SCUOLA PRIMARIA DI
REDONDESCO - I.C. ASOLA
ESPERIENZE DI
LABORATORIO: IL
GIOCO DEGLI
SCACCHI
ESPERTO: BONI GIANNI
INSEGNAN...
IL GIOCO DEGLI SCACCHI NELLA
NOSTRA SCUOLA: UN PO’ DI
STORIA…
NELLA NOSTRA SCUOLA IL GIOCO DEGLI
SCACCHI E’ STATO INTRODOT...
IL GIOCO DEGLI SCACCHI NELLA
NOSTRA SCUOLA: UN PO’ DI
STORIA…
DALL’a.s. 2009/2010, CON LA DIMINUZIONE
DEL TEMPO SCUOLA, (2...
IL GIOCO DEGLI SCACCHI NELLA
NOSTRA SCUOLA: UN PO’ DI
STORIA…
DALL’ a. s. 2010/2011 IL PROGETTO VIENE
ESTESO ALLA CLASSE S...
I TORNEI DOMENICALI
L’ADESIONE AL LABORATORIO DI SCACCHI
HA PERMESSO, OGNI ANNO, AGLI ALUNNI
DI PARTECIPARE AI TORNEI DOME...
PARTECIPAZIONE AL TORNEO
DOMENICALE DI REDONDESCO
IL GIOCO DEGLI SCACCHI: UN
GIOCO CHE APPASSIONA!
IL MOMENTO DELLE
PREMIAZIONI
I TORNEI PROVINCIALI E
REGIONALI
FIN DALL’INIZIO DELL’ESPERIENZA I BAMBINI
HANNO POTUTO PARTECIPARE AI TORNEI
PROVINCIALI,...
PROVINCIALI DI SCACCHI PRESSO LA
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
DI ASOLA
ANNO SCOLASTICO 2011/2012
PREMIAZIONI: LA PRIMARIA DI
REDONDESCO SI CLASSIFICA PER IL
TORNEO REGIONALE DI VIMERCATE
TORNEO REGIONALE DI SCACCHI:
MOMENTO INIZIALE
RAGAZZI, SI GIOCA!
TORNEO PROVINCIALE AD ASOLA
PRESSO SCUOLA SECONDARIA DI
PRIMO GRADO
ANNO SCOLASTICO 2012/2013
LA SQUADRA DI REDONDESCO STA
OTTENENDO BUONI RISULTATI
IL GRUPPO SI CLASSIFICA AL
PRIMO POSTO E PARTECIPA AI
REGIONALI DI MILANO
I TORNEI NAZIONALI
NELL’a.s. 2011/2012 LA SQUADRA DI
REDONDESCO E’ RIUSCITA A PARTECIPARE
AI NAZIONALI DI SCACCHI, SVOLTIS...
SIAMO AI NAZIONALI! CHE
EMOZIONE!
PERCHE’ INTRODURRE IL GIOCO DEGLI
SCACCHI NELLA SCUOLA PRIMARIA
IL LABORATORIO E’ STATO PROPOSTO PER IL SUO
VALORE FORMATI...
I RISULTATI
I percorsi realizzati in questi anni hanno
fatto emergere miglioramenti nella capacità
riflessiva, nel control...
LE LEZIONI
Le lezioni, generalmente, sono strutturate
mediante un’esposizione teorica su scacchiera
magnetica, a cui seguo...
E PER CONCLUDERE…
Vanno ringraziate innanzitutto le famiglie,
l’Amministrazione Comunale e le Associazioni
presenti sul te...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Progetto scacchi primaria redondesco

1,630 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,630
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
97
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Progetto scacchi primaria redondesco

  1. 1. SCUOLA PRIMARIA DI REDONDESCO - I.C. ASOLA ESPERIENZE DI LABORATORIO: IL GIOCO DEGLI SCACCHI ESPERTO: BONI GIANNI INSEGNANTI: SPEZIA LIDIA CORRADI GIOVANNA
  2. 2. IL GIOCO DEGLI SCACCHI NELLA NOSTRA SCUOLA: UN PO’ DI STORIA… NELLA NOSTRA SCUOLA IL GIOCO DEGLI SCACCHI E’ STATO INTRODOTTO NEL PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA A PARTIRE DALL’ a.s. 2007/2008; INIZIALMENTE E’ STATO INSERITO NELLE ATTIVITA’ CURRICOLARI (QUANDO IL TEMPO SCUOLA ERA DI 30 ORE SETTIMANALI), RIVOLTO ALLE CLASSI QUARTA E QUINTA; I RAGAZZI VI ADERISCONO LIBERAMENTE, PER UN’ORA ALLA SETTIMANA, DA OTTOBRE A MAGGIO.
