Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Lantichi eas portfolio

3,765 views

Published on

Episodi di apprendimento situati e Portfolios.
Dal metodo di didattica flip per EAS al Portfolio.

Published in: Education

Lantichi eas portfolio

  1. 1. Eas come Portfolios Tracciamento, Riflessione, Pubblicazione, Disseminazione in Didattica Flip
  2. 2. ePortfolio quadro sinottico
  3. 3. 1. Gli studenti fanno i compiti in classe rispondendo a degli stimoli. 2. Gli studenti ricevono supporto continuo e individualizzato nelle attività di contesto in classe. 3. Le lezioni frontali si riducono e lasciano il posto a frameworks concettuali per fissare i concetti e per risistemare, consolidando o correggendo false concezioni, quello che è stato fatto in modo esperienziale. 4. L’apprendimento è impegnato perché motivante e basato sulla comunicazione costante tra studenti, tra studenti e docente. 5. La valutazione è continua e accompagna tutti i momenti delle pratiche didattiche. Il portfolio è un modo per ripensare a tutto quanto è accaduto ed è stato prodotto nell’apprendimento esperienziale. È un ulteriore momento metacognitivo sui processi, sulle pratiche, sui prodotti, sui risultati raggiunti. Riguarda i singoli EAS e anche la loro concatenazione in un arco di tempo, nel curriculum. PORTFOLIO Dal metodo di didattica flip per EAS al Portfolio
  4. 4.  È l’unità didattica (un EAS) nella sua articolazione, che è resa disponibile a posteriori per la consultazione, il recupero, l’esempio, il rilancio.  E’ l’insieme delle unità didattiche (gli EAS) che corrispondono ad un progetto.  È uno schema sotto il quale sono sussunte esperienze di apprendimento.  È narrazione degli eventi di classe intenzionali, nel loro design, nel loro verificarsi.  È rappresentazione della palestra di classe, nella quale sono stati giocati ruoli, affiliazioni (i gruppi), competenze, idee, ambienti blended.  Definisce gli spazi della riflessione sui risultati raggiunti e su quello che poteva essere perfezionato.  È e-portfolio perché sempre fruibile e consultabile da qualsiasi dispositivo. PORTFOLIO Dal metodo di didattica flip per EAS al Portfolio
  5. 5. TRPD per Portfolio Tracciamento Disseminazione Gettare i semi dell’innovazione per far germogliare prassi didattiche nuove. Pubblicazione Rendere visibili percorsi, strategie e storie di formazione per documentare l’agire. Valorizzare le evidenze dei progressi valutando il raggiungimento degli obiettivi di competenza. Riflessione Sul percorso intrapreso, sui risultati ottenuti e sui possibili miglioramenti.
  6. 6. In questa proposta si parla di: PORTFOLIOS PER EAS IN WORKING PROGRESS IN RELAZIONE A: PORTFOLIOS INDIVIDUALI PORTFOLIO DISCIPLINARE DI CLASSE
  7. 7. Che cos’è un Portfolio? È una raccolta di prodotti e di esperienze di apprendimento in rapporto ad uno scopo, in una dimensione di sviluppo.
  8. 8. Tipologie di Portfolio in educazione Sono molte e un elenco non può essere completo … Si possono fare degli esempi di come possano essere nominati e creati i portfolios: Personale, Scolastico, Professionale, Disciplinare, Di classe, Di processo, Di valutazione, Di sviluppo, Di valutazione Di passaggio al ciclo successivo, Altro …
  9. 9. La scelta del tipo di Portfolio in educazione DIPENDE DA: TARGET CONTENUTI DESTINATARI MOTIVAZIONI BISOGNI
  10. 10. Analizzando il Portfolio per gli EAS Possiamo prendere in considerazione come esempio Portfolio disciplinare di classe e Portfolio individuale degli studenti
  11. 11. A cosa serve un Portfolio di EAS individuale? Gli studenti raccolgono in cartelle e/o repository individuali e/o pagine web e/o siti o altro : esperienze e materiali di approfondimento; prodotti; checklist; valutazioni; link … generati nelle attività individuali e/o di gruppo Per tenere memoria del loro percorso e dei loro progressi
  12. 12. A cosa serve un Portfolio disciplinare di classe?
