3. Aggregazione (iniziazione tribale) L'educazione sessuale
  13. 13. La prostituzione Maschi Apertamente condannata al punto che comportava la perdita dei diritti civili Femmine Accettata nel caso in cui fossero schiave o straniere
  14. 14. Famosi in Atene i postriboli del Pireo Laide Frine Taide ( cortigiane famose, abituate al lusso e frequentate da politici e intellettuali illustri) La prostituzione
  15. 15. &quot;I Menecmi&quot; (una testimonianza tratta da una commedia di Plauto) “ Le prostitute hanno l’abitudine di mandare nel porto i loro piccoli schiavi le loro giovani serve. Quando una nave straniera entra nel porto, chiedono da che paese venga e a chi appartenga. Non appena riescono ad avvicinare il padrone della nave, gli si appiccicano e se riescono a farlo cadere nelle loro reti lo rimandano a casa completamente spogliato. Si tratta di vere e proprie navi pirata alla posta nei porti”. La prostituzione
  16. 16. L’archeologia ci è venuta incontro nel chiarire alcuni interrogativi. L’oggetto, riportato nelle diapositive, che ha destato molta discussione tra gli studiosi per il suo utilizzo, doveva servire per filare la lana. Su questo oggetto vengono riportate alcune scene di contrattazione all’interno di un ergasterion (il bordello dell’epoca). Anche le prostitute quindi, nel tempo libero, si dedicavano alle tipiche attività femminili domestiche. “ Epinetron” La prostituzione
  17. 17. Lo sfruttamento delle prostitute/schiave era perfettamente lecito e costava pochi oboli, ma doveva fruttare bene ai protettori, considerato l’alto numero dei viaggiatori e dei marinai nei porti del Pireo e di Corinto Solone Nel 594 ufficializzò la professione e stabilì che le tenutarie di case chiuse ne rispondessero allo stato e versassero l’imposta sulla prostituzione, che venne in seguito destinata alla costruzione del tempio dedicato a Afrodite Pandemos La prostituzione
  18. 18. Il mondo antico conosceva una forma di prostituzione sacra di cui sappiamo poco e che era praticata nei templi di Afrodite di Corinto, Pafo, Cipro e sul monte Erice in Sicilia. Si tratta di una tradizione di origine orientale (Asia Minore e Egitto) ed era collegata a riti propiziatori della fertilità La prostituzione (“giovane prostituta” di Godward
  19. 19. “ Le ierodule ” = le prostitute sacre Vivevano all’interno del recinto sacro e le offerte dei clienti andavano alla divinità. Esisteva inoltre anche una prostituzione part time per le fanciulle che volevano guadagnarsi la dote Strabone Afferma che il santuario di Afrodite a Corinto era assai ricco perché possedeva più di mille prostitute sacre, offerte alla divinità come ex voto dagli uomini e dalle donne. Un atleta vincitore ai giochi olimpici del 464 ne offrì addirittura 50. La prostituzione
  20. 20. Ieri come oggi Fine presentazione

×