Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Guida Scrittura LSWN - Le Scienze Web News

1,772 views

Published on

Breve guida per agevolare ricercatori e tutti coloro che desiderano scrivere articoli scientifici per la rivista di divulgazione scientifica Le Scienze Web News http://www.lswn.it

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Guida Scrittura LSWN - Le Scienze Web News

  1. 1. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   1     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  1     INTRODUZIONE   Le Scienze Web News guarda con attenzione ai ricercatori intenzionati a contribuire alla diffusione della ricerca scientifica nella società attraverso la stesura e la pubblicazione di articoli divulgativi. [ http://www.lswn.it/contattaci ] Scrivere per farsi comprendere è un'attività complessa, perché ogni pubblicazione presenta termini relativi a specifici campi di ricerca ed è rivolta a persone con una differente preparazione scientifica. Il nostro pubblico è costituito da scienziati, studenti, giornalisti e appassionati. Per questo motivo non possiamo sottovalutare l'importanza dell'utilizzo di un lessico chiaro, coerente, rigoroso e allo stesso tempo semplice e diretto. Riteniamo importante, oltre ai contenuti, allo stile e all’uso corretto di grammatica e sintassi, il senso comune e l’equilibrio che dovrebbero accompagnare lo scrittore durante tutto il processo di ideazione e realizzazione dell’articolo.
  2. 2. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   2     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  2     REGOLE  GENERALI   Gli articoli dovranno essere originali (mai pubblicati in precedenza), scritti di proprio pugno e legati a una o più categorie attinenti al proprio campo di studi/interessi. Gli articoli pubblicati sulla rivista possono essere scritti in italiano e/o inglese e vengono classificati in base a tre differenti percorsi di lettura secondo livelli crescenti di complessità: 1) * percorso base, 2) * * percorso intermedio, 3) * * * percorso specialistico. La lunghezza media di un articolo è di circa 700 parole. Tipicamente un articolo efficace presenta la seguente struttura: 1)  TITOLO   Racchiude in poche parole il significato di tutto l'articolo. Evitare l'utilizzo nel titolo di punti esclamativi e i puntini di sospensione. La lunghezza massima del titolo è di 80 caratteri. 2)  ABSTRACT   È la parte dell'articolo che viene letta per prima ed è fondamentale per convincere il lettore a proseguire con la lettura. Descrivere con una o due frasi l'argomento dell'articolo. Si può scegliere di iniziare la narrazione in maniera sorprendente, accattivante o semplicemente informativa, prediligendo una forma aneddotica, diretta oppure interrogativa. In ogni caso, l'incipit serve a introdurre il lettore nell'argomento in modo vivace, dettagliato, coinvolgente, intelligente. La lunghezza massima dell’abstract è di 150 caratteri. 3)  PERCHÉ  È  IMPORTANTE  L'ARTICOLO   Descrivere sempre con una o due frasi perché la storia è importante per i lettori, perché insomma dovrebbe essere letta.
