Brochure Linkness 3a versione

998 views

Published on

È online la nuova brochure di Linkness!
Resta aggiornato sui servizi di Linkness per il web marketing e scopri le nostre novità.
Guarda la brochure per essere aggiornato su tutti i servizi di Linkness per il web marketing.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
998
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Brochure Linkness 3a versione

  1. 1. 3 aVersione
  2. 2. “L’unica regola che esiste è che non c’è nessuna regola, l’unico obiettivo che abbiamo è che le nostre soluzioni funzionino e portino risultato”. Uno sguardo al passato, L’ESPERIENZA INSEGNA TANTO, AIUTA A CRESCERE E A tanta proiezione MIGLIORARSI. verso il futuro. A noi ha insegnato una cosa in particolare: qualsiasi cosa facciamo deve dare un risultato. Non importa quanto un progetto sia bello, innovativo, creativo, quanto sia divertente, sorprendente, se abbia vinto premi o ricevuto citazioni o riconoscimenti. Quello che conta veramente è se funziona o no. Quello che conta, alla fine, è se porta risultati. Dobbiamo essere diretti, concreti, logici e sostanziali. Non possiamo perdere tempo. Dobbiamo lavorare per un obiettivo ben preciso: far sì che il progetto, la soluzione funzioni. Nel mondo della comunicazione online funzionare vuol dire portare traffico, visibilità, utenti, interazione, contatti e, di conseguenza, risultati. Noi lavoriamo per questo.linkness.com
  3. 3. Guardare al passatoproiettati verso il futuro.Dobbiamo esserediretti, concreti, logici esostanziali, per far sì cheil progetto, le soluzionifunzionino.Noi lavoriamo per questo.Essere presenti nel webpuò essere semplice.Riuscire a distinguersi, meno.
  4. 4. Siamo nati artisti.Il nostro primo obiettivo era fare qualcosa di bello,qualcosa che piacesse.Siamo cambiati.Tutto si sta trasformando, evolvendo.È cambiato il modo di comunicare e continuerà amutare.Noi continueremo a muoverci, a correre, con laconsapevolezza di essere sempre competitivi, didare il massimo per crescere e far crescere chi siaffida a noi.
  5. 5. È IMPORTANTE METTERSI IN MOSTRA.Ma è altrettanto importante saperlo fare bene.La nostra filosofia parte da due punti di vista:il primo, proiettato in avanti, tecnologico, innovativo, aggressivo, che seguel’evoluzione;l’altro, che guarda indietro, che considera quanto abbiamo fatto e visto, cheha peso e importanza, che è utile e dà valore aggiunto, che non tralascia enon dimentica certi valori come la passione, il rispetto, la costanza.Immaginate una stanza dove al centro c’è un computer di ultima generazionee attorno scaffali di libri, pagine e ritagli di comunicazioni e pubblicitàrealizzate.Ecco, questo è l’oggi che diventerà sempre più proiettato verso il domani.Ma l’oggi per noi rappresenta già il funzionare.Ed è al di là di quel computer e di tutto quello che ci potrà dare che sta buonaparte del lavoro, che stanno tutte le nuove possibilità di esaltare un brand, difarlo affermare, di farlo distinguere nel mercato.Questo per noi vuol dire funzionare.Non vogliamo perdere tempo: non ci soffermiamo sulparticolare, miriamo all’obiettivo, al risultato.Sappiamo far parlare di noi e faremo sempre piùparlare di voi.Siamo nati artisti. Ci siamo trasformati.È cambiato il modo, siamo cambiati noi, in meglio.Sicuramente muteremo ancora.