  13. 13. EAS-PORTFOLIOS DI CLASSE IN WORKING PROGRESS EAS INTEGRATI IN UNA STRUTTURA PER COMPETENZE CON PORTE, FINESTRE E DISCLAIMER =
  14. 14. EAS NELLA LORO NATURA ARCHITETTURE CONSISTENTI DI CONTENUTI SITUATI COME MATTONI PER LA COSTRUZIONE DI PORTFOLIOS =
  15. 15. EAS sono microlearning Piccole attività di apprendimento, che hanno un contenuto di apprendimento e che si svolgono in un tempo definito e che sono parte relazionante di un progetto per competenze. Ciascun EAS è un’unità di apprendimento che converge nelle competenze (inizio e fine del ciclo di apprendimento ricorsivo)
  16. 16. Gli EAS Ciascun EAS corrisponde ad una piccola unità tematica del Progetto Disciplinare, nel quale si decide cosa proporre, stimolare, attivare per il raggiungimento di obiettivi. Ciascun EAS ha una durata prevista, modalità di sviluppo per processo, strumenti dedicati, attività di monitoraggio e valutazione.
  17. 17. Gli EAS rappresentati come sinapsi sono interconnessi e implementati dalle competenze di riferimento e dichiarate nella Progettazione Didattica. perché
  18. 18. Gli EAS come storia Sono organizzati in una successione e in una storia di apprendimento complessiva, che si svolge nell’anno scolastico e nel curriculum. Perché
  19. 19. EAS INTERCONNESSI NEL PLE COME PORTFOLIO COSTRUISCONO PLE nella loro aggregazione e convergenza. Sono "Un Personal Learning Environment è uno strumento che facilita l'accesso, l'aggregazione, la configurazione e la gestione di esperienze di apprendimento da parte di un individuo."
  20. 20. PLE,EAS, Portfolio SONO SITUATI PERCHÉ GENERATI DAL CONCORSO DI ESPERIENZE SITUATE PLE EAS PORTFOLIO sono l’insieme delle risorse e delle esperienze incrementabili di apprendimento prodotte dai soggetti e/o dai gruppi
  21. 21. Gli EAS visti come PLE Perché gli EAS devono essere aggregati e integrati a produrre esperienza e processo contestualizzato di apprendimento per competenze della classe. Perché gli EAS aggregati e integrati rappresentano quello che i soggetti hanno praticato, elaborato, prodotto in una determinata area e/o nel loro sviluppo di apprendimento. costituiscono un PORTFOLIO dedicato in un tempo stabilito
  22. 22. Gli Eas come Portfolio disciplinare della classe Hanno la caratteristica di essere in continua costruzione e completamento, di essere eternamente beta e dinamici. Sono destinati alla pubblicazione, non appartengono solo a raccolta privata.
  23. 23. EAS in Portfolios per comprendere i processi, per autopromuoversi, per esprimere le zone calde delle competenze raggiunte. unità autoconsistenti che contengono prodotti, riflessioni, esercitazioni, peer review, rubriche valutative, link, attestati, esperienze … per rendere evidente i progressi della classe. RAPPRESENTANO SONO UTILI
  24. 24. Eas articolati in Portfolios Forniscono strumenti legati a: TRACCIAMENTO VALUTAZIONE AUTENTICA AUTOVALUTAZIONE MONITORAGGIO SOCIALIZZAZIONE PUBBLICAZIONE
  25. 25. Effetti Portfolios Sviluppa pensiero critico e consapevolezza. Attesta lo sviluppo di apprendimento. Può essere un criterio per valutare il raggiungimento di obiettivi. Attiva nuove risorse e creatività nel trovare soluzione ai problemi. È problem posing e problem solving. È inclusione in un percorso.
  26. 26. Indicazioni sintetiche SI BASANO SU I Principi operativi di classe per EAS in Portfolio disciplinare 1. AGGREGARE, 2. RIFLETTERE, 3. RAPPORTARE ALLE COMPETENZE, 4. PUBBLICARE E DISSEMINARE.
  27. 27. Strumenti per aggregare, per riflettere, per documentare, pubblicare e disseminare Raggruppare risorse EAS nei Portfolios
  28. 28. Tackk http://tackk.com/ Aggregare risorse in pagina web. Si possono aggregare immagini, testi, video, audio, mappe.
