Iuavcamp presentazione

364 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
364
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Iuavcamp presentazione

  1. 1. “ Building automation” nel settore ospedaliero Laura Buongiovanni (mat. 268872)
  2. 2. Building automation Che cosa si intende per automazione di un’ infrastruttura?   Per automazione di infrastruttura si intende quella attività interdisciplinare che si occupa della progettazione, dell’automazione e del controllo degli apparati e dei servizi tecnici necessari per il funzionamento di immobili commerciali e complessi industriali con l’obiettivo di: - semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo degli impianti; - garantire il funzionamento in condizioni ottimali di impianti e macchine installate; - ridurre i costi di gestione; - migliorare la sicurezza; - risparmiare energia.
  3. 3. Building automation Quindi, mentre la domotica interconnette e rende “intelligenti” i sistemi in uso nelle abitazioni, si parla di “ BUILDING AUTOMATION " o “automazione delle infrastrutture” quando, con il supporto delle tecnologie informatiche, si attua una gestione coordinata, integrata e computerizzata degli impianti tecnologici (climatizzazione, distribuzione acqua, energia elettrica, controllo degli accessi, impianti di sicurezza, ecc.), delle reti informatiche e delle reti di comunicazione, allo scopo di migliorare la flessibilità di gestione, la sicurezza, il risparmio energetico degli immobili e per migliorare il comfort all'interno degli edifici. Pensiamo alla complessità degli impianti di un centro commerciale, o di un ospedale, ovvero di sistemi che devono essere attivi 365 giorni l’anno e 24 ore al giorno, che devono garantire la climatizzazione, la sicurezza, l’energia, ma anche il funzionamento delle sale CED e delle reti informatiche e quello dei sistemi critici come l’antincendio o l’autonomia delle sale operatorie.  Tutti questi sistemi sono oggi, individualmente, più o meno dotati di “intelligenza” ovvero sono spesso autocontrollati da microprocessori, ma nella grande maggioranza dei casi i singoli sistemi non parlano tra di loro: non sono interconnessi.
  4. 4. Building automation Il mercato ospedaliero è un mercato emergente per la BUILDING AUTOMATION , soprattutto se si inseriscono in questo ambito anche le soluzioni per le persone diversamente abili. <ul><li>Perché è utile: </li></ul><ul><li>per automatizzare le operazioni difficili da eseguire dai pazienti; </li></ul><ul><li>per prestare più attenzione al benessere delle persone in condizioni di salute non ottimali; </li></ul><ul><li>per il monitoraggio e la gestione delle emergenze e delle urgenze. </li></ul>
  5. 5. Building automation Perché occorre automatizzare e interconnettere le infrastrutture tramite un unico sistema di supervisione e controllo? La presenza di un sistema di supervisione di livello superiore, rispetto a quello dei singoli apparati, è assolutamente necessario per la visualizzazione, l’operatività e la regolazione di tutti i sistemi tecnologici, così come per il riconoscimento delle anomalie e degli allarmi di qualsiasi natura e provenenti da tutti gli impianti del complesso sotto controllo. Ogni sistema di supervisione è basato su un software, che ogni produttore chiama in modo diverso: ad esempio l’azienza italiana Microdevice , una delle più importanti specializzate in “Building Automation” ha sviluppato e realizzato il sistema chiamato “Hospital Supervisor”, orientato all’impiego in strutture sanitarie. Questo sistema consente la gestione e il controllo di un grande numero di aree all’interno delle strutture ospedaliere.
  6. 6. Building Automation <ul><li>Un unico computer per: </li></ul><ul><li>chiamata degenti </li></ul><ul><li>gestione code </li></ul><ul><li>controllo accessi e rilevazione presenze dipendenti </li></ul><ul><li>controllo climatizzazione e riscaldamento </li></ul><ul><li>controllo accensione luci </li></ul><ul><li>controllo antincendio </li></ul><ul><li>gestione clima, umidità, illuminazione e macchinari nelle sale operatorie </li></ul><ul><li>prenotazione pasti </li></ul>
  7. 7. Building Automation In particolare, in questo modo verranno ridotti i tempi di risposta da parte del personale sanitario e ci sarà un maggiore miglioramento nelle comunicazioni tra infermiera-caposala medico primario. Verranno gestite, inoltre, in modo più organizzato, le code per le visite mediche, x i prelievi e le analisi negli ambulatori.
  8. 8. Building Automation
  9. 9. Building automation
  10. 10. Building Automation QUINDI: Tutta questa tecnologia trova naturale applicazione in grandi strutture dove il controllo completo degli impianti tecnologici permette un notevole risparmio energetico associato a un elevato grado di comfort percepito dall’utilizzatore. Oltre all’automazione del sistema di termoregolazione la contemporanea gestione del controllo delle presenze e dei vari sistemi di anti-intrusione consentono di pilotare in maniera incrociata i vari impianti ottimizzando al massimo le risorse energetiche dell’edificio. La possibilità di interfacciarsi con sistemi già presenti nella struttura permette inoltre una ristrutturazione indolore e non invasiva degli impianti consentendo, dove possibile, un notevole risparmio economico.
  11. 11. Building Automation <ul><li>Links: </li></ul><ul><li>http://www.domoticalabs.com/ modules / wfsection / article.php ?articleid=26 </li></ul><ul><li>http:// microdevice.it / hospital-supervisor.html </li></ul><ul><li>http:// images.google.it / imgres ? imgurl=http ://www.npoconsulting.it/ npo /export/ sites / consalting / image / immagininpoc /building01.jpg&imgrefurl=http://www.npoconsulting.it/ npo / cms /offerte/ offinfrastrutture /&usg=__aSayblj5oiLjf8TjI42jlRYmNpE=&h=280&w=425&sz=113&hl=it&start=97&um=1&itbs=1&tbnid=oEHhU9LmwfRTAM:&tbnh=83&tbnw=126&prev=/images%3Fq%3Dbuilding%2Bautomation%2Bospedali%26start%3D90%26um%3D1%26hl%3Dit%26lr%3D%26sa%3DN%26rlz%3D1G1GGLQ_ITIT359%26ndsp%3D18%26tbs%3Disch:1 </li></ul><ul><li>http://www.techna.it/ ital /home_italia.html </li></ul>

×