Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Digestione dei lipidi.Seconda parte

12,366 views

Published on

Published in: Business, Technology
  • Be the first to comment

Digestione dei lipidi.Seconda parte

  1. 1. 2. Digestione e assorbimento dei lipidi
  2. 2. ASSORBIMENTO DEI LIPIDI <ul><li>L’ assorbimento, quindi il trasferimento delle molecole dal lume del canale digerente al sangue, avviene nella prima parte del digiuno </li></ul>La parete dell’intestino tenue è ricoperta da sporgenze digitiformi della lunghezza di circa 1 mm detti VILLI INTESTINALI . Si stima che la loro presenza aumenti di circa 8 volte la mucosa intestinale. L’epitelio che ricopre i villi è monostratificato e composto da cellule cilindriche dette ENTEROCITI. La membrana luminare degli enterociti è caratterizzato dal tipo “orletto a spazzola” , per la presenza di numerose digitazioni microscopiche dette MICROVILLI.
  3. 3. ACIDI GRASSI ORLETTO A SPAZZOLA con microvilli Via transcellulare ENTEROCITA VILLO INTESTINALE
  4. 4. <ul><li>Gli acidi grassi a CATENA BREVE possono essere assorbiti direttamente per diffusione passiva dagli enterociti in forma libera, cioè non inclusi nelle micelle. </li></ul><ul><li>Questi diffondono liberante anche attraverso la membrana baso-laterale degli enterociti e raggiungono direttamente i capillari sanguigni . </li></ul>ASSORBIMENTO DEI LIPIDI
  5. 5. ASSORBIMENTO DEGLI ACIDI GRASSI A CORTA E MEDIA CATENA Enterocita Acidi grassi catena corta (C6-C10) Acidi grassi catena corta (C6-C10) legati all’albumina Capillari Sistema portale Fegato Gli acidi grassi a catena corta sono assorbiti più velocemente di quelli a catena lunga.
  6. 6. Trigliceridi Digestione Monogliceridi, acidi grassi Monogliceridi, acidi grassi Riesterificazione Trigliceridi Proteine fosfogliceridi colesterolo Chilomicroni ASSORBIMENTO DEGLI ACIDI GRASSI A LUNGA CATENA
  7. 7. Trigliceridi Digestione Monogliceridi, acidi grassi Monogliceridi, acidi grassi Riesterificazione Trigliceridi Proteine fosfogliceridi colesterolo Chilomicroni ASSORBIMENTO DEGLI ACIDI GRASSI A LUNGA CATENA Chilomicroni Linfa Sangue
  8. 8. Destino dei chilomicroni <ul><li>I chilomicroni, dagli enterociti passano nel sistema linfatico che circonda le cellule intestinali e dal dotto toracico passano nel sangue. </li></ul><ul><li>I chilomicroni, trasportano lipidi ingeriti con la dieta verso le sedi del metabolismo. </li></ul>Nel sistema circolatorio i chilomicroni entrano in contatto con le lipasi delle lipoproteine (LPL) che idrolizzano i trigliceridi rilasciando acidi grassi . Questi enzimi si trovano sulla superficie delle cellule endoteliali dei capillari prevalentemente a livello del tessuto adiposo e del tessuto muscolare.
  9. 9. TESSUTO ADIPOSO :gli acidi grassi vengono trasformati in trigliceridi e immagazzinati sottoforma di gocciole di grasso. I trigliceridi contenuti nel tessuto adiposo rappresentano la principale riserva energetica dell’organismo. Al momento opportuno gli acidi grassi vengono liberati dal tessuto adiposo per essere utilizzati come fonte energetica e grazie all’azione di una lipasi ormone-sensibile. (glucagone, epinefrina… inducono un  attività; insulina induce un ↓ attività) ALTRI TESSUTI E FEGATO ENERGIA Vengono quindi ossidati comple-tamente a anidride carbonica e acqua a livello dei mitocondri (Beta ossidazione). CORPI CHETONICI utilizzati da altri tessuti (reni, muscolo cardiaco) come combustibili. (acetoacetato, acetone, beta-idrossibutirrato). TRIGLICERIDI che vengono trasportati in altri tessuti. TRIGLICERIDI DERIVATI DALLA DIETA Intestino: digestione e assorbimento ACIDI GRASSI
  10. 10. COLESTEROLO + COLESTEROLO ESTERIFICATO DERIVATI DALLA DIETA Intestino: digestione e assorbimento COLESTEROLO FEGATO TESSUTI EXTRAEPATICI SINTESI ORMONI STEROIDEI MEMBRANE BIOLOGICHE ACIDI GRASSI SINTESI ACIDI BILIARI

×