Kaizen pdf

854 views

Published on

Kaizen
LC lean Consulting . Case History

Published in: Business
1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
854
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
34
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Kaizen pdf

  1. 1. 1LCLC leanlean ConsultingConsultingIlIl KaizenKaizen èè unun ’’ intervento organizzativo inintervento organizzativo inunun’’area predefinita di unarea predefinita di un’’aziendaaziendaProduttivaProduttivaServizio / ufficiServizio / ufficiServiceService / logistica/ logisticaÈÈ preceduta da una fase di addestramentopreceduta da una fase di addestramentobrevebreveUna fase di analisiUna fase di analisiUna fase di azioneUna fase di azioneRisultatiRisultati
  2. 2. 2LCLC leanlean ConsultingConsultingIlIl KaizenKaizen èè unun ’’ intervento organizzativo inintervento organizzativo inunun’’area predefinita di unarea predefinita di un’’aziendaaziendaProduttivaProduttivaServizio / ufficiServizio / ufficiServiceService / logistica/ logisticaÈÈ preceduta da una fase dipreceduta da una fase diaddestramento breveaddestramento breveUna fase di analisiUna fase di analisiUna fase di azioneUna fase di azioneRisultatiRisultatiI consulenti della LC hannogestito direttamente eventiKaizen e processi diMiglioramento Continuo in:Reparti macchine utensili perReparti macchine utensili perasportazione diasportazione di trucciolotruccioloReparti di carpenteria ,Reparti di carpenteria ,lavorazione lamiera e saldaturalavorazione lamiera e saldaturaStampaggio materiali plasticiStampaggio materiali plasticiStampaggio alluminio e fonderiaStampaggio alluminio e fonderiaghisaghisaReparti montaggi ed isole diReparti montaggi ed isole dilavorolavoro
  3. 3. 3LCLC leanlean ConsultingConsultingIlIl KaizenKaizen èè unun ’’ intervento organizzativo inintervento organizzativo inunun’’area predefinita di unarea predefinita di un’’aziendaaziendaProduttivaProduttivaServizio / ufficiServizio / ufficiServiceService / logistica/ logisticaÈÈ preceduta da una fase dipreceduta da una fase diaddestramento breveaddestramento breveUna fase di analisiUna fase di analisiUna fase di azioneUna fase di azioneRisultatiRisultatiI consulenti dellaI consulenti della LCLC hannohannogestito direttamente eventigestito direttamente eventiKaizenKaizen e processi die processi diMiglioramento ContinuoMiglioramento Continuo in:in:AutomotiveAutomotive / auto/ autoMeccanizzazione agricolaMeccanizzazione agricolaTrattori e movimento terraTrattori e movimento terraAttrezzature per officina eAttrezzature per officina egommistigommistiIdraulica e pneumaticaIdraulica e pneumaticaRefrigerazioneRefrigerazioneCondizionamento autoCondizionamento autoElettrodomesticiElettrodomesticiServiceServiceL’efficienza e il Miglioramentocontinuo ( RCI ) è possibile intutti i settori industriali e lospreco ( MUDA ) si nascondein tutte le organizzazioni etoglie efficienza alle aziende .
  4. 4. 4TeamTeam esempio di eventoesempio di evento KaizenKaizen su una linea di montaggiosu una linea di montaggioDopol’addestramento inaula viene creato unteam multifunzionaleche guidato dalTeam Leader inizia :1 ) si pone degliobbiettivi2) Analizza3) Interviene /modifica4) Analizza i risultati
  5. 5. 5Tema &Tema &ObbiettiviObbiettiviI partecipanticondividono gliobbiettivi
  6. 6. 6AnalisiAnalisiTeam 1.1Team 1.1Si è suddivisa la produzionein tre macro categorie diprodotto:Macchine “piccole”Macchine “medie”Macchine “grandi”Per ogni categoria, sono statiindividuati i contenuti di lavoroper ogni operatore
  7. 7. 7AnalisiAnalisiIl team ha individuato le fasicon contenuto di lavorosuperiore al Takt-Time.Sono state individuate n°2postazioni eliminabili graziealla riduzione dei Muda e alribilanciamento del processo.
  8. 8. 8KaizenKaizenLe azioni dimiglioramentoindividuate, sono stateesaminate nei dettaglie poi suddivise tra ivari membri del team,con l’ausilio del Kaizennewspaper
  9. 9. 9Eliminazione P1 BisEliminazione P1 BisTutte le operazioni dipulizia possono edevono essereevitate!!!Sono state pianificate tutte lecontromisure tecniche etecnologiche che porterannoall’eliminazione dellapostazione.
  10. 10. 10Eliminazione P11Eliminazione P11Attraverso l’eliminazione dei MUDA e il ribilanciamento del processo si èeliminata la postazione e i materiali che la circondavano
  11. 11. 11Flusso NEWFlusso NEWTutte le postazioni sonostate ribilanciate. Oranessuna eccede il Takt-Time di 8’30’’E’ pianificata una modificatecnica, per cui lepostazioni P8 e P13 Bis,subiranno un drastico calodel contenuto di lavoro equindi sarannoraggruppabiliLa P1 Bis e la P11 nonfanno più parte del flusso.
