Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Definizioni specifiche

Tema progettuale: quot;sosta e ristoro per spazi              Esigenze non espresse:
pubblici all'...
Ricerca bibliografica                                                                                 Soluzione quot;Outdo...
Ricerca bibliografica




  Due soluzioni di copertura in vetro e relative strutture in acciaio, sopra la struttura è a fo...
Relazione Tecnica di Progetto
PROGETTO           Il progetto tende a rinnovare le vecchie aree di sosta e di ristoro sulle...
Analisi funzionale
   I°           II°               III°                       VI°               I°               II°    ...
Pianificazione secondo metodo GANTT
                 N° Settimane                     1     2     3   4   5   6   7   8   ...
Pianificazione secondo metodo PERT

Definizioni delle specifiche    A
                                    Organizzazione d...
Schizzi
Progetti 3D di massima




Pianta                   Prospetto




Sezione A-A1             Assonometria
Rendering 3D di massima




                          Esploso
Disegni tecnici Tavola 1
                           Ø331,3
                                                    Ø300




  ...
Disegni tecnici Tavola 2

                                            154,8           20
      165°




                  ...
Disegni tecnici Tavola 3 (Tavoli e sedute)

                                                                   183,5

    ...
Disegni tecnici Tavola 4 (base della struttura)
                               Ø300




                                  ...
Disegni tecnici Tavola 5




   Assonometria
Disegni tecnici Tavola 6
                           Copertura



                           Tiranti



                   ...
Rendering
Calcolo del Budget


         Lamiera sagomata per pavimento 1000X1000mm....................................€ 192,00 x 4  ...
Rapporto Colore - Materiali
Vetro utilizzato per la copertura e per le panche: Cool - Lite SKN 154:

Vetro per il controll...
Rapporto Colore - Materiali

                  Piedi tavolo e panche

                  Gamba tavolo altezza cm. 70, costi...
Rapporto Colore - Materiali                                          SENSO DI AVVOLGIMENTO

                              ...
Rapporto Colore - Materiali
SGG SPIDER GLASS
Famiglia Saint-Gobain Glass Systems
Vetrate Esterne Appese a fissaggi puntual...
Tavola di montaggio




1
Posizionamento
                     2
                    Inserimento del
                      ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Tavole Ts

1,402 views

Published on

Progettazione di Area di sosta e di ristoro per l\'ente autostrade.
I materiali da utilizzare e il budget di progettazione sono i punti stabiliti per il progetto

