Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Commenti degli studenti

818 views

Published on

Commenti degli studenti all'uso del Blog per l'apprendimento della lingua inglese.

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Commenti degli studenti

  1. 1. COMMENTI sull’uso del BLOG Studenti del Liceo Scientifico Grigoletti Pordenone
  2. 2. Luca Alessandrelli Non tutti credono nelle potenzialità del lavoro interattivo purtroppo....Sin quando non si cambia questa mentalità  la scuola non andrà mai avanti. Questa è l'amara verità . Peccato.
  3. 3. Marco Masutti <ul><li>Ho trovato le attività svolte sul blog molto interessanti e utili soprattutto a livello scolastico perchè permettono a noi &quot;ignoranti&quot; in inglese di poter usufruire a pieno dei dizionari online, etc. Inoltre permette un vivo confronto tra gli studenti su un argomento comune e attuale come può essere l'Apartheid o Global Warming. </li></ul>
  4. 4. Claudia De Dominicis <ul><li>“ I video hanno la capacità di rendere l’apprendimento più facile e coinvolgente. In sostanza la parte visiva e interattiva sono il fulcro e l’essenza del Blog. Inoltre scrivere i commenti nel blog anzichè consegnarli semplicemente alla prof è più interessante e didattico perchè si possono leggere i commenti altrui e sinceramente io lo vedo più come uno sfogo che come un compito.” </li></ul>
  5. 5. Stefano Pivetta <ul><li>Dapprima ci terrei a dire che ho trovato le proposte di lavoro sul blog molto interessanti. E' stato molto utile sfruttare il blog come mezzo per imparare perchè mostra come si possa avere un approccio diverso nello studio della letteratura, non solo esclusivamente studiando dal libro, ma utilizzando anche strumenti multimediali (non solo il blog, ma anche film per esempio). </li></ul><ul><li>Va sottolineato a mio parere un aspetto molto importante di questo strumento: l'interattività. Lo studente è libero di muoversi approfondendo e trovando notizie che spesso i libri non riportano, e si assimilano nozioni in maniera critica e costruttiva, diversa dal &quot;copia-incolla&quot; senza cognizione di causa. </li></ul><ul><li>Infine lasciando i commenti, dopo aver seguito un percorso stabilito, consente di vedere le reazioni a caldo dei propri compagni e prepararsi all'eventuale discussione in classe. Credo quindi sia stato un buono strumento per l'insegnamento e per l'apprendimento. </li></ul>
  6. 6. Federico Riccio <ul><li>Penso che i mezzi tecnologici se usati in modo ottimale siano una grandissima risorsa per docenti e alunni. Possono essere impiegati per variare dalla classica lezione frontale che spesso annoia  e stanca i ragazzi. </li></ul><ul><li>Questi potenti mezzi però richiedono  grande lavoro  per chi lo prepara e spesso rischiano di non raggiungere l'obiettivo richiesto. Infatti, per guasti tecnici, che non dipendono da nessun errore umano,  per il non corretto utilizzo del mezzo, o per la poca correttezza da parte dei ragazzi si potrebbe nullificare la fatica di chi ha preparato il lavoro. </li></ul>
  7. 7. % <ul><li>Talvolta però il mezzo multimediale è usato in maniera errata, per esempio per svolgere compiti che si potrebbero tranquillamente fare manualmente o per leggere lunghi testi. La tecnologia deve stimolare la curiosità, la fantasia e potenziare le abilità del singolo studente. Dovrebbe essere un mezzo interattivo diretto dal ragazzo e sfruttato per rendere al meglio le proprie qualità, insomma dovrebbe essere una navigazione (o utilizzo delle tecnologie) guidata si, ma più libera! (non so se son riuscito ad essere chiaro  ) Gli studenti sarebbero così unici protagonisti del lavoro e non solo esecutori! </li></ul>