  12. 12. 12AnalisiAnalisiTeam 1.2Team 1.2Sempre basandosi sullastessa suddivisione in tremacro categorie di prodotto esul Takt Time di 8’30’’, si èmappato il contenuto di lavorodelle postazioni dipremontaggio.
  13. 13. 13Il team ha iniziato a lavorare peril ribilanciamento del processoe l’eliminazione dei MUDAmonitorando gli avanzamenticon il Kaizen newspaperSi sono individuati ipunti su cuiintervenire.
  14. 14. 14Eliminazione postazioneEliminazione postazioneMHMHBEFORE AFTERAttraverso lo studio della movimentazioni dei particolari, si è potuto studiare unflusso ottimizzato. Per gli MH in particolare, la riduzione degli spazi percorsisarebbe di metri 325 per le parti e di metri 50 per l’operatore che a fine giornata sitramutano in quasi 9 km risparmiati.
  15. 15. 15Mediante costruzione diun contenitore che nepossa alloggiare 5,potrebbero arrivare dalfornitore e andaredirettamente sulla linea dimontaggio evitandol’operazione descritta afianco.Attualmente gli /////arrivano in casse dilegno. Per renderlidisponibili alla linea dimontaggio, servono20 minuti di lavoro.Il contenitore puòpoi essere ripiegatosu se stesso perrendere più agevolela restituzione dellostesso al fornitoreEliminazione postazioneEliminazione postazioneMHMH
  16. 16. 16Eliminazione 5Eliminazione 5aapostazionepostazioneIl livellamento del contenuto di lavoro tra le postazioni dimontaggio dei pali e l’eliminazione di alcuni MUDA, ha permessodi la rimozione fisica di 1 postazione su 5
  17. 17. 17BEFOREMiglioramento delMiglioramento delmiglioramentomiglioramento……5 123INOUTOUT IN14 3 24NOWL’eliminazione della 5a postazione, hagenerato nuove idee, permettendo dimodificare radicalmente il lay-outrisparmiando spazio.
  18. 18. 18Flusso NEWFlusso NEWTutte le postazioni sonostate ribilanciate. Oranessuna eccede il Takt-Time di 8’30’’La 5a postazione dei pali èstata eliminataLa postazione MH sullabase del prototiporealizzato, potrà in futuroessere eliminata
  19. 19. 19CoinvolgimentoCoinvolgimentoTutto il personalediretto e indirettoè stato coinvolto.Si è cercato dicondividere azionied idee,ascoltandosuggerimenti ecritiche
  20. 20. 20KAIZENKAIZENBEFORENOWLa realizzazione di un supporto a gravità, hapermesso il dislocamento dei materiali a portatadi mano dell’operatore.La rotazione di 180°della postazioni el’eliminazione di una scaffalatura ha miglioratol’ambiente di lavoro, razionalizzando la spazio adisposizione.
  21. 21. 21Sicurezza/ErgonomiaSicurezza/ErgonomiaBEFORE NOWBEFORE NOW
  22. 22. 22Sicurezza/ErgonomiaSicurezza/ErgonomiaBEFOREBEFORE NOWNOW
  23. 23. 23Sicurezza/ErgonomiaSicurezza/Ergonomia
  24. 24. 24Ordine e puliziaOrdine e pulizia
  25. 25. 25ControlloControlloLa linea è stata dotata di un monitorsul quale saranno visualizzati tutti gliordini da produrre nella giornatasecondo la sequenza di produzione.Quando l’ordine viene ultimato,diventa verde.
  26. 26. 26QualitQualitààCome doppio controllo qualitativo,verranno attaccati cartellinimagnetici ad inizio linea, chericorderanno all’operatoredell’imballaggio che la macchinadeve essere dotata di accessorio/i.
  27. 27. 27Team al lavoroTeam al lavoro
  28. 28. 28MHMHBEFOREAFTER
  29. 29. 29RisultatiRisultatiPostazioni eliminate: 2+2 (-12%)PRODUTTIVITA’TEMPO CICLO PRE Kaizen 178 minutiTEMPO CICLO DOPO KAIZEN 140 minutiSAVING tempo ciclo 21 %
  30. 30. 30RisultatiRisultatiMiglioramenti ergonomici: 15 interventiMiglioramenti sicurezza 3 interventiQualità 3 interventi
  31. 31. 31Lezioni imparate/LessonLezioni imparate/LessonlearnedlearnedCè sempre qualcosa da migliorareLe nuove esperienze, allargano le vedute in modo estremamente formativoLe idee, la capacità decisionale e lagire rapidamente, permettono di superare gli ostacoliNel lavoro di team tutti portano il loro contributoLergonomia del posto di lavoro è molto più importante di quanto potessimo pensareIl cambiamento è faticoso ma mette in risalto situazioni consolidate inaccettabiliIl miglioramento apre spazio a nuovi miglioramenti, come unesplosione a catenaIl coinvolgimento di tutti gli operatori, innesca nuove opportunità di miglioramento
  32. 32. 32Il futuroIl futuro……INOUTClienteOperatori premontaggiOperatori LineaPostazioni LineaPostazioni Premontaggiabbiamo appena ottenutoun grosso risultato dimiglioramento , ma giàpensiamo al prossimoKaizen per ilMIGLIORAMENTOCONTINUO …..

×