Published in: Travel, Technology
  • Be the first to comment

Tavole Ts

  1. 1. Definizioni specifiche Tema progettuale: quot;sosta e ristoro per spazi Esigenze non espresse: pubblici all'apertoquot; - rapporto con l'ambiente - sicurezza Budget: 15000 Euro - funzionale contro il vandalismo - modularità del sistema per avere più schemi di Esigenze espresse: montaggio a seconda delle condizioni - appoggio atmosferiche - seduta - contatto diretto con l'esterno e/o telefono pubblico - copertura - eventuale pavimentazione se necessaria (in - massimo ciclo di vita riferimento alla collocazione) - dimensioni massime 4 m2 (eventuale copertura - aspetto ergonomico } - accessibilità per disabili punti dati per scontati può avere estenzione maggiore) - disponibilità massima per accogliere persone (4/6) - rapporto funzionalità-economicità - facilità di trasporto - facilità di montaggio (massimo in 2h, 2 operai specilizzati) - estetica funzionale ed adatta al contesto urbanistico Studio contesto urbanistico: zone facilmente visibili, riconoscibili e raggiungibili dalla via di percorrenza; zone pubbliche spesso a diretto contatto con la natura
  2. 2. Ricerca bibliografica Soluzione quot;Outdoorquot; Laminam: è un laminato di ceramica, costruito in gres fine porcellanato Postazione sosta ristoro abbattendone però i limiti in legno nel parco Nazionale dimensionali e di peso lineare. non presenta copertura, La panca adotta invece un sedile ma solo appoggio e seduta. di rete, un tessuto (di colore Questi elementi sono costruiti bianco) a trama larga ricoperto in legno per un miglior di PVC, opportunamente teso. adattamento con l'ambiente visto che le maggiori collocazioni urbanistiche dove vengono sistemati sono spazi a diretto contatto con la natura Il tavolo/panca Tafel, qui nella versione in alluminio (alternativa a quella in rovere europeo), Esempio di copertura all'area ha origini londinesi. Nel 1995, aperta, costruito in materiale nella circoscrizione di Hackney, solitamente non utilizzato per Tavolo e seduta per la sosta vengono progettati e costruiti i e il ristoro ll'aperto. le aree di sosta e diristoro primi tavoli in rovere massiccio: prese in considerazione per La maggior parte di questi materiali naturali che possono elementi sul mercato sono il progetto: vivere bene anche all’esterno pensiline coperte da pannelli costruiti in legno sono caratteristici anche nella Sono elementi che spesso di policarbonato (lunghi 6,6 m), produzione di questi tavoli realizzate in prossimità vengono utilizzati per il quot;outdoorquot; dal diverso design. giardino. dell’aeroporto di Hannover. Combinazione di tavolo e sedili, PicNik è stato creato per il terrazzo, le piccole superfici e gli spazi semi- pubblici. Ottenuto da un’unica lastra d’alluminio massiccio (spessore 10 mm), tagliata e piegata. E' adatto agli usi meno convenzionali. Esiste anche la versione junior (scala 2 : 3).
  3. 3. Ricerca bibliografica Due soluzioni di copertura in vetro e relative strutture in acciaio, sopra la struttura è a forma di parallelepipedo con copertura in vetro. Esempio di copertura in ferro Sotto la struttura è più particolare con una forma curvata e successivamente ricoperta con aste di legno lavorato e acciaio creata dalla e leggermente curvato. Gadner S.p.a. a BadenWeiler Struttura incernierate ai Tutte e due le strutture sono state studiate e create da Patocchi Salg specializzata nella metalcostruzioni e nodi tramite un collegamento costruzioni di facciate bullonato o saldato
