Che cosa è La Strategia

779 views

Published on

Appunti del corso di planning @ IED

Published in: Business
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
779
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
24
Actions
Shares
0
Downloads
38
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • Nella vita di tutti i giorni ci mettiamo in gioco\nNel lavoro\nNei sentimenti\nMa anche solo nel muoverci in mezzo ad altre persone\n\nIn ognuno di questi casi adottiamo delle strategie\nCome Carrie per conquistare Mr Big\n
  • Strategia e sentimenti\nLa psicologia gioca con i simboli e con i comportamenti (le gaffes)\nGoffman e i modelli di interazione\nPerdere la faccia/non far perdere la faccia\nIn amore vince chi fugge\n
  • Nello sport si parla fin troppo di strategie\nE nel calcio ancor di più\nDalla disposizione dei giocatori in campo (4-4-2 o 4-3-3)\nAl tipo di marcatura (zona, uomo, misto)\nAgli schemi provati in allenamento\nAlle formazioni disposte in campo (allocazione dei talenti)\nAl turnover\nAlle partite che “fanno storia a sé”\n
  • Nello sport si parla fin troppo di strategie\nE nel calcio ancor di più\nDalla disposizione dei giocatori in campo (4-4-2 o 4-3-3)\nAl tipo di marcatura (zona, uomo, misto)\nAgli schemi provati in allenamento\nAlle formazioni disposte in campo (allocazione dei talenti)\nAl turnover\nAlle partite che “fanno storia a sé”\n\nEd è quell\n
  • \n
  • \n
  • Carrie Bradshaw\n\nArrigo Sacchi\n\nDwight Eisenowher\n
  • La new york allegra e scintillante (anche dopo il 11/9) dei primi anni del 2000\nUn luogo di egosimo, esibizionismo, carrierismo in cui i sentimenti faticano a stare a galla (ma alla fine vincono come in tutte le fiabe)\n\nLa coppa del mondo del 94, L’italia vuole rifarsi della brutta figura nel 1990 (mondiali in casa eliminati dall’argentina)\nArrigo Sacchi vuole dimostrarsi un vincente anche senza Gullit e Van Basten\n\nLa 2° guerra mondiale, la madre di tutte le guerre\nLa guerra del mondo libero contro la tirannia\n
  • L’amore (o il matrimonio per i più cinici)\n\nLa vittoria sportiva\n\nLa vittoria della democrazia contro la tirannide (nella capitale della libertà - Parigi)\n
  • \nCosa convinse Mr Big ad andare a Parigi: le amiche, le manolo blahnik o il fatto che lei fosse con un’altro (un russo)\n\nPagliuca venne espulso al 10 del pt e Sacchi tolse Roberto Baggio\nL’italia vinse 1-0 con un goal di Dino Baggio nel 2° tempo\n\n6 giugno 1944\nLa prima operazione militare vincente attraverso la manica da più di 9 secoli\n(dall’incasione dei normanni del 1066 - Battaglia di Hastings)\nLe operazioni di counter-intellligence avevano spinto i tedeschi a concentrare le forze attorno a Calais (il luogo più vicino alla costa inglese)\n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • \n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • DOVE SIAMO? \nSignifica capire il contesto in cui il messaggio avviene.\nSiamo oggi all’inizio della crisi economica. \nSiamo a giugno prima delle vacanze.\nSiamo sotto natale in cui tutti sono più buoni….\nCHI PARLA?\nLa marca, il prodotto, una istituzione…\nA CHI PARLA?\nA tutti o a qualcuno in particolare?\nCOSA CI VUOLE DIRE?\nChe cosa mi vuole vendere\nQual è la promessa\n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • Che cosa è La Strategia

