Lavoro accessorio

580 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
580
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lavoro accessorio

  1. 1. Comune di Cassano delle Murge (Provincia di Bari)AVVISO PUBBLICO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA’ A SVOLGERE LAVORO DI NATURA OCCASIONALEPRESSO IL COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE PAGAMENTO MEDIANTE BUONI LAVORO (Voucher) perattività rese nell’ambito della manifestazioni sportive, culturali, fieristiche, lavori di emergenza o solidarietà. IL SINDACOVista la deliberazione di Giunta Comunale n. 75 del 14.06.2010 con la quale l’Amministrazione Comunale ha approvato il Disciplinare per l’utilizzo diprestazioni di lavoro occasionale in base alle modalità previste dall’art. 70 del D.Lgs. n. 276/2003 e s.m.i. e ha dato indirizzo ai Responsabili di Settoredell’Ente dell’applicazione del suddetto istituto;Vista la delib. G.C. n. 76 del 14.06.2010 con la quale è stato approvato il Progetto di attività nell’ambito di servizi alla persona o alla comunità da realizzarsicon prestazioni di lavoro accessorio da retribuirsi tramite i “buoni lavoro” (voucher); RENDE NOTOCHE è indetto un bando di ricerca di personale disponibile al lavoro occasionale da impiegare nelle attività sottoelencate: • Attività di supporto all’attività di manutenzione ai giardini pubblici, al cimitero comunale, alle strade, ai monumenti, ecc; • Attività di supporto alle manifestazioni culturali, estive, concerti, sagre ecc. • Attività di ausilio ad anziani soli (Spesa, prescrizioni mediche, acquisto giornali, piccoli lavori di pulizia ecc) • Vigilanza giardini, bagni pubblici; • Vigilanza scuole in orari di entrata ed uscita alunni; • Vigilanza cimitero comunale; • Attività di supporto Polizia Municipale per segnaletica verticale e orizzontale, transennamento ecc; • Altre attività di sostegno alla comunità.NON SARA’ PREDISPOSTA ALCUNA GRADUATORIA DI MERITO E/O PREFERENZA, il personale verrà chiamato in base alle necessità dell’Ente inrelazione alle attività da svolgere, tenendo anche conto dell’esperienza personale posseduta o del titolo di studio in corso di conseguimento.REQUISITI DEI SOGGETTI DA UTILIZZARE Soggetti di entrambi i sessi in età lavorativa (19-65 anni) Pensionati Residenti nel Comune di Cassano delle Murge. Alla procedura possono partecipare anche gli extracomunitari che siano presenti da almeno tre anni nel territorio comunale e che siano in regola con le leggi sull’emigrazione; Assenza di carichi penali pendenti o condanne passate in giudicato; Idoneità fisica alla prestazioni previste nel bando; Disponibilità al lavoro in turni diurni e notturni e nei fine settimana, in base alla richiesta; Reddito ISEE del nucleo familiare non superiore ad €. 7.500,00 (minimo regionale)relativo ai redditi percepiti nell’anno 2010; Disoccupati da più di un anno.Tutti i requisiti prescritti dovranno essere posseduti alla data di pubblicazione del bando.PRESENTAZIONE DOMANDE E DOCUMENTAZIONELa domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta libera e sottoscritta, dovrà riportare tutte le dichiarazioni previste dallo schema di domandatenendo presente che le stesse sono rese ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000. La firma non deve essere autenticata. La mancata sottoscrizionedella domanda ne provoca inderogabilmente la nullità. Il Comune si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazionisostitutive rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28.12.2000 n. 445. In caso di non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, verranno applicate lesanzioni penali previste ai sensi dell’art. 76 del citato decreto. Il dichiarante decadrà, altresì, dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimentoemanato sulla base della dichiarazione non veritiera.I cittadini interessati che intendano svolgere tale tipo di prestazioni dovranno presentare al Comune, Ufficio protocollo, la relativa domanda debitamentedocumentata, redatta in regime di autocertificazione, utilizzando il modulo in distribuzione presso il Settore Servizi Sociali, entro e non oltre il giorno 29LUGLIO 2011 pena di esclusione. (L’arrivo della domanda dopo la scadenza del termine sopra indicato sarà considerato causa di esclusione dalla