  6. 6. Il web è un labirintopieno di strade e dipercorsi.Uno solo porta all’uscitae non è detto sia sempreil più facile e breve.Il nostro sistema:un percorso fattodi più tappe.Raggiunta la prima,il nostro obiettivodiventa la successiva. linkness.com
  7. 7. L’approccioIl brandLa diffusione viraleFar sorridere le personeLe pubbliche relazionie il passaparolaIl mondo socialADVLa visibilità
  8. 8. L’APPROCCIONon c’è un approccio uguale a un altro.Sembra una frase fatta ma non è così.Nel mondo del marketing e della pubblicità online e offline,l’unica regola che esiste è che non c’è nessuna regola e l’unicoobiettivo è che una soluzione funzioni e porti risultato.Esistono tante componenti da considerare e da porre in primo piano:l’esperienza, la conoscenza, l’analisi, la logica e una buona dose di quella chenoi chiamiamo “creatività funzionale”.La creatività è un lampo di genio quando meno te lo aspetti.La creatività funzionale è un lampo di genio associato alla capacità dicombinare le cose, prendendo il meglio da altre grandi idee e dall’essenzialitàche ci circonda e verso la quale siamo proiettati.Il nostro approccio è semplice e diretto.Ciò non vuol dire che sia scontato e improvvisato, anzi.Si tratta di analizzare, valutare e scegliere prima di iniziare la fase progettuale.Solo tempo e determinazione possono portare a risultati.Il nostro approccio è mirato a individuare la soluzione migliore, la strada versoquel risultato da raggiungere, da trasformare, da migliorare.Si inizia un percorso, nuovo ed entusiasmante, un percorso probabilmentelungo e non immediato, un percorso da fare assieme: NOI, con tutte le nostrecaratteristiche e qualità e VOI, con il vostro spirito e la vostra conoscenza.Chi meglio di voi conosce il vostro mondo e le vostre peculiarità?Se sin dall’inizio si lavora assieme, i risultati raggiunti saranno migliori e iltempo che avrete dedicato a noi non sarà stato sicuramente sprecato, anzi.Si deve essere realisti fin dall’inizio e avere un quadro preciso del vostrobusiness e del posizionamento nel mondo web.Capire il vostro mercato, analizzare i competitor, pesare il vostro potenzialecliente, capendo cosa cerca e cosa può colpirlo, indirizzando la percezioneche lui ha di voi e della vostra realtà.Semplici ma fondamentali regole per muoversi allineati,affiancati e consapevoli di intraprendere un lavoro coordinato,con l’obiettivo di investire assieme per arrivare a un risultato daraggiungere, da trasformare e da migliorare.Se sin dall’inizio si lavora assieme, i risultatiraggiunti saranno migliori.
  9. 9. CollaborazioneElementi da Soluzione raggiungere Idee L’approccio da Obiettivo trasformare Il punto di partenza Risultato da migliorare Quadro attualeEsperienza Determinazione • fare le cose in maniera semplice e diretta: piuttosto che intraprendere soluzioni complesse rischiando di perdersi; • ricordarsi di essere unici: guardarsi attorno e prendere spunto va bene, ma bisogna ricordare che le soluzioni di impatto e che lasciano il segno funzionano una volta sola; • se possibile, fare le cose per gradi: se hai successo puoi continuare sulla strada intrapresa, altrimenti, tornare indietro non sarà poi così complesso e problematico.
  10. 10. IL BRANDUn brand si può definire in due modi: può essere identificato come un marchiorappresentante una ben precisa forma di business ma può, allo stesso tempo,individuare qualcosa di più ampio.Può rappresentare anche l’opinione delle persone relativamente al vostrobusiness.Il brand aiuta le persone nella scelta di quello che devono odovranno fare.Questa è l’accezione più completa ed è anche quello che noivogliamo sottolineare nel grande palcoscenico del mondoweb.Un brand si può proteggere, rafforzare, consolidare, diffondere,lanciare, ma lo si può anche proiettare verso nuovi mercatie, perchè no, portare a sorprendere.Abbiamo in mano strumenti e percorsi che possono portare verso rilevantisoddisfazioni. Sta a noi scegliere le strategie, dedicarci il tempo, capire lepossibilità che abbiamo a disposizione e muoverci di conseguenza.Con il web e tramite il web ormai si può sempre più creare eposizionare un brand.Ci sono tante soluzioni e strategie, che, scelte e combinateassieme, possono davvero far nascere, far conoscere e diffondereun brand nel senso più ampio del termine.Noi siamo artisti davanti a un quadro bianco.Dobbiamo scegliere pennelli e colori per iniziare a dipingere, sapendo poimuoverci con maestria e competenza per arrivare a disegnare la miglioropera possibile.Ecco, oggi il web permette tutto questo.Permette davvero di contribuire, in maniera efficace, al successo dellavostra realtà.E a volte... va anche oltre.Ormai i tempi sono maturi e la nostra esperienza ce lo ha giàfatto capire.Ci sono tante soluzioni e strategie che, sceltee combinate assieme, possono far nascere, farconoscere e diffondere un brand.
