Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

HR 2.0, about social business

1,886 views

Published on

Una sintesi delle presentazioni che ho elaborato per progetti di Social Business per direzioni HR.
Qualcosa è cambiato… gli strumenti e le policy utilizzate nelle Risorse Umane sono si sono perfezionate in un contesto radicalmente differente da quello attuale,
Un contesto in cui – a fronte di uno scenario stabile e noto – era possibile predefinire ruoli e posizioni organizzative e intorno a quelle costruire I servizi tipici dell’HR.

Published in: Business
  • Be the first to comment

HR 2.0, about social business

  1. 1. Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. Riproduzione vietata senza l’espressa autorizzazione dell’autore.Questo documento contiene informazioni confidenziali e riservate, Senza autorizzazione scritta non è consentita la diffusione e/o la duplicazione anche di una sola parte dello stesso, (come da art. 12,13 e successivi della LN. 633/1941) pertanto ogni abuso sarà tutelato nei termini di legge. A cura di Leonardo Milan Slide n°: 1
  2. 2. Le social technologies e la gestione delle risorse umaneLe social technologies sono abitualmenteutilizzate dalle persone non solo nativedigitali, ma rimangono bloccate, in granparte, sui cancelli delle aziende (leggifirewall ICT). I motivi di sicurezza e di tipo tecnologico sono secondari rispetto alle problematiche di tipo organizzativo e di ritardo di un management che si è formato sul modello compiti/controlloLe social technologies seguono gli utentiaziendali con i loro smartphone molte volteclandestini per le policy aziendali. Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 2
  3. 3. Le social technologies e la gestione delle risorse umaneNon siamo arrivati (salvo rare eccezioni) in unasituazione di mass collaboration che sarebbeabilitata dai seguenti aspetti: le intranet aziendali evolute,  che abilitano le reti sociali interne in community aziendali le aree di sviluppo di queste community:  innovazione di processo, gestione della conoscenza- comunicazione interna, comportamenti organizzativi (apertura o meno verso l’esterno, leadership, ecc.) le social technologies  e gli strumenti che consentono la riduzione del diaframma interno/esterno all’azienda in un contesto in cui la postazione di lavoro del knowledge worker diventa più fluida e non solo in termini di spazio ma anche di tempo Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 3
  4. 4. IL SOCIAL BUSINESS Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. Riproduzione vietata senza l’espressa autorizzazione dell’autore.Questo documento contiene informazioni confidenziali e riservate, Senza autorizzazione scritta non è consentita la diffusione e/o la duplicazione anche di una sola parte dello stesso, (come da art. 12,13 e successivi della LN. 633/1941) pertanto ogni abuso sarà tutelato nei termini di legge. A cura di Leonardo Milan Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 4
  5. 5. Cos’è il Social BusinessIl Social Business è lutilizzo di tecnologie e dei processi relazionali deiSocial Network per migliorare: la collaborazione (informazione + condivisione = partecipazione) e la comunicazione interna il Customer Engagement esternoIl Social Business è molto di più di una semplice configurazione degliaccount per i commercial services o di semplice utilizzo: dei tools WEB 2.0 dei servizi web si Social Networking Il Social Business, invece, consente processi di conversazione e di diffusione del know-how attraverso lo sfruttamento delle social technologies  allinterno di una cultura collaborativa (prevalentemente in modalità button-up), aperta e condivisa per ottimizzare e migliorare il modo in cui le organizzazioni a perseguono le finalità di business.Come Ross Dawson ha rilevato che "... il vero focus della struttura sociale delle imprese [è] la creazione di una organizzazione che fa meglio dei suoi concorrenti attingendo al know-how esistente e che non può più essere replicato» Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 5
  6. 6. A quando il riconoscimento tra le community interne ed esterne? By Leonardo Milan Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 6
  7. 7. Social Business, uno snodo tra azienda e utenti (clienti) Social SocialBusiness Web Azienda Tecnologia Social Società Network By Leonardo Milan Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 7
  8. 8. Social Business e Innovazione… una Vision Utenti interni, clienti, utenti Social Network 1 Rete Sociale Rete Informale (Social Graph) Comunicazione Ricerche di mercato Produzione Interna Marketing Advertising (Operations)Sviluppo prodotti PromotionsRicerca e Sviluppo Info-Commerce Customer Service Vendite Recruiting 3 2 Social Touch-Points Apprendimento, Condivisione Social Contents Social Spaces Ascolto Partecipazione Conversazioni By Leonardo Milan Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 8