  3. 3. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   3     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  3     4)  STATO  DELL'ARTE  E  STUDI  PRECEDENTI   Descrivere eventuali studi precedenti in cui è stato affrontato l'argomento dell'articolo ed evidenziare i punti che rendono la nuova storia differente. Includere eventuali link ad articoli già presenti su LSWN.it o esterni alla rivista (aiutarsi con il motore di ricerca interno e/o Google utilizzando una o più parole chiave e l'estensione lswn.it). Mai dare nulla per scontato. È necessario spiegare tutto quello che serve per far capire l'argomento o convincere del messaggio, ma nulla di più. Si può fare dando una chiave di lettura, cioè informando brevemente il lettore dei retroscena della ricerca descritta in modo fluido, senza appesantire il testo con tecnicismi incomprensibili. 5)  CORPO  DEL  TESTO   È il testo vero e proprio dell’articolo. Serve a far capire di cosa si vuole parlare e prepara il lettore a ricevere il messaggio finale. In questa parte centrale vengono presentati il fenomeno in oggetto descritto nella teoria, lo stato attuale delle ricerche con le eventuali applicazioni tecnologiche, le opinioni della comunità scientifica internazionale e le ricadute pratiche sui cittadini. Descrivere la ricerca attraverso l’esposizione dei fatti e delle prove a favore. La descrizione deve essere breve e chiara. Il primo segreto della chiarezza è la semplicità. Tutti i lavori di carattere sperimentale devono essere redatti in forma impersonale e suddivisi secondo il seguente schema: introduzione, materiali e metodi (e/o parte sperimentale), risultati e discussione, conclusioni. Nei lavori sperimentali vengono presentati dei risultati; pertanto in questo caso le conclusioni (punto 6) hanno non solo la funzione di chiudere l’esposizione, ma anche di confermare e/o fornire nuovi contributi a conoscenze oggetto della ricerca, sulla base di dati acquisiti sperimentalmente ed elaborati scientificamente. FORMATO  DEL  FILE  DI  TESTO   .RTF oppure .DOC
  4. 4. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   4     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  4     6)  CONCLUSIONI   In questa parte del testo descrivere eventuali prospettive di sviluppo delle ricerche presentate, oltre a considerazioni personali che spingano il lettore a riflettere ulteriormente sull’argomento. Può essere utile rifarsi alla domanda o alla situazione iniziali.
  5. 5. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   5     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  5     Se il racconto si apre con una domanda, la parte finale del racconto deve contenere una risposta. Le conclusioni dovrebbero inoltre lasciare al pubblico spunti di riflessione per elaborare nuove valutazioni, oppure per incuriosire con nuovi temi. 7)  NOTE   Le note inserite nel testo vengono rappresentate nella classica forma1 di note a piè di pagina. Le note non presentano link e sono riportate tutte insieme alla fine dell'articolo subito dopo le conclusioni. 8)  FONTI   Le fonti vengono posizionate subito dopo le conclusioni. • 8.1 BIBLIOGRAFIA(riferimenti a testi scritti su un particolare argomento). I contributi sono elencati in ordine alfabetico rispetto al primo autore. In caso di più contributi dello stesso primo autore, ordinare rispetto al secondo. In caso di perfetta sovrapposizione degli autori, ordinare rispetto alla data crescente di pubblicazione. Esempio - articolo da rivista: Allen W., Chaplin C., and Einstein A., Humour is relative, Journal of Comicity, 2007, 1(2):34-56. Esempio - libro: Antonio De Curtis, Miseria e nobiltà, Napoli, Ed. Spaccanapoli, 2007, ISBN. L'indicazione del codice ISBN, pur non essendo obbligatoria, è comunque fortemente consigliata per una più rapida rintracciabilità dei titoli. Esempio - articolo da rivista pubblicata sul Web: Allen W., Chaplin C., and Einstein A., Humour is relative, Journal of Comicity (online), 1, 2007, (consultato il 2/3/2007). • 8.2 SITOGRAFIA (link esterni a Università, centri di ricerca, magazine che possono aiutare il lettore nella comprensione, e link interni ad articoli correlati scritti in precedenza). Tutti i link sono scritti su due righe: sulla prima riga il titolo ed eventuale acronimo e sulla seconda riga l'URL omettendo http:// (fatte salve eccezioni, ad es. http://en.wikipedia.org).