  3. 3. IL GIOCO DEGLI SCACCHI NELLA NOSTRA SCUOLA: UN PO’ DI STORIA… DALL’a.s. 2009/2010, CON LA DIMINUZIONE DEL TEMPO SCUOLA, (27 ORE SETTIMANALI) IL PROGETTO E’ PROPOSTO IN ORARIO EXTRACURRICOLARE, A PARTIRE DALLA CLASSE TERZA. PERTANTO VIENE REALIZZATO NEL POMERIGGIO, UNA VOLTA ALLA SETTIMANA, PER TUTTO L’ANNO SCOLASTICO. IL LABORATORIO E’ SOSTENUTO DAI GENITORI DEGLI ALUNNI, CHE NE COLGONO IL VALORE EDUCATIVO; DUE INSEGNANTI DANNO LA LORO DISPONIBILITA’, IN FORMA VOLONTARIA, A TURNO, PER COLLABORARE CON L’ESPERTO.
  4. 4. IL GIOCO DEGLI SCACCHI NELLA NOSTRA SCUOLA: UN PO’ DI STORIA… DALL’ a. s. 2010/2011 IL PROGETTO VIENE ESTESO ALLA CLASSE SECONDA E DALL’a.s. 2012/2013 VIENE COINVOLTA ANCHE LA CLASSE PRIMA, SU RICHIESTA DEGLI STESSI BAMBINI E DELLE LORO FAMIGLIE, MOTIVATI DAL PERCORSO DI PSICOMOTRICITA’ SULLA GRANDE SCACCHIERA. SI FORMANO DUE GRUPPI: IL LIVELLO BASE E IL LIVELLO AVANZATO.
  5. 5. I TORNEI DOMENICALI L’ADESIONE AL LABORATORIO DI SCACCHI HA PERMESSO, OGNI ANNO, AGLI ALUNNI DI PARTECIPARE AI TORNEI DOMENICALI CHE SI ORGANIZZANO SUL TERRITORIO, UNO DEI QUALI E’ REALIZZATO PRESSO LA PALESTRA DELLA NOSTRA SCUOLA, IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCOLO SCACCHISTICO OGLIO PO DI RIVAROLO MN, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE E ALCUNE ASSOCIAZIONI DEL PAESE, CON IL SOSTEGNO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO: DOTT. UMBERTO PAROLINI.
  6. 6. PARTECIPAZIONE AL TORNEO DOMENICALE DI REDONDESCO
  7. 7. IL GIOCO DEGLI SCACCHI: UN GIOCO CHE APPASSIONA!
  8. 8. IL MOMENTO DELLE PREMIAZIONI
  9. 9. I TORNEI PROVINCIALI E REGIONALI FIN DALL’INIZIO DELL’ESPERIENZA I BAMBINI HANNO POTUTO PARTECIPARE AI TORNEI PROVINCIALI, ORGANIZZATI DAPPRIMA A QUISTELLO E, NEGLI ULTIMI DUE ANNI, AD ASOLA, PRESSO LA PALESTRA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO, GRAZIE ALLA DISPONIBILITA’ E ALLA COLLABORAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO, DEL RESPONSABILE DEI GIOCHI SPORTIVI E DI ALTRI DOCENTI. UNA SQUADRA DI REDONDESCO SI E’ OGNI ANNO CLASSIFICATA AI PRIMI POSTI E HA POTUTO ESSERE PRESENTE ALLA FASE REGIONALE.
