L'ultima lampada - Bozza di sceneggiatura e semantica di un film

655 views

Published on

Il tema principale della sceneggiatura è l’umanità dell’uomo, visto nel suo aspetto storico-sociale, nella relazioni che stabilisce nei confronti del prossimo e in relazione all’equilibrio dell’ecologia terrestre. In sintesi i temi sono quelli trattati dalla filosofia classica e moderna, con l’attenzione alle capacità dell’uomo come inventore-innovatore, e quindi all’aspetto tecnologico dell’evoluzione storica, nel periodo storico considerato.

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

L'ultima lampada - Bozza di sceneggiatura e semantica di un film

  1. 1. L'ultima lampada Bozza di sceneggiatura e semantica di un film
  2. 2. Quadro d’insieme Mercato Sceneggiatura Protagonisti Storyboard Finanziatori Distribuzione Temi trattati Periodo storico Semantica del FILM Musiche Suoni Colonna Sonora Messaggio Subliminale (emozioni da indurre) Messaggio finale Target Messaggio esplicito Finalità Scene Cartoni Fotografia Teatro Stile artistico
  3. 3. Finalità Target Messaggio esplicito Messaggio Subliminale (emozioni da indurre) Messaggio finale Il film deve essere fruibile da tutte le fasce d’età. Il target di comunicazione più importante sono i bambini e i giovani. Deve essere esplicito il fatto che l’attuale sistema economicistico (economia, ideologia, politica) combinato con la crescita della popolazione e dell’inquinamento (cambiamenti climatici) è incapace di dare risposte concrete e tempestive. Altro aspetto riguarda la crisi ideologica che si sta vivendo, in cui il sistema etico-morale tradizionale è divenuto ormai obsoleto: prova diretta è la crisi della famiglia tradizionale e l’affermazione del valore del denaro come ideologia individualistica. Le emozioni da suscitare devono essere di sdegno nei confronti della mediocrità dell’individualismo moderno, e del falso interesse filantropico verso l’ineguaglianza del mondo. L’emozione finale deve essere quella della rabbia verso la falsa coscienza individuale che ha annullato ogni processo dialettico, relegando al fondo l’autocritica, e ha indotto l’incoerenza verso i valori sostenuti. Bisogna dare una speranza di uscita dalla crisi epocale che verrà determinata anche dalla prossima rivoluzione industriale (robotica + nuove energie + biotecnologie + nanotecnologie); un nuovo umanesimo che può rispondere a questa sfida, e l’educazione dei bimbi come possibile via d’uscita dal caos.
  4. 4. Sceneggiatura Periodo storico Temi trattati Protagonisti Il film si sviluppa dalla fine degli anni ’60 del novecento, per arrivare al 2035-2040. Il tema principale è l’umanità dell’uomo, visto nel suo aspetto storico-sociale, nella relazioni che stabilisce nei confronti del prossimo e in relazione all’equilibrio dell’ecologia terrestre. In sintesi i temi sono quelli trattati dalla filosofia classica e moderna, con l’attenzione alle capacità dell’uomo come inventore-innovatore, e quindi all’aspetto tecnologico dell’evoluzione storica, nel periodo storico considerato. Protagoniste sono gli aspetti umani dell’uomo, sia in termini sociali (amore, amicizia, professionalità, ecc.) che individuali (ambizioni, inibizioni, paure, ecc), in relazione all’equilibrio ecologico del sistema Terra. Pertanto protagonista è un individuo “normale”, nelle sue relazioni con lo spirito della Terra (che appare in sogno).
  5. 5. Storyboard Dal concepimento dell’uomo protagonista (il suo nome è X), si susseguono i fatti (e le immagini) che fanno da sfondo al periodo storico (e quindi alla conoscenza tecnologica dell’epoca, e i suoi effetti sull’ambiente), con gli episodi più importanti che hanno determinato la coscienza del protagonista, in tutte le relazioni etico-morali sociali e individuali. Lo sviluppo prosegue fra i sogni della fanciullezza, per passare a quelli della giovinezza. Il soggiorno universitario in una grande città e un primo rapporto d’amore viene inquadrato. Con il vivere un altro amore si definisce il concetto di amore come capacità. I valori sociali, la religiosità e l’etica ambientale cominciano a definirsi. Alla fine dei venti anni interviene la prima delusione nella ideologia che aveva sognato essere quella giusta. All’inizio