  29. 29. Tackk Si possono inserire non solo video da Youtube, ma anche da altri 250 servizi supportati ( es. SlideShare, Thinklink, Twitter …): tutorial https://insegnantiduepuntozero.wordpress.co m/2015/02/16/tackk-per-creare-pagine-ricche- di-contenuti-multimediali/ https://www.youtube.com/watch?v=JzEwSadq ZWM APP PER iPad e iPhone https://itunes.apple.com/app/id9 27632716
  30. 30. Di EAS http://www.livebinders.com/
  31. 31. Installa bookmarklet livebinder nel Browser Avrai la possibilità di salvare automaticamente i tuoi link e le tue risorse nel tuo livebinder da BROWSER •Install the LiveBinder Bookmarklet on IE • Install the LiveBinder Bookmarklet on Firefox •Install the LiveBinder Bookmarklet on Safari • Install the LiveBinder Bookmarklet onGoogle Chrome
  32. 32. Esempio di come si presenta Live Binder per Binder Flipped Classroom
  33. 33. https://itunes.apple.com/it/app/livebinders /id492195549?mt=8 LIVEBINDER for iPad Creare Binders (cartelle tematiche)
  34. 34. Costruire ePortfolios con LiveBinders https://www.livebin ders.com/welcome /eportfolios?shows ubtab=eportfolios https://www.youtube.com/watch?v=te OvNra5ymo#t=32 PRESENTAZIONE
  35. 35. Costruire ePortfolios con LiveBinders http://www.livebinders. com/play/play?id=1202 26 Esempi per organizzare ePortfolios
  36. 36. Evernote per Portfolio di EAS http://evernote.com/intl/it/ RACCOGLIE, note, documenti da PC, PDF, foto, pagine web … tutto ciò che viene prodotto negli EAS Puoi condividere i tuoi taccuini e note
  37. 37. Evernote PER iPhone e iPad https://itunes.apple.com/it/app/evernote/id 281796108?mt=8 PER ANDROID PER Windows Phone https://play.google.com/store/apps/details? id=com.evernote&hl=it http://www.windowsphone.com/it- it/store/app/evernote/db21927d-f292- e011-986b-78e7d1fa76f8
  38. 38. Creare taccuini
  39. 39. Symbaloo Portfolios digitali 1. Strumento di social bookmarking. 2. Utile per la condivisione di risorse, video, file condivisi (ad esempio in Google Drive), presentazioni (ad esempio in SlideShare o in Prezi). 3. Si possono creare Webmix personalizzati per argomenti ed interessi. 4. Utile per creare Portfolios digitali. http://www.symbaloo.com/
  40. 40. Symbaloo Puoi rendere pubblici e condividere i tuoi Webmix
  41. 41. I semplici strumenti per organizzare, condividere risorse in Portfolios base. Creare documenti on line. Creare cartelle. Caricare i tuoi file esistenti. Condividere documenti e cartelle. Collaborare GOOGLE DRIVE SPAZIO DI ARCHIVIAZIONE NEL CLOUD http://drive.google.com
  42. 42. I semplici strumenti per organizzare, condividere risorse in Portfolios base. PER ANDROID https://play.google.com/stor e/apps/details?id=com.googl e.android.apps.docs&hl=it PER iPAD, iPHONE https://itunes.apple.com/it/ app/google- drive/id507874739?mt=8
  43. 43. I semplici strumenti per organizzare, condividere risorse in Portfolios base. https://www.dropbox.com/ http://www.box.com / APP MOBILE DROPBOX APP iOS https://itunes.apple.com/it/app/dropbox/id3276303 30?mt=8 APP ANDROID https://play.google.com/store/apps/details?id=co m.dropbox.android&hl=it APP MOBILE BOX APP iOS https://itunes.apple.com/it/app/box-for-iphone- and-ipad/id290853822?mt=8 APP ANDROID https://play.google.com/store/apps/details?id=co m.box.android&hl=it
  44. 44. Sutori timeline – un portfolio in progress per la classe https://www.sutori.com Rendere visibili su una linea del tempo le attività svolte e le risorse impiegate.
  45. 45. Sutori timeline – un portfolio in progress per la classe Hstry è uno strumento molto flessibile. Può essere usato da docenti per creare portfolio di classe su un segmento di conoscenza, su un segmento di anno scolastico, su un periodo didattico più lungo. Può essere usato da studenti per il loro portfolio individuale sulle attività svolte in un dato dominio di conoscenza e di interesse.
  46. 46. Sutori timeline COSA PERMETTE DI FARE SULLA LINEA DEL TEMPO? Inserire audio, video, immagini, domande-quiz Hstry Timeline • Può essere usata per pianificare una lezione e una microattività su un argomento; • Può essere usata per realizzare portfolios di un percorso di apprendimento, per narrare un’esperienza personale. COME PUÒ ESSERE USATA?
  47. 47. Sutori timeline Tutorial https://www.youtube.com/watch?v=md41NYbPE1U
  48. 48. Avere sito educational per eportfolio disciplinare di classe Raggruppare risorse EAS per Portfolios. Una classe virtuale è ePortfolio.