  9. 9. Image by zetson used with Attribution as directed by Creative Commons http://www.flickr.com/photos/zetson/254608875 9 HR 2.0:Motivare per cambiareCambiare per motivareMotivAzione = motivo che spinge allazione Slide n°: 9
  10. 10. … Occorre presidiare i seguenti aspettiHR 2.0 è una realtà  Motivare per cambiare  Trovare nei dipartimenti interni gli attori del cambiamento  Cambiare per motivare  Sponsorship del top management  Esplicitare le regole di comportamento virtuose Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 10
  11. 11. La strada HR 2.0 e Social Innovation La strada dellHR 2.0 - Social Innovation rappresenta in primis e in ogni caso, un percorso di community building.  Il paradigma di fondo parte dal considerare che l’azienda, l’ente, l’impresa, sono prima di tutto una vera e propria comunità organizzata, all’interno della quale giocano elementi quali:  l’appartenenza, il senso di comunità, l’integrazione simbolica, la condivisione di bisogni e molto altro La maturità della community interna  All’interno di una griglia di lettura come quello del livello di maturità dell’azienda come una Community, i riferimenti sono rappresentati dalla coniugazione fra maturità e comunità. Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 11
  12. 12. Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 12
  13. 13. Gerarchie, resistenze al cambiamento e trasparenza Qualcosa è cambiato… gli strumenti e le policy utilizzate nelle Risorse Umane sono si sono perfezionate in un contesto radicalmente differente da quello attuale,  Un contesto in cui – a fronte di uno scenario stabile e noto – era possibile predefinire ruoli e posizioni organizzative e intorno a quelle costruire I servizi tipici dell’HR.  Nell’attuale scenario – complesso, difficilmente prevedibile, in continua ridefinizione – questo non solo diventa difficile ma a volte costituisce anche un rischio, una sovrastruttura che blocca quella forza creativa e collaborativa che i manager più accorti stanno cercando con insistenza.  Come si rendono più efficienti I processi con modelli partecipati ed emergenti?  Come si fa crescere il ruolo della Direzione Risorse Umane nell’organizzazione del futuro?  Come si migliora la comunicazione interna con I social media? Le resistenze al cambiamento sono fisiologiche, se impediscono però una vera evoluzione esse divengono patologiche e impoveriscono la vision aziendale.  “E’ il cambiamento, il continuo cambiamento il fattore dominante nella attuale società. Nessuna decisione può essere presa senza considerare il mondo non soltanto per quello che è, ma per quello che sarà” . Isaac Asimov Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 13
  14. 14. Processi principali da promuovere e presidiare Processi di formalizzazione Sistemi-tools di comunicazione By Leonardo MilanPresentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 14
  15. 15. Step di integrazione rete interna con web aziendale attraverso I social mediaAvere una roadmap! 8. Integrazione Interno/esterno• Il futuro delle esperienze web 7. Condivisione attiva sarà basato attorno interno-esterno alle persone non sui prodotti 6. Utenti profilati – Social log-in 5. Discussione avviata e rappresentata nel website 4. Brand integrato nei Social Media 3. Condivisione dei contenuti avviata e/o incoraggiata 2. Attività sul sito aziendale ma senza integrazione strategica 1. Nessuna Social Integration By Leonardo Milan Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 15
  16. 16. Strategia: quale strada percorrere?Community? Processi? By Leonardo Milan Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 16
  17. 17. … Occorre presidiare i seguenti aspettiL’innovazione è80% comportamento (in rete)20% tecnologia (2.0)  Promuovere  Le abilità del lavoro in team  La capacità di fare rete  Le possibilità di rilanciare la presenza nel territorio  Attivare il cambiamento culturale Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 17
  18. 18. … Occorre presidiare i seguenti aspettiCoinvolgere gli utenti  Individuare i facilitatori  Potere e visibilità alla community  Interagire con gli influencer  Premiazione esplicita dei comportamenti collaborativi Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 18
  19. 19. … Occorre presidiare i seguenti aspettiSupportare i processi dibusiness  Il Business con il Social Business come «new normal»  Mantenere coerenza con altri strumenti e applicazioni aziendali  ma tenendo conto dell’evoluzione reale degli strumenti 2.0 tra gli utenti (finali) Presentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 19
  20. 20. HR 2.0 e Social Web Applications Fonte: www.osservatori.netPresentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 20
  21. 21. Image by adamcnelson used with Attribution as directed by Creative Commons http://www.flickr.com/photos/adamcnelson/3593821772 Leonardo Milan - SALeF s.r.l. Cell.: 347-9268728 E-mail: leonardo.milan@salef.itPresentazione Progetto Social Business - Riproduzione riservata © by SALeF s.r.l. - a cura di Leonardo Milan Slide n°: 21

×