SlideShare a Scribd company logo
1 of 13
‘Le parole per dirlo’
Counseling di gruppo per una
comunicazione autorevole
2014
www.lucianazanon.it
Premessa

Nella vita di tutti i giorni, così come nel mondo del lavoro,
esistono momenti in cui si creano delle “impasse
comunicative” con chi ci circonda - familiari, colleghi,
collaboratori o superiori - che possono intaccare la nostra
qualità della vita, personale e professionale.
Molte di queste situazioni sono associate a micro
conflitti, diversità di vedute, giudizi stereotipati, impegni
mancati, scelte non condivise e hanno un impatto
rilevante sulla nostra carriera, sulle nostre relazioni e in
generale sulla nostra qualità della vita.
www.lucianazanon.it
Premessa
Potrebbero essere delle situazioni in cui, ad esempio, si vorrebbe dire
ad un collega che ha un comportamento poco rispettoso, riprendere
un collaboratore per un impegno mancato, esprimere al proprio capo
il dissenso per una decisione che ci coinvolge, o ancora chiedere
qualcosa per sé.
Quando la “posta in gioco” è alta o le opinioni degli interlocutori non
sono allineate si crea un forte coinvolgimento emotivo e può diventare
critico prendere decisioni ottimali e agire al meglio.
Proprio per la delicatezza di queste situazioni gli individui tendono a
gestirle in modo istintivo e poco efficace: o evitando qualsiasi
chiarimento per timore di scoprirsi, di offendere o, al contrario,
lasciandosi guidare dall’aggressività ed escalation conflittuali.
Entrambe le opzioni sono altamente improduttive.
www.lucianazanon.it
Finalità

La proposta di un Counseling di gruppo sulla
comunicazione autorevole ha come finalità quella di
migliorare la capacità degli individui di affrontare le
situazioni relazionali critiche o che potrebbero diventare
tali.
Per fare questo occorre uscire dal meccanismo istintivo
“non dire - ingoiare - covare - esplodere” e apprendere
nuove strategie per riconoscere e gestire tutte quelle
conversazioni che, se ben affrontate, possono diventare
risolutive.
www.lucianazanon.it
Cos’è un gruppo di Counseling

È un piccolo gruppo omogeneo (per funzione o per
tematica) di 7-8 persone, uno spazio in cui
proporre e analizzare situazioni relazionali critiche.
Le persone partecipanti possono appartenere sia
alla stessa divisione e quindi conoscersi e
condividere problematiche comunicative sia a
divisioni diverse e aderire alla proposta per una
motivazione di crescita personale.
www.lucianazanon.it
Finalità

Nel Counseling di gruppo non si forniscono nuove
strategie manageriali o comunicative ma il lavoro è
orientato a far scattare un click che permetta alle
persone di superare vecchi schemi limitanti
costruiti nel corso della propria storia per
scriverne di nuovi più attuali, efficaci e soprattutto
frutto di una libera scelta.

www.lucianazanon.it
Obiettivi
 Far emergere le reali situazioni problematiche e critiche che
effettivamente
caratterizzano
l’attività:
relazionale,
professionale e organizzativa.
 Ricercare e individuare in gruppo, con l ’azione di facilitazione
esercitata dal Counselor, strategie alternative mediante le quali
affrontare problemi e criticità reali.
 Arricchire la gestione della propria attività attraverso una
riflessione su di sé, sulla propria azione e sui propri
comportamenti gestionali nelle situazioni più impegnative e
sfidanti, aumentando in questo modo la consapevolezza di sé.
 Garantire un primo accompagnamento all’utilizzo pratico dei
metodi, delle tecniche e degli strumenti appresi durante il
percorso.
www.lucianazanon.it
La cosa più importante
Il momento più importante di tutta la discussione, quello che
aiuta ad uscire dagli schemi ripetitivi, è quando chi porta il caso
riesce ad esercitare un’importante capacità: l’ascolto di sé. In
particolare, sollecitato dal Counselor, comincia a chiedersi:
•Cosa sento, quali sensazioni ho
•Cosa mi dico, quali sono i pensieri automatici
•Perché è una situazione per me critica, cosa mi mette in crisi
•Cosa voglio ottenere per me affrontando la conversazione con il
mio interlocutore
•Cosa voglio per l’altro e per la relazione
•Cosa voglio per il mio gruppo di lavoro
www.lucianazanon.it
La consapevolezza
I temi trattati naturalmente dipenderanno di volta in volta dalle
situazioni critiche segnalate.
Possiamo però ipotizzare che tutte le situazioni, data la natura del
tema, presenteranno un elevato coinvolgimento emotivo.
Per affrontarle al meglio quindi sarà necessario uscire da quello che gli
esperti chiamano il ‘sequestro emotivo’ ovvero quel particolare
stato in cui le emozioni travolgono e neutralizzano la capacità di
agire e prendere decisioni consapevolmente.
Per questo durante il laboratorio si proporranno momenti di ascolto di
sé, delle proprie emozioni e dei pensieri conseguenti.
Si utilizzeranno quindi esercizi di respirazione, di percezione del
proprio corpo e di energizzazione.
www.lucianazanon.it
Modelli teorici