  4. 4. Relazione Tecnica di Progetto PROGETTO Il progetto tende a rinnovare le vecchie aree di sosta e di ristoro sulle autostrade. L'utilizzo di materiale innovativo vuole contribuire a una nuova organizzazione dell'area che permetta una migliore organizzazione del posto e un miglior utilizzo da parte degli utenti. Il nuovo progetto mette in evidenza l'organizzazione degli spazi, contatto diretto con l'esterno e una maggiore visibilità degli spazi circostanti. COMUNICAZIONE Il progetto è partito dall'idea di un fiore, e la struttura cerca di mantenere questa idea comunicativa tenendo presente i particolari dei materiali, degli artefatti e delle norme vigenti. PUNTI FORTI Punti Forti: - Scivolo per l'accesso di persone disabili - Area iterna per il movimento di carrozzelle - Tavoli a diversa altezza per l'utilizzo da parte di bambini, persone disabili. - il tavolo basso può essere utilizzabile anche come seduta o piano d'appoggio - Il materiale scelto per la copertura aiuta la climatizzazione sottostante, impedendo un'eccessiva esposizione degli utenti ai raggi del sole. - Struttura aperta permette un contatto diretto con l'ambiente esterno PUNTI DEBOLI Punti Deboli: - La struttura non permette il riparo in qualsiasi condizione atmosferica (forte vento) - Migliore organizzazione degli spazi interni a discapito della fruibilità. - Copertura in vetro riflettente potrebbe causare abbagliamento nell'area della circolazione (problema che dipende direttamente dal posizionamento della struttura. NORMATIVE Normative riguardanti il vetro in edilizia: UNI EN 572 Legge N° 10 del 9 Gennaio 1991 Legge Quadro N. 447/95 Circolare N. 156 A.A.G.G./S.T.C. del 1996 (verifica di sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi).
  5. 5. Analisi funzionale I° II° III° VI° I° II° III° VI° I° II° III° VI° Durata Materiale Sicurezza Norme Manutentibilità Manutenzione Dimensioni Struttura Difficoltà Dimensioni Resistenza a vento Durata Trasporto Stabilità Fattori ambientali Pulizia Modularità Resistenza a peso Difficoltà Montaggio Resistenza a tensione Costi Seduta Materiale Struttura Sigma di rottura Dimensioni Durevolezza Resistenza a tensione Materiale Tavolo Materiale Materiali Duttilità Sigma di rottura Dimensioni Vetro Fruibilità Ingresso Dimensione Telefono Materiale Ambiente Posizione Alluminio Posizione Dimensioni Dimensione Copertura Materiale Posizione integrata Uscita Materiali Posizione Dimensioni con l'ambiente Distanza dalla via Pavimento Materiale Capacità di carico di circolazione Seduta Dimensioni Ergonomia Dimensione Gradevolezza Estetica Confort Sicurezza Funzionale Ergonomica Affordance Manutenzione Igiene Urbana Facilità d'uso Stabilità Facilità di raggiungimento Rapporto Ristoro Manovrabilità interna uomo-ambiente Disposizione Servizi Comunicazione Raggiungimento dei servizi Posizione tot. Posizione Tavolo Capacità di carico Altezza e dim. Ergonomia Sosta Usabilità Dimensione Ristoro Usabilità Sicurezza Riparo Funzionalità Posizione Manutenzione nell'ambiente Dimensioni Igiene della copertura Stabilità Pavimento
  6. 6. Pianificazione secondo metodo GANTT N° Settimane 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Analisi Definizioni delle specifiche fattibilità Ricerca di mercato Analisi Funzionale Progetto di massima Ottimizzazione prestazioni Bozza 3D di massima Pianificazione Relazione tecnica di progetto esecutiva Pianificazione (GANTT) Criticità (PERT) Disegni tecnici Progetto esecutiva Rapporto materiale colori Montaggio Attività critiche Attività non critiche
  7. 7. Pianificazione secondo metodo PERT Definizioni delle specifiche A Organizzazione dei lavori B (7) G (14) Ricerca di mercato B A (7) E (21) F (7) H (7) L (14) M (7) Analisi Funzionale C I (7) Ottimizzazione prestazioni D C (14) D (7) Bozza 3D di massima E Relazione tecnica di progetto F Tempi minimi e tempi massimi per i vari processi Tmin= n Tmax= n Pianificazione (GANTT) G Criticità (PERT) H 7 28 49 56 70 84 91 Disegni tecnici I 7 28 49 56 70 84 91 Rapporto materiale colori L 21 Montaggio M 21 Calcolo degli slittamenti per il calcolo di un percorso critico Inizio S=14 S=0 Evento S=0 S=0 S=0 S=7 S=0 S=0 Fine S=0 S=0 S=7 Percorso critico
  8. 8. Schizzi
  9. 9. Progetti 3D di massima Pianta Prospetto Sezione A-A1 Assonometria
  10. 10. Rendering 3D di massima Esploso
  11. 11. Disegni tecnici Tavola 1 Ø331,3 Ø300 86,1 1 Ø20 142,1 71,5 70 64,7 Pianta Pianta (senza copertura)
  12. 12. Disegni tecnici Tavola 2 154,8 20 165° 320,1 275,5 74,8 56 36,7 1 300 Prospetto Prospetto struttura
  13. 13. Disegni tecnici Tavola 3 (Tavoli e sedute) 183,5 208,8 141,9 Ø5 143,1 149,2 303,3 265,2 31,1 Vista laterale Ø5 176,2 ,1 38 145,2 Pianta 199,4 Prospetto
