Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Le forze

8,796 views

Published on

Le forze, la forza peso, la forza elastica, la forza d'attrito, l'equilibrio dei solidi, il momento della forza, le leve.
Semplice presentazione usata in una scuola professionale.

Published in: Science
  • Dating for everyone is here: ❤❤❤ http://bit.ly/39pMlLF ❤❤❤
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Follow the link, new dating source: ❶❶❶ http://bit.ly/39pMlLF ❶❶❶
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • ♣♣♣ http://t.cn/AirWFjOv
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • DOWNLOAD THAT BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (2019 Update) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... Download Full doc Ebook here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... Download PDF EBOOK here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { http://bit.ly/2m6jJ5M } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ................................................................................................................................... eBook is an electronic version of a traditional print book that can be read by using a personal computer or by using an eBook reader. (An eBook reader can be a software application for use on a computer such as Microsoft's free Reader application, or a book-sized computer that is used solely as a reading device such as Nuvomedia's Rocket eBook.) Users can purchase an eBook on diskette or CD, but the most popular method of getting an eBook is to purchase a downloadable file of the eBook (or other reading material) from a Web site (such as Barnes and Noble) to be read from the user's computer or reading device. Generally, an eBook can be downloaded in five minutes or less ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks .............................................................................................................................. Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .....BEST SELLER FOR EBOOK RECOMMEND............................................................. ......................................................................................................................... Blowout: Corrupted Democracy, Rogue State Russia, and the Richest, Most Destructive Industry on Earth,-- The Ride of a Lifetime: Lessons Learned from 15 Years as CEO of the Walt Disney Company,-- Call Sign Chaos: Learning to Lead,-- StrengthsFinder 2.0,-- Stillness Is the Key,-- She Said: Breaking the Sexual Harassment Story That Helped Ignite a Movement,-- Atomic Habits: An Easy & Proven Way to Build Good Habits & Break Bad Ones,-- Everything Is Figureoutable,-- What It Takes: Lessons in the Pursuit of Excellence,-- Rich Dad Poor Dad: What the Rich Teach Their Kids About Money That the Poor and Middle Class Do Not!,-- The Total Money Makeover: Classic Edition: A Proven Plan for Financial Fitness,-- Shut Up and Listen!: Hard Business Truths that Will Help You Succeed, ......................................................................................................................... .........................................................................................................................
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

