Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Come creare efficienza in magazzino con unità di carico intelligenti – Bito

38 views

Published on

Excellent Physical Distribution Event -
Bito storage solutions, gestione e ottimizzazione del magazzino

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Come creare efficienza in magazzino con unità di carico intelligenti – Bito

  1. 1. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Arch. Roberto Vitali – Bito Italia srl Area manager Nord Ovest
  2. 2. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: BITO: soluzioni per il tuo magazzino ► Specializzata nella progettazione e nella produzione di scaffalature e contenitori in plastica da più di 50 anni ► Fornitore unico di soluzioni di magazzino, grazie alla combinazione dei diversi sistemi per meglio incontrare le esigenze del cliente. ► Da 170 anni azienda di proprietà di un‘unica famiglia ► Certificata DIN EN ISO 9001:2008 ► Tutti i prodotti BITO „Made in Germany“!
  3. 3. Turnover in 2015 Gruppo BITO (India esclusa) circa 200 milioni € Dipendenti 2015 Gruppo BITO (India esclusa) Circa 900 dipendenti BITO in cifre
  4. 4. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: in Germania: 2 stabilimenti produttivi su 140 000 m² in Europa:14 filiali di proprietà e molte collaborazioni in Asia: 1 joint venture in India per il solo Mercato Asiatico Sede centrale e stabilimento per la produzione delle scaffalature a Meisenheim Stabilimento per la produzione dei contenitori in plastica a Lauterecken BITO nel mondo: 2017 Inizio lavori raddoppio sito produttivo contenitori in plastica 1 Gennaio apertura filiale USA nel Maryland
  5. 5. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Tocca trasversalmente diverse fasi del prodotto: Preparazione degli ordini • materie prime • semilavorati • componenti • prodotti finiti Come scegliere la soluzione migliore? E’ una leva per migliorare l’efficienza del flusso dei materiali • Analisi approfondita del sistema attuale e della gestione del flusso • Identificazione chiara delle aspettative riguardo al sistema di picking • Analisi dei flussi di richiesta materiale, valutando variazioni stagionali/temporali • Ipotesi di scenari con sistemi di picking flessibili e facilmente modificabili per meglio incontrare le esigenze del momento.
  6. 6. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Investire in una soluzione automatica non è sempre la chiave per l'incremento di efficienza. In alcuni casi magazzini serviti manualmente sono più flessibili ed efficienti : • Alto numero di referenze da gestire (aziende all'ingrosso e al dettaglio) • Lotti di piccole dimensioni nel settore manifatturiero • Contratti a breve termine con i fornitori di logistica L'applicazione di un impianto a gravità, sia per piccole unità di carico che per pallet, garantisce svariati vantaggi tra cui: • Aumento della quantità di prelievi • Operatività in ambiente Fi-Fo / Li-Fo • Significativa riduzione di errori • Risparmio di superficie impegnata fino al 60% Su cosa investire
  7. 7. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Tra le installazioni per il prelievo della merce che seguono il principio „uomo a prodotto“, le scaffalature dinamiche per cartoni e pallet sono in forte aumento. L‘investimento iniziale è decisamente compensato dal potenziamento dell‘efficienza. Scaffalature a gravità per cassette e cartoni
  8. 8. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author:
  9. 9. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author:
  10. 10. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Scaffalature dinamiche per cassette e cartoni : vantaggi generici del sistema  drastica riduzione dei tempi di prelievo A seconda del locale e dei metodi di lavoro, i tempi di spostamento sono ridotti dal 40% al 70 %  segue il principio FIFO (First in, First out) Il primo ad entrare è il primo ad uscire. Carico posteriore, prelievo frontale. Agevole controllo della data di scadenza.  medesima capacità di magazzino in minor spazio Fino al 30% di risparmio di spazio grazie all‘eliminazione di passaggi inutili.  piani dinamici anzichè scaffali I prodotti scorrono da soli direttamente verso la posizione di prelievo.  riduzione degli errori di prelievo Una presentazione compatta ed ordinata dei prodotti consente una maggiore precisione di prelievo.  riduzione dei „tempi morti“ durante il prelievo Corsie dritte e ordinate consentono una migliore visione e potenziamento dell‘organizzazione del lavoro.  incremento della produttività La separazione tra la merce in arrivo e in uscita evita confusione tra gli addetti, aumenta così la produttività di ogni singolo operatore.
  11. 11. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Scaffalature dinamiche per cassette e cartoni: vantaggi specifici del sistema BITO  sistema ad incastro progettato specificatamente per scaffalature dinamiche  ottima adattabilità alle dimensioni delle unità di stoccaggio: Facilità di spostamento dei profili con rotelle e dei separatori con passo di 8,5 mm. Possibilità di posizionamento in altezza dei diversi livelli dinamici con passo 12,5 mm.  tre modelli di rotelle: • rulli cilindrici con asse in plastica con portata fino a 4kg • rulli cilindrici con asse in acciaio con portata fino a 8 kg (anche per soluzioni ESD) • rulli flangiati con asse in plastica fino a 4 kg (anche per soluzioni ESD)  è possibile INTEGRARE questo sistema con alimentazione e prelievo automatici.  soluzioni standardizzate per contenitori del settore automobilistico VDA e svasati.  vasta gamma di accessori e massima sicurezza grazie ai profili chiusi.  portata per ogni livello pari a 1000 kg  l‘alta portata delle fiancate consente la creazione di magazzini portapallet di riserva a più piani  il passo tra i rulli è di soli 28 mm e garantisce l‘andamento scorrevole anche di cassette e cartoni di scarsa qualità.  è possibile ADATTARE i piani dinamici a scaffalature esistenti anche non BITO.
