Passare al software libero e vivere felici
 
5 buoni motivi <ul><li>Libertà delle licenze. E' incoraggiata la condivisione
Convenienza
Un sistema sempre aggiornato
Il supporto di una comunità di persone
Non preoccuparsi dei virus </li></ul>
Internet ha scardinato l'accesso al sapere <ul><li>Oggi il valore è nella conoscenza
Scardinato il modello del software proprietario e del copyright
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Presentazione feltre sfd2010

580 views

Published on

Presentazione del 18/9/2010 a Feltre, Campus Universitario per la SFD

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
580
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione feltre sfd2010

  1. 1. Passare al software libero e vivere felici
  2. 3. 5 buoni motivi <ul><li>Libertà delle licenze. E' incoraggiata la condivisione
  3. 4. Convenienza
  4. 5. Un sistema sempre aggiornato
  5. 6. Il supporto di una comunità di persone
  6. 7. Non preoccuparsi dei virus </li></ul>
  7. 8. Internet ha scardinato l'accesso al sapere <ul><li>Oggi il valore è nella conoscenza
  8. 9. Scardinato il modello del software proprietario e del copyright
  9. 10. Internet come le biblioteche nell'800? </li></ul>
  10. 11. L'etica <ul><li>La conoscenza deve essere a servizio di tutta la collettività
  11. 12. ”Le idee migliori sono di tutti”, Seneca </li></ul>
  12. 13. Perché il software libero? <ul><li>L'informazione e la conoscenza devono essere di tutti. Il software è conoscenza;
  13. 14. Il modo migliore per favorire il libero scambio di informazioni è promuovere un apprendimento diffuso, aperto, che non ponga barriere;
  14. 15. Regola del buon artigiano che capisce il funzionamento delle cose e le migliora. </li></ul>
  15. 16. Cosa si mangia questa sera? <ul><li>Il ristorante ”menù bloccato” e il ristorante ”da Linux”.
  16. 17. ”Da linux” non siete costretti a stare seduti al tavolo. Potete vedere cosa cucina il cuoco e potete creare nuove pietanze oppure mangiare quello che vi propongono.
  17. 18. Anche gli altri avventori possono fare lo stesso;
  18. 19. Tutti gli ”apprendisti chef” possono scambiarsi utili suggerimenti. </li></ul>
  19. 20. Che cosa si intende per software libero? <ul><li>E' centrato sulla libertà dell'utente;
  20. 21. rilasciato con una licenza che permette a chiunque di utilizzarlo e ne incoraggia lo studio, le modifiche e la redistribuzione;
  21. 22. 4 fondamenti: </li><ul><li>Libertà di usare il programma per qualsiasi scopo
  22. 23. Libertà di studiare il programma e adattarlo alle proprie esigenze
  23. 24. Libertà di copiare il programma in modo da aiutare il prossimo
  24. 25. Libertà di migliorare il programma e di distribuirne pubblicamente i miglioramenti, in modo tale che tutta la comunità ne tragga beneficio </li></ul></ul>
  25. 26. Il modello cooperativo Se io ho una mela e tu hai una mela e ce le scambiamo, rimaniamo entrambi con una mela. Ma se tu hai una idea e io ho una idea e ce le scambiamo, tu hai due idee ed io anche. George Bernard Shaw

×