  8. 8. Chiara Truccolo <ul><li>Penso che l'uso del blog sia stato molto utile dal punto di vista didattico soprattutto per la possibilità di avere subito a portata di mano delle informazioni utili e sicure, senza doverle cercare da sola su internet. Inoltre trovo che i video proposti siano sempre stati originali, aiutandomi a scoprire sempre notizie nuove. </li></ul><ul><li>Ho trovato spesso difficile però lasciarle un commento sul blog a causa del mancato funzionamento del software. </li></ul><ul><li>In questi anni passati insieme ho trovato l'attività del blog molto utile ed interessante. Innanzitutto, avendo modo di leggere i commenti degli altri compagni di classe, si è in grado di confrontarsi, cosa difficile perchè altrimenti dovremmo dedicare molte ore di lezione nel leggere dei semplici fogli &quot;svolazzante&quot; di carta, senza per altro la possibilità di averli tutti di fronte e sempre a nostra disposizione come sul blog. </li></ul>
  9. 9. % <ul><li>Il blog offre il vantaggio di poter inserire del materiale di studio extra e degli spunti, delle curiosità che sui normali libri di testo risultano difficilmente trovabili. Questo è forse uno degli aspetti più interessanti per la stessa didattica. Inoltre è uno strumento molto più vicino a noi giovani d'oggi che spesso veniamo definiti &quot;iper-tecnologici&quot; ma anche ai più comuni mezzi d'informazione moderni. </li></ul><ul><li>Un piccolo problema che, senza ombra di dubbio non incide sul mio giudizio altamente positivo, relativo a tale strumento di insegnamento, è rappresentato dal fatto che in seguito ai problemi di rete (per intasamento o bassa connessione) può accadere qualche volta di avere difficoltà ad accedervi, oppure di non riuscire ad inserire i commenti, ma devo ammettere che mi è capitato raramente. </li></ul>
  10. 10. Alessandro Vanzella <ul><li>Forse il vero handicap è rappresentato dal fatto che la scuola non incentivi l'utillizzo di questi strumenti che si sono rivelati essere molto potenti. Come tutti gli aspetti che riguardano la società anche l'istruzione si sta evolvendo e dato che noi italiani siamo apprezzati per le nostre conoscenze (dovute alla preparazione fornitaci dalla scuola) soprattutto all'estero, ritengo che noi non dobbiamo rimanere indietro in un settore che rappresenta una risorsa per il nostro paese e per il nostro futuro . </li></ul>
  11. 11. Stefania Buono <ul><li>In questi 5 anni, il blog è stato molto utile sotto molti aspetti. La possibilità di guardare video interessanti, fare attività varie in internet anche per potenziare la grammatica, confrontarsi direttamente con i compagni su diversi argomenti. I video sono la parte fondamentale: ascoltare approfondimenti in cuffia, direttamente in lingua inglese, con la possibilità di riascoltare il discorso, se necessario, è uno dei tanti punti a favore. </li></ul><ul><li>Guardare le immagini mentre si ascolta auita a memorizzare ciò che viene detto, soprattutto per coloro che hanno memoria visiva. E' un modo alternativo di fare lezioni e compiti per casa, rendendo entrambe le cose più piacevoli e coinvolgenti. </li></ul>
  12. 12. Giuseppe Musotto <ul><li>Penso con tutta sincerità che le attività svolte mediante l'utilizzo del computer e di internet siano molto utili in quanto secondo me, dato che ormai in internet c'è veramente tutto, avere un computer a portata di mano sia importante per chiarire in classe dei dubbi oppure cercare degli approfondimenti che non sono presenti sui libri di testo. Lavorare nelle aule multimediali serve soprattutto a questo, e penso che ormai nel 2011, in un mondo immerso nella tecnologia, anche l'istituzione scolastica debba mettersi al passo con i tempi e ammodernizzarsi. </li></ul>