Nel corso della trattazione dei casi il Counselor fornirà dei
modelli teorici che aiutino i partecipanti a leggere quanto
avvenuto con modalità diverse dagli automatismi che
normalmente si mettono in atto.
Questo consentirà di fornire e/o approfondire dei contributi
teorici che però si possano applicare immediatamente
nella lettura del contesto e nella definizione di nuove
strategie di comportamento.
www.lucianazanon.it
Back office
Tra un incontro e l’altro il lavoro non si interrompe ma anzi il
gruppo continuerà a lavorare sugli stimoli che il Counselor
invierà.
In particolare:
 verranno restituiti ai partecipanti i feedback principali di
quanto avvenuto durante la sessione
 saranno ideate ed inviate esercitazioni, letture e
sperimentazioni a seconda di quanto emerso durante gli
incontri e specifiche per i diversi partecipanti
 si attiveranno esercizi di consapevolezza e di ascolto di sé
durante la vita lavorativa di tutti i giorni
 saranno forniti stimoli ai partecipanti per la
progettazione degli incontri successivi.
www.lucianazanon.it
Adesione

Aderire ad un gruppo di counseling richiede impegno alla
partecipazione, ma anche alla condivisione delle proprie
situazioni critiche e alla riservatezza che questo comporta.
Richiede inoltre responsabilità individuale e capacità di
mettersi in discussione e di cercare le soluzioni con i propri
colleghi.
Proponiamo pertanto che l’adesione al Counseling di
gruppo sia scelta liberamente.

www.lucianazanon.it
Chi siamo
luciana zanon & network
Il nostro è un network di professionisti senior che
lavorano nella consulenza con competenze e storie
diverse.
Insieme condividiamo lo stesso ottimismo nella
crescita e nell’evoluzione del genere umano
attraverso la creatività, il lavoro e il confronto.
Lavoriamo indipendentemente, ma spesso ci
cerchiamo per confrontarci e realizzare progetti
innovativi integrando competenze ed esperienze
diverse.

www.lucianazanon.it

www.lucianazanon.it

More Related Content

What's hot

Il Lavoro In Equipe nel sociale
Il Lavoro In Equipe nel socialeIl Lavoro In Equipe nel sociale
Il Lavoro In Equipe nel socialeAlfio Boi
 
Presentazione counselin gdisagiolavoro-trentin
Presentazione counselin gdisagiolavoro-trentinPresentazione counselin gdisagiolavoro-trentin
Presentazione counselin gdisagiolavoro-trentinPietro Trentin
 
La gestione del team nello studio odontoiatrico... e non solo
La gestione del team nello studio odontoiatrico... e non soloLa gestione del team nello studio odontoiatrico... e non solo
La gestione del team nello studio odontoiatrico... e non soloGualtiero Tronconi
 
Psicologia dei gruppi: punti di forza e punti di debolezza
Psicologia dei gruppi: punti di forza e punti di debolezzaPsicologia dei gruppi: punti di forza e punti di debolezza
Psicologia dei gruppi: punti di forza e punti di debolezzaAda Moscarella
 
Counseling aziendale linkedinn (2)
Counseling aziendale linkedinn (2)Counseling aziendale linkedinn (2)
Counseling aziendale linkedinn (2)Luca Gandolfi
 
Lavoro in team - leadership
Lavoro in team - leadershipLavoro in team - leadership
Lavoro in team - leadershipcarlobisio
 
Team working soft skills_coach pasquale adamo
Team working soft skills_coach pasquale adamoTeam working soft skills_coach pasquale adamo
Team working soft skills_coach pasquale adamoPasquale Adamo
 

What's hot (10)

La gestione del team work
La gestione del team workLa gestione del team work
La gestione del team work
 