  11. 11. Consolidare Proteggere e rafforzareLanciare Diffondere Brand Colpire Raggiungere e aprire nuovi mercati
  12. 12. Le Tecniche Le Soluzioni Idee Le Regole Più forte è l’abbinamento, maggiore è l’integrazione, più si riesce a diffondere il proprio brand nel mercato.Arrivando a Arrivando araggiungere colpire di utenti gli utenti
  13. 13. LA DIFFUSIONE VIRALELetteralmente il marketing virale è un messaggio che, come un virus, dilagatra il popolo della rete. Nessun’altra strategia di marketing ha un potere dicrescita paragonabile.Lo sforzo è maggiore nella fase di start up; poi, la vera fase di crescita,la fase esplosiva, è tutta nelle mani di singoli attori che, spesso, nonsi rendono nemmeno conto di partecipare a un processo di diffusionedi un brand.Dopo tutto, se la comunicazione è qualcosa di positivo, se è interessante,divertente, originale, perchè un utente non dovrebbe parlarne?Il mondo web permette e facilita tutto questo.La novità è rappresentata dalla possibilità di diffondere velocemente unmessaggio, una notizia, nella maggior parte dei casi, anche con investimentiridotti.Certo, bisogna trovare le strade giuste e soprattutto sapersi differenziare inquesto grande mondo. La pluralità di notizie e di messaggi rende la diffusionesempre più difficile. Sta a noi trovare le soluzioni, le strategie, i canali perpenetrare con successo nel mondo web.Due concetti ci accompagnano da anni nel nostro lavoro di comunicatori:o si riesce a trovare l’idea geniale che rompe gli schemi e riesce a colpirecon successo, oppure tanto intenso lavoro, costante e meticoloso, portacomunque a un risultato certo e tangibile. Sicuramente con tempi piùlunghi, ma forse con meno rischio.Tecniche, soluzioni e regole stanno da una parte, dall’altra entra in scenal’idea. Quello che conta è la combinazione tra queste due componenti.Una buona idea, una soluzione sorprendente deve esserediffusa nei tempi giusti, nei canali appropriati, con criteri logici.Più forte, più solido ed equilibrato è l’abbinamentotra questi due elementi, più si riuscirà a penetrare ilmercato con la conseguenza di riuscire a raggiungereun duplice obiettivo: colpire più utenti e colpire di piùquesti utenti.Una sorta di incoscienza è il vero punto di forza delmarketing virale: il messaggio, la comunicazione, lanotizia saranno diffuse in modo automatico e quasiinconsapevole.
  14. 14. FAR SORRIDERELE PERSONEObiettivo quindi: arrivare a colpire più persone e a colpire di più le persone.Da un lato un lavoro quantitativo, dall’altro un lavoro quantitativo e qualitativo.Riuscire ad arrivare alle persone è già un buon risultato, ma arrivarci inmaniera sorprendente è ancora più significativo.Un utente che vede, legge, percepisce una notizia, un’immagine, un qualcosache lo sorprende e lo porta a sorridere, rimarrà più colpito, noterà di più ericorderà più a lungo chi sta dietro al tutto, ovvero il vostro Brand.Non ci sono storie già scritte, ci sono tanti strumenti e percorsi ma soprattuttoun principo fondamentale: far sorridere le persone.È semplice, ma allo stesso tempo può essere difficile: può bastare un’idea, unasoluzione semplice e immediata, così come, invece, può essere necessariolavorarci strenuamente e a fondo.Nel web ora si può creare e diffondere tutto. È lo stesso percorsoprecedentemente presentato, in maniera inversa: possiamo porre l’ideaal centro e tutto attorno mettere le soluzioni e strategie di diffusione.A seconda del target da colpire, della tipologia del brand da promuovere olanciare, del tempo a disposizione e del materiale da utilizzare, si possonoscegliere più soluzioni che, combinate tra loro, possono portare verso ilrisultato auspicato.Bisogna valutare attentamente l’importanza di un’appositasoluzione di diffusione, non sceglierla per motivi meramenteeconomici o di opportunità.“Costa meno per cui vale la pena provare”.Il rischio è buttare via tempo e denaro per non arrivare a nessun risultatosoddisfacente.Non c’è strada troppo lunga per chi procede con coscenza edeterminazione, non ci sono obiettivi troppo lontani per cui siprepara con pazienza e attenzione.Il tutto con un obiettivo: far sorridere le persone.Riuscire ad arrivare alle persone è già un buonrisultato ma arrivarci in maniera sorprendente èancora più significativo.