  12. 12. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author:
  13. 13. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Con convogliatore PLS a terra Con buffer pallet Con basi compattabili Con tunnel centrale picking CLS automatizzato 1Con buffer stock per cassette CLS automatizzato 2 Con picking multilivello Con picking multilivello Con picking multilivello Installazione a campata alta
  14. 14. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Scaffalature a gravità per pallet e cassoni Passato concepite come buffer stock all'interno dell'area di produzione, di spedizione e di stoccaggio, per garantire aderenza al principio FIFO o per consentire uno stoccaggio compatto nelle scaffalature portapallet push- back secondo il principio LIFO. Presente riconosciuta l'applicabilità di questo sistema anche al prelievo degli ordini. Le sue numerose versioni consentono di soddisfare le specifiche esigenze del cliente.
  15. 15. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author:
  16. 16. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author:
  17. 17. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Vantaggi generici del sistema dinamico per pallet :  il magazzino compatto massimizza l’uso dello spazio disponibile e riduce il numero delle corsie  incremento di efficienza rispetto alla scaffalatura tradizionale, che può raggiungere il 60 %  il principio FIFO facilità il controllo delle date di scadenza o della serie di produzione  ideale per articoli di facile movimentazione in quanto contiene una quantità sufficiente di ciascun prodotto con conseguente abbattimento dei tempi morti durante il prelievo  la separazione tra zona di carico e di prelievo consente l’ incremento dell‘efficienza del personale  i prodotti si spostano autonomamente in posizione di prelievo Vantaggi specifici del sistema dinamico per pallet BITO  il progetto dell‘impianto viene realizzato secondo le specifiche esigenze, completato anche con convogliatori a rulli  i correnti avvitati alle fiancate consentono di soddisfare qualsiasi esigenza di altezza e angolo dei tunnel dinamici  l‘accesso diretto alla merce, al contrario dello stoccaggio a blocchi, questo sistema consente l’accesso diretto alla merce immagazzinata
  18. 18. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Sistema dinamico per pallet BITO Sistema push-back per pallet BITO Opera secondo il principio FIFO (First in - First out). Nella corsia di carico, i pallet sono inseriti nei canali di ciascun blocco e grazie alla forza di gravità raggiungono il lato opposto, pronti per il prelievo. Segue il principio LIFO (Last in - First out). Il carrello elevatore spinge i pallet nel canale contro pendenza, ed estraendo il primo pallet dal canale, i pallet successivi scenderanno lentamente al prelievo.
  19. 19. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: in contropendenza con buffer di pallet push-back con tunnel centrale di prelievo con carico con trasloelevatori carico con commissionatori con tunnel di prelievo singolo con carico con commissionatori Carico pallet completo
  20. 20. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: La storia della legendaria birra Pilsner Urquell ha inizio nel 1842 nella città di Pilsen. Il suo merito indiscusso é quello di aver inventato lo stile pils che ha rivoluzionato le birre lager. Settore: BEVERAGE www.pilsnerurquell.com
  21. 21. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Situazione iniziale Area presso la quale è stata installata la soluzione BITO? Stoccaggio, movimentazione, packaging e spedizioni Fase del processo interessata dall’intervento? Stoccaggio Tipologia materiale stoccato? Pallet, unità più piccole per le lattine Capacità stoccaggio 700 posti pallet Tipologia attrezzature utilizzate per la movimentazione Carrelli elevatori Criticità che hanno portato alla scelta di un nuovo sistema Breve descrizione problema Lo stoccaggio era dato parzialmente in outsourcing per mancanza di spazio – Costo Il numero dei reclami e dei danni da trasporto aumentava perché la merce veniva spedita 2 volte , anziché una sola ( Pilsner-operatore logistico + operatore logistico-cliente)
  22. 22. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author: Benefici e risultati della nuova soluzione sulla gestione Breve descrizione - Aumento capacità stoccaggio nello stesso spazio: da 700 inziali a 2000 posti pallet attuali - Garantito il principio FIFO - Riduzione numero reclami - Riduzione costi di trasporto/gestione outsourcing dello stoccaggio - Compensazione dei picchi stagionali - Riduzione notevole di cartacea visto che tutte le procedure vengono eseguite a PC - Recupero spazio in area produzione - Sistema flessibile in relazione al lavoro da eseguire: se pochi colli – un operario, al massimo 4 operai in parallelo - Ritorno dell’investimento in 2 anni
  23. 23. Company Presentation / Date of issue: 22.06.2015/ Author:
  24. 24. Grazie per la Vostra attenzione

×