Master UniTuscia-Gruppo Potawatomi

995 views

Published on

La Pa In Rete

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
995
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
11
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Master UniTuscia-Gruppo Potawatomi

  1. 1. La PA in Rete Corso e-learning Università degli studi della Tuscia Master di I livello in e-learning Prof. Gino Roncaglia Realizzato da: Faraldi Lidia (Tutor), Belloni Fabiola, Cimolino Stefano, Luzzi Loredana,Valentini Carla.
  2. 2. La PA in Rete: Il contesto <ul><li>Fattori di Criticità nella PA, nei rapporti tra PA e tra le PA e i cittadini: </li></ul><ul><ul><li>Mancata adozione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione negli uffici pubblici; </li></ul></ul><ul><ul><li>Scarse competenze nell’utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione; </li></ul></ul>
  3. 3. La PA in Rete: Il Corso <ul><li>Fornire una delle possibili risposte ai Fattori di Criticità nella PA ; </li></ul><ul><li>Favorire la creazione di una PA digitale; </li></ul><ul><li>Favorire i rapporti tra le PA; </li></ul><ul><li>Ottimizzare i rapporti tra PA e cittadini; </li></ul>
  4. 4. La PA in Rete: Obiettivi del corso <ul><li>Valorizzazione delle competenze professionali; </li></ul><ul><li>Potenziare il capitale umano; </li></ul><ul><li>Ottimizzare l’uso delle “macchine”; </li></ul><ul><li>Migliorare le attività legate ai servizi che la PA mette a disposizione del cittadino </li></ul>
  5. 5. La PA in Rete: Il programma 1/3 <ul><li>Il corso è organizzato in moduli ed unità didattiche: </li></ul><ul><ul><li>M1 - PA e cittadino: criticità ed esempi virtuosi </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>UD1 - La PA in rete: analisi della situazione attuale </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><li>L1 - Il codice della PA digitale: sogno o realtà? </li></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>UD2 - Servizi on-line al cittadino </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><li>L1 - Esempi di servizi on-line al cittadino di ottima qualità </li></ul></ul></ul></ul><ul><ul><ul><ul><li>L2 - Ogni ente i suoi servizi al cittadino: cosa non deve mancare </li></ul></ul></ul></ul>
  6. 6. La PA in Rete: Il programma 2/3 <ul><li>M2 - i concetti chiave della PA in rete </li></ul><ul><ul><li>UD1 - Nozioni di base </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>L1 - firma digitale e le sue applicazioni nella PA </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>L2 - protocollo informatico </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>L3 - digitalizzazione dei documenti cartacei </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>L4 - digital divide </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>L5 - e-voting </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>L6 - posta elettronica certificata </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>L7 - protezione della privacy </li></ul></ul></ul>
  7. 7. La PA in Rete: Il programma 3/3 <ul><li>M3 - la mossa vincente per un'efficiente PA in rete </li></ul><ul><ul><li>UD1 - Formazione e valorizzazione delle competenze </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>L1 - Un ruolo da protagonista per l'impiegato della PA </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>L2 - Esercitazioni assistite e tutoraggio </li></ul></ul></ul>
  8. 8. La PA in Rete: Argomenti trattati <ul><li>Gli argomenti trattati nel corso saranno affrontati: </li></ul><ul><ul><li>Dal punto di vista tecnico; </li></ul></ul><ul><ul><li>Dal punto di vista normativo; </li></ul></ul>
  9. 9. La PA in Rete: Il modello didattico <ul><li>Apprendimento individuale </li></ul><ul><ul><li>Studio individuale dei contenuti ed esercitazioni di verifica, entrambi senza assistenza didattica </li></ul></ul><ul><li>Apprendimento collaborativo </li></ul><ul><ul><li>Apprendimento individuale da integrare con processi collaborativi di gruppo e interventi tutoriali. </li></ul></ul><ul><li>Formazione assistita </li></ul><ul><ul><li>Studio individuale dei contenuti ed esercitazioni di verifica, entrambi con possibilità di fruire dell'assistenza didattica. </li></ul></ul><ul><li>Interazioni di gruppo: </li></ul><ul><ul><li>attività di stimolo per la creazione di una comunità attiva tesa a produrre conoscenza. </li></ul></ul>
  10. 10. La PA in Rete: Destinatari <ul><li>Il corso è destinato a: </li></ul><ul><ul><li>Dirigenti e/o Dipendenti della PA </li></ul></ul>
  11. 11. La PA in Rete: Durata del corso 1/2 <ul><li>Occorre considerare che esistono due vincoli oggettivi: </li></ul><ul><ul><li>Gli impegni di lavoro dei partecipanti sono incompatibili con la frequenza di corsi in aula; </li></ul></ul><ul><ul><li>l’Ente, in genere, non è dotato di aule didattiche attrezzate per i corsi in aula; </li></ul></ul>
  12. 12. La PA in Rete: Durata del corso 2/2 <ul><li>150 ore di formazione in rete </li></ul><ul><ul><li>piattaforma di e-learning web-based, con il supporto di docenti, tutor e discenti. </li></ul></ul><ul><li>25 ore di apprendimento individuale </li></ul><ul><li>25 ore di formazione assistita </li></ul><ul><li>75 ore di apprendimento collaborativo </li></ul><ul><li>25 ore di di interazioni di gruppo </li></ul>
  13. 13. La PA in rete: Prerequisiti <ul><li>Nozioni di informatica di base </li></ul><ul><ul><li>uso di posta elettronica, </li></ul></ul><ul><ul><li>navigazione sul web, </li></ul></ul><ul><ul><li>uso di fogli di calcolo, </li></ul></ul><ul><ul><li>di programmi di scrittura, </li></ul></ul><ul><ul><li>creazione di archivi, </li></ul></ul><ul><ul><li>Ecc. </li></ul></ul><ul><li>La conoscenza della lingua inglese è consigliata ma non è un prerequisito indispensabile </li></ul>

×