dei trenta si raffina il concetto d’amore, con il matrimonio, e con il vivere la paternità. Si inquadra la ricerca di un ruolo professionale nella società, e il tentativo di affermarla nel lavoro. Le difficoltà legate all’aspetto lavorativo fanno crollare convinzioni legate ai valori come l’amicizia. Alla fine dei trenta interviene una crisi profonda nel rapporto matrimoniale. Dalla delusione e dalla frustrazione nasce l’idea dello Stato azienda che viene sottoposta ad una grande Corporate (IBN), oltre ad implicare una progressiva definizione dei concetti di amore, di sessualità, di religiosità, e dei valori etico-morali in linea con un vivere più armonico. L’idea proposta è in linea con gli sviluppi che la IBN sta mandando avanti e così X viene chiamato per lavorare a realizzarla. Per la sua non perfetta conoscenza della lingua inglese X ha il bisogno di apprenderla velocemente. Viene pertanto mandato in America, dove si sottopone ad un modulo didattico sperimentale, da lui stesso concepito. Viene affiancato da una cyberwoman che ha il compito di insegnarli velocemente l’inglese. La cyborg è stata programmata per essere un professore d’inglese di altissimo livello, oltre ad avere tutte le competenze per trasferire ad X tutte le competenze del know how aziendale; in più incarna la donna ideale: bella, sensuale, sensibile, gioiosa, tranquilla, e sessualmente disinibita. La cyborg è programmata anche per essere una prostituta, e pertanto il rapporto è totale. Nel vivere questa esperienza X si innamora, e alla fine coinvolge nel suo sentimento la cyborg (facendo salare così il “programma”). Per esigenze aziendali i due sono costretti a lasciarsi.
  6. 6. Gli anni passano e il progetto viene gradualmente attuato. I robot vengono prodotti in grande scala, e a fronte di grosse crisi (ambientali, sociali, sanitarie) gli Stati nazionali perdono sempre più influenza, e altre grandi Corporate sviluppano identiche strategie. Il figlio di X (Sole) viene educato nelle “scuole dell’uomo”, e diviene un ometto maturo e dotato di una grossa intelligenza sensibile. Intanto la tecnologia è matura per costruire le prime stazioni spaziali. Per gli eccessi viziosi (alcol e fumo) X si ammala gravemente. Si concentra in quelle che possono essere moduli per rallentare la malattia (QI Gong e Yoga),e continua tenacemente a lavorare al tutto. Intanto il figlio Sole è diventato un giovane e affianca X nel lavoro. Sole si sottopone volontariamente ad pericolosi esperimenti di cibernetica, e diventa un cyborg con capacità sovraumane. Si innamora di una collega, con la quale concepisce un figlio. X è felicissimo per vedere quel suo nipote, e si ritira dal lavoro per poter arrivare a vedere quella piccola creatura. Intanto nelle carceri spaziali si è sviluppata una socialità “migliore” di quella che regna sulla Terra: i criminali sono diventati cittadini modello.. Il giorno dell’uscita dall’utero arriva, e finalmente X può vedere quel suo nipote. Rincontra così il suo vecchio amore umano, con il quale prova gli ultimi attimi di tenerezza. Stanco e spossato si fa accompagnare nel suo paese natale. Nella sua casa natale vive la sua ultima cena con il proprio figlio e con suo fratello. Un ultimo bicchiere di vino, e un pasto frugale. Poi si fa accompagnare sui monti, dove ha scelto di morire. Saluta il figlio e il fratello e si incammina verso la propria fine, in un giorno d’inverno. La luna splende nel cielo, e la neve ne amplifica la luminosità. Faticosamente si trascina fino alla cima della montagna, dove consegna al cielo il suo testamento intellettuale; registra il tutto per consegnarlo alla storia e finalmente inizia nella pratica del kung-fu per provocare l’infarto suicida, e quindi muore. La mattina dopo i familiari vanno a recuperare il corpo. Lentamente arrivano gli amici, i nemici. Come da sua volontà il corpo viene sepolto su quel monte … Il nipotino cresce e rileva capacità ultraterrene … A quattro anni si trova una sera in casa da solo con la balia robot a giocare. Arriva a far visita un amico del padre.. Entra in casa e nel salone vede una cosa che attira la sua curiosità: uno scheletro umano con una luce che lo illumina da sotto, poggiato su un piano di pietra. L’uomo guarda con insistente curiosità la cosa; il piccolo intuisce cosa sta pensando e gli dice con orgoglio “ti presento nonno; era un appassionato creatore di lampade … questa è la sua ultima lampada che ha concepito, e l’ha dedicata a me”, e sorride di gusto per quella che è per una cosa divertente che il nonno gli ha voluto lasciare.
