Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Circuiti RLC in regime sinusoidale  metodo dei fasori   <ul><li>Obiettivi :  studio di circuiti RLC sollecitati da segnali...
L’analisi dei circuiti può essere effettuata mediante l’eccitazione di generatori costanti  Oppure generatori tempo varian...
Sistema lineare   RLC V in (t) V out (t)=V trans (t)+V regime (t) Un sistema eccitato da una sinusoide produce una rispost...
A -A rad  /2     3  /2  2     /2  t(sec) T/4  T/2  3T/4  T  2T  Periodo 2  Periodo T=2  / 
T è il periodo della funzione periodica  sin()  ed indica il tempo che occorre  affinchè il seno compie un intero ciclo (u...
Se    >0  sinusoide in ritardo   Se    <0   sinusoide in anticipo Due sinusoidi  V 1  V 2   si dicono in fase se   1  -...
FASORI <ul><li>La metodologia dei fasori è una rappresentazione compatta di seno e coseno </li></ul><ul><li>Un fasore è un...
RAPPRESENTAZIONE DEI N° COMPLESSI SUL PIANO DI GAUSS  r x y Asse reale Asse immag. Proprietà dei n° complessi <ul><li>SOM...
IDENTITA’ DI EULERO e i  =cos  +isin     RE(e i  )= cos  e -i    =cos  -isin     IM(e i  )= sin    RAPPRESENTAZI...
 x y A rad V m · e i    ·   e i  *t  V m sin(  t+  ) <ul><li>Corrispondenza fra i 2 grafici  </li></ul><ul><li>Vettor...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Fasori

3,910 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Fasori

  1. 1. Circuiti RLC in regime sinusoidale metodo dei fasori <ul><li>Obiettivi : studio di circuiti RLC sollecitati da segnali sinusoidali in ingresso. Capacità di </li></ul><ul><li>distinguere la risposta di un circuito in risposta transitoria e risposta a regime. </li></ul><ul><li>Metodi e Modelli: Utilizzo dei fasori. </li></ul><ul><li>Problematiche: Risoluzione di problemi circuitali utilizzando i fasori. </li></ul>ING.CARMINE RICCA ELETTROTECNICA
  2. 2. L’analisi dei circuiti può essere effettuata mediante l’eccitazione di generatori costanti Oppure generatori tempo varianti. Tipico esempio di generatore tempo var. Generatore Sinusoidale. + - t t V(t) V(t) Gen. di tensione costante Gen. di tensione tempo var. <ul><li>Maggiore efficienza </li></ul><ul><li>Maggiore economia sulla trasmissione a lunga distanza </li></ul><ul><li>Molti fenomeni sono sinusoidali es. Moto di un pendolo, le vibrazioni di corde ecc. </li></ul><ul><li>Un segnale sinusoidale è facile da generare e da trasmettere </li></ul><ul><li>Nelle Telecomunicazioni i segnali sono sinusoidali. </li></ul>Per quali motivi si studiano i segnali di tipo sinusoidali ING.CARMINE RICCA ELETTROTECNICA
  3. 3. Sistema lineare RLC V in (t) V out (t)=V trans (t)+V regime (t) Un sistema eccitato da una sinusoide produce una risposta naturale (TRANSITORIO) e una risposta forzata (A Regime). Il transitorio si esaurisce dopo un intervallo di tempo mentre la risposta a regime permane ed è Simile alla eccitazione d’ingresso. Affronteremo l’analisi della risposta in regime sinusoidale. Ground plane SINUSOIDI <ul><li>V(t)=A sin(  t) </li></ul><ul><li>A =ampiezza della sinusoide (volt) </li></ul><ul><li> =pulsazione o frequenza angolare della sinusoide (rad/sec) </li></ul>
  4. 4. A -A rad  /2  3  /2 2   /2 t(sec) T/4 T/2 3T/4 T 2T Periodo 2  Periodo T=2  / 
  5. 5. T è il periodo della funzione periodica sin() ed indica il tempo che occorre affinchè il seno compie un intero ciclo (una oscillazione positiva e una negativa) 1/T= F frequenza indica il numero di cicli in 1 secondo (hertz) T=2  /   =2  F Espressione generale di una sinusoide V(t)=Asin(  t+  )  è la fase iniziale espressa in gradi o rad. -   rad
  6. 6. Se  >0 sinusoide in ritardo Se  <0 sinusoide in anticipo Due sinusoidi V 1 V 2 si dicono in fase se  1 -  2 =0 Due sinusoidi V 1 V 2 si dicono in opposizione di fase se  1 -  2 =  /2 Identità trigonometriche Sin(a  b)=sin(a)cos(b)  cos(a)sin(b) cos(a  b)=cos(a)cos(b)-(  sin(a)sin(b)) Sin(a  90°)=  cos(a) Cos(a  90°)=- (  sin(a))
  7. 7. FASORI <ul><li>La metodologia dei fasori è una rappresentazione compatta di seno e coseno </li></ul><ul><li>Un fasore è un numero complesso che indica fase e ampiezza della sinusoide </li></ul><ul><li>Si utilizzano per l’analisi di circuiti lin. eccitati da segnali sinusoidali </li></ul><ul><li>Per capire i fasori si introducono i numeri complessi </li></ul>Forma rettangolare z  C z = x+iy dove i=  -1 x è la parte reale di z, y è la parte immaginaria di z Forma polare z  C z = r  = re i  r è il modulo di z  è la fase di z
  8. 8. RAPPRESENTAZIONE DEI N° COMPLESSI SUL PIANO DI GAUSS  r x y Asse reale Asse immag. Proprietà dei n° complessi <ul><li>SOMMA : z 1 +z 2 =x 1 +x 2 +i(y 1 +y 2 ) </li></ul><ul><li>DIFFERENZA: z 1 -z 2 =x 1 -x 2 +i(y 1 -y 2 ) </li></ul><ul><li>MOLTIPLICAZIONE: z 1 *z 2 =r 1 *r 2 *e i(  1+  2) </li></ul><ul><li>DIVISIONE: z 1 /z 2 =r 1 /r 2 *e i(  1-  2) </li></ul>
  9. 9. IDENTITA’ DI EULERO e i  =cos  +isin  RE(e i  )= cos  e -i  =cos  -isin  IM(e i  )= sin  RAPPRESENTAZIONE DI SINUSOIDI TRAMITE FASORI v(t)=V m cos(  t+  )=RE(V m e i(  *t+  ) )= RE(V m e i  *t · e i  ) )= RE( V e i  *t ) V m · e i  = V è detto fasore della sinusoide v(t) cioè rappresentazione in termini di n° complesso Dell’ampiezza V m e della fase 
  10. 10.  x y A rad V m · e i  · e i  *t V m sin(  t+  ) <ul><li>Corrispondenza fra i 2 grafici </li></ul><ul><li>Vettore ruotante sul piano di gauss in senso antiorario </li></ul><ul><li>Sinusoide in funzione del tempo </li></ul>

×