Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Orange Book - ANTOITALIA - TURISMO IN ITALIA

710 views

Published on

Da Orange Book 2009 - libro a cura di Daily RE Quotidiano Immobiliare.

Il contributo di Fabio Tonello, presidente Antoitalia, sullo sviluppo del turismo in Italia e dell'immobiliare turistico in Italia.

Leggi l'intero capitolo su
www.antoitalia.it
Press Room
Rassegna Stampa

Published in: Real Estate, Business
  • Be the first to comment

Orange Book - ANTOITALIA - TURISMO IN ITALIA

  1. 1. Rassegna stampa Antoitalia www.antoitalia.it Da: Orange Book 2009 Daily Real Estate - Quotidiano ImmobiliareOrange.Bo~ok Un anno di mercato immobiliare Capitolo: Il commento dellesperto - "E Dio creò il paradiso...pardon, lItalia...", di Fabio Tonello
  2. 2. Rassegna stampa Antoitalia www.antoitalia.it Da: Orange Book 2009 " commento dellesperto EDio creò il paradiso... pardon, lItalia ... di Fabio Tonello, Presidente An/ai/olia Networking Magica Italia . Così si chiama lo trasmissione televisiva, in onda dallautunno 2009 per 36 puntate tu»e le domeniche mattine su RAI 1, voluta dal Mini- stero del Turismo. 36 puntate per mostrare agli italiani quanti angoli bellis- simi e spesso poco o per nulla conosciuti ci siano nel nostro paese. Non esistono solo i "paradisi tropicali": lo tendenza molto italiana Q lodare tutto ciò che viene dallestero e a ricercare mete sempre più esotiche, spesso non aiuta a farci compren- dere quanto siamo fortunati a vivere in un paese dove i luoghi degni di essere visitati sono pressoché infin iti. lItalia possiede il più ampio patrimonio culturale o livello mondiale, con oltre 3.400 musei, circa 2. 100 aree e parchi archeolog ic i e 43 siti Unesco . A fronte della ricchezza del patrimonio cul- turale italiano emergono però enormi potenzialità di crescita non ancora valorizzate, rispetto a realtà estere come Stati Uniti, Francia e Spagna . Considerando che il 57% delle presenze nelle strutture ricettive italiane è rappresentata da Ita liani, e che la spesa "interna" vale il 60% della spesa turistica totale in Italia, credo sia unottima idea quella di rivo lgersi innanzitutto ai nostri concittadini per promuovere il nostro paese come destinazione turistica . Acquisire una maggiore consapevolezza di quello che abbiamo "in casa" può essere un primo passo per una ripreso del nostro settore turi- stico. Far conoscere una destinazione turistica è il primo elemento su cui si fondo lo strategia di promo- zione turistica . Spesso però questa si limita a promuovere lo "destinazione". Ma il cliente, lutente, il turista, vuole sempre più delle "offerte" , delle "proposte", accattivanti e con dei contenuti. Ripren- dendo un noto paradigma del marketing, dopo aver a»irato laijenzione del destinatario del mes- saggio, accorre suscitarne l interesse, provocarne il desiderio verso il prodotto, per arrivare allazione, vale a dire nel caso specifico lo prenotazione del pacchetto di viaggio o lorganizzazione del viaggio stesso. Devo poter trovare già pronto quel "pacchetto" che mi consente di avere esatta- mente quanto ho visto in trasmiss ione. Ma devo anche poter "modulare" il pacchetto in base alle mie ·esigenze, aggiungendo o togliendo elementi, aumentando o abbassando il prezzo in relazione a lle mie esigenze, utilizzando il treno o laereo o lauto a noleggio o lo mia auto privata, aggiun- gendo attività sportive che mi in te ressa svolgere durante quel weekend, combinando lo visita alla mostra darte con una visita guidata alle altre bellezze artistiche della ci»à piu»osto che a unescur- sione in montagna o allo shopping o alla visita a un parco a tema. AI momento esiste sul sito web www.italio.it una sezione dedicata a Magica Italia, in cui vengono riproposti i servizi delle puntate già trasmesse. Si dovrebbero utilizzare tutte le potenzialità offerte dal web e dal web.2 per aumen tare il livello di diffusione e di conoscenza dei contenuti, partendo dalla promozione della destinazione per arrivare sino alla "vendita" e anche alUpost vendita". Ma- gari creando un gruppo ad hoc sui social network, invitando il pubblico a esprimere le proprie opi- Capitolo: Il commento dellesperto - "E Dio creò il paradiso...pardon, lItalia...", di Fabio Tonello 86