Le forze

  1. 1. LEZIONE 10 – LE FORZE Vi sono 2 tipi di forze:  forze di contatto: es. forza d'attrito;  forze a distanza: agiscono senza contatto (es. forza di gravità e forza elettromagnetica).
  2. 2. LE FORZE FONDAMENTALI SONO SOLO 4
  3. 3. L'EFFETTO DELLE FORZE Una forza può:  Cambiare la velocità di un corpo;  Cambiare la direzione di un corpo ;  Deformare un corpo
  4. 4. TIPI DI GRANDEZZE FISICHE Una grandezza fisica (qualsiasi caratteristica di un fenomeno che può essere misurata) può essere di due tipi: • SCALARE, se è completamente caratterizzata solo dal valore numerico (es. massa, tempo, energia, ...); • VETTORIALE, per caratterizzarla servono: • Valore numerico (intensità o modulo); • Direzione; • Verso.
  5. 5. LE FORZE SONO VETTORI! Una forza è quindi definita da:  direzione: la retta lungo cui agisce;  verso: uno dei due possibili;  intensità: misurata con uno strumento detto dinamometro; Quindi per capire gli effetti delle forze non ci basta considerare solo il valore numerico!
  6. 6. Il dinamometro E' lo strumento per misurare le forze, è costituito da un cilindro che racchiude una molla.
  7. 7. IL NEWTON  L'unità di misura della forza è il newton (N)  1 N = intensità della forza-peso con cui la Terra attrae una massa di 102 g
  8. 8. LA SOMMA DELLE FORZE La somma di due forze dipende dalla loro direzione reciproca.  Se le forze sono parallele concordi si sommano
  9. 9. LA SOMMA DELLE FORZE La somma di due forze dipende dalla loro direzione reciproca.  Se le forze sono parallele discordi si sottraggono (la più grande meno la più piccola)
  10. 10. LA SOMMA DELLE FORZE Somma di due forze perpendicolari: Si usa il teorema di Pitagora!
  11. 11. LA SOMMA DELLE FORZE Se le forze non sono né parallele né perpendicolari si usano dei metodi grafici - il metodo punta-coda; - la regola del parallelogramma:
  12. 12. PER CASA STUDIARE DA PAG. 51 A PAG. 55 EX. 10 – 12 – 13 PAG. 65 EX. 14 PAG. 66
  13. 13. PER CASA STUDIARE DA PAG. 86 A PAG 90 EX. 16-19-22 PAG. 102
  14. 14. LEZIONE 11 – LA FORZA PESO  E' la forza di gravità con cui ogni corpo sul nostro pianeta viene attratto dalla Terra. Ha la sua origine nella MASSA. Tutti i corpi dotati di massa si attraggono fra di loro, è la stesso tipo di forza che fa ruotare la Luna attorno alla Terra e i pianeti attorno al Sole.
  15. 15. LEZIONE 11 – LA FORZA PESO  Il valore FP della forza-peso che agisce su un oggetto è direttamente proporzionale alla sua massa m: FP = m * g è il valore dell'accelerazione di gravità sulla Terra
  16. 16. LEZIONE 11 – LA FORZA PESO  MASSA e PESO SONO DUE GRANDEZZE MOLTO DIVERSE!  LA MASSA NON VARIA SPOSTANDO IL CORPO AD ES. SULLA LUNA.  IL PESO DIPENDE DALLA GRAVITA' DEL LUOGO QUINDI UN CORPO AD ES. SULLA LUNA HA UN PESO MOLTO DIVERSO ( g LUNA = 1,6 N/kg)
  17. 17. LEZIONE 11 – LA FORZA PESO FORMULE:  DIRETTA: FP = m * g  INVERSE: m = FP / g g = FP / m
  18. 18. PER CASA STUDIARE DA PAG. 56 A PAG. 58 EX. 20 – 21 – 22 PAG. 66- 67
  19. 19. PER CASA STUDIARE PAG. 93-94-95 EX. 57-58 PAG 107
  20. 20. LEZIONE 12 – LE FORZE D'ATTRITO Sono forze di contatto che hanno sempre verso opposto al moto.  Attrito radente: si esercita tra due superfici ferme o che strisciano.  Attrito volvente: si ha quando un corpo rotola su una superficie.  Attrito viscoso: si ha quando un corpo si muove in un fluido (ad es. l'aria).
  21. 21. LA FORZA DI ATTRITO RADENTE E' dovuta agli urti tra le microscopiche irregolarità delle superfici a contatto.  Attrito radente statico: ostacola il moto un oggetto fermo.  Attrito radente dinamico: resistenza al movimento di un oggetto già in moto.
  22. 22. ATTRITO RADENTE STATICO La forza necessaria a mettere in movimento un corpo, vincendo l'attrito radente statico, è direttamente proporzionale al peso del corpo su un piano orizzontale.
  23. 23. ATTRITO RADENTE STATICO La costante di attrito statico µs è un numero puro (adimensionale). La forza di attrito statico:  non dipende dall'area di contatto tra le superfici;  è parallela alla superficie di contatto;  il suo verso si oppone al movimento.
  24. 24. ATTRITO RADENTE DINAMICO Si ha quando un blocco scivola lungo un piano. La forza di attrito dinamico ha:  modulo direttamente proporzionale alla forza premente;  direzione parallela al piano;  verso opposto a quello del moto.
  25. 25. ATTRITO RADENTE DINAMICO Il coefficiente di attrito dinamico µd è sempre minore di quello di attrito statico µs .
  26. 26. FORZA D'ATTRITO STUDIARE PAG. 59 EX. 24-25
  27. 27. FORZA D'ATTRITO STUDIARE DA PAG.95 A 98 EX.72-73-74 PAG107-108