  49. 49. Strumenti privilegiati per Portfolios di classe sono i siti educational 1. LE ESPERIENZE DI APPRENDIMENTO DELLA CLASSE IN UN DATO AMBITO DISCIPLINARE E IN UNA SUCCESSIONE TEMPORALE; POSSONO ESSERE ORGANIZZATI PER RACCOGLIERE 2. MATERIALI DIDATTICI (CHE POSSONO ESSERE AGGREGATI O PRODOTTI CON ALTRI SERVIZI); 3. PROVE DI VALUTAZIONE. LA MAGGIOR PARTE DI QUESTI SITI PERMETTE AGLI STUDENTI DI INTERAGIRE ATTRAVERSO SERVIZI DI MESSAGGISTICA, FORUM, COMMENTI, DOWNLOAD E UPLOAD DI FILE.
  50. 50. PROPOSTA DI Google Classroom per portfolio di EAS TUTORIAL https://www.youtube.com/watch ?v=-So0k86YFcA&t=22s
  51. 51. PROPOSTA DI Google Classroom per portfolio di EAS USARE GOOGLE DRIVE - studenti STUDENTE • Crea una cartella nominandola ad esempio «Portfolio_nome studente_disciplina». • La condivide con il docente. • Nella cartella può creare sottocartelle relative all’anno, agli argomenti. • Nelle sottocartelle inserisce i risultati delle assegnazioni, i materiali, i prodotti.
  52. 52. PROPOSTA DI Google Classroom per portfolio di EAS 1. L’insegnante prepara ed assegna un compito in google Classroom. 2. Gli studenti fanno i compiti e il docente li valuta. 3. Gli Studenti spostano i loro voti nelle cartelle portfolio condivise con il docente. USARE GOOGLE DRIVE - studenti Un esempio
  53. 53. PROPOSTA DI Google Classroom per portfolio di EAS USARE GOOGLE DRIVE - docente Docente • Crea una cartella nominandola ad esempio «Portfolio_nomedocente_classe». • La condivide con gli studenti. • Nella cartella può creare sottocartelle relative all’anno, agli argomenti. • Nelle sottocartelle inserisce materiali e risorse, report, file, sondaggi, test ed altro.
  54. 54. PROPOSTA DI Weschool per portfolio di EAS TUTORIAL WESCHOOL https://www.youtube.com/watch?v=e1N4532DJvg&t= 19s http://www.weschool.com/it/
  55. 55. PROPOSTA DI Weschool per portfolio di EAS L’importante funzione delle BOARD • Per organizzare i materiali nei gruppi classe. • Per rendere disponibili le risorse relative ad un topic. • Le risorse possono essere:
  56. 56. PROPOSTA DI Weschool per portfolio di EAS L’importante funzione delle BOARD Le board sono contenitori di risorse ed è possibile creare quante board si
  57. 57. PROPOSTA DI EDMODO per portfolio di EAS http://www.edmodo.com/EDMODO TUTORIAL EDMODO http://www.slideshare.net/lantichi/edmodo-nella- didattica-web-e-tablet
  58. 58. PROPOSTA DI EDMODO per portfolio di EAS  la Biblioteca
  59. 59. PROPOSTA DI EDMODO per portfolio di EAS  la Biblioteca Nella Biblioteca si può creare una cartella classe o argomento e dentro di essa caricare file, link, quiz.
  60. 60. Proposta di Edmodo perché?
  61. 61. EDMODO anche da Mobile https://www.edmodo.com/ EDMODO APP MOBILE EDMODO APP iOS https://itunes.apple.com/it/app/edmodo/id378352300?mt=8 APP ANDROID https://play.google.com/store/apps/details?id=com.fusionprojects.edmodo&hl=it TUTORIAL EDMODO http://www.slideshare.net/lantichi/edmodo-nella- didattica-web-e-tablet
  62. 62. Fidenia piattaforma per le classi http://www.fidenia.com/
  63. 63. PROPOSTA DI Fidenia per portfolio di EAS • Fidenia è una piattaforma digitale interamente dedicata al mondo della scuola. Simile ad Edmodo, ma in italiano e con integrazione di applicazione per creare ebook (ePubEditor) e questionari (QuestBase). • Si definisce come “social learning” italiano, vale a dire un portale che permette da un lato di svolgere attività didattiche digitali, dall’altro di comunicare in maniera “social” con gli altri utenti. • Ha proprio registro elettronico incorporato.
  64. 64. PROPOSTA DI Fidenia per portfolio di EAS Risorse
  65. 65. SI POTREBBE COSTRUIRE UN PORTFOLIO MULTIMEDIALE CREANDO UN EBOOK CON EPUBEDITOR APPLICAZIONE INTEGRATA IN FIDENIA
  66. 66. Proposta di Fidenia perché?