  3. 3. Rassegna stampa Antoitalia www.antoitalia.it Da: Orange Book 2009 Il commento dellespertonioni, a suggerire itinerari e destinazioni, e raccontare le proprie esperienze nei luoghi presentati.E così via, creando sinergie e collaborazioni con i vari operatori del seNare, portendo da quelli isti-tuzionali, le Regioni, i Comuni, i consorzi turistici , le Agenzie turistiche locali, a quelli imprenditoriali,alberghi , tour operatori organizzatori di eventi, ristoranti, agriturismi, centri sportivi, fornitori di ser-vizi di trasporto, ecc. Legando gli argomenti della trasmissione a proposte concrete di viagg io, me-diante il coordinamento e il collegamento con quanto già esiste sui si!i di molte agenzie del tur ismoregionali e locali.Quindi far conoscere il luogo e le sue bellezze è importante, ma occorre anche comunicare, e averelo possibilità di offrire, i modi di fruizione di quel luogo. Che pertanto deve poter essere raggiungi-bile, in auto, in treno, in aereo, avere strutture ricettive adatte al segmento di domanda , offrire attivitàche possono essere legate al territorio e alla storia del luogo, ma anche complementari, dagli itinerarinello gastronomia a quelli nello natura e nellorte, a quelli per lo shopping. Non cè "un" turista. Cisono " tanti " turisti, e ognuno ha esigenze e aspettative proprie. Una stessa destinazione può esserein grado di soddisfare le esigenze di tante tipologie diverse di turisti, se cè unofferta adeguatamentearticolata.L lia per anni ha puntato od un modello di turismo di mossa, modello che baso lo suo competitività Itasolo o quasi esclusivamente sul prezzo e sulla standardizzazione del prodotto. Ma il contesto am-bientale e com petitivo è cambiato radicalmente: il mercato turistico nei paesi industrializzati può es-sere considerato un mercato "maturo" , lo sviluppo dei trasporti aerei, dei vettori low-cost, dinumerose nuove destinazioni tur istiche, consentono una scelta molto più ampia al consumatore-turista rispetto al passato. Insomma, il prezzo non può più essere lo variabile fondamentale, ancheperché una politica di prezza è sostenibile solo se si è leader di costo. Occorre competere utiliz-zando 01 meglio tutte le leve del marketing: oltre al prezzo, il prodotto, la promozione, lo distribu-zione. La "maturità" del mercato si affronto con una reingegnerizzazione o un rilanc io del prodotto,con il ricorso allinnovazione, alle nuove tecnologie.Puntare semplicemente sullunicità di una destination non rappresenta più un modello vincente e so-prattutto sostenibile, se non viene inserito in un nuovo modello di offerta.Il consumatore - e anche il consumatore-tur ista - è sempre più sofisticato, non chiede solo un prodottoo un servizio di qualità, ma si aspetta e pretende sempre più sensazioni, impressioni, emozioni, re-lazioni. Lutilizzo sempre più frequente di social network, siti web ad hoc, eventi speciali, punti ven-dita in cui lacquisto diventa unesperienza gratificante, ha come obiettivo finale quello di far sentirechi consuma quel prodotto/servizio come " parte di una comunità", di un "gru ppa distintivo". Ilturista "post-industriale" è diventalo più esigente e lo domanda è sempre più segmenlala, con tanti"turisti di nicchia" al posto del "Iu risla di mosso" degli anni Sessanta-Settanta. La risposta a questa"sofisticazione" della domanda è lo segmentazione dellofferta. lo personalizzazione, lo "contami-nazione " fra le diverse offerte, in modo da poter combinare ad es. cultura e arte con gastronom ia,shopping e svago. Utilizzando gli strumenti che le nuove tecnologie mettono a disposizione per pro-muovere e commercializzare questa offerta. PER LEGGERE LARTICOLO COMPLETO COLLEGATI AL SITO: www.antoitalia.it - Press Room - Rassegna Stampa - 31/01/2010 Capitolo: Il commento dellesperto - "E Dio creò il paradiso...pardon, lItalia...", di Fabio Tonello 87
  4. 4. Profilo di ANTOITALIAANTOITALIA (www.antoitalia.it) è leader italiano nel settore dei servizi immobiliari per unaclientela corporate. Il core business è rappresentato dai servizi di agency e diadvisory per la vendita di immobili cielo-terra, con focus particolare sui trophy asset.Grazie alla consolidata esperienza e competenza del management – che opera nel settoreda oltre trentanni – e grazie ad alleanze strategiche con società attive in specifici segmentidel real estate - ANTOITALIA è in grado di offrire un mix integrato e coordinato di servizi,che rispondono a tutte le esigenze espresse dalla clientela. Un network di oltre 1.200agenti e professionisti in Italia e all’estero garantisce ampia copertura a livello territoriale.Il gruppo - organizzato in società e business unit specializzate – si pone come unicointerlocutore nei confronti del cliente. Le attività svolte includono agency, advisory,valutazione, property