Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Quando andrai in pensione ed altro

924 views

Published on

Leggi il nuovo numero di Fisac Varese Informa - Quando andrai in pensione nel 2012 (se ci andrai)

Visita la nostra pagina FB www.facebook.com/FisacCgilVarese e clicca MI PIACE.

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Quando andrai in pensione ed altro

  1. 1. Anno VIII n°01 Gennaio 2012 Qu a n d o a n d ra i i n pen si on e n el 2012 (se ci a n d ra i ) ! Ci dispiace ripeterci ma il titolo è lo stesso che abbiamo usato nel primo numero dello scorso anno. Il Governo Monti ha pensato bene di mantenere il tema sempre attuale, restituendo alle promesse del Governo Berlusconi il loro giusto significato: quello delle bugie. N el l e pa g i n e su ccessi va troverete ta bel l e e testi ch e d ovrebbe a i u ta rvi a ca pi re i n ch e a n n o potreste a n d a re i n pen si on e e l e pri n ci pa l i n ovi tà d el l a ri form a . In Il nuovo governo aveva dichiarato che con le pensioni non si sarebbe dovuto fare cassa e questo si sarebbe seguito il criterio dellequità. numero: Le misure adottate sono in evidente contraddizione con i principi annunciati. I n rea l tà con l a previ d en za si con ti n u a a fa re ca ssa e n on c è tra cci a d i eq u i tà . - P ri m a p a g i n a - Nonostante le correzioni apportate dalla Camera, anche a seguito della ferma opposizione Quando andrai in dei sindacati e di tutte le iniziative di lotta intraprese, il giudizio della CG I L sulla riforma pensione previdenziale continua ad essere negativo. - pa g . 6 - Si tratta infatti di una serie di misure strutturali che incidono pesantemente sui redditi ePermessi ex festività sui diritti dei pensionati, dei lavoratori dipendenti, delle donne e dei giovani e che --- rischiano di portare ad una destrutturazione del nostro sistema previdenziale pubblico. Iscriviti alla FISAC Esten si on e d el si stem a d i ca l col o con tri bu ti vo (a rt. 2 4, com m a 2 ) - pa g . 7 - La vignetta di Rido A d ecorrere d a l 1 g en n a i o 2 0 1 2 è esteso i l CGIL si stem a d i ca l col o con tri bu ti vo i n pro q u ota a n ch e a col oro ch e sta va n o com pl eta m en te n el si stem a retri bu ti vo. Questi lavoratori avranno, quindi, per i periodi contributivi versati successivamente al 1 gennaio 2012 un ulteriore quota di pensione calcolata con il sistema contributivo. Per quanto riguarda questa norma vogliamo ricordare a tutti che la CG I L era per lapplicazione del calcolo in pro quota per tutti fin dal 1995 e che ripropose la questione, purtroppo, senza essere ascoltata, nel 1997. Ora seguici anche su Facebook, alla pagina h ttp: //www. fa cebook. com /Fi sa cCg i l Va rese Affermare e Conquistare Diritti!Supplemento di "CGIL Notizie Varese" a cura della Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito Varese Via N. Bixio 37 Tel. 0332. 276220 Fax 0332. 262002 e-mail fisacvarese@cgil. lombardia. it
  2. 2. Con lintroduzione del sistema di calcolo contributivo in pro quota per tutti i lavoratori, viene superato il limitemassimo di rendimento pensionistico legato allanzianità contributiva (2% per ogni anno di contribuzione, 80% con40 anni) e quindi lanzianità eccedente i 40 anni maturata successivamente al 1 gennaio 2012 verrà valutata ai finidella determinazione del trattamento pensionistico. Pen si on e d i vecch i a i a e pen si on e a n ti ci pa ta (a rt. 2 4, com m a 3 )Per le lavoratrici ed i lavoratori che maturano i requisiti per il diritto a pensione, a decorrere dal 1 gennaio 2012, leprestazioni pensionistiche conseguibili sono l a pen si on e d i vecch i a i a e l a