  67. 67. Fidenia anche da Mobile App per Android https://play.google.com/store/apps/details?id =applica.fidenia&hl=it TUTORIAL ALL’USO DI FIDENIA https://goo.gl/mQjxXg
  68. 68. Three Ring for Portfolio http://threering.com/Three Ring
  69. 69. Three Ring GLI STUDENTI ACCEDONO CON USERNAME E PASSWORD. Docenti e studenti si possono collegare da PC e/o Mobile per accedere ai contenuti e postare commenti. I genitori, se autorizzati dal docente possono collegarsi per visualizzare.
  70. 70. Three Ring Mobile App Android https://play.google.com/store/apps/ details?id=com.threering.android App iPhone iPad https://itunes.apple.com/it/app /three-ring/id504311049?mt=8 CREARE NUOVO CORSO
  71. 71. GOOGLE SITES Se la scuola è collegata a Google Apps for Education, è interessante usare Sites per Portfolios studentihttp://www.google.it/intx/it/w ork/apps/education/products. html#sites http://www.google.com/a/signup/?enterprise_product=GOOGLE.EDU&hl&source=g afe-globalnav-&ga_region=emea&ga_country=it&ga_lang=it#0 REGISTRATI A GOOGLE APPS FOR EDUCATION
  72. 72. Un ambiente protetto per gestire la classe e le unità di lavoro. All’interno del sito gli studenti possono creare cartelle personali con i loro prodotti (eportfolio) PBWORKS http://www.pbworks.com/
  73. 73. Un ambiente protetto per gestire la classe e le unità di lavoro. All’interno del sito gli studenti possono creare cartelle personali con i loro prodotti (eportfolio) PBWORKS http://www.pbworks.com/
  74. 74. PORTFOLIO STUDENTE Una proposta da sperimentare
  75. 75. Pathbrite per Portfolio Gli studenti possono creare portfolios per mostrare e organizzare ciò che hanno appreso. http://pathbrite.com
  76. 76. Pathbrite creare portfolio Si possono importare dati dal computer, i materiali importati dalle reti di social media e tante altre informazioni utili
  77. 77. Pathbrite creare portfolio Si possono importare dati dal computer, i materiali importati dai Social Media … da siti … da Google Drive …
  78. 78. Archiviare gli OpenBadges in Mozilla Backpack è lo zainetto virtuale di Mozilla, in cui archiviare i badges rilasciati da tutti gli enti e istituzioni che attestano la formazione avvenuta. In questo modo si può costruire un progressivo database come archivio del proprio percorso di formazione. RACCOGLIERE I PROPRI BADGES DI FORMAZIONE E CONDIVIDERLI SUI SOCIAL NETWORK O NEL PROPRIO CURRICULUM VITAE
  79. 79. Archiviare gli OpenBadges in Mozilla http://backpack.openbadges.org/backpack/login
  80. 80. Registrarsi a OpenBadges o fare Login
  81. 81. GUIDA AL DESIGN DEL PORTFOLIO EAS DISCIPLINARE DI CLASSE
  82. 82. 1. Esplicitare a cosa serve Esempi:  Per attestare il percorso delle competenze raggiunte negli EAS dell’anno scolastico dagli studenti (individualmente e/o in gruppi).  Per ricostruire i processi.  Per il recupero di unità di lavoro (EAS).  Per documentazione formativa.  Per migliorare le pratiche di apprendimento.  Per lo sviluppo di senso critico e di autovalutazione.  Per valutare. GUIDA
  83. 83. 2. Pensare a come organizzarlo  Usare un contenitore generale nel sito, che comprenda sottosezioni di eas ordinate in successione.  Il contenitore generale potrebbe essere una cartella con sottocartelle o una voce del menu del sito. GUIDA Esempi:
  84. 84. 3. Scegliere cosa usare Un sito educational. Un aggregatore. Il sito della scuola in zona dedicata. GUIDA Esempi:
  85. 85. 4. Fare una checklist di cosa includere in ciascun EAS  Documenti e proposte del docente.  Documenti e prodotti degli studenti individuali e/o dei gruppi.  Prove di verifica/Peer review.  Schede di valutazione.  Report di apprendimento.  Riflessioni metacognitive. GUIDA Esempi:
  86. 86. 5. Inoltre …  Fissare i tempi per la revisione e l’aggiornamento del portfolio.  Domandarsi chi revisionerà e/o testerà il portfolio. Il docente, docente/alunni, docente/gruppo di controllo, gruppo esterno di alunni/docenti/genitori.  Decidere se rendere il portfolio pubblico o privato.  Valutare chi possa accedere e a chi sia rivolto. GUIDA

×