  14. 14. Disegni tecnici Tavola 4 (base della struttura) Ø300 4° Vista laterale sinistra 142,1 70 Pianta 1 300 Prospetto
  15. 15. Disegni tecnici Tavola 5 Assonometria
  16. 16. Disegni tecnici Tavola 6 Copertura Tiranti Struttura portante Tavolo 1 Panche Piedi tavoli e panche Tavolo 2 Base
  17. 17. Rendering
  18. 18. Calcolo del Budget Lamiera sagomata per pavimento 1000X1000mm....................................€ 192,00 x 4 768 Palo trivellato gettato in opera, per diametro pari a 2.000 mm............ m € 260,29 x 1 260.29 Pali speciali di piccolo diametro pari a 221 - 300 mm...........................m € 81,08 x 4 324 Cristallo di sicurezza stratificato riflettenti spessore 5 mm...................m² € 42,50 x 4 170 Cristallo di sicurezza stratificato riflettenti spessore 5 mm...................m² € 42,50 x 4 170 Esecuzione di fori del diametro oltre i 10 cm e fino a 20 cm...............cad € 20,66 x 2 41.32 Esecuzione di fori del diametro oltre i 10 cm e fino a 20 cm.................cad € 2,74 x 4 10,96 Noleggio furgone (con Gru) ........................................................................€ 200 x 1 200 Operai specializzati Stipendio giornaliero....................................................€ 120 x 2 240 Noleggio di attrezzatura da lavoro.................................................................€ 50 x 1 50 SGG SPIDER GLASS...................................................................................€ 50 x 2 100 La maggior parte dei prezzi sono stati presi dal prezziario per opere edili
  19. 19. Rapporto Colore - Materiali Vetro utilizzato per la copertura e per le panche: Cool - Lite SKN 154: Vetro per il controllo solare estremamente selettivo. Arresta il 75% dell'energia solare, permettendo il passaggio del 50% di luce. Trattato con deposito metallico. E' ottenuto per deposizione catodica sottovuoto di più strati di metalli nobili, il principale impiego sono le vetrate isolanti, con la parte trattata sulla superficie interna del vetro posto all'esterno. Può essere lavorato come un normale vetro Float, avendo l'avvertenza di non mettere la faccia trattata a contatto con il tavolo di taglio per evitare abrasioni. La tempra del vetro va effettuata prima della couche riflettente e le misure fisse vanno ordinate, precisando il senso di posa. Lastre antiscivolo modello acciaio galvanizzato AGRAIN® procedimento innovativo consistente nella proiezione di graniglia metallica su un supporto di lamiera. preventivamente rivestito da un legante (a base di etano), poi passato al forno dove la saldatura si effettua per termofusione.Vantaggi:- antiscivolo;- facile da pulire anche con idropulicitrici;- resiste a tutti i detergenti;- si sporca difficilmente, nonostante la superficie rugosa. materiale ideale per evitare scivolamenti nelle aree a circolazione pedonale, di macchine motorizzate e non, ecc.Possono essere piegate, tagliate, forate, saldate, rivettate.
  20. 20. Rapporto Colore - Materiali Piedi tavolo e panche Gamba tavolo altezza cm. 70, costituita da un tubo del Ø di mm. 60 e due basi di raccordo in lega leggera pressofusa, una da incassare a filo pavimento, l'altra da montare sotto il piano del tavolo. Il tubo ha le estremità autobloccanti ed il tavolo si può mettere e togliere istantaneamente, base Ø mm. 160 con tubo in acciaio cromato con tubo in acciaio inox lucidato a specchio Gamba tavolo altezza cm. 70, costituita da due basi in lega leggera anodizzata, una da incasso lucidata a specchio, l'altra esterna, più un tubo in lega leggera anodizzata del Ø di mm 60, munita di innesti conici. Base da incassare nel pagliolo Ø mm 165 base, sotto tavolo Ø mm 210 Gamba tavolo altezza cm. 70, costituita da due basi in lega leggera (una esterna, una ad incasso) pressofuse; più tubo in lega leggera anodizzata. Base esterna Ø mm. 165, base incasso Ø mm. 160 Gamba da tavolo come 48.418.20, ma verniciata bianca con resine epossidiche