pen si on e a n ti ci pa ta . El i m i n a zi on e d el l e fi n estre m obi l i (a rt. 2 4, com m a 5 )Per coloro che maturano il diritto a pensione di vecchiaia o a pensione anticipata, a decorrere dal 1 gennaio 2012,vengono eliminate le finestre mobili.N on è sta to con cesso a l cu n fa vore, vi sto ch e l e fi n estre son o sta te i n corpora te n el l e va ri e età pen si on a bi l i . La pen si on e d i vecch i a i a (a rt. 2 4, com m i 6 e 7)Il diritto alla pensione di vecchiaia si consegue, a decorrere dal 1 gennaio 2012, in base ai seguenti requisiti:cessazione attività lavorativa, raggiungimento di unetà minima prevista, 20 anni di contribuzione e, per coloro chehanno cominciato a versare contributi successivamente al 1 gennaio 1996, il raggiungimento di un importo dipensione pari ad almeno 1,5 volte lassegno sociale (2012 = 429,00 x 1,5 = 643, 50 euro.).Vediamo quali sono le varie età pensionabili previste a decorrere dal 1 gennaio 2012: Ora seguici anche su Facebook, alla pagina h ttp: //www. fa cebook. com /Fi sa cCg i l Va rese Affermare e Conquistare Diritti!Supplemento di "CGIL Notizie Varese" a cura della Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito Varese Via N. Bixio 37 Tel. 0332. 276220 Fax 0332. 262002 e-mail fisacvarese@cgil. lombardia. it 2
  3. 3. Pen si on e a n ti ci pa ta (a rt. 2 4, com m a 1 0 )A d ecorrere d a l 1 g en n a i o 2 0 1 2 , i l req u i si to d ei 40 a n n i d i con tri bu zi on e i n d i pen d en tem en te d a l l età a n a g ra fi ca èporta to per l e d on n e a 41 a n n i e 1 m ese e per g l i u om i n i a 42 a n n i e 2 m esi . Ta l i req u i si ti sa ra n n o a u m en ta ti d i 1u l teri ore m ese n el 2 0 1 3 e a n cora d i 1 m ese n el 2 0 1 4. Inoltre, dal 2013 viene esteso anche al requisitocontributivo previsto per il pensionamento anticipato il meccanismo di incremento relativo allaspettativa di vita.Nel 2013 per questi lavoratori scatteranno, quindi, ulteriori 3 mesi ai quali si aggiungeranno altri 4 mesi dal 2016.Nel 2019 lincremento delletà legato allaspettativa di vita diventerà biennale, così come diventerà biennale larevisione dei coefficienti. È evidente che tale automatismo spingerà sempre più avanti letà di pensionamento.Inoltre per chi andrà in pensione con questi requisiti sono previste pen a l i zza zi on i d el 1 % per og n i a n n o d i a n ti ci pon el l a ccesso a l pen si on a m en to ri spetto a l l età d i 62 a n n i , tali penalizzazioni arrivano al 2 % per og n i a n n o d ia n ti ci po i n pi ù ri spetto a i 60 a n n i . Le penalizzazioni si applicano sulla quota di pensione relativa alle anzianitàcontributive maturate antecedentemente al 1 gennaio 2012.Se u n l a vora tore ra g g i u n g e i l d i ri tto a l l a pen si on e a n ti ci pa ta a 5 7 a n n i d i età su bi rà u n a pen a l i zza zi on e pa ri a l 8%i n m en o su l l a q u ota d i pen si on e m a tu ra ta pri m a d el 1 g en n a i o 2 0 1 2 . E cce zi o n i p re vi s te p e r i l d i ri tto a l l a p e n s i o n e d i ve cch i a i a e a l l a p e n s i o n e a n ti ci p a ta p e r l a cl a s s e 1 9 5 2 (a rt. 2 4 , co m m a 1 5 b i s )La legge prevede ,in via del tutto eccezionale, ed escl u si va m en te per i l a vora tori e l e l a vora tri ci d el settore pri va tola possibilità per coloro che sono n a ti n el 1 9 5 2 di poter accedere prima al diritto a pensione se in possesso, entroil 31 dicembre 2012, delle seguenti condizioni:a) per i lavoratori maturazione della quota 96 entro il 31 dicembre 2012;b) per le lavoratrici raggiungimento entro il 31 dicembre 2012 dei 60 anni età e di 20 anni di contribuzione.Se son o ra g