Il Lavoro In Equipe nel sociale
Il Lavoro In Equipe nel socialeIl Lavoro In Equipe nel sociale
Il Lavoro In Equipe nel sociale
 
Presentazione counselin gdisagiolavoro-trentin
Presentazione counselin gdisagiolavoro-trentinPresentazione counselin gdisagiolavoro-trentin
Presentazione counselin gdisagiolavoro-trentin
 
La gestione del team nello studio odontoiatrico... e non solo
La gestione del team nello studio odontoiatrico... e non soloLa gestione del team nello studio odontoiatrico... e non solo
La gestione del team nello studio odontoiatrico... e non solo
 
Gruppo1
Gruppo1Gruppo1
Gruppo1
 
Il gruppo al lavoro
Il gruppo al lavoroIl gruppo al lavoro
Il gruppo al lavoro
 
Psicologia dei gruppi: punti di forza e punti di debolezza
Psicologia dei gruppi: punti di forza e punti di debolezzaPsicologia dei gruppi: punti di forza e punti di debolezza
Psicologia dei gruppi: punti di forza e punti di debolezza
 
Counseling aziendale linkedinn (2)
Counseling aziendale linkedinn (2)Counseling aziendale linkedinn (2)
Counseling aziendale linkedinn (2)
 
Lavoro in team - leadership
Lavoro in team - leadershipLavoro in team - leadership
Lavoro in team - leadership
 
Team working soft skills_coach pasquale adamo
Team working soft skills_coach pasquale adamoTeam working soft skills_coach pasquale adamo
Team working soft skills_coach pasquale adamo
 

Similar to Le parole per dirlo: come affrontare le conversazioni difficili in azienda

9 gennaio 2016 Laboratorio di costellazioni sistemiche un mezzo efficace per ...
9 gennaio 2016 Laboratorio di costellazioni sistemiche un mezzo efficace per ...9 gennaio 2016 Laboratorio di costellazioni sistemiche un mezzo efficace per ...
9 gennaio 2016 Laboratorio di costellazioni sistemiche un mezzo efficace per ...Paola Pozzi
 
Flyer laboratorio
Flyer laboratorioFlyer laboratorio
Flyer laboratorioPaola Pozzi
 
Open Human Solutions febbraio 2014
Open Human Solutions febbraio 2014Open Human Solutions febbraio 2014
Open Human Solutions febbraio 2014openhumansolutions
 
Leadership e management a confronto con il cambiamento di Gianpiero Collu, Li...
Leadership e management a confronto con il cambiamento di Gianpiero Collu, Li...Leadership e management a confronto con il cambiamento di Gianpiero Collu, Li...
Leadership e management a confronto con il cambiamento di Gianpiero Collu, Li...Annamaria Pompili
 
Le dinamiche dei gruppi
Le dinamiche dei gruppiLe dinamiche dei gruppi
Le dinamiche dei gruppiclaudiopesenti
 
Ldb lavorare in gruppo un'impresa modulo 1 01
Ldb lavorare in gruppo un'impresa modulo 1 01Ldb lavorare in gruppo un'impresa modulo 1 01
Ldb lavorare in gruppo un'impresa modulo 1 01laboratoridalbasso
 
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI per LINKEDIN
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI per LINKEDINAICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI per LINKEDIN
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI per LINKEDINClaudia Pietrantoni
 
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONIAICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONISilvano Croci
 
Manager assistant la leadership nel ruolo
Manager assistant   la leadership nel ruoloManager assistant   la leadership nel ruolo
Manager assistant la leadership nel ruoloMACSE.it
 
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1Sara Marzo
 
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1 parte
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1 parteLe dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1 parte
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1 parteVulcanica Mente
 
Ldb key management 2014 05-23 pedronetto-gestione delle riunioni
Ldb key management  2014 05-23 pedronetto-gestione delle riunioniLdb key management  2014 05-23 pedronetto-gestione delle riunioni
Ldb key management 2014 05-23 pedronetto-gestione delle riunionilaboratoridalbasso
 
Dispensa de carli mg3 ud1 14 15
Dispensa de carli mg3 ud1 14 15Dispensa de carli mg3 ud1 14 15
Dispensa de carli mg3 ud1 14 15RosaDelDeserto
 
Modulo 4 rspp - farmacia
Modulo 4   rspp - farmaciaModulo 4   rspp - farmacia
Modulo 4 rspp - farmaciaaccademiatn
 