  6. 6. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   6     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  6     Esempio - link esterni: LSWN - Le Scienze Web News www.lswn.it BBC - British Broadcasting Corporation www.bbc.co.uk Wikipedia - The free encyclopedia http://en.wikipedia.org Wikipedia - L'enciclopedia libera http://it.wikipedia.org Esempio - link interni ad articoli: Intolleranza e sensibilità al glutine: celiachia e gluten sensitivity http://www.lswn.it/nutrizione/intolleranza-e-sensibilita-al-glutine-celiachia-e-gluten- sensitivity/ Il futuro dei trattamenti antitumorali: privare le cellule degli zuccheri? http://www.lswn.it/biologia/il-futuro-dei-trattamenti-antitumorali-privare-le-cellule- degli-zuccheri/
  7. 7. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   7     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  7     ULTERIORI  SPECIFICHE  SULLA  STRUTTURA  DEL  TESTO   Il testo dell'articolo deve avere una coerenza a livello sintattico (livello di superficie) e semantico (livello profondo) ed è articolato in un discorso formato da diversi blocchi di testo: i paragrafi. All'inizio di ogni paragrafo è riportato un titoletto. Il titoletto, evidenziato rispetto al testo sottostante mediante i tag html 'h2' di apertura <h2> e chiusura (ad es.<h2> Titoletto ), condensa in maniera chiara e con poche parole il concetto principale del paragrafo. Esempio: Titolo: "L'Astronomia nella Società" Abstract: L'astronomia è una scienza che si basa sulle osservazioni e si riallaccia, a volte intimamente, ad altre discipline scientifiche come la matematica, la fisica, la chimica, la geofisica, la computer science ed anche la biologia. Link: http://www.lswn.it/fisica/lastronomia-nella-societa/ Ogni articolo presente sulla rivista è scritto per essere autonomo rispetto ad altri articoli ma ciò non esclude la possibilità di linkare articoli che parlano degli stessi argomenti. Ogni articolo è un testo coerente con un inizio e una fine. A differenza di ciò che accade per le riviste cartacee, la caratteristica ipertestuale del Web rende possibile il collegamento interno di articoli appartenenti a uno stesso filone. Nella stesura di un nuovo articolo su una determinata disciplina è opportuno riportare sempre gli articoli correlati che sono stati scritti precedentemente. I link interni ad articoli correlati pubblicati sulla rivista sono sempre riportati nella sitografia e si aprono in una nuova finestra del browser. I link esterni si aprono in una nuova finestra del browser in maniera analoga ai link interni. Si consiglia di non eccedere nella quantità di collegamenti all'interno di un articolo (link interni ed esterni); generalmente tre (3) link esterni rappresentano un buon numero.
  8. 8. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   8     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  8     IMMAGINI   Le immagini possono essere fotografie, schemi, illustrazioni. Vengono considerate parte integrante dell'articolo, devono essere selezionate con molta attenzione e non bisogna abusarne. Non è importante la quantità di immagini piuttosto la qualità. Il linguaggio non verbale tipico del canale comunicativo visuale è molto potente e serve a far comprendere meglio e più rapidamente i concetti descritti nell'articolo. Per articoli lunghi ci si attiene ad un massimo di quattro immagini complessive. Le fotografie, schemi, illustrazioni che non sono di pubblico dominio devono sempre riportare il nome dell'autore/i o dell'organizzazione che ne detiene i diritti, l'anno di pubblicazione e il sito Web. Formato: è accettato il formato JPG. Dimensioni: altezza 240 pixel, larghezza 320 pixel. Risoluzione: 300 dpi. Tutte le immagini riportano sempre due didascalie: una breve destinata al testo alternativo (tag “alt”) e una lunga da inserire nel testo dell’articolo. Esempi di didascalie: a) breve = [Immagine - 1 - Vista dorsale del Cryptotora thamicola] b) lunga = [Immagine - 1 - Vista dorsale del Cryptotora thamicola, adagiato sul fondo di una vasca di vetro. Credits: photo by Daphne Soares] LA  STESURA   Alla base di un articolo divulgativo efficace c’è innanzitutto un’efficace progettazione. Così come occorre programmare nei minimi dettagli la realizzazione di un esperimento, di uno studio o di una ricerca, allo stesso modo comunicare in maniera appropriata richiede un lavoro preliminare di progettazione, che permetta di seguire uno schema ben preciso per la stesura dell’articolo. Queste considerazioni risultano maggiormente valide nel caso della divulgazione scientifica, in quanto divulgare la scienza significa innanzitutto spiegare, ovvero rendere facile ciò che è difficile. Prima di procedere alla stesura di un articolo, occorre quindi tener conto di alcuni punti fondamentali: quali sono le motivazioni che hanno indotto a scrivere su un particolare argomento; individuare il pubblico a cui ci si rivolgerà; individuare i punti di forza dell’argomento che verrà presentato.