  10. 10. PROVINCIALI DI SCACCHI PRESSO LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI ASOLA ANNO SCOLASTICO 2011/2012
  11. 11. PREMIAZIONI: LA PRIMARIA DI REDONDESCO SI CLASSIFICA PER IL TORNEO REGIONALE DI VIMERCATE
  12. 12. TORNEO REGIONALE DI SCACCHI: MOMENTO INIZIALE
  13. 13. RAGAZZI, SI GIOCA!
  14. 14. TORNEO PROVINCIALE AD ASOLA PRESSO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2012/2013
  15. 15. LA SQUADRA DI REDONDESCO STA OTTENENDO BUONI RISULTATI
  16. 16. IL GRUPPO SI CLASSIFICA AL PRIMO POSTO E PARTECIPA AI REGIONALI DI MILANO
  17. 17. I TORNEI NAZIONALI NELL’a.s. 2011/2012 LA SQUADRA DI REDONDESCO E’ RIUSCITA A PARTECIPARE AI NAZIONALI DI SCACCHI, SVOLTISI AD ACQUI TERME. I RAGAZZI, ACCOMPAGNATI DAI GENITORI, HANNO POTUTO VIVERE UN’ESPERIENZA EMOZIONANTE, MOLTO POSITIVA, CHE HA LASCIATO UNA TRACCIA SIGNIFICATIVA NEL LORO VISSUTO. L’INCONTRO CON TANTI COETANEI PROVENIENTI DALLE DIVERSE REGIONI D’ITALIA HA PERMESSO A CIASCUNO DI CONFRONTARSI, DI AVVICINARSI A REALTA’ DIVERSE DALLA PROPRIA E DI ARRICCHIRSI COME PERSONA.
  18. 18. SIAMO AI NAZIONALI! CHE EMOZIONE!
  19. 19. PERCHE’ INTRODURRE IL GIOCO DEGLI SCACCHI NELLA SCUOLA PRIMARIA IL LABORATORIO E’ STATO PROPOSTO PER IL SUO VALORE FORMATIVO:  sviluppa le capacità logiche, di analisi e di sintesi;  rafforza la memoria visiva;  aiuta ad affrontare e risolvere situazioni problematiche;  sviluppa un’equilibrata valutazione dei propri comportamenti e della propria personalità;  permette una sana competitività nel rispetto dell’altro, accettando la sconfitta e adattandosi alla realtà;  permette di trasferire nel gioco la propria aggressività;  valorizza il dialogo interculturale.
  20. 20. I RISULTATI I percorsi realizzati in questi anni hanno fatto emergere miglioramenti nella capacità riflessiva, nel controllo dell’impulsività e dell’emotività, aiutando i ragazzi nella formazione di una coscienza autocritica, stimolando la fiducia in se stessi, le capacità decisionali, il senso di responsabilità, la capacità di attivare nuove strategie di intervento. Anche il gioco degli scacchi ha permesso un approccio trasversale e interdisciplinare favorendo l’interiorizzazione dei concetti e dei termini topologici, geometrici, di orientamento e informatici.
  21. 21. LE LEZIONI Le lezioni, generalmente, sono strutturate mediante un’esposizione teorica su scacchiera magnetica, a cui seguono degli esercizi individuali, di coppia e di gruppo, l’esecuzione di partite fra allievi, sotto la supervisione dell’istruttore o partite in simultanea. Gli alunni che nel corso degli anni hanno seguito il progetto sono apparsi sempre molto motivati e hanno affrontato con impegno e serietà tutti i tornei a cui hanno partecipato come squadra, a livello scolastico, nel rispetto delle regole e degli avversari, sostenendosi nel gruppo e incoraggiando i compagni che ne avevano più bisogno.
  22. 22. E PER CONCLUDERE… Vanno ringraziate innanzitutto le famiglie, l’Amministrazione Comunale e le Associazioni presenti sul territorio che dimostrano di credere nella nostra scuola, nelle opportunità educative che offre per favorire la crescita dei bambini e dell’intera Comunità, un piccolo centro dove è possibile lavorare in modo positivo e qualitativamente valido dal punto di vista scolastico e formativo.

×