SynaptoGenesis - IAC 2015 CONFERENCE - RT
SynaptoGenesis - IAC 2015 CONFERENCE - RTSynaptoGenesis - IAC 2015 CONFERENCE - RT
SynaptoGenesis - IAC 2015 CONFERENCE - RTonellialessandro
 
Mgmt lezione 2-il lavoro di gruppo
Mgmt lezione 2-il lavoro di gruppoMgmt lezione 2-il lavoro di gruppo
Mgmt lezione 2-il lavoro di gruppoLeonardo Pergolini
 

Similar to Le parole per dirlo: come affrontare le conversazioni difficili in azienda (20)

9 gennaio 2016 Laboratorio di costellazioni sistemiche un mezzo efficace per ...
9 gennaio 2016 Laboratorio di costellazioni sistemiche un mezzo efficace per ...9 gennaio 2016 Laboratorio di costellazioni sistemiche un mezzo efficace per ...
9 gennaio 2016 Laboratorio di costellazioni sistemiche un mezzo efficace per ...
 
Flyer laboratorio
Flyer laboratorioFlyer laboratorio
Flyer laboratorio
 
Open Human Solutions febbraio 2014
Open Human Solutions febbraio 2014Open Human Solutions febbraio 2014
Open Human Solutions febbraio 2014
 
Modulo 2
Modulo 2Modulo 2
Modulo 2
 
Leadership e management a confronto con il cambiamento di Gianpiero Collu, Li...
Leadership e management a confronto con il cambiamento di Gianpiero Collu, Li...Leadership e management a confronto con il cambiamento di Gianpiero Collu, Li...
Leadership e management a confronto con il cambiamento di Gianpiero Collu, Li...
 
Le dinamiche dei gruppi
Le dinamiche dei gruppiLe dinamiche dei gruppi
Le dinamiche dei gruppi
 
Cultura e Leadership
Cultura e LeadershipCultura e Leadership
Cultura e Leadership
 
Counseling efficace
Counseling efficaceCounseling efficace
Counseling efficace
 
Ldb lavorare in gruppo un'impresa modulo 1 01
Ldb lavorare in gruppo un'impresa modulo 1 01Ldb lavorare in gruppo un'impresa modulo 1 01
Ldb lavorare in gruppo un'impresa modulo 1 01
 
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI per LINKEDIN
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI per LINKEDINAICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI per LINKEDIN
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI per LINKEDIN
 
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONIAICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI
AICIS-PER-LE-ORGANIZZAZIONI
 
Manager assistant la leadership nel ruolo
Manager assistant   la leadership nel ruoloManager assistant   la leadership nel ruolo
Manager assistant la leadership nel ruolo
 
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1
 
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1 parte
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1 parteLe dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1 parte
Le dinamiche relazionali, group working e cooperative learning 1 parte
 
Ldb key management 2014 05-23 pedronetto-gestione delle riunioni
Ldb key management  2014 05-23 pedronetto-gestione delle riunioniLdb key management  2014 05-23 pedronetto-gestione delle riunioni
Ldb key management 2014 05-23 pedronetto-gestione delle riunioni
 
Dispensa de carli mg3 ud1 14 15
Dispensa de carli mg3 ud1 14 15Dispensa de carli mg3 ud1 14 15
Dispensa de carli mg3 ud1 14 15
 
Modulo 4 rspp - farmacia
Modulo 4   rspp - farmaciaModulo 4   rspp - farmacia
Modulo 4 rspp - farmacia
 
SynaptoGenesis - IAC 2015 CONFERENCE - RT
SynaptoGenesis - IAC 2015 CONFERENCE - RTSynaptoGenesis - IAC 2015 CONFERENCE - RT
SynaptoGenesis - IAC 2015 CONFERENCE - RT
 
La formazione Intra Moenia
La formazione Intra MoeniaLa formazione Intra Moenia
La formazione Intra Moenia
 
Mgmt lezione 2-il lavoro di gruppo
Mgmt lezione 2-il lavoro di gruppoMgmt lezione 2-il lavoro di gruppo
Mgmt lezione 2-il lavoro di gruppo
 

More from luciana zanon

DoLquest Personality Questionnaire
DoLquest Personality QuestionnaireDoLquest Personality Questionnaire
DoLquest Personality Questionnaireluciana zanon
 
Mindfulness e consapevolezza
Mindfulness e consapevolezzaMindfulness e consapevolezza
Mindfulness e consapevolezzaluciana zanon
 