g i u n te ta l i con d i zi on i i l pen si on a m en to potrà a vven i re a 64 a n n i d i età . Derog h e ri spetto a i n u ovi req u i si ti (a rt. 2 4, com m i 3 , 1 4 e 1 5 )Son o escl u si d a l l a ppl i ca zi on e d el l a n u ova n orm a ti va i seg u en ti sog g etti : i lavoratori che maturano il diritto a pensione di vecchiaia o di anzianità entro il 31 dicembre 2011. Tali lavoratoripossono chiedere allente di appartenenza la certificazione del diritto a pensione; le donne che fino al 2015 optano per il calcolo della pensione con il sistema contributivo in presenza di 57 annidi età e 35 anni di contribuzione (58 anni di età e 35 di contribuzione per le autonome).I n u ti l e d i re ch e ta l e opzi on e è fortem en te pen a l i zza n te. Nei confronti di questi soggetti continuano ad applicarsi le finestre mobili. Son o poi previ ste u l teri ori d erog h e ri spetto a l l a n u ova n orm a ti va . Il decreto legge prevedeva un limite numerico, ma nelle correzioni apportate dalla Camera tale limite è scomparso, ora si fa riferimento alle risorse stanziate anno per anno. E da rilevare che manca qualsiasi risorsa per lanno 2012, questione che è già stata posta allattenzione della Ministra. Si affidano ad un decreto del Ministero del lavoro di concerto con il Ministero del tesoro da adottarsi, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della legge 22 dicembre n.214 (28 dicembre 2011), le modalità di attuazione dellederoghe, ivi compresa la determinazione del limite massimo numerico dei soggetti interessati ai fini del beneficio. Ora seguici anche su Facebook, alla pagina h ttp: //www. fa cebook. com /Fi sa cCg i l Va rese Affermare e Conquistare Diritti!Supplemento di "CGIL Notizie Varese" a cura della Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito Varese Via N. Bixio 37 Tel. 0332. 276220 Fax 0332. 262002 e-mail fisacvarese@cgil. lombardia. it 3
  4. 4. Nellambito del predetto limite numerico sono da considerarsi perespressa previsione legislativa anche coloro che erano statiprecedentemente derogati dalle finestre mobili.Si tratta dei 10.000 lavoratori in mobilità lunga, in mobilitàordinaria, esodati del credito, derogati dalla legge 122 del 2010.E quella che abbiamo chiamato la lotteria dei 10.000, visto che dalmonitoraggio fatto dallINPS i lavoratori in tale situazione risultanoessere almeno 45.000. Ora la situazione già drammatica rischia didiventare tragica perché ancora una volta siamo in presenza dideroghe legate a vincoli numerici e a risorse stanziate, come selesercizio del diritto alla pensione fosse legato ad una vera epropria lotteria.Son o d erog a ti ri spetto a l l e n u ove n orm e, con tu tti i l i m i ti a n zi d etti , iseg u en ti l a vora tori :a) collocati in mobilità ordinaria in base ad accordi sindacalisottoscritti entro il 4 dicembre 2011, che perfezionano il diritto allapensione entro il periodo di fruizione della mobilità;b) collocati in mobilità lunga per effetto di accordi collettivi stipulati entro il 4 dicembre 2011;c) titolari alla data del 4 dicembre 2011 di prestazione straordinaria a carico dei fondi di solidarietà di settore,nonché lavoratori per i quali sia stato previsto con accordo collettivo stipulato sempre entro il 4 dicembre 2011 ildiritto di accesso ai predetti fondi di solidarietà: in tale ultima fattispecie i lavoratori restano comunque a carico delfondo fino al compimento del 59 esimo anno di età, anche se maturano prima di tale età il diritto a pensione;d) autorizzati alla prosecuzione volontaria antecedentemente alla data del 4 dicembre 2011;e) lavoratori che, alla data del 4 dicembre 2011, hanno