    1. 1. Oggi parliamodi StrategiaKarim MélaouahCorso di Strategic Planning - 2° annoLezione n.1
    2. 2. Cominciamo col presentarci
    3. 3. Karim Mélaouahlaureato in scienze politiche con una tesi sulla pubblicità (ele culture giovanili) che ha deciso della sua carriera, dopopochi mesi dalla laurea è infatti entrato nel magico mondodella pubblicità e non ne è ancora uscito.Ha lavorato in tante agenzie prima coma account (Ayer,Italiana di Comunicazione, Dabovich) poi come planner(Bates, Leo Burnett),Oggi è l’Head of Planning di In Adv, la seconda agenzia tuttaitaliana del mercato.E’ tra i numerosi autori di “White Space” un libro collettivo digiovani (?) professionisti della comunicazione sul tema dellenuove forme di comunicazione pubblicitaria.
    4. 4. “We are a garage band.We come from garage land.” - The Clash, Garageland
    5. 5. kmelaouah@yahoo.co.uk
    6. 6. Cominciamo a definire la Strategia (partendo da alcuni esempi)
    7. 7. Sex & the CityLe Strategie di Seduzione
    8. 8. I ritualiquotidiani(le strategiedi interazionecon gli altri)
    9. 9. La Strategia di gioco(come utilizzare le proprie risorse)
    10. 10. Italia – Norvegia a USA 94 Sacrificare la risorsa più preziosa
    11. 11. La Strategia MilitareNon ripetere le tattiche che ti hanno condotto a duna vittoria ma lasciaregolare le tue scelte dalla infinita varietà delle circostanze – Sun TzuNiente è più importante in tempo di guerra che il saper fare il migliore usodi una opportunità quando questa si presenta- MachiavelliNon devi combattere troppo a lungo con uno stesso nemico o finirai perinsegnargli le tue tattiche – Napoleone BonaparteUn principe o un generale deve dimostrare al meglio il suo genio gestendouna campagna nel modo migliore per ottenere gli obiettivi dati con lerisorse disponibili, nulla di più nulla di meno - Carl Von Clausewitz
    12. 12. In tutti questi casi abbiamo
    13. 13. dei protagonisti
    14. 14. un contesto storico
    15. 15. un risultato atteso
    16. 16. degli strumenti in azione
    17. 17. Che cosa è quindi una Strategia
    18. 18. Strategia1 branca dellarte militare che studia, imposta e coordina nelle grandi lineele operazioni di guerra: strategia terrestre, navale, aeronautica2 il modo di impostare e condurre le operazioni belliche da parte di uncomandante in capo: la strategia napoleonica, prussiana3 (fig.) lapprestamento e il coordinamento dei vari mezzi necessari perraggiungere un obiettivo importante e di lungo periodo: strategia politica,elettorale, commerciale, pubblicitaria; strategia di gioco4 nella teoria dei giochi, linsieme delle scelte effettuate da un giocatorenelle varie situazioni che si presentano nel corso del gioco.Fonte: www.garzantilinguistica.it
    19. 19. Strategia1 branca dellarte militare che studia, imposta e coordina nelle grandi lineele operazioni di guerra: strategia terrestre, navale, aeronautica2 il modo di impostare e condurre le operazioni belliche da parte di uncomandante in capo: la strategia napoleonica, prussiana3 (fig.) lapprestamento e il coordinamento dei vari mezzi necessari perraggiungere un obiettivo importante e di lungo periodo: strategia politica,elettorale, commerciale, pubblicitaria; strategia di gioco4 nella teoria dei giochi, linsieme delle scelte effettuate da un giocatorenelle varie situazioni che si presentano nel corso del gioco.Fonte: www.garzantilinguistica.it
    20. 20. “Una Strategia brillante e’ sicuramente una questione di intelligenza,ma l’intelligenza senza l’audacia non serve a nulla” - Garry Kasparov, scacchista
    21. 21. “Per quanto perfetta sia una strategia,di tanto in tanto bisogna tenere conto anche dei risultati” - Winston Churchill
    22. 22. La Strategia in Comunicazione si chiama PLANNING
    23. 23. Le Agenzie prima del Planning
    24. 24. Il Planning come “reparto di agenzia” nasce a Londra nel 1968dall’idea di Stanley Pollit (BMP) e Stephen King (JWT)
    25. 25. “L’account planner e’ quella persona in agenzia che, grazie all’esperienza, al training e all’attitudine, e’ in grado di lavorare con le informazioni, e non penso solo alle ricerche, ma a tutte le informazioni disponibili per rispondere ad un problema di comunicazione del cliente”Stanley Pollit, BMP
    26. 26. Le Agenzie con il Planning
    27. 27. “Ho sempre pensato che il lavoro del planner sia quello di creare un ambientein cui grandi idee possano essere concepite, sviluppate ed abracciate dai clienti. E’ l’ambiente che conta” Jon Steel, 1999
    28. 28. Consigli di lettura
    29. 29. Consigli di lettura
    30. 30. Il Planning in comunicazione è anche RAZIONALIZZAZIONEDEL PROCESSO CREATIVO
    31. 31. Il ruolo del Planning in Comunicazione
    32. 32. Il ruolo del Planning (e della Ricerca) in Comunicazione
    33. 33. ESERCIZIO:Proviamo a ricostruireuna Strategia di Comunicazionepartendo dalla fine(ovvero dalla pubblicita’)
    34. 34. Come si legge la Strategia in una pubblicità?
    35. 35. Dove siamo?
    36. 36. Chi parla?
    37. 37. A chiparla?
    38. 38. Cosaci vuole dire?
    39. 39. Chi parla? Cosa ci vuole dire?Dove siamo? A chi parla?
    40. 40. Come si legge la Strategia in una pubblicità? (fuori dalla metafora)
    41. 41. IL PRODOTTO
    42. 42. IL PRODOTTO
    43. 43. IL PRODOTTOIL MERCATO
    44. 44. IL PRODOTTOIL MERCATO
    45. 45. IL PRODOTTOIL MERCATO IL CONSUMATORE
    46. 46. IL PRODOTTO L’IDEA CREATIVAIL MERCATO IL CONSUMATORE
    47. 47. Cominciamodalle IDEE CREATIVE (Siete pronti?)
    48. 48. La velocità del servizio
    49. 49. La velocità del servizio
    50. 50. La performance sbiancante
    51. 51. La rassicurazione del pulito
    52. 52. La freschezza
    53. 53. La naturalità
    54. 54. Il mix di leggerezza e piacere
    55. 55. L’addio all’infanzia
    56. 56. Il calcio dovunque
    57. 57. L’attitudine fashion
    58. 58. La moda per tempi veloci
    59. 59. La capacità di capire le culture locali
    60. 60. Per i veri decisori
    61. 61. Un’auto opera d’arte
    62. 62. Trasforma la neve in un luna park
    63. 63. ArrivederciKarim MélaouahCorso di Strategic Planning - 2° annoLezione n.1

    ×