  15. 15. e r al i Presenza e v diffusione nel mondo dei e social network n Applicativi io Guerrilla virali marketing e us marketing non convenzionale Creazione siti ff e profili Ideaioni di di personalizzati Collegamenti Eventi e pubbliche Brand online e offline relazioni (inlife) z Gestione Fa olu ne informazioni so r rs o rr e ide S Diffusione re le p Diffusione di video e foto di notizie e informazioni Interventi su blog, forum e community
  16. 16. LE PUBBLICHERELAZIONI EIL PASSAPAROLAIl successo di una campagna di marketing virale è definito da quante personeinteressanti/interessate si riescono a coinvolgere.Nel mondo web funziona tutto come nel mondo tradizionale, solamentecon la possibilità di poter coinvolgere un numero decisamente maggioredi utenti.Per iniziare una strada di successo bisogna conoscere ed essere conosciuti,bisogna sfruttare appieno tutti i legami, le sinergie e le partnership.Se queste non ci sono, si devono creare.L’importante è sapere come farlo, per non rischiare di vagare a caso, per nonrischiare di essere uno dei tanti nel mondo web:c’è spazio per tutti, ma esserci non vuol dire farsi vedere.Sono saltati gli schemi tradizionali, il farsi trovare, l’essere visibile è ormaifrutto di un’azione congiunta e integrata di tante soluzioni.Alla base ci sono però ancora i rapporti e le conoscenze, ora virtuali.A volte capita di vedere bei progetti, idee, desidèri di trovare visibilità nelweb, che rimangono però fermi al punto di partenza o che naufragano dopoaver fatto timidi passi avanti.Spesso il valore del brand, del servizio, delle idee non viene diffuso nel modoappropriato proprio per mancanza di quei contatti, di quelle spinte necessariead un lancio iniziale, strategicamente pianificato, operativamente realizzato.Oggi i social network sono sempre più di attualità. Per tante realtà èimportante essere presenti, tante altre ci sono perchè è di moda esserci.È certo che non c’è paragone tra l’esserci in maniera statica e partecipare inun modo nuovo, più dinamico e attivo, con la certezza e la consapevolezzadi muoversi con criterio e capacità.Sfruttando sinergie, lavorando sulle applicazioni, per avere via via semprepiù utenti fidelizzati che guardano le nostre comunicazioni interagenti conle vostre realtà.L’obiettivo diventa rendere questi utenti i principali diffusori del brand odelle notizie, facendole veicolare in maniera alternativa al vostro modo dicomunicare.Nel mondo web funziona tutto come nel mondotradizionale: c’è spazio per tutti, ma esserci nonvuol dire farsi vedere.
  17. 17. Il web non è poi così asettico e tecnologico come può sembrare.È una realtà viva nella quale le relazioni contano.La bravura sta nel valutare quelle più rilevanti e, ove possibile, nel trasportareil web al di fuori della rete.Bisogna costruire fuori e promuovere dentro il web,in maniera strategica all’interno del mondo online e interagendo con quantosta al di fuori (inlife).È un gioco continuo, un dare e un avere che non deve arrestarsi, in cui contanoi contenuti e le modalità delle proprie azioni. BRAND | SITUAZIONE | EVENTO Attività di web marketing PRIMA DURANTE DOPO Innesco curiosità Si fa parlare Si innesca il ed attesa l’evento parlarne Recupero Risonanza materiale da dell’evento utilizzare poi Devo innescare il passaparola, riuscire a diffondere in maniera virale notizie, materiale dell’evento e conoscenza, integrando e facendo interagire i due mondi: online offline (inlife)
  18. 18. Traffico targetizzato Visibilità diretta e moltiplicata Diretti Interazione Contatto Pubbliche relazioni Diffusione brand Risultati Gestiscodal mondo una presenza social attiva Visibilità indiretta Diffusione di contenuti Indiretti Conversione dalla propria presenza Condivisione online (sito o social) Contatto verso la rete Stimolo il parlarne
  19. 19. IL MONDO SOCIALLa diffusione dei social network e la loro rilevanza all’interno della vitaquotidiana degli utenti, li hanno portati a diventare strumenti di promozionee pubblicità alternativi ai media tradizionali.I social network consentono di iniziare a diffondere un brand,nel caso di un brand già affermato, contribuiscono in manieraforte alla sua diffusione, mirando soprattutto a colpiretarget di utenti identificabili per fascia d’età, area geograficao sesso.Esserci sta diventando sempre più importante. Ma esserci significasoprattutto avere una presenza attiva. È come un dialogo costante: devisempre alimentarlo, devi sempre avere la considerazione giusta, la rispostapronta.Il mondo social è un mondo dove puoi entrare, agire al suo interno e riuscirea portare al di fuori elementi e contatti. Altresì, può diventare unmoltiplicatore di visibilità, un mezzo per riuscire ad amplificare i propricontenuti, la propria presenza online, sempre che questa risulti nonscontata.La presenza nei social network, più che in qualsiasi altrocontesto, deve essere molto flessibile e fondata sullasperimentazione.In un ambito fondamentalmente nuovo, dove le evoluzioni e leimplementazioni sono all’ordine del giorno, è opportuno un approcciodinamico e basato su una rapida capacità di sperimentazione ed evoluzione,che si avvalga delle esperienze, anche negative, e che sappia proporresempre nuove strategie e azioni.È un mondo vivo, in continua evoluzione, va preso con un approccio deciso,costante, ma soprattutto evolutivo. Solo così potrà rivelarsi positivo.“Esserci” sta diventando sempre più importante.“Esserci“ significa soprattutto avere una presenza attiva.