  9. 9. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   9     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  9     I motivi per cui si decide di scrivere un articolo possono essere diversi. Per esempio, presentare un evento oppure i risultati di una ricerca, oppure ancora spiegare un concetto. A seconda dell’obiettivo che ci prefiggiamo di ottenere sarà necessario utilizzare uno stile e un linguaggio appropriato. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è molto vasto e variabile per età, sesso, cultura. Pertanto è fondamentale stabilire un target preciso a cui rivolgersi. Solo così si potrà scegliere il modo più efficace per raccontare la nostra storia e coinvolgere il lettore in modo semplice e diretto. L’articolo, quindi, sarà scritto in modo differente a seconda che sia rivolto a un gruppo di studenti oppure di ricercatori. In particolare, per articoli di argomento medico o psicologico, occorre considerare che in questo caso il pubblico non è costituito solo da colleghi. Fra le persone che leggeranno l’articolo vi potranno essere dei pazienti o loro congiunti. La soglia di sensibilità di chi è direttamente interessato da una patologia può essere diversa da quella di chi scrive. È buona norma tenere presente, durante la stesura, che ci si potrebbe rivolgere al diretto interessato e chiedersi cosa potrebbe provare leggendo il testo che stiamo scrivendo. Altrettanto importante è l’individuazione di elementi che rendono l'argomento utile, attuale, interessante. Questi elementi aiuteranno a collocare meglio l'articolo in un contesto sociale e temporale, cosicché il messaggio che vogliamo inviare avrà maggiori probabilità di essere recepito dal pubblico. Per esempio, in occasione dell’apertura di un museo potrebbe essere utile presentare la notizia di una nuova scoperta archeologica che è possibile ammirare in quel museo. In questo modo la notizia risulterebbe molto interessante anche per un pubblico più vasto. Qualunque sia il mezzo espressivo che si deciderà di utilizzare, la qualità del testo è sempre della massima importanza. Evitare, nella stesura dell’articolo, qualsiasi tecnicismo. Il linguaggio gergale è comprensibile solo dagli addetti ai lavori; pertanto va evitato il più possibile o comunque spiegato utilizzando termini adatti anche a un pubblico più vasto. Evitare il "lei", il "voi" o il "tu"; meglio utilizzare la forma impersonale. Per una migliore comprensione dell’articolo adoperare una sintassi semplice prediligendo frasi brevi al posto di lunghi periodi. La semplicità è la parola chiave da tenere sempre a mente nella stesura di un articolo. Il testo deve essere breve, chiaro ed efficace, e deve possedere un ritmo dettato dalla lunghezza variabile delle frasi. Utilizzare il verbo in forma attiva. Preferire la frase positiva alla doppia negazione; definizioni brevi e concrete. Adoperare solo se strettamente necessario abbreviazioni, acronimi e sigle, e comunque riportarne sempre per esteso il significato. Assolutamente da evitare l’uso di tautologie, pleonasmi, ridondanze. Quando il tema è serio è possibile ricorrere a un tono leggero, senza però esagerare con l'utilizzo delle metafore. Evitare l’uso spropositato del grassetto facendosi prendere dalla smania di formattare interi periodi.
  10. 10. Guida:  scrivere  un  articolo  scientifico  per  Le  Scienze  Web  News  -­‐  www.lswn.it   1 0     LSWN.it  dal  2000  le  scienze  sul  web  -­‐  ISSN  1827-­‐8922  –  Pagina  10     Non è permesso l’uso della sottolineatura perché facilmente confondibile con l’aspetto che generalmente presentano i link sulle pagine Web. Il corsivo è da evitare il più possibile perché la resa video di questa formattazione è pessima. Infine, una volta terminata la stesura dell’articolo, non avere fretta di vederlo pubblicato. Prima della pubblicazione è importante controllare il testo più volte per rintracciare refusi e/o errori grammaticali e, cosa fondamentale, far rileggere il testo ad altri. Le regole ed i suggerimenti fin qui esposti possono essere utili per scrivere un buon articolo però riteniamo altrettanto importante, oltre la forma, avere una discreta dose di curiosità e di passione per le scienze. In questo modo sarà possibile raccontare, divertendosi, le scoperte della ricerca.  

×