Luciana Zanon & Network
Luciana Zanon & NetworkLuciana Zanon & Network
Luciana Zanon & Networkluciana zanon
 
Outdoor per tempi durissimi
Outdoor per tempi durissimiOutdoor per tempi durissimi
Outdoor per tempi durissimiluciana zanon
 
Film per la formazione
Film per la formazioneFilm per la formazione
Film per la formazioneluciana zanon
 
Esperienze di formazione in sanità
Esperienze di formazione in sanitàEsperienze di formazione in sanità
Esperienze di formazione in sanitàluciana zanon
 
Esperienze di Formazione
Esperienze di Formazione Esperienze di Formazione
Esperienze di Formazione luciana zanon
 

More from luciana zanon (9)

Evolutive listening
Evolutive listeningEvolutive listening
Evolutive listening
 
DoLquest Personality Questionnaire
DoLquest Personality QuestionnaireDoLquest Personality Questionnaire
DoLquest Personality Questionnaire
 
Mindfulness e consapevolezza
Mindfulness e consapevolezzaMindfulness e consapevolezza
Mindfulness e consapevolezza
 
Welfare aziendale
Welfare aziendaleWelfare aziendale
Welfare aziendale
 
Luciana Zanon & Network
Luciana Zanon & NetworkLuciana Zanon & Network
Luciana Zanon & Network
 
Outdoor per tempi durissimi
Outdoor per tempi durissimiOutdoor per tempi durissimi
Outdoor per tempi durissimi
 
Film per la formazione
Film per la formazioneFilm per la formazione
Film per la formazione
 
Esperienze di formazione in sanità
Esperienze di formazione in sanitàEsperienze di formazione in sanità
Esperienze di formazione in sanità
 
Esperienze di Formazione
Esperienze di Formazione Esperienze di Formazione
Esperienze di Formazione
 