  20. 20. ADVQualsiasi sia il messaggio che si andrà a divulgare, per raggiungere un elevatobacino d’utenza il più possibile targetizzato, è fondamentale pianificare concriterio.L’advertising online è la forma di visibilità più immediata, ma è anchequella che richiede più attenzione, in quanto, per riuscire a garantire albrand elevata visibilità, è necessario pianificare una strategia di advertisingche coinvolga siti, network e portali rilevanti e interessanti per il target daraggiungere.Il farsi vedere è soggetto a più variabili, come scelta dei siti che garantisconomaggiore visibilità e ritorno; scelta degli spazi e del periodo per definiretipologia e durata delle uscite; creazione della comunicazione che attiri iltarget in modo efficace.È il giusto mix, la giusta integrazione che permettono una presenza su sitie portali bilanciata ed equilibrata, in linea con budget da un lato e obiettividall’altro.Quando parliamo di local advertising, parliamo di soluzioni adv online adattea realtà locali o con forte connotazione territoriale.Il web permette di farsi vedere in tutto il mondo. Ma sa dare anche ottimirisultati per la visibilità e la promozione in una precisa area territoriale.Partendo dal posizionamento e dall’indicizzazione del sito con keyword checontengono l’indicazione della località, si arriva all’adv online su siti e portalidi diverse tematiche, ma dalla caratterizzazione geografica comune, fino adazioni di direct e-mail marketing e alla presenza su determinati social network.Il tutto può essere completato da attività di marketing non convenzionale,integrando il mondo online e offline (inlife).Tanti, troppi danno per scontata l’attività di pay per click: ma anche questa hale sue variabili, da tenere in considerazione quando si pianifica.Sembra scontata ma in realtà non lo è. Sia che si scelgano link sponsorizzati sudeterminate parole chiave all’interno di motori di ricerca, sia che si scelganocollegamenti tematici su siti e portali web, ci sono tanti accorgimenti daconsiderare.Dalle scelte delle combinazioni di parole chiave, all’analisi dell’attività deicompetitor, per arrivare alle landing page, l’oggetto della campagna deveessere di immediata percezione: nulla va lasciato al caso.Obiettivo: la visibilità sui motori e il buon esito della campagna con iconseguenti benefici.l’adv online è la forma di visibilità più immediatama anche quella che richiede più attenzione.
  21. 21. Attività di pubbliche relazioni attinenti alla campagna Pianificazione pubblicitaria Eventuali collegamenti con pianificazioni più tradizionali offline (inlife) Budget Scelta Scelta Definizione Definizione siti spazi periodo comunicazione Report relativo alle attività di ADV Vantaggio: in una pianificazione online vi è la completa possibilità di monitorare perfettamente l’andamento della stessa Parole chiave Link Collegamenti tematiciScelta delle combinazioni sponsorizzati su siti e portali web Landing page Proposte immediate
  22. 22. LA VISIBILITÀLa visibilità nel web non deve essere identificata con il mero posizionamentodi accurate e selezionate keyword sui motori di ricerca o con la diffusioneoffline dell’indirizzo internet.Fate questo gioco:prendete un’azienda che fa un buon lavoro di web marketing e un’aziendache fa solo attività di posizionamento organico.Digitate i rispettivi domini e vedrete come, nella ricerca dell’azienda che famarketing online, appariranno tanti link a pagine, articoli, sezioni, notizie,interventi che parlano, in maniera completa e positiva, dell’azienda o diargomenti inerenti all’azienda stessa.Questo è ciò che intendiamo per visibilità integrata, ovvero la migliorevisibilità online che un brand, un’azienda, un sito internet possanoraggiungere, frutto dell’integrazione tra diversi canali e molteplici formeche possano portare visibilità, link e verosimilmente contatti.Far parlare di sè nel web è una scelta strategica che ha effetti positivinel tempo.Le notizie divulgate rimangono, rimangono i riferimenti, rimangono i link:resta sempre presente un insieme di elementi positivi che facilitanoposizionamento e brand awareness.Gestire la propria attività al meglio, offrire un buon servizio e fare pubblicitànon basta. È importante che il cliente sia stimolato a parlare bene del brand.Bisogna incentivarlo, curare la relazione tra l’azienda e il pubblico.Bisogna farsi vedere spesso e nel modo più attinente alla filosofia e allamentalità aziendale.È necessario presentare bene i servizi e/o i prodotti offerti, sfruttando tutti icanali e cogliendo tutte le opportunità.La stessa cosa vale per il mondo web.Per farsi vedere, per farsi notare, per far parlare di sè e di quelloche rappresenta l’azienda serve una visibilità integrata, servonovarie strade e soluzioni, affiancate e mixate assieme, per dare lucealla propria immagine, per rendere sempre più prolifico il propriobusiness.Una visibilità a 360°logica ed equilibrata nelle forme e nelle soluzioni. ,La stessa cosa vale per il mondo web:per farsi vedere, per farsi notare,serve una visibilità integrata.
