Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Upcoming SlideShare
I rapporti statistici
I rapporti statistici
Loading in …3
×
1 of 10

Le variabili casuali

0

Share

Download to read offline

Lavoro a cura di un gruppo di alunni della mia magnifica 3BT

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Le variabili casuali

  1. 1. Due definizioni di variabile casuale: La variabile casuale può essere pensata come il risultato numerico di un esperimento non Una variabile casuale, prevedibile con certezza chiamata anche variabile ( ad esempio il risultato aleatoria o variabile del lancio di un dado a stocastica, è una variabile sei facce) che può assumere determinazioni diverse in corrispondenza del verificarsi di eventi incompatibili e complementari che si verificano con probabilità.
  2. 2. Calcolo delle probabilità di una variabile casuale: Bisogna sempre ricordarsi che in una variabile casuale la somma delle probabilità deve essere SEMPRE uno! La formula che utilizzo per calcolare la probabilità in una variabile casuale è la seguente: “La somma di i che va da 1 a n di p con i = 1”  ∑ pi = 1
  3. 3. Calcolo del valore medio di una variabile casuale: Per calcolare il valor medio di una variabile casuale, utilizzo la seguente formula: “La somma di i che va da 1 a n di xi per p con i”  E (x) = ∑ xi pi
  4. 4. Il valore medio ha 4 proprietà fondamentali: 1) E(ax)=a E(x) dove a è un numero e x è la variabile casuale considerata 2) E(ax+b)=a E(x)+b  dove a e b sono due numeri 3) E(x+y)=E(x)+E(y) 4) E(x-y)=E(x)-E(y)  dove x e y sono due variabili indipendenti
  5. 5. Calcolo della varianza di una variabile causale: La varianza in una variabile casuale è la differenza fra il valor medio dei quadrati e il quadrato della media. La formula che utilizzo per calcolare la varianza, è la seguente: Var(x)=E(x2)-[E(x)] 2
  6. 6. Anche la varianza, come il valor medio, ha 4 proprietà fondamentali: 1) Var(aX)=a2 Var(x) 2) Var(aX+b)= a2 Var(x) 3) Var(X+Y)=Var(x)+Var(y) 4) Var(X-Y)=Var(x)+Var(y)
  7. 7. Esempio di risoluzione di un esercizio con le variabili casuali: X 4 5 6 x p p-0.02 2p+0.01 P+0.05 4p-0.03 1) Iniziamo con il calcolo delle “P”: p-0.03+2p+0.01+p+0.05+4p-0.03=1 8p=1 p=1/8=0.125 X 4 5 6 x p 0.095 0.26 0.175 0.47
  8. 8. 2)Proseguiamo con il calcolo delle “X” 4*0.095+5*0.26+6*0.175+x*0.47= 7 0.47x=4.27 X=4.27/0.47=9.09 =7 è il valor medio che viene dato dal testo 3) Come ultimo passaggio possiamo calcolare la varianza E(x alla seconda) 16*0.095+25*0.26+36*0.175+9.09*9.09*0.47=53.16 Calcolo della varianza: 53.16-7*7= 2.04
  9. 9. Presentazione a cura di:  Anna Princi  Carlotta Biscaldi  Francesca Ferrari  Andrea Lo Giudice

×