management, engineering e general contracting, perimmobili interi, frazionamenti e cantieri, a destinazione residenziale, commerciale eterziaria. Antoitalia Hospitality - diretta da Piergiorgio Mangialardi - è la società delgruppo dedicata al segmento hospitality real estate: operazioni di sviluppo e transazionirelative a strutture turistico-ricettive (hotel, resort, complessi golfistici, spa, marine).Antoitalia Property Management è la business unit dedicata all’offerta di servizi digestione e valutazione per patrimoni immobiliari privati e societari, con l’obiettivo diottimizzare i rendimenti degli asset gestiti.ANTOITALIA ha recentemente dato vita a due nuove business unit: AntoitaliaEngineering & Construction e Antoitalia High-Street Retail. La prima è la divisione –diretta da Gianni Buccheri - specializzata in progettazione, ingegneria, costruzione,ristrutturazione e green building. Antoitalia High-Street Retail – joint-venture con lasocietà Sviluppo Negozi di Andrea Lorenzato - è la divisione dedicata al segmento degliimmobili commerciali nelle strade più importanti dello shopping, con focus su moda elusso.Presidente di ANTOITALIA è Fabio Tonello. ANTOITALIA è associato FIMAA (FederazioneItaliana Mediatori Agenti d’Affari), FIABCI (Federazione internazionale agenti e operatoriimmobiliari), Assoimmobiliare e Assolombarda.Per maggiori informazioni: www.antoitalia.itPer informazioni sull’esclusiva iniziativa di San Pietro all’Orto 6 – Luxury ServicedApartments in vendita nel cuore di Milano: www.sanpietroallorto6.itContatti:ANTOITALIA - Via Fatenenefratelli, 19 - 20121 MilanoT +39 02 2901 3497livio.lanteri@antoitalia.itUfficio stampa Antoitalia: Robert HassanCell. +39 338 88 37 628 - robert.hassan@tiscali.it www.antoitalia.it
  5. 5. Profile of ANTOITALIA – The Italian real estate full service providersANTOITALIA (www.antoitalia.it) is the leading Italian operator providing real-estateservices for corporate clients. Agency and advisory services for the sale of wholebuildings and property portfolios - with a specific focus on trophy assets - represent thecore business of the company.ANTOITALIA brings together the outstanding know-how of a skilled management team thatboasts over thirty years’ experience in the sector. Thanks to its team and to strategicalliances with specialised operators, ANTOITALIA provides an integrated mix of services inthe real-estate sector, able to respond to its clients’ every requirement. A network of over1,200 real estate agents and professionals in Italy and abroad ensures the widest marketcoverage.Based around a series of specialised business units and companies, ANTOITALIA acts as asingle point of reference for the client. Activities carried out include agency, advisory,valuation, property management, engineering and general contracting, for entirebuildings, sub-divisions and building-site operations, whether for residential, commercial oroffice use. Antoitalia Hospitality - headed by Piergiorgio Mangialardi – is the group’scompany specializing in developments and transactions relating to tourism and hospitalityfacilities (hotels, resorts, golf complexes, spas, marinas). Antoitalia PropertyManagement is the business unit providing property management and valuation servicesaimed at enhancing value and return of the assets managed.ANTOITALIA has recently created two new business units: Antoitalia Engineering &Construction and Antoitalia High-Street Retail. The former – headed by GianniBuccheri – specializes in planning and design, civil engineering, construction, renovationand green building. The latter - a joint-venture with Andrea Lorenzato’s company SviluppoNegozi – is the business unit specializing in the high-street retail property segment,focusing on fashion and luxury.ANTOITALIA’s chairman is Fabio Tonello. ANTOITALIA is a member of FIMAA (FederazioneItaliana Mediatori Agenti d’Affari – the Italian federation of agents and brokers), FIABCI(the international real-estate federation), Assoimmobiliare (the Italian real-estateindustry’s association) and Assolombarda (the Lombardy business association).For further information: www.antoitalia.itFor information on San Pietro all’Orto 6, the exclusive development of Luxury ServicedApartments for sale in the heart of Milan: www.sanpietroallorto6.itContacts:ANTOITALIA – Via Fatenenefratelli, 19 – 20121 MilanoT +39 02 2901 3497livio.lanteri@antoitalia.itAntoitalia Press Office: Robert HassanCell. +39 338 88 37 628 - robert.hassan@tiscali.it

×