in corso listituto dellesonero dal servizio. Il provvedimentodi concessione dellesonero deve essere stato emanato prima del 4 dicembre.Il monitoraggio è affidato agli enti previdenziali sulla base della cessazione del rapporto di lavoro o dellinizio delperiodo di esonero. E da sottolineare che gli enti non prenderanno in considerazione eventuali domande dipensione presentate oltre il raggiungimento del limite numerico determinato con il decreto interministeriale.Questo delle deroghe “vincolate” rappresenta, a nostro avviso, uno degli aspetti più critici del provvedimento.Spingendo così in alto letà di pensionamento si mettono a rischio lavoratori in mobilità lunga, in mobilità ordinaria,lavoratori del credito titolari di assegno straordinario di sostegno al reddito, cassa integrati a zero ore, disoccupati,prosecutori volontari, lavoratori che hanno sottoscritto accordi di esodo incentivato. Donne e uomini, cioè, in etàanziana che rischiano di trovarsi senza lavoro, senza più ammortizzatori sociali, difficilmente ricollocabili, senzareddito, con tutto ciò che questo significa in termini di costi sociali.Vista lesperienza di questi ultimi due anni e considerando la gravità della crisi riteniamo che non debba essereposto alcun vincolo numerico o di risorse evitando così di trovarsi di fronte al rischio di lasciare tanti lavoratorisenza pensione e senza alcun sostegno al reddito. A nostro avviso, inoltre, la deroga dovrebbe essere previstaanche per i lavoratori disoccupati da lungo periodo, che hanno finito gli ammortizzatori sociali e che difficilmentepossono ricollocarsi nel mercato del lavoro e per i lavoratori che hanno sottoscritto accordi di esodo incentivato.Si ricorda, infine, che nei confronti dei derogati si applicano le finestre mobili e lincremento delletà pensionabilelegato allaspettativa di vita. Fon te CG I L Di pa rti m en to Wel fa re e N u ovi Di ri tti N el l a pa g i n a su ccessi va trova te l a ta bel l a per l a ccesso a l pen si on a m en to a n ti ci pa to. Ora seguici anche su Facebook, alla pagina h ttp: //www. fa cebook. com /Fi sa cCg i l Va rese Affermare e Conquistare Diritti!Supplemento di "CGIL Notizie Varese" a cura della Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito Varese Via N. Bixio 37 Tel. 0332. 276220 Fax 0332. 262002 e-mail fisacvarese@cgil. lombardia. it 4
  5. 5. Ora seguici anche su Facebook, alla pagina h ttp: //www. fa cebook. com /Fi sa cCg i l Va rese Affermare e Conquistare Diritti!Supplemento di "CGIL Notizie Varese" a cura della Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito Varese Via N. Bixio 37 Tel. 0332. 276220 Fax 0332. 262002 e-mail fisacvarese@cgil. lombardia. it 5
  6. 6. Perm essi ex festi vi tà 2012 ( C C N L AB I )I giorni di permesso per festività soppresse per il 2012 sono QU ATTRO, in quanto noncoincidenti con giorni festivi o non lavorativi, e ricorrono nei giorni:• 1 9 m a rz o – S a n G i u s e p p e• 1 7 m a g g i o - Ascen si on e• 7 g i u g n o - C o rp u s D o m i n i• 2 9 g i u g n o – SS. Pi etro e Pa ol oPer la piazza di Roma il 29/6 SS. Pietro e Paolo è giornata festiva e, pertanto, i giorni dipermesso sono TRE.Ricordiamo che le giornate di permesso spettano solo se nei giorni delle ex festività il lavoratoreabbia diritto all’intero trattamento economico (si perdono se coincidono con aspettative opermessi non retribuiti).Qualora non vengano fruiti entro il 31 dicembre, saranno automaticamente monetizzati con lostipendio di febbraio dell’anno successivo, nella misura di 1/360 della retribuzione annua perogni giornata. I l M O N D O D E L L A VO RO E C A M B I A TO . C O S A A S P E TTI A C A M B I A RE A N C H E TU ? A S S I C U RA I TU I D I RI TTI : I S C RI VI TI A L L A FI S A C - C G I L ! Il/la sottoscritto/a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . nato/a a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . il . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . abitante a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . via . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . tel. . . . . . . . . . . . . . . . . . . .e-mail . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . dipendente Banca/Filiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . città . . . . . . . . . . . . . via . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . tel. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . chiede di essere iscritto/a alla FIS AC-CGIL . . . . . . . . . . . . . . . . , il . . . . . . . . . . . . . . . . . . Firma .................................................... Inviare tramite fax allo 03 3 2. 262002 oppure via e-mail fisacvarese@cgil. lombardia. it Ora seguici anche su Facebook, alla pagina h ttp: //www. fa cebook. com /Fi sa cCg i l Va rese Affermare e Conquistare Diritti!Supplemento di "CGIL Notizie Varese" a cura della Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito Varese Via N. Bixio 37 Tel. 0332. 276220 Fax 0332. 262002 e-mail fisacvarese@cgil. lombardia. it 6
  7. 7. ha IL 00 CG 1 e la imi da ch i pr tte i n ro su o i tra se, è ta l i b i t s es d a l i a re pa r era u e g re i d Q tt g a s . tra este bl i c l o d e sed e no f b i so , per a pu r ch stra u ta 0 6 o pe n o a tt l 20 erem u e, o l a ab e u q ss e l e , n n t i n m u n p re a p C o c o ta ett m . i g n e sta n za , ch e ven d v i l l te o a si s i b r a to d i e s to l d i n ue an q " Al cu n i i n terrog a ti vi i n q u i eta n ti ch e ri g u a rd a n o i l a vora tori : - q u a n d o m u o re u n p a s t i c c i e re l o c re m a n o ? - a l l ora q u a n d o m u ore u n ca rrozzi ere l o crom a n o? - cosa fa n ei tem pi m orti u n becch i n o? - u n el ettri ci sta va m a i con tro corren te? - i m a cel l a i posson o a vere l a ca rn e d ebol e? - bi sog n a a vere u n a m em ori a fotog ra fi ca per essere a ssu n to a l l a Kod a k? " E u g e n i o Ch i o cch i (cabarettista partenopeo trapiantato a Milano, famosa la sua battuta: "Vi capisco a voi meridionali, sono stato meridionale anchio")Am y Tra vel , quale Tour Operativo recettivo inAntananarivo (Madagascar), offre agli iscritti CG I Llo sconto del 3 0 % , con i seguenti servizi:accoglienza e trasferimento in villa privata diproprietà Amy House, sviluppo tours in linguaitaliana e con propri mezzi ed estensioni mare.Inoltre per chi volesse effettuare il primo corsobasico subaqueo ed effettuare immersioni inMadagascar, il corso è compreso nel pacchetto(corso sviluppato in Italia c/o www.trimixdiver.it).Zero com m i ssi on i : l o scon to d el 3 0 % è a l l i n ci rca d i€3 5 0 , i l ri n ca ro ch e em ette u n a a g en zi a d i vi a g g i oi ta l i a n a a p e r s o n a s u q u e s ta m e ta !I n form a zi on i :i n fo@ a m ytra vel . m a l a g a sy. comTel 0 0 2 61 /3 2 0 . 77. 3 3 . 87 M a d a g a sca rTel 3 49 /2 9 6. 40 . 47 I ta l i ah ttp: //www. a m ytra vel . m a d a g a sca rvi a g g i . n et INFORMAZIONE PER IL TEMPO LIBERO Ora seguici anche su Facebook, alla pagina h ttp: //www. fa cebook. com /Fi sa cCg i l Va rese Affermare e Conquistare Diritti!Supplemento di "CGIL Notizie Varese" a cura della Federazione Italiana Sindacale Assicurazioni Credito Varese Via N. Bixio 37 Tel. 0332. 276220 Fax 0332. 262002 e-mail fisacvarese@cgil. lombardia. it 7

×