  23. 23. Materiale Marketing direttocoordinato ADV integrato offline Presenza Soluzioni sui motori di visibilità Attività di web marketing di ricerca integrata ADV online Eventi Visibilità a click o impression Tutte queste possono sembrare belle parole e giuste indicazioni, certo, ma cosa vi limita e proibisce di intraprendere una strada di soluzioni che non faranno altro che far parlare bene di voi e del vostro mondo? Che rischio correte nel decidere di farvi seguire e tutelare in un cammino parallelo alla crescita del vostro brand o del vostro business? C’è sempre bisogno di soluzioni nuove, di idee vincenti. Ecco, questo insieme di fattori può rappresentare la strada per arrivare al risultato. Non è la soluzione ma lo può diventare. Dipende da voi. Essere presenti nel web può essere semplice. Riuscire a distinguersi, meno.
  24. 24. DINGBRAN N IFF USIO TION ND D E RE PUTA BRA TEC TION D PRO BRAN P A STAM E UF FICIO O NLIN ONI RE LAZI LI CHE PUBB KETI NG AR AL M E VIR BUZZ Y MM UNIT M E CO FORU LOG GER NT GEB AG EME BLO MAN RK ITÀ I N NE TWO TTIV SO CIAL IP E A ERSH P ARTN UPPO - SVIL RKETING ISING CO- MA D VERT AL A K - LOC LIC LINE ER C NG AD V ON E PAY P KETI PA GN LA MAR LE CAM RRIL ONA NE , GUE NVENZI LI O TI ON ON C EVEN KETING N R À E MA IMIT IP ROSS NG D KETI MAR DV PEA IL E, AP MOB NG KETI O MAR NG VIDE KETI IL MAR E-MA DI RECT TING TM ARKE N (SE O) DUC IZATIO PRO PTIM TO N GI NE O NAMEN CH E SIZIO SEAR ITÀ E PO TI IL DI SI VISIB RATO G INTE ORK ZA NETW ULEN EC ONS IONE AGG IO F OR MAZ ITOR N E MO IONE RVIS SUPE ING ITOR IA MON MED SO CIAL ERAT OR GEN LEAD WEB
  25. 25. i e pe r tutt no strad o esist no stradeNon sisto a. ne ode no no di m più o me o, atori i èo bblig e sserc rate, Non rt ante , struttu i mpo logiche ma è ategie grate . r te c on st ttu tto in opra ma s ne ma lo so luzio so no la re. Non iv enta o no d poss . ed a voi e d er D ipen eb pu ò ess t i nel w ep resen eno. Esser ce. m u ersi, s emp li adi sting re R iusci linkness.com
  26. 26. Siete pronti per nuove alleanze?Siete pronti per nuovi contatti?Siete pronti per nuovi valori?Siete pronti per nuovi mercati?Siete pronti per una maggiore velocità?Siete pronti per una diversa vicinanza?Siete pronti per differenziati canali?Se pensate che l’interazione e la collaborazione siano fattibili,allora siete pronti per dare forma al futuro della vostra realtà. Noi sappiamo come fare! linkness.com
  27. 27. enza Effici e • azion eput ne la • R iazio iente iffe renz de lla cl • D ione idel izzaz d • F bran re del bran d • Valo e del sion to Diffu edia do • o imm perio itorn ngo • R o nel lu o itorn omic • R o econ unità vilupp pport • S e di o ezion e Cre azion perc lla • io de ni amb lazio • C ic he re ubbl • P ilità Visib rato • ork integ • Netw TATO IL R ISUL E RARE ON OP EL BU ZA D UEN O NSEG LA C A PARTENZ NT O DIIL PU CONOSCERE GLI INFLUENCER E ARRIVARE A CONQUISTARLI. Sono gli utenti del web più ascoltati. Il 90% dei contenuti online, delle interazioni, degli articoli, dei commenti, dei video e delle foto inserite è creato dal 10% degli utenti. Questi utenti, gli influencer, hanno la capacità di condizionare e influenzare le comunità online e indirizzare la scelta verso mirati prodotti e servizi. Gli influencer possono determinare il successo di un prodotto o di un servizio, anche se questo aspetto varia in percentuale da settore a settore. Dato che l’opinione non è una merce in vendita, gli influencer vanno informati correttamente, aggiornati costantemente, ascoltati, dotati di strumenti comparativi del proprio prodotto e servizio. L’investimento più importante è nella ricerca degli influencer e nello sviluppo della relazione con loro. Nel web le relazioni contano. Sono rilevanti e per niente marginali.