Le parole per dirlo: come affrontare le conversazioni difficili in azienda

  • 1. ‘Le parole per dirlo’ Counseling di gruppo per una comunicazione autorevole 2014 www.lucianazanon.it
  • 2. Premessa Nella vita di tutti i giorni, così come nel mondo del lavoro, esistono momenti in cui si creano delle “impasse comunicative” con chi ci circonda - familiari, colleghi, collaboratori o superiori - che possono intaccare la nostra qualità della vita, personale e professionale. Molte di queste situazioni sono associate a micro conflitti, diversità di vedute, giudizi stereotipati, impegni mancati, scelte non condivise e hanno un impatto rilevante sulla nostra carriera, sulle nostre relazioni e in generale sulla nostra qualità della vita. www.lucianazanon.it
  • 3. Premessa Potrebbero essere delle situazioni in cui, ad esempio, si vorrebbe dire ad un collega che ha un comportamento poco rispettoso, riprendere un collaboratore per un impegno mancato, esprimere al proprio capo il dissenso per una decisione che ci coinvolge, o ancora chiedere qualcosa per sé. Quando la “posta in gioco” è alta o le opinioni degli interlocutori non sono allineate si crea un forte coinvolgimento emotivo e può diventare critico prendere decisioni ottimali e agire al meglio. Proprio per la delicatezza di queste situazioni gli individui tendono a gestirle in modo istintivo e poco efficace: o evitando qualsiasi chiarimento per timore di scoprirsi, di offendere o, al contrario, lasciandosi guidare dall’aggressività ed escalation conflittuali. Entrambe le opzioni sono altamente improduttive. www.lucianazanon.it
  • 4. Finalità La proposta di un Counseling di gruppo sulla comunicazione autorevole ha come finalità quella di migliorare la capacità degli individui di affrontare le situazioni relazionali critiche o che potrebbero diventare tali. Per fare questo occorre uscire dal meccanismo istintivo “non dire - ingoiare - covare - esplodere” e apprendere nuove strategie per riconoscere e gestire tutte quelle conversazioni che, se ben affrontate, possono diventare risolutive. www.lucianazanon.it
  • 5. Cos’è un gruppo di Counseling È un piccolo gruppo omogeneo (per funzione o per tematica) di 7-8 persone, uno spazio in cui proporre e analizzare situazioni relazionali critiche. Le persone partecipanti possono appartenere sia alla stessa divisione e quindi conoscersi e condividere problematiche comunicative sia a divisioni diverse e aderire alla proposta per una motivazione di crescita personale. www.lucianazanon.it
  • 6. Finalità Nel Counseling di gruppo non si forniscono nuove strategie manageriali o comunicative ma il lavoro è orientato a far scattare un click che permetta alle persone di superare vecchi schemi limitanti costruiti nel corso della propria storia per scriverne di nuovi più attuali, efficaci e soprattutto frutto di una libera scelta. www.lucianazanon.it
  • 7. Obiettivi  Far emergere le reali situazioni problematiche e critiche che effettivamente caratterizzano l’attività: relazionale, professionale e organizzativa.  Ricercare e individuare in gruppo, con l ’azione di facilitazione esercitata dal Counselor, strategie alternative mediante le quali affrontare problemi e criticità reali.  Arricchire la gestione della propria attività attraverso una riflessione su di sé, sulla propria azione e sui propri comportamenti gestionali nelle situazioni più impegnative e sfidanti, aumentando in questo modo la consapevolezza di sé.  Garantire un primo accompagnamento all’utilizzo pratico dei metodi, delle tecniche e degli strumenti appresi durante il percorso. www.lucianazanon.it
  • 8. La cosa più importante Il momento più importante di tutta la discussione, quello che aiuta ad uscire dagli schemi ripetitivi, è quando chi porta il caso riesce ad esercitare un’importante capacità: l’ascolto di sé. In particolare, sollecitato dal Counselor, comincia a chiedersi: •Cosa sento, quali sensazioni ho •Cosa mi dico, quali sono i pensieri automatici •Perché è una situazione per me critica, cosa mi mette in crisi •Cosa voglio ottenere per me affrontando la conversazione con il mio interlocutore •Cosa voglio per l’altro e per la relazione •Cosa voglio per il mio gruppo di lavoro www.lucianazanon.it
  • 9. La consapevolezza I temi trattati naturalmente dipenderanno di volta in volta dalle situazioni critiche segnalate. Possiamo però ipotizzare che tutte le situazioni, data la natura del tema, presenteranno un elevato coinvolgimento emotivo. Per affrontarle al meglio quindi sarà necessario uscire da quello che gli esperti chiamano il ‘sequestro emotivo’ ovvero quel particolare stato in cui le emozioni travolgono e neutralizzano la capacità di agire e prendere decisioni consapevolmente. Per questo durante il laboratorio si proporranno momenti di ascolto di sé, delle proprie emozioni e dei pensieri conseguenti. Si utilizzeranno quindi esercizi di respirazione, di percezione del proprio corpo e di energizzazione. www.lucianazanon.it
  • 10. Modelli teorici Nel corso della trattazione dei casi il Counselor fornirà dei modelli teorici che aiutino i partecipanti a leggere quanto avvenuto con modalità diverse dagli automatismi che normalmente si mettono in atto. Questo consentirà di fornire e/o approfondire dei contributi teorici che però si possano applicare immediatamente nella lettura del contesto e nella definizione di nuove strategie di comportamento. www.lucianazanon.it
  • 11. Back office Tra un incontro e l’altro il lavoro non si interrompe ma anzi il gruppo continuerà a lavorare sugli stimoli che il Counselor invierà. In particolare:  verranno restituiti ai partecipanti i feedback principali di quanto avvenuto durante la sessione  saranno ideate ed inviate esercitazioni, letture e sperimentazioni a seconda di quanto emerso durante gli incontri e specifiche per i diversi partecipanti  si attiveranno esercizi di consapevolezza e di ascolto di sé durante la vita lavorativa di tutti i giorni  saranno forniti stimoli ai partecipanti per la progettazione degli incontri successivi. www.lucianazanon.it
  • 12. Adesione Aderire ad un gruppo di counseling richiede impegno alla partecipazione, ma anche alla condivisione delle proprie situazioni critiche e alla riservatezza che questo comporta. Richiede inoltre responsabilità individuale e capacità di mettersi in discussione e di cercare le soluzioni con i propri colleghi. Proponiamo pertanto che l’adesione al Counseling di gruppo sia scelta liberamente. www.lucianazanon.it
  • 13. Chi siamo luciana zanon & network Il nostro è un network di professionisti senior che lavorano nella consulenza con competenze e storie diverse. Insieme condividiamo lo stesso ottimismo nella crescita e nell’evoluzione del genere umano attraverso la creatività, il lavoro e il confronto. Lavoriamo indipendentemente, ma spesso ci cerchiamo per confrontarci e realizzare progetti innovativi integrando competenze ed esperienze diverse. www.lucianazanon.it www.lucianazanon.it