Art Directors Club ItalianoFacciamo parlare 25 anni di nostre campagne
Le più note campagne pubblicitarie sono state create da soci Adci.
L’unico annuncio italiano esposto al Louvre è di soci Adci.
Nelle antologie delle scuole medie pubblicano annunci creati                         da soci Adci.
I creativi Adci non vogliono addormentare il Paese
preferiamo risvegliare le coscienze e combattere i pregiudizi                 piuttosto che alimentarli.
Crediamo nella correttezza
pensiamo che anche un annuncio possa educare alla bellezza
e siamo convinti che semplicità non implichi la necessità di                      essere stupidi.
Evitare la banalità mette le ali anche alla fantasia                 dello spettatore.
Perché tutti hanno il diritto di essere considerati intelligenti.
La presunta stupidità dei consumatori italiani              è il comodo alibi        dei comunicatori mediocri.
I creativi Adci sanno che ogni campagna offre l’opportunità di          veicolare anche un insight socialmente utile.
Ma non tutte le campagne sono fatte da soci Adci.
Il problema non è mai il nudo in sè.
Il nudo non offende quando è pertinente (campagna prevenzione tumori al seno)
e quando non rappresenta il soggetto come un oggetto.
Persino Terry Richardson è meno Terry Richardson      quando è seguito da un creativo Adci.
Occorre ricordare ogni giornoche donne e uomini hanno gli stessi diritti.  Dobbiamo loro innanzitutto rispetto.
Occorre che tutti se lo ricordino e non solo l’otto marzo.
In 25 annual pubblicati dall’Adci non troverete annuncicontrari ai principi enunciati nel manifesto deontologicopresentato...
Come si inizia a cambiare•   L’Adci creerà una campagna di sensibilizzazione    (dignità della donna in pubblicità)•   Cur...
Adci per consumers forum 4 aprile 2011
Adci per consumers forum 4 aprile 2011
Adci per consumers forum 4 aprile 2011
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Adci per consumers forum 4 aprile 2011

1,148 views

Published on

Perché l'Art Directors Club Italiano può avere un ruolo determinante nel migliorare il livello della comunicazione.
Qualunque istituzione voglia davvero operare un cambiamento e sensibilizzare rispetto all'utilizzo del corpo della donna, può contare sulla associazione che riunisce 200 tra i migliori creativi pubblicitari.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,148
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
277
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • Adci per consumers forum 4 aprile 2011

    1. 1. Art Directors Club ItalianoFacciamo parlare 25 anni di nostre campagne
    2. 2. Le più note campagne pubblicitarie sono state create da soci Adci.
    3. 3. L’unico annuncio italiano esposto al Louvre è di soci Adci.
    4. 4. Nelle antologie delle scuole medie pubblicano annunci creati da soci Adci.
    5. 5. I creativi Adci non vogliono addormentare il Paese
    6. 6. preferiamo risvegliare le coscienze e combattere i pregiudizi piuttosto che alimentarli.
    7. 7. Crediamo nella correttezza
    8. 8. pensiamo che anche un annuncio possa educare alla bellezza
    9. 9. e siamo convinti che semplicità non implichi la necessità di essere stupidi.
    10. 10. Evitare la banalità mette le ali anche alla fantasia dello spettatore.
    11. 11. Perché tutti hanno il diritto di essere considerati intelligenti.
    12. 12. La presunta stupidità dei consumatori italiani è il comodo alibi dei comunicatori mediocri.
    13. 13. I creativi Adci sanno che ogni campagna offre l’opportunità di veicolare anche un insight socialmente utile.
    14. 14. Ma non tutte le campagne sono fatte da soci Adci.
    15. 15. Il problema non è mai il nudo in sè.
    16. 16. Il nudo non offende quando è pertinente (campagna prevenzione tumori al seno)
    17. 17. e quando non rappresenta il soggetto come un oggetto.
    18. 18. Persino Terry Richardson è meno Terry Richardson quando è seguito da un creativo Adci.
    19. 19. Occorre ricordare ogni giornoche donne e uomini hanno gli stessi diritti. Dobbiamo loro innanzitutto rispetto.
    20. 20. Occorre che tutti se lo ricordino e non solo l’otto marzo.
    21. 21. In 25 annual pubblicati dall’Adci non troverete annuncicontrari ai principi enunciati nel manifesto deontologicopresentato oggi, 4 aprile 2011.
    22. 22. Come si inizia a cambiare• L’Adci creerà una campagna di sensibilizzazione (dignità della donna in pubblicità)• Current TV offrirà spazi gratuiti• IGP offrirà spazio (non il costo di stampa dei poster)• Il Ministero per le Pari Opportunità sostenga l’Adci Ricordiamoci che la pubblicità rappresenta una parte del problema.

    ×