  28. 28. BRAND DIFFUSION BRAND PROTECTION E REPUTATION BUZZ E VIRAL MARKETING FORUM ECOMMUNITY BLOG E BLOGGER SOCIAL NETWORK MANAGEMENT VIDEO MARKETING PR ONLINEQuesti marchi sono puramente esemplificativi. Il web è questo e tanto altro ancora.
  29. 29. SOCIAL MEDIAMONITORING CONOSCERE CHI NE PARLA, SAPERE COME E QUANTO SE NE PARLA.Un’attività di monitoraggio costante per verificare l’opinionepredominante all’interno della rete e identificare eventualicriticità garantendo un intervento tempestivo.Un sistema completo e integrato per dare una visione reale e approfonditasulla presenza online di un brand o di una realtà.Un apposito tool che permette il monitoraggio completo della rete, ognigiorno, in ogni preciso momento.Un’analisi che verifica i social network, i siti, i portali, i forum, i blog nei quali siparla del brand, individuando gli interventi e definendo se si tratta di positività,neutralità o criticità.Lo strumento per monitorare la rete, consapevoli che si tratterà poi diinterpretare le voci, seguirle, ascoltarle, per attuare una strategia d’azione.Ricevere le informazioni, interpretarle, per poi decidere comemuoversi, come agire.Il brand va tutelato, il brand va promosso.Questo è il nostro obiettivo e ci applichiamo per farlo. DETTAGLIO INTERVENTI DISTRIBUITI IN ORDINE CRONOLOGICO PER UNA VALUTAZIONE SPECIFICA DI POSITIVITÀ, NEUTRALITÀ E CRITICITÀ. QUADRO DI SELEZIONE SOCIAL, FORUM, BLOG, SITI E PORTALI DA MONITORARE.
  30. 30. 11:42 Pagina 1 08 1 28-07-20 a:Layout Cartolin PASSI A MTV MOBIL EMARKETING NON CONVENZIONALEEVENTI ONLINE GUERRILLA MARKETING
  31. 31. Creare una comunicazione d’impatto, sorprendente e stimolante, che abbia l’obiettivo di incuriosire. Solo così si può riuscire a innescare quel meccanismo di diffusione virale tanto bramato e desiderato. A questo punto non rimane che seguirne la diffusione. GODETEVI LO SPETTACOLO!TesTala Tuaborsa
  32. 32. SVILUPPO PARTNERSHIP E ATTIVITÀ IN CO-MARKETING WEB A volte, realtà che operano in settori paralleli ONDO LM o anche in ambiti differenti possono rivelarsi O NE degli ottimi partner. SS CCE Consapevole delle sinergie che possono U IS nascere tra aziende, Linkness progetta ED attività di partnership sinergiche e/o di co- Realtà NZ marketing da sviluppare nel mondo online e PRE SE partner far proseguire anche al di fuori (inlife). Realtà Per aumentare la visibilità e la presenza individuale nel web, si stanno sempre più partner sviluppando progetti tematici che vedono coinvolte realtà diverse: sinergie a volte opportune, se non necessarie, per ottimizzare i costi e massimizzare i risultati. Realtà partner Linkness gestisce direttamente alcuni portali dove è possibile condividere contenuti, spazi e pianificare iniziative “su misura” tra realtà LINKNESS partner. HOSTESS-MODELLE.COM www.newbeauty.it www.viverlacasa.it www.hostess-modelle.comMAGAZINE ONLINE DEDICATO AL MONDO PUNTO DI RIFERIMENTO PER LE AZIENDE PORTALE DEDICATO AL MONDO DELDELLA CASA, DELL’ARREDAMENTO E DEL E I PROFESSIONISTI CHE NECESSITANO DI BENESSERE, DELL’ALIMENTAZIONE, DELDESIGN. USUFRUIRE DI SERVIZI IN AMBITO MODA, FITNESS, DELLA MEDICINA E CHIRURGIA RAPPRESENTANZA O PROMOZIONE. ESTETICA.OBIETTIVI:• dare voce e visibilità alle aziende del OBIETTIVI: OBIETTIVO: settore, da sempre ritenuto uno dei • dare a modelle, modelli, hostess, Magazine online in cui trovare fondamenti del Made in Italy, attraverso promoter, stylist, truccatori, la possibilità aggiornatissime news, curiosità e news, banner e schede prodotto; di presentarsi e di inserire i propri book approfondimenti dedicati a tutti coloro• fornire agli utenti un luogo dove fotografici; che danno valore alla propria salute e alla esprimere la propria creatività. Indiretti • consentire ad aziende e fotografi di forma fisica e che vogliono apparire sempre visionare migliaia di schede di modelle, al meglio.RISULTATO: modelli, hostess, promoter e scegliereSpazio aperto, dinamico e costantemente il/la professionista che meglio risponde RISULTATO:aggiornato, una piattaforma in cui trovare alle loro necessità di comunicazione e New Beauty Design incontra i gusti dinews, approfondimenti e focus su nuovi promozione. un pubblico eterogeneo, accontentandoprodotti, libri e appuntamenti. persone di ogni età e sesso, grazie a SVILUPPO: tematiche mirate che spaziano da temi più La continua evoluzione porterà il portale femminili, quali quelli legati all’estetica e a essere sempre più interattivo, tramite alla bellezza, a temi anche maschili legati al community e gruppi di discussione, fitness e alla forma fisica. agevolando l’incontro tra chi richiede un New Beauty Design si propone anche servizio e chi si propone per farlo. come vero e proprio magazine online che raccoglie le esperienze dirette degli utenti.