  7. 7. Stile artistico Colonna Sonora Il film è un mix di scene girate, di sequenze di foto, di cartoni, che vengono combinate e legate da un narratore che siede sul palco di un teatro. La colonna sonora è il filo che lega il tutto, e che da il senso dell’evoluzione temporale. Musiche Suoni Scene Teatro Si compone di musiche e suoni. E’ la regina del film, il contenitore unico di un universo variegato. Crea emozioni e amplifica quelle indotte dalle immagini. Sottolinea particolari e crea aspettative. E’ la cura del dettaglio che deve rendere maestoso il film. Le scene girate sono un misto di scene con dialogo, e non. I dialoghi devono essere scarni e riuscire a comunicare in poche battute (ermetismo). Altrimenti sono accompagnate dalla colonna sonora che viene modulata nell’intensità per lasciare spazio ai dialoghi. E’ il narratore che deve dare il senso del tutto. Deve riuscire a tessere la tela fatta di scene, foto e cartoni, per poter comunicare una grande numero di concetti. La parte teatrale viene girata direttamente in un teatro. Come spettatori siedono bambini di tutte le nazionalità, a cui si dedicano il finale del film, con le immagine delle emozioni indotte dalla visione del film. Un ultima canzone accompagna il tutto. Fotografia La sequenza di foto ha lo scopo di comunicare aspetti crudi come la guerra, il terrorismo, l’inquinamento, la speculazione edilizia, ecc. Sono accompagnate da musiche o suoni. Cartoni I cartoni servono a rappresentare le idee espresse dai personaggi, dai loro sogni-ambizioni, dalla loro coscienza.
  8. 8. Timing delle scene Co nce p im ent o Inq ua dra me nto sto r ico Evoluzione del mondo (attraverso i notiziari che internet, e poi il cervello elettronico che comunica quello che sta accadendo). Le foto possono essere anche audiovisivi che lo stesso X prepara sui temi di maggior spessore, o che sono utilizzati nelle scuole del piccolo Sole. F A N C I U L L E Z Z A A D O L E S C E N Z A U N I V E R S I T A’ F I N E G I O V I N E Z Z A M A T R I M O N I O C P R I I B A Lavoro T Matrimonio S N I E Paternità R M N A T I I T M A O N U O V O A M O R E N I A L E Definizione M Nuovo Stato A L A T T I A Amore e capacità di Sole Nuovo Mondo A T T E N T A T O N I P O T E E P I L O G O F I N A L E min 0 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 110 120 130 140 150 160 170 180
  9. 9. Temi trattati Alcol Fumo Etica - Morale Sessualità Sessualità I N Q U D R A M E N T O S T O R I C O Sessualità Droghe Amicizia Speranza (lotta per) Sport Frustrazione – Senso di solitudine – Bisogno di conoscenza F A N C I U L L E Z Z A A D O L E S C E N Z A U N I V E R S I T A’ F I N E G I O V I N E Z Z A M A T R I M O N I O C P R I I B A Lavoro S N T Matrimonio I E Paternità R M N A T I I T M A O N I A L E N U O V O A M O R E Definizione M Nuovo Stato A L A T T I A Amore e capacità di Sole Nuovo Mondo A T T E N T A T O N I P O T E E P I L O G O F I N A L E min C O N C E P I M E N T O Divertimento Studiare Viaggiare Arte “Maraviglia” Amore di coppia Dialettica – Autocritica (umiltà) Denaro Discendenza (rapporto con i bimbi) Religiosità (paura della morte)
  10. 10. Temi trattati Alcol Fumo Etica - Morale Sessualità Sessualità I N Q U D R A M E N T O S T O R I C O Sessualità Droghe Amicizia Speranza (lotta per) Sport Frustrazione – Senso di solitudine – Bisogno di conoscenza F A N C I U L L E Z Z A A D O L E S C E N Z A U N I V E R S I T A’ F I N E G I O V I N E Z Z A M A T R I M O N I O C P R I I B A Lavoro S N T Matrimonio I E Paternità R M N A T I I T M A O N I A L E N U O V O A M O R E Definizione M Nuovo Stato A L A T T I A Amore e capacità di Sole Nuovo Mondo A T T E N T A T O N I P O T E E P I L O G O F I N A L E min C O N C E P I M E N T O Divertimento Studiare Viaggiare Arte “Maraviglia” Amore di coppia Dialettica – Autocritica (umiltà) Denaro Discendenza (rapporto con i bimbi) Religiosità (paura della morte)

×