  13. 13. Alberto Ramundo <ul><li>Innanzitutto penso che il blog permetta all’insegnante di inserire più contenuti utili all’apprendimento. Lo studente puo’ apprendere autonomamente guardando i video proposti e accedendo ai link per approfondire certe tematiche. Personalmente apprezzo i video, che ritengo essere ottimi strumenti per imparare: il video è utile perché si ascolta in inglese, è utile per capire i contenuti più facilmente grazie alle immagini o ancora meglio i sottotitoli e con l’ausilio del dizionario on-line si controlla il significato dei termini appena ascoltati.Altro punto in favore del blog è la condivisione dei commenti degli studenti: si può prendere spunto e ci si può confrontare liberamente. </li></ul>
  14. 14. Alberto Maso <ul><li>Io penso che il blog sia uno strumento utile al fine della nostra educazione in quanto secondo me consente a noi studenti di imparare e capire in un modo diverso che leggere e studiare per lunghissime ore nei libri per esempio di latino, italiano o filosofia finendo alla fine per imparare a memoria (il ché vuol dire che già dopo due giorni abbiamo dimenticato tutto e lo studio è servito solo per la verifica). Inoltre è utilissimo per evitare infinite spiegazioni in cui noi dobbiamo passare intere ore ad ascoltare il prof che parla dalla cattedra; ma anche per rendere le lezioni più coinvolgenti evitando così che noi finiamo a pensare ai fatti nostri per la noia. </li></ul>
  15. 15. % <ul><li>Tuttavia i pieni poteri del blog sarebbero sfruttabili e utili con una rete internet e dei computer che funzionassero senza bloccarsi ogni 2 secondi o con tempi di caricamento interminabili. Inoltre per concludere, parlo a nome mio ma penso anche di Alessandro, Marco e Stefano, per il lavoro su Conrad abbiamo provato “sulla nostra pelle” cosa voglia dire preparare un post e quanto tempo serva a ciò. </li></ul>
  16. 16. Elena Becciu <ul><li>Credo che il lavoro nel blog sia utile, poichè è un modo per confrontarci con i nostri compagni. Molte volte quando mi viene richiesto un commento non ho una vera opinione a riguardo, ma attraverso il blog riesco a capire ciò che approvo e disapprovo. Credo sia una buona via per confrontarsi, scambiarsi e crearsi delle opinioni. Un lavoro nel blog lo trovo meno &quot;pressante&quot; che consegnare un lavoro su carta! :) </li></ul>
  17. 17. Matteo Barchitta <ul><li>Secondo me l'utilizzo del blog è molto utile in quanto c'è uno scambio di idee tra i compagni, in questo modo posso capire sia come la pensano gli altri ma anche come scrivono gli studenti più meritevoli di me e trarne spunto per migliorare. Scrivere sul pc invece che in un foglio è anche più comodo da un punto di vista dei tempi perchè ho sotto mano Word Reference dictionary e la scrittura con Word mi è più comoda. </li></ul><ul><li>Commentando sul blog mi sento più libero rispetto ai normali compiti scritti perchè è più uno scambio di idee che un obbligo. Credo che l'utilizzo di internet per la scuola, soprattutto per le prossime generazioni che saranno ancora più addicted ;) sarà indispensabile. </li></ul>
  18. 18. Prianka Paithankar <ul><li>“ Il Blog ci ha permesso di creare spesso percorsi di approfondimento alternativi e originali, approfondendo degli argomenti in modo totalmente diverso e innovativo, senza utilizzare il solito libro di testo. Il Blog ha anche un grande impatto, sopratutto per le persone visive , perchè il guardare video può spesso aiutare a memorizzare i concetti. Inoltre credo che permetta anche molti collegamenti su uno stesso argomento arrivando quindi ad una conoscenza più arricchita.” </li></ul>
  19. 19. THANKS <ul><li>Grazie agli studenti di V E che hanno fornito questi commenti usati come esempio e spesso condivisi nel contenuto anche dagli studenti di altre classi. </li></ul><ul><li>Prof. Cimetta e Ziraldo </li></ul>

×