  33. 33. WEB LEADGENERATORConvertire i visitatori in business lead qualificati. B to B CHI MI GUARDA E QUANTO MI GUARDA.Un esclusivo e originale applicativo che, grazie al monitoraggiodelle visite, permette di controllarne il flusso, di vedere qualipagine vengono visitate, per quanto tempo e - soprattutto - diidentificare e ottenere i nominativi di tutte le realtà businessche visitano il sito.Grazie a un controllo su database proprietari, vengono estratti il maggiornumero possibile di dati per poter instaurare un contatto diretto con ilpotenziale cliente ed effettuare un’accurata analisi dell’usabilità del propriosito web.Il sistema controlla ogni singola visita e registra tutte le informazioni rilevanti perl’analisi accurata del traffico come:• provenienza (motore di ricerca o altro)• keyword cercate• durata della visione della singola pagina• durata complessiva della visita• pagine visualizzatePer ogni visitatore vengono poi identificati i dati dell’azienda di provenienza ed estrattiil maggior numero possibile di informazioni quali:• nome dell’azienda• nome del responsabile amministrativo e tecnico• indirizzo• numero di telefono• e-mail di contattoQuesto tipo di informazioni è basilare per ottenere la conversione dei visitatoriin business lead qualificati e avere l’opportunità di trasformare le aziende chehanno navigato il sito, in veri e propri clienti. DETTAGLIO AZIENDE CON INDICAZIONE DEL NUMERO DI VISITE, QUADRO STATISTICO TOTALE PAGINE VISTE, GIORNALIERO DI VISITE SELEZIONE PAGINE E E VISUALIZZAZIONE DURATA VISITE. PAGINE. ELENCO AZIENDE A SEGUIRE, ANAGRAFICA CON SOMMATORIA DETTAGLIATA SINGOLE DI VISITE. AZIENDE.
  34. 34. NOI Qualsiasi soluzione web abbiate adottato, qualsiasi progetto iniziato, è fondamentale che non resti fermo, nascosto, inutilizzato. Far crescere le persone,CON seguirle nello sviluppo per fare in modo che i progetti si muovano, siano visibili e progrediscano, è il nostro obiettivo. Presto sarà anche il vostro. I punti di partenza sono la comunicazione e il confronto continuo con il cliente, perVOI capire le esigenze e valutare insieme le soluzioni da adottare. Offrendo servizi di consulenza e formazione interna ed esterna per i partner, tenendo corsi e consulenze sull’utilizzo di tutti i sistemi e le soluzioni di web marketing e sulla definizione di nuovi sistemi per la visibilità, si ha lo scopo di fornire gli strumenti e le strategie più idonei per il raggiungimento degli obiettivi, ricercando e valutando sempre nuove strade che possano contribuire a rendere più efficace l’azione complessiva. Nell’ottica di un’ottimizzazione dell’attività, si gettano le basi per una gestione ordinaria di inserimento contenuti e promozioni, che può essere portata avanti in maniera autonoma o parallela.Formazione eConsulenza Noi, insieme a voi, perSupervisione e intraprendere una strada diMonitoraggio successo nel web.
  35. 35. INSIEME CREIAMOINSIEME CI MUOVIAMO INSIEME CRESCIAMO INSIEME, NOI. linkness.com
  36. 36. linkness.com - info 041.916757 Mestre Venezia - Milano GRAPHIC DESIGN

×