Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Costo del trasporto VS livello di servizio - Incas

536 views

Published on

Excellent Physical Distribution Event -
Costi di trasporto, gestione e organizzazione del magazzino, wms easystor e delivery system

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Costo del trasporto VS livello di servizio - Incas

  1. 1. LIVELLO DI SERVIZIO Relatore: Paolo Farinella COSTO DEL TRASPORTO VS Logistica Efficiente 12 Novembre 2015
  2. 2. Trasporto : quanto mi costi? Il trasporto, inteso come servizi di consegna, ritiro e navettaggi interni fra più stabilimenti, rappresenta la parte preponderante dei costi logistici. I fattori che incidono sul costo del trasporto: • Livello di servizio (frequenza, puntualità, qualità) • Modello distributivo (diretto, indiretto, misto) • Costi diretti (flotta) / indiretti (listini vettori)
  3. 3. Il must : organizzare i trasporti L'organizzazione ottimale della Supply Chain Integrata, intesa come logiche produttive, efficienza dei magazzini e modelli distributivi, deve essere in funzione della migliore organizzazione possibile dei trasporto, in virtu' del Livello di Servizio verso il cliente finale. 3 Livelli di Servizio Trasporti Magazzini Gestione Produzione & Distribuzione Il modello organizzativo classico è esattamente al contrario (si parte dalla produzione e si arriva alla distribuzione, in funzione del livello di servizio): la sfida per risparmiare può essere ribaltare la visione e partire dal Trasporto.
  4. 4. Trasporto? Si parte dal magazzino! Ogni spedizione parte sempre dal Magazzino! Basilare è l’utilizzo del WMS EASYSTOR per la gestione operativa dei magazzini aziendali:  Uso ottimale delle risorse » Automazione procedure ripetitive » Razionalizzazione movimenti degli addetti » Riduzione errori / supporti cartacei (p.e. Voice) » Disponibilità KPI e statistiche di controllo  Controllo puntuale situazione nei magazzini » Codifica manuale/automatica prodotti in/out » Gestione dinamica ubicazioni e percorsi » Controllo inventariale rotativo e costante » Integrazione diretta dispositivi di campo
  5. 5. WMS EasyStor: interfaccia utente
  6. 6. Gestione via terminali wifi I terminali Radio Frequenza di ultima generazione, equipaggiati con Windows CE o Mobile consentono di interagire direttamente con il WMS per le transazioni di carico, scarico e trasferimento delle merci.
  7. 7. Ma quando arrivano i mezzi? La mancanza di informazioni aggiornate sull'andamento del viaggio di consegna, influenzato dal traffico o da interruzioni imprevedibili, ha conseguenze su tutti i componenti della catena del trasporto: • L’ 82% delle aziende di trasporto chiede maggior trasparenza nella catena del trasporto; • 800.000 km di code sulle autostrade (il doppio rispetto al 2010 !); • tempi di attesa troppo lunghi per il carico/scarico: il 58% degli autisti aspetta non meno di 60 minuti.
  8. 8. PTV-ETA : la soluzione Ogni volta che un qualsiasi elemento subisce un ritardo, PTV-ETA informa tutta la filiera: il sistema ricalcola e mostra agli utenti interessati il tempo stimato di arrivo (ETA) dei mezzi, tenendo conto di tutti i fattori rilevanti: • traffico effettivo • chiusure e blocchi stradali • tempi di attesa alla frontiere • tempi di guida/riposo degli autisti • eventuali guasti PTV ETA WMS EasyStor
  9. 9. APP per smartphone e tablet Il sistema PTV-ETA opera in cloud, ed è sempre raggiungibile attraverso una semplicissima APP su smartphone o su tablet (Android o iOS). Ogni mezzo viene costantemente monitorato, in termini di posizione GPS, ed il sistema, considerando tutti i dati possibili, ne aggiorna in tempo reale il momento di arrivo presunto. Inoltre la APP consente all’autista di consuntare il DB con le aree di sosta di tutta Europa: sia i parcheggi ufficiali, sia altri spazi adatti (es. zone industriali); la APP consente di conoscere anche l'effettiva disponibilità di spazi liberi. Utilizzando PTV-ETA, l'operatore di carico e scarico viene informato su quando arriverà un determinato carico e può agire di conseguenza per riorganizzare i tempi, le macchine e il personale.