  28. 28. LEZIONE 13 – LA FORZA ELASTICA Ogni corpo rigido deformato cerca di ritornare alla sua forma iniziale opponendo una resistenza alla forza che lo deforma. Es. la molla La forza che si oppone alla deformazione è la FORZA ELASTICA
  29. 29. LEZIONE 13 – LA FORZA ELASTICA NOTIAMO CHE: - HA LA STESSA DIREZIONE MA VERSO OPPOSTO RISPETTO ALLA FORZA CHE DEFORMA IL CORPO; -PIU' TIRIAMO, PIU' LA MOLLA SI ALLUNGA, PIU' AUMENTA LA FORZA ELASTICA DI RICHIAMO CON CUI LA MOLLA CERCA DI RITORNARE ALLA SUA LUNGHEZZA INIZIALE.
  30. 30. LA LEGGE SPERIMENTALE DI HOOKE La forza elastica della molla è direttamente proporzionale allo spostamento s dalla posizione di equilibrio (ed ha verso opposto).  k è il rapporto tra la forza e lo spostamento: più è grande, più la molla è rigida.
  31. 31. FORMULE INVERSE: K = F/s (N/m) s = F/K (m)
  32. 32. La legge è valida per deformazioni piccole rispetto alla lunghezza della molla, se si supera il limite di rottura la molla si deformerà permanentemente.
  33. 33. STUDIARE PAG. 60-61 EX.26-29 PAG. 67 (libro vecchio Stud. Pag.96-97 ex. 47-48-50)
  34. 34. STUDIARE PAG.98-99-100 EX.86-87-91 PAG. 110 (libro vecchio Stud. Pag.96-97 ex. 47-48-50)
  35. 35. LEZIONE 14 – L'EQUILIBRIO DEI SOLIDI  Definizione: un corpo è in equilibrio quando è inizialmente fermo e rimane fermo.  Condizione: un corpo fermo in un dato riferimento è in equilibrio quando è nulla la risultante delle forze agenti su di esso.
  36. 36. IL BARICENTRO  Il baricentro o centro di gravità di un corpo rigido è il punto di applicazione della forza-peso, risultante delle piccole forze parallele applicate ad ogni volumetto del corpo.  Se un corpo ha un centro di simmetria, il baricentro è in quel punto.  Per corpi irregolari il baricentro può trovarsi anche all'esterno del corpo.
  37. 37. FORZE VINCOLARI FORZE VINCOLARI: sono le forze esercitate dai vincoli che vanno contate nella condizione di equilibrio. Le forze vincolari non hanno intensità definita: il vincolo si adatta alla forza che agisce su di esso. Vincolo: è un oggetto che impedisce ad un corpo di compiere alcuni movimenti (es. il piano di un tavolo, il chiodo di un quadro).
  38. 38. L'EQUILIBRIO DI UN CORPO APPESOUn corpo appeso in un punto P è in equilibrio se il baricentro G si trova sulla verticale passante per P.
  39. 39. L'EQUILIBRIO DI UN CORPO APPOGGIATO Un corpo appoggiato su un piano è in equilibrio se la retta verticale passante per il baricentro G interseca la base di appoggio.
  40. 40. L’EQUILIBRIOL’EQUILIBRIO STABILE INSTABILE INDIFFERENTE Una piccola deviazione non è suff. per deviare dall’equil. Anche una piccola deviazione è suff. per deviare dall’equil. TIPI DI EQUILIBRIO
  41. 41. AgisceAgisce PP verso ilverso il basso: ma allorabasso: ma allora perché la pallaperché la palla non cade?non cade? Il tavolo agisce con una forza uguale e contraria che chiamo REAZIONEREAZIONE VINCOLAREVINCOLARE Rv P P Rv REAZIONI VINCOLARI
  42. 42. COMPITI - ENOGASTRONOMICO STUDIARE PAGG. 69-70-71 E 75 EX. 6 – 8 PAG. 79
  43. 43. L'EQUILIBRIO SU UN PIANO INCLINATO r FP r FE r FV Tre forze agiscono sul carrello in figura:  la forza-peso del vaso+carrello ;  la forza equilibrante dell'uomo ;  la forza vincolare perpendicolare al piano .
  44. 44. L'equilibrio su un piano inclinato La condizione per l'equilibrio delle forze su un piano inclinato è: Quindi tanto più il piano è inclinato (h/l grande), tanto più deve aumentare la forza equilibrante FE .
  45. 45. COMPITI - TURISTICO STUDIARE DA PAG. 114 A PAG.117 EX. 21 E 22 PAG. 131
  46. 46. LEZIONE 15 – IL MOMENTO DELLE FORZE Un corpo può anche ruotare oltre che muoversi.  Per capire come e perchè avvengono le rotazioni abbiamo bisogno di una nuova grandezza fisica:  IL MOMENTO DELLA FORZA:  B = braccio della forza, è la distanza dal centro di rotazione r F
  47. 47. IL MOMENTO DI UNA COPPIA DI FORZE  Una coppia di forze è l'insieme di due forze uguali e opposte applicate in due punti di un corpo rigido.  L'effetto di rotazione è descritto dal momento della coppia e non dipende dal punto O scelto.
  48. 48. Il momento di una coppia di forze Il momento di una coppia ha:  intensità M data da:  “d” = distanza fra le due rette di applicazione delle forze
  49. 49. L'EQUILIBRIO DI UN CORPO ESTESO Per l'equilibrio devono annullarsi:  la somma vettoriale delle forze applicate (il corpo non si sposta);  il momento totale di tali forze (non ruota).
  50. 50. LEZIONE 16: LE LEVE FM = forza motrice; FR = forza resistente; bM , bR = bracci delle due forze rispetto al fulcro. Per l' equilibrio: ovvero: Sono formate da un'asta rigida che può ruotare intorno ad un punto fisso detto fulcro.
  51. 51. Le leve – i tipi di leve

×