selezione)Per il ritiro di copia del presente avviso e del fac-simile di domanda gli aspiranti potranno rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Cassano delleMurge – P.zza A. Moro n. 10 – dal lunedì al venerdì dalle ore 08,00 alle ore 12,30.La domanda deve contenere le seguenti dichiarazioni: - dati anagrafici del soggetto richiedente; - di essere residente nel Comune di Cassano delle Murge - numero di componenti costituenti il proprio nucleo familiare, come risultante dallo stato di famiglia; - il valore ISEE, relativo all’anno d’imposta precedente, del proprio nucleo familiare, come da documentazione allegata; - di essere disoccupato (da più di un anno); - di essere consapevole che le attività lavorative di cui al comma 1, lettera d) dell’art. 70 del Decreto Legislativo n. 276/2003 e successive modifiche ed integrazioni, a cui sarà eventualmente avviato, costituiscono rapporti di natura meramente occasionale e accessoria;
  2. 2. - di essere consapevole che restano ad insindacabile discrezione del Comune di Cassano delle Murge le decisioni sia in merito alle prestazioni a cui sarà eventualmente destinato, sia in merito al numero di ore che eventualmente presterà nel corso del periodo cui si riferisce l’attività progettuale; - Eventuale condizione di disagio sociale;A corredo della domanda va presentata, pena l’esclusione, la seguente documentazione:• fotocopia del proprio documento di identità;• attestazione ISEE relativo all’anno d’imposta anno 2010• certificato di disoccupazione;• autocertificazione del nucleo familiare;• certificazione medica per idoneità fisica di sana e robusta costituzione;• curriculum vitae;NORME DI COMPORTAMENTOI cittadini utilmente collocati nell’elenco saranno avviati all’attività previste dal progetto in base ad un criterio di adeguatezza al compito da espletarsi, lavalutazione sarà a cura del Responsabile del Settore di concerto con l’Assistente Sociale.Sarà possibile l’utilizzo ripetuto di un medesimo soggetto per diverse attività e per diversi periodi purché venga assicurata parità di trattamento tra isoggetti;I cittadini chiamati a prestare il lavoro occasionale di tipo accessorio che per qualsiasi motivazione non si presenti a due chiamate sarà depennatodall’elenco, inoltre, gli stessi si dovranno impegnare ad espletare con diligenza, accuratezza ed avvedutezza le prestazioni lavorative di natura meramenteoccasionale e accessoria a cui saranno eventualmente avviati dal Comune di Cassano delle Murge; a rispettare con puntualità e precisione le indicazioni che gliverranno impartite dai referenti comunali per l’espletamento delle attività lavorative predette;a comunicare ogni evento significativo che modifichi ledichiarazioni rese con la presente istanza.Qualora pervengano segnalazioni circa il mancato raggiungimento delle finalità perseguite con l’utilizzo dell’Istituto e dell’impegno sottoscritto da parte deisoggetti, gli stessi, previo colloquio con l’Assistente Sociale, saranno soggetti a revoca dell’utilizzo.In caso di reiterate segnalazione essi decadranno dall’inserimento nell’elenco.INFORMAZIONE SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI:Ai sensi del D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196, in relazione alle informazioni personali che il richiedente comunicherà al Comune di Cassano delle Murge, si dàatto che: - il trattamento dei dati richiesti è funzionale all’istruttoria per la formazione della selezione; - il trattamento dei dati richiesti sarà effettuato manualmente e con sistemi informatizzati; - il titolare del trattamento dei dati è il Comune di Cassano delle Murge P.zza A. Moro n. 10 - il Responsabile del trattamento dei dati è il Responsabile dell’istruttoria delle domande sig.ra Francesca Viapiano; - I dati personali potranno essere comunicati a collaboratori esterni e, in genere, a tutti quei soggetti istituzionali e non, cui la comunicazione sia necessaria per l’adempimento degli obblighi di legge e di regolamento.Si dà atto, inoltre, che il conferimento dei dati è obbligatorio, in quanto espressamente previsto da disposizioni normative e l’eventuale mancato conferimentodegli stessi comporta l’impossibilità di proseguire la procedura amministrativa.Residenza Municipale, 01 luglio 2010 IL SINDACO Dr.ssa Maria Pia DI MEDIO

×