  10. 10. Il WMS al servizio del Trasporto Il WMS EASYSTOR mette a disposizione tutti i dati e gli elementi che aiutano l’utenza a stabilire di volta in volta qual è il miglior modo di servire un cliente nelle configurazioni multi deposito, con gestione dei navettaggi e dei trasferimenti in transito più convenienti rispetto al modello distributivo prescelto. Navettaggi Deposito/i Cliente Sede Transiti
  11. 11. Calcoli pondo-volumetrici Il WMS EASYSTOR permette di calcolare, per ogni ordine cliente, una serie di informazioni relative alla pondo-volumetria degli elementi da spedire (nel rispetto anche di eventuali richieste del cliente), dati fondamentali per le routines di analisi del TMS. ORDINI WMS • n. colli • tot. peso • volume • bancali • sagome DB Volumi e Pesi
  12. 12. TMS: «conoscere per migliorare» Sempre più sovente incontriamo aziende dove:  Gli ordini sono ogni giorno più piccoli e veloci  I vincoli di consegna dei clienti sono importanti  Consegne rapide ed efficienti sono un “must” ...EPPURE... • Le spedizioni vengono organizzate manualmente, più in base all’esperienza che su dati oggettivi • Non c’è flessibilità nell’acquisto dei servizi connessi al trasporto e relative prestazioni LA SOLUZIONE: • Un TMS (Transport Management System) adattabile e facilmente utilizzabile
  13. 13. DELSY : il TMS di INCAS DELSY è il nuovo TMS di INCAS. Prodotto web-based, completamente reingegnerizzato, consente di ottimizzare il lavoro operativo relativo a tutto il flusso di gestione delle spedizioni:  Cruscotto organizzazione dinamico - guidata dei viaggi in base a zone - linee di consegna  Pianificazione automatica dei viaggi su mappa cartografica, nel rispetto dei vincoli di consegna  Esitazione puntuale delle consegne: manuale, in integrazione con vettore o via terminali on-board  Gestione del costo del trasporto: a preventivo, a consuntivo, secondo tariffe e listini dei vettori
  14. 14. DELSY (DELivery SYstem) è una suite di moduli software integrati, progettati specificatamente per risolvere, a vari livelli di complessità, le problematiche connesse al trasporto. La soluzione DELSY può essere convenientemente adottata dall’azienda che fa del trasporto il proprio “core business”, come da tutte le aziende che acquistano il trasporto e relativi servizi. Sono in effetti disponibili due diverse versioni del sistema: • DELSY INDUSTRIAL per le aziende che acquistano il trasporto • DELSY LOGISTIC per le aziende che effettuano il trasporto TMS DELivery SYstem
  15. 15. Cruscotto Organizzazione Viaggi DELSY permette, a livello tabellare, di creare zone (linee) di consegna: ogni cliente-ordine viene abbinato automaticamente ad una specifica linea di consegna, attraverso regole parametriche (regione, provincia, città, CAP, tratta, ecc.): Zone di consegna Ordini di consegna (e ritiri)
  16. 16. Tabellare le tariffe di spedizione I vettori (corrieri, padroncini o mezzi propri) “certificati” per ogni zona-linea di consegna vengono tabellati a sistema: una sofisticata struttura ad “albero” consente di descrivere le tariffe da applicare per determinarne il costo del servizio.
  17. 17. Scelta del vettore più conveniente DELSY permette, sul singolo ordine o sul batch di ordini associati ad una specifica zona-linea di consegna, di identificare automaticamente il vettore più conveniente! ORDINE / I (PER ZONA) TMS Tariffe vettori/zone
  18. 18. Associazione Viaggio – Vettore - Mezzo DELSY presenta il vettore più conveniente per il viaggio selezionato (indicando il costo da sostenere in base al listino): l’addetto può forzare eventuali cambiamenti.
  19. 19. Livello di servizio: i Vincoli I cliente, sempre più esigenti, impongono spesso vincoli di consegna che, senza un sistema adeguato, sono fonte di profonde inefficienze organizzative:  Giorni di consegna fissi (p.e. solo al lun / mar )  Orari di consegna fissi (p.e. solo dalle 14 alle 16)  Mezzi di consegna definiti (p.e. solo furgoni)  Limiti sulle sagome (p.e. h pallet max 1,5 mt)
  20. 20. DELSY permette di “codificare” per Tipo Spedizione i vincoli di consegna che ci vengono imposti dai clienti, per poi associarli ai vettori / mezzi che li possono soddisfare. Codifica vincoli di consegna
  21. 21. DELSYTOUR: pianificazione automatica La pianificazione automatica (o semi-automatica) delle consegne su base cartografica si rende necessaria quando risulta conveniente ottimizzare il giro “fisico” del mezzo e/o si chiede al sistema di calcolare il miglior compromesso tra: • Ordini da consegnare • Ritiri da effettuare • Vincoli da soddisfare • Mezzi disponibili • Costi da sostenere
  22. 22. DELSYTOUR: Cruscotto IMPEGNO MEZZI CONSEGNE / RITIRI CARTOGRAFIA VIAGGI PIANIFICATI DETTAGLI ORDINI
  23. 23. DELSYTOUR: funzionalità  Visualizzazione su mappa cartografica dei punti di destinazione delle consegne e dei punti di ritiro  Creazione dei giri di consegna scegliendo su mappa le consegne con calcolo automatico dei tempi di percorrenza e dei chilometri  Controllo della congruenza dei pesi e volumi rispetto alla portata del mezzo scelto.  Le consegne possono essere messe in sequenza manualmente oppure la sequenza migliore può essere calcolata in automatico in base alla percorrenza minima, nel rispetto dei vincoli impostati  Funzioni propedeutiche di normalizzazione indirizzi e geo-localizzazione delle destinazioni
  24. 24. DELSYTRACK : esitazione consegne E’ importante tracciare l’esitazione delle consegne.  Perchè mi interessa? » Gestione più puntale dei costi e del livello di servizio » Disponibilità informazioni in tempo reale » Miglioramento dell’immagine aziendale » Diminuzione telefonate con il cliente  Come si fa? » Acquisizione esiti via terminale on-board
  25. 25. Terminali on board L’autista, su mezzo di proprietà e del padroncino, può comunicare al DELSY in sede l’esitazione della consegna attraverso un terminale industriale:  Sintesi funzioni disponibili: » Acquisizione viaggio / giro » Spunta colli / bancali al carico (opzionale) » Dichiarazione inizio giro / viaggio » Visualizzazione Consegne / Ritiri da effettuare » Spunta dei colli / bancali consegnati (opzionale) » Esitazione della consegna (positiva, negativa, con nota) » Dichiarazione fine giro / viaggio
  26. 26. DELSYTRACK: Control Tower Viaggi in esecuzione Sequenza delle consegne ed esiti Mappa Viaggi / Ordini
  27. 27. Dematerializzazione DDT Per quanto riguarda il processo di trasporto e consegna: - il DDT non deve obbligatoriamente accompagnare la merce (come invece per la scheda di Trasporto), bensì può essere trasmesso telematicamente, a patto che la trasmissione sia effettuata entro il giorno in cui ha inizio la consegna della merce ( Circolare n.249 del 11 ottobre 1996 ) - il DDT è un documento a tutti gli effetti rilevante ai fini fiscali oltre che civili, ed è perciò necessario che venga obbligatoriamente conservato da parte del soggetto che cede la merce (e non dal trasportatore), esattamente come la relativa fattura di vendita. Il quadro normativo vigente consente, in alternativa alla conservazione cartacea, una conservazione in solo formato digitale (in coerenza con quanto prescritto dal nuovo DM del 17 giugno 2014). Per quanto concerne i documenti di trasporto, non esiste obbligo di firma, anche se è una prassi consolidata per comprovare il ricevimento effettivo della merce.
  28. 28. Processo consegna DDT cartaceo (1) Stampa DDT 3 copie Spedizione merce Consegna merce (2) Firma DDT 3 copie Consegna copia destinatario Archiviazione cartacea (3) Consegna (o invio) DDT Firmato copia Mittente (4) DDT Firmato copia Vettore Archiviazione cartacea Archiviazione cartacea Nota: Eventuale scansione manuale DDT Invio manuali DDT allegati a Fatture Mittente Vettore Destinatario
  29. 29. Processo DDT e Firma elettronica Mittente Vettore Destinatario (1) Acquisizione DDT elettronico (eventuale email DESADV) Spedizione merce Consegna merce (2) Firma elettronica (coordinate GPS e Data/Ora certa) (3) Trasmissione dati consegna e firma originale crittografata (4) Generazione DDT elettronico firmato in formato PDF non modificabile (5) Invio email DDT elettronico a Destinatario e Vettore Archiviazione e conservazione DDT elettronici Invio DDT elettronico / Fattura elettronica
  30. 30. Grazie per l’attenzione www.incasgroup.com

×