I PRIMI SISTEMI OPERATIVI
ALL'INIZIO PER POTER ESEGUIRE UN PROGRAMMA , L'UTENTE DOVEVA TRASCRIVERLO
SOPRA UN FOGLIO , TRAS...
INTERFACCIA A LINEA DI
COMANDO
INTERFACCIA A LINEA DI COMANDO E' L'INTERFACCIA CHE VENIVA USATA
INIZIALMENTE , CIOE' C'E' ...
UNIX
CON L'ARRIVO DELLE MACCHINE TIME-SHARING cioe' ogni utente aveva una periferica
di input (tastiera) e di output (moni...
INTERFACCIA GRAFICA E
LOGO DI UNIX
●

Interfaccia grafica

●

Logo
WINDOWS-MAC OS
ALL'INIZIO DEGLI ANNI 80 INIZIARONO AD ARRIVARE I PRIMI PERSONAL COMPUTER ,
CON ESSI ANCHE I PRIMI SISTEMI ...
INTERFACCIA E MACCHINE
WINDOWS-MAC OS
●

PARTI DI UN SISTEMA
OPERATIVO

UN SISTEMA OPERATIVO E' FORMATO DA :

Un generico sistema operativo moderno si compone d...
SCHEMA DEL SISTEMA
OPERATIVO
SISTEMI OPERATIVI MODERNI
IN QUESTI HANNI SONO STATI CREATI MOLTI SISTEMI OPERATIVI COME WINDOWS XP ,
VISTA , 7 E L'ULTIMI...
Power point sistemi operativi , luca marcella 3° e
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Power point sistemi operativi , luca marcella 3° e

1,024 views

Published on

  • Be the first to comment

Power point sistemi operativi , luca marcella 3° e

  1. 1. I PRIMI SISTEMI OPERATIVI ALL'INIZIO PER POTER ESEGUIRE UN PROGRAMMA , L'UTENTE DOVEVA TRASCRIVERLO SOPRA UN FOGLIO , TRASFERIRLO SU UNA SCHEDA E INSERIRLO NEL COMPUTER , PER POI ASPETTARE LA SUA ELABORAZIONE E LA STAMPA DEL RISULTATO. QUESTO METODO PERO' , FACEVA SPENDERE TROPPO TEMPO AGLI UTENTI COSì VENNE CREATO IL SISTEMA A LOTTI , CIOE' OGNI FASE VENIVA SVLTA SU UNA MACCHINA DIVERSA , IL SISTEMA OPERATIVO DOVEVA QUINDI CONTROLLARE L'INPUT E L'OUTPUT , LA GESTIONE DEI PROGRAMMI E L'INTERPRETAZIONE DEI COMANDI NELLA SCHEDA DI CONTROLLO.
  2. 2. INTERFACCIA A LINEA DI COMANDO INTERFACCIA A LINEA DI COMANDO E' L'INTERFACCIA CHE VENIVA USATA INIZIALMENTE , CIOE' C'E' UNA LINEA EVIDENZIATA DA UN PROMPT SU CUI VANNO DIGITATI I COMANDICOME NEL CASO DI DOS.I COMANDI HANNO UNA LORO SINTASSI BEN PRECISA E POSSIEDONO UN MODULO CHE CONTROLLA OGNI COMANDO ED ESEGUE LE AZIONI RICHIESTE.
  3. 3. UNIX CON L'ARRIVO DELLE MACCHINE TIME-SHARING cioe' ogni utente aveva una periferica di input (tastiera) e di output (monitor o televisore) si dovettero incrementare dei nuovi sistemi operativi, uno dei più importanti fu unix da cui poi venne anche sviluppato il presente linux.Le caratteristiche di unix erano: ● ● ● ● ● ● Multiutente: più utenti possono interagire contemporaneamente (da terminali diversi) con il sistema, che evita interferenze tra le attività dei vari utenti. All'interno del sistema ogni utente è individuato univocamente da un nome logico (lo username). Inoltre, gli utenti sono suddivisi in gruppi, ciascuno individuabile univocamente mediante il suo nome (il groupname). In ogni sistema è definito l'utente root, che rappresenta l'amministratore di sistema, e che, in generale, non ha alcuna limitazione nell'accesso alle risorse del sistema stesso; Multiprogrammato (multitasking): il suo nucleo può supportare la contemporanea esecuzione di più processi gestiti a divisione di tempo; Gestione della memoria virtuale: il sistema di gestione della memoria in Unix si basa su paginazione e segmentazione. Queste caratteristiche consentono ad ogni processo di indirizzare un'area di memoria di dimensioni eventualmente superiori a quelle della memoria centrale effettivamente disponibile; Portabile: grazie all'impiego del linguaggio C nella realizzazione del sistema, esso gode di un'elevata portabilità, ed è oggi disponibile su una vasta gamma di architetture; Aperto: soprattutto nelle versioni più recenti le caratteristiche di Unix si sono via via uniformate allo standard POSIX. Inoltre, Unix realizza alcuni dei più diffusi servizi e protocolli di comunicazione della rete Internet, rendendo possibile una facile integrazione di sistemi Unix all'interno di una rete; Ambiente di sviluppo per programmi scritti in "C": Unix mantiene tuttora uno stretto legame con il linguaggio di programmazione "C". Questa relazione si manifesta anche nella disponibilità all'interno delle utilità di sistema di un insieme piuttosto ricco di strumenti per lo sviluppo di applicazioni in "C" (tra i quali il compilatore cc).
  4. 4. INTERFACCIA GRAFICA E LOGO DI UNIX ● Interfaccia grafica ● Logo
  5. 5. WINDOWS-MAC OS ALL'INIZIO DEGLI ANNI 80 INIZIARONO AD ARRIVARE I PRIMI PERSONAL COMPUTER , CON ESSI ANCHE I PRIMI SISTEMI OPERATIVI CON INTERFACCIA GRAFICA. IL PRIMO SISTEMA OPERATIVO CON INTERFACCIA GRAFICA FU MAC OS NEL 1984. MAC OS VENIVA MONTATO SUI COMPUTER DI CASA APPLE IL CUI PROPRIETARIO ERA STEVE JOBS CHE FCEVA COME SUA COLONNA PORTANTE L'INTERFACCIA GRAFICA.DOPO DI CHE LA MICROSOFT CHE ALL'INIZIO MONTAVA SULLE SUE MACCHINE UNIX , DECISE DI RILASCIARE WINDOWS , ALL'INIZIO WINDOWS NON ERA BEN DEFINITO COME SISTEMA OPERATIVO , MA DALLA VERSIONE 3.0 CIOE' NEL 1990 WINDOWS SI IMPOSE SUL MERCATO CREANDO UN SISTEMA CHE POTESSE GESTIRE LE FINESTRE ANCHE IN MULTITASKING E CHE AGGIUNSE ANCHE IL SUPPORTO ALLE MEMORIE VIRTUALI.CON L'ARRIVO DI WINDOWS 95 WINDOWS PASSO' DEFINITIVAMENTE DAL CALCOLO A 16 BIT A QUELLO A 32.
  6. 6. INTERFACCIA E MACCHINE WINDOWS-MAC OS
  7. 7. ● PARTI DI UN SISTEMA OPERATIVO UN SISTEMA OPERATIVO E' FORMATO DA : Un generico sistema operativo moderno si compone di alcune parti standard, più o meno ben definite. ● Il kernel:un gruppo di funzioni fondamentali, strettamente interconnesse fra loro e con l' hardware, che vengono eseguite con il privilegio massimo disponibile sulla macchina ossia in modalità kernel; il kernel fornisce le funzionalità di base per tutte le altre componenti del sistema operativo, che assolvono le loro funzioni servendosi dei servizi che esso offre. A seconda del tipo di sistema operativo il kernel può inglobare altre parti (kernel classico, monolitico o modulare) o fornire solo funzioni base delegando più funzioni possibile a oggetti/gestori esterni (microkernel). ● Un sistema di gestione di memoria:che alloca la memoria primaria richiesta dai programmi e dal sistema operativo stesso, salva sulla memoria di massa le zone di memoria temporaneamente non usate dai programmi ( memoria virtuale) e garantisce che le pagine swappate vengano riportate in memoria se richieste. ● Il gestore di file system:si occupa di esaudire le richieste di accesso alle memorie di massa. Viene utilizzato ogni volta che si accede a un file sul disco, e oltre a fornire i dati richiesti tiene traccia dei file aperti, dei permessi di accesso ai file. Inoltre si occupa anche e soprattutto dell'astrazione logica dei dati memorizzati sul computer (directory, ecc ● Una interfaccia utente (Shell):che permette agli utenti di interagire con la macchina.
  8. 8. SCHEMA DEL SISTEMA OPERATIVO
  9. 9. SISTEMI OPERATIVI MODERNI IN QUESTI HANNI SONO STATI CREATI MOLTI SISTEMI OPERATIVI COME WINDOWS XP , VISTA , 7 E L'ULTIMISSIMO WINDOWS 8 CREATO PER LO PIU' PER ESSERE USATO SU MACCHINE DOTATE DI TOUCH SCREEN, INVECE DA PARTE DI APPLE SONO STATI CREATI I VARI MOUNTAIN LION E LE VARIE ESPANSIONI . C'E' DA DIRE CHE CON QUESTO NUOVI SISTEMI OPERATIVI IN CONFRONTO AL PASSATO C'E' UN CONTROLLO DELLE PERIFERICHE E DELLE MEMORIE MIGLIORI E ANCHE UN INTERFACCIA GRAFICA MOLTO Più SVILUPPATA. LUCA MARCELLA III°E SOVERATO

×