CALENDARIO             1
2
Far parlare i bambiniRegistrare quello che diconoProporre le prime sintesiricomponendo i contributiindividuali            ...
Sono in gioco (implicitamente,ma   profondamente)LA PADRONANZA DEL TEMPOL’APPROCCIO AI CICLI STAGIONALI                   ...
Gli apprendimenti matematiciL’approccio alla storia e alle scienzeI disegni come copie dal veroRisulteranno veramente prod...
OTTOBRE            ATTIVITA’                              ESERCITAZIONI- calendario murale                        - copio ...
CALENDARIO DI OTTOBRE                      TEMPOMa    1Me    2Gio   3VenSabDom                  7
La striscia dei giorni del mesenon deve ridursi a unasuccessione di numeri astratti,ma deve mantenersi il piùpossibile car...
9
10
11
NOVEMBREATTIVITA’- Sostituiamo i nomi alle foto- Eliminiamo i cartellini dei giorni e scriviamo direttamente i numeri- Il ...
- Continuiamo le esercitazioni sulla successione dei numeri(significato ordinale del numero)- Rafforziamo le capacità di :...
ESERCITAZIONI- Sempre quelle di ottobre- Ordino i numeri della busta , fino al numero del giorno a cui siamo arrivati- Cop...
Per facilitare il bambino e anche per fornirgli modelli diordine e precisione il maestro consegnaad ogni bambino una fotoc...
16
17
18
19
20
DICEMBREATTIVITA’         -   Introduciamo la colonna degli avvenimenti         -   Nuove richieste :    Chi era assente l...
22
23
CONFRONTOCalendario di NovembreCalendario di DicembreOsserviamo i due calendari. Ditemi cosa vedete didiverso.( in allegat...
25
GENNAIO FEBBRAIOATTIVITA’:-    Ci muoviamo sulla linea dei numeri :               quanti giorni passano tra un avvenimento...
ESERCITAZIONI-   Per i più deboli si ripetono quelle dei mesi precedenti-   Completo la linea del tempo-   Costruisco da s...
28
29
30
31
A FEBBRAIO IL LAVORO DI            CALENDARIOCOMINCIA A INTERLACCIARSI CON QUELLO DI           TERMOMETRO                 ...
MARZO - APRILE - MAGGIOATTIVITA’-   Introduciamo il concetto di maggiore e minore . Uso dei    simboli-   Confrontiamo gli...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Calendario

794 views

Published on

Attività sul calendario . Classe prima - scuola primaria

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
794
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Calendario

  1. 1. CALENDARIO 1
  2. 2. 2
  3. 3. Far parlare i bambiniRegistrare quello che diconoProporre le prime sintesiricomponendo i contributiindividuali 3
  4. 4. Sono in gioco (implicitamente,ma profondamente)LA PADRONANZA DEL TEMPOL’APPROCCIO AI CICLI STAGIONALI 4
  5. 5. Gli apprendimenti matematiciL’approccio alla storia e alle scienzeI disegni come copie dal veroRisulteranno veramente produttivi se l’insegnante riesce ariferirliAllo scorrere del tempoAlle durateAi cambiamenti stagionali 5
  6. 6. OTTOBRE ATTIVITA’ ESERCITAZIONI- calendario murale - copio sul mio quaderno la data- orizzontale : foto dei bambini - incollo il cartellino del tempo- verticale : cartellini dei giorni del - faccio il disegno libero ( occasionemese ( aggiungere uno alla volta ) per i primi prestavano )- registriamo le presenze - copio i numeri del calendario fino- leggiamo i numeri sempre ad oggicominciando dall’1 - riconosco e copio i numeri detti dal- lettura attiva in più sensi - segniamo maestro col dito il numero- registriamo lo stato del cielo- verbalizziamo oralmente leesperienze relative al tempo 6
  7. 7. CALENDARIO DI OTTOBRE TEMPOMa 1Me 2Gio 3VenSabDom 7
  8. 8. La striscia dei giorni del mesenon deve ridursi a unasuccessione di numeri astratti,ma deve mantenersi il piùpossibile carica diSIGNIFICATINon il contare per contare, ma laricerca di un numero al qualecorrisponde un significato 8
  9. 9. 9
  10. 10. 10
  11. 11. 11
  12. 12. NOVEMBREATTIVITA’- Sostituiamo i nomi alle foto- Eliminiamo i cartellini dei giorni e scriviamo direttamente i numeri- Il lunedì della seconda settimana scriviamo anche tutti i giorni della settimana- Proviamo a imparare a memoria i giorni della settimana- Aiutiamoci con una canzone o una filastrocca- Contiamo le crocette delle presenze di oggi- Contiamoci -- Costruiamo gli istogrammi : del tempo dello stato del cielo (significato cardinale del numero) 12
  13. 13. - Continuiamo le esercitazioni sulla successione dei numeri(significato ordinale del numero)- Rafforziamo le capacità di : indicare il numero segnato dal maestro riconoscere il numero dichiarato dal maestroIn queste ultime due attività il bambino può (e deveinizialmente ) partire dall’1 , appoggiandosi alla conta “uno-due….” , perché in questo modo raggiunge la padronanza dellasuccessione dei numeri.- Indichiamo che giorno era ieri – che giorno sarà domani 13
  14. 14. ESERCITAZIONI- Sempre quelle di ottobre- Ordino i numeri della busta , fino al numero del giorno a cui siamo arrivati- Copio gli istogrammi dalla lavagna- Ordino i numeri relativi alle assenze dei compagni- Coloro la colonna delle mie presenze sul mio calendario -Conto le mie presenze 14
  15. 15. Per facilitare il bambino e anche per fornirgli modelli diordine e precisione il maestro consegnaad ogni bambino una fotocopia del calendario ,riproducente quello della classe, già compilata dalmaestro .Nei mesi successivi e in relazione all’ autonomia e alleabilità acquisite dal singolo bambino le parti compilatedal maestro saranno sempre meno numerose e menosignificative e verranno completate dai bambini.Questo tipo di attività come quella di copiatura deinumeri, di copiatura degli istogrammi richiede un temponotevole da parte dei bambini. Di questo tempo ilmaestro approfitta per seguire i più deboli o pereffettuate le attività di prestavano in classe.- disegno la settimana . 15
  16. 16. 16
  17. 17. 17
  18. 18. 18
  19. 19. 19
  20. 20. 20
  21. 21. DICEMBREATTIVITA’ - Introduciamo la colonna degli avvenimenti - Nuove richieste : Chi era assente lunedì 8 novembre? In che giorno è stato assente Sergio ? In che giorno c’è stato il compleanno dellaRosy ?( Attraverso queste richieste si verifica la capacità dei bambini di orientarsi nello spazio –calendario riconoscendone i numeri ) - Costruiamo ancora gli istogrammi - Quale è il tempo più frequente ? Quale quello meno frequente ? 21
  22. 22. 22
  23. 23. 23
  24. 24. CONFRONTOCalendario di NovembreCalendario di DicembreOsserviamo i due calendari. Ditemi cosa vedete didiverso.( in allegato la conversazione) 24
  25. 25. 25
  26. 26. GENNAIO FEBBRAIOATTIVITA’:- Ci muoviamo sulla linea dei numeri : quanti giorni passano tra un avvenimento e unaltro ? quanto tempo dura un determinato avvenimento ?- Qualcuno comincia a esplicitare la sua strategia- Confrontiamo il calendario di novembre con quello di dicembre- Quali sono le cose più evidenti ? 26
  27. 27. ESERCITAZIONI- Per i più deboli si ripetono quelle dei mesi precedenti- Completo la linea del tempo- Costruisco da solo l’istogramma del tempo e poi lo confronto con quello che avremo costruito collettivamente. 27
  28. 28. 28
  29. 29. 29
  30. 30. 30
  31. 31. 31
  32. 32. A FEBBRAIO IL LAVORO DI CALENDARIOCOMINCIA A INTERLACCIARSI CON QUELLO DI TERMOMETRO 32
  33. 33. MARZO - APRILE - MAGGIOATTIVITA’- Introduciamo il concetto di maggiore e minore . Uso dei simboli- Confrontiamo gli istogrammi dello stato del cielo in due diversi mesi- Proviamo ad affrontare il problema della durata con lo scavalcamento del mese. 33

×