Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Comunicazione tecnica e competitività aziendale

263 views

Published on

In questa presentazione vedremo i molti modi in cui la comunicazione tecnica e di prodotto può contribuire a rendere l'azienda competitiva, raggiungendo obiettivi di efficienza, riduzione dei rischi, efficacia, miglioramento incrementale e innovazione.
In particolare, presenteremo proposte di applicazioni software in grado di rispondere a esigenze e attese informative, formative e operative di persone, interne ed esterne all'azienda, e di software dell’azienda e di parti terze.
Obiettivo è comunicare "ad attrito zero" fra azienda, clienti attuali e potenziali, partner, fornitori, dando valore alle risorse dell'azienda: Argo CMS, altre fonti dati e software; contenuti, documenti e output; sollecitazioni dei molteplici interlocutori.