  21. 21. Rapporto Colore - Materiali SENSO DI AVVOLGIMENTO Il senso di avvolgimento è, per definizione, riferito ai fili esterni rispetto ai trefoli (o funi spiroidali) e dei trefoli rispetto alla fune, CARATTERISTICA PRINCIPALE DELLE FUNI secondo UNI 151 9/74. Z indica il senso di avvolgimento destro. Le principali caratteristiche che definiscono le funi S indica il senso di avvolgimento sinistro. sono: Nel caso delle funi a trefoli si impiegano due lettere, separate da una barra, di cui • Diametro e tolleranze la prima si riferisce al senso di cordatura • Formazione e numero fili dei trefoli nella fune e la seconda al senso • Senso di avvolgimento di trefolatura dei fili esterni nei trefoli. • Carico di rottura • Sezione metallica CARICHI DI ROTTURA • Peso unitario • Rivestimenti protettivi Carico dì rottura minimo garantito. E’ quello indicato sul catalogo in corrispondenza ad ogni fune ed è quello che vale agli effetti delle norme antinfortunistiche, per DIAMETRO E TOLLERANZE definire la portata della fune. Carico di rottura effettivo. Il diametro normale della fune è il diametro del cerchio E’ il carico che si ottiene nella prova di rottura a trazione e deve circoscritto alla sezione normale della fune. essere sempre superiore a quello mini-mo garantito. Deve essere misurato come rappresentato in figura. Carico somma. La misura del diametro si effettua in due punti distanti E’ la somma del carico di almeno un metro; in ciascun punto si misurano due rottura dei singoli fili. E’ un diametri a 90° uno dall’altro; la media dei quattro valore puramente teorico valori rilevati si assume come DIAMETRO EFFETTIVO. sempre superiore ai La misurazione viene fatta normalmente su un tratto di precedenti carichi e non fune diritto non sottoposto ad alcuna trazione. serve per stabilire la portata Per i rilievi particolarmente precisi, il diametro effettivo della fune. si misura sottoponendo la fune ad una trazione pari al 5% del carico di rottura minimo garantito. Le tolleranze ammesse sul diametro sono riportate nella tabella seguente, in conformità alla norma UNÌ lSO 2408.
  22. 22. Rapporto Colore - Materiali SGG SPIDER GLASS Famiglia Saint-Gobain Glass Systems Vetrate Esterne Appese a fissaggi puntuali articolati Realizzate in acciaio inossidabile di provata qualità, permettono una gestione corretta dei collegamenti con le componenti vetrarie evitando l’eccessivo serraggio e quindi il danneggiamento delle lastre. Nel caso della vetrata isolante SGG SPIDER GLASS, un dispositivo di regolazione permette la distribuzione del peso della componente interna e evita così qualsiasi sforzo indesiderato di taglio sulla barriera sigillante. Le rotulle di fissaggio SGG SPIDER GLASS sono parte integrante del raccomandazioni tecniche francesi SPIDER GLASS n°6/97-1114. Applicazioni • Vetro monolitico SGG SPIDER GLASS Gli elementi di fissaggio sono di tipo SSM o SSN. Le loro associazioni coi diversi tipi di vetri e di rotulle sono presentate qui sotto Legenda disegni Fissaggio tipo SSM Fissaggio tipo SSN • Vetro stratificato SGG STADIP SPIDER GLASS Gli stratificati SGG STADIP SPIDER GLASS, sono composti da SGG SECURIPOINT-S, per la lastra esterna e da SGG PLANIDUR-S per la lastra interna ed integrano elementi di fissaggio di tipo SSS o SST. Le combinazioni sono le seguent SGG SPIDER GLASS in vetrata isolante Le vetrate isolanti SGG SPIDER GLASS si compongono di due vetri SGG SECURIPOINT-S. La componente interna può essere sostituita da uno stratificato SGG STADIP SPIDER GLASS a due lastre SGG SECURIPOINT-S e sono oggetto della certificazione francese CEKAL. Gli elementi di fissaggio SDV e SDT e le vetrate isolanti sono assemblati in fabbrica.
  23. 23. Tavola di montaggio 1 Posizionamento 2 Inserimento del 3 Inserimento 4 Saldatura dei della pedana e pilastro portante superiormente bracci sulla fissaggio dei (con già attaccati delle lastre di struttura portante pannelli di all'estremita vetro che per reggere il tetto alluminio superiore i tiranti) formeranno il in vero antiscivolo tavolo 5 6 7 8 Posa in opera del Bullonatura dei Bullonatura delle vetro sui bracci piedi dei tavoli e lastre di vetro sui della struttura, delle panche piedi bullonati dopo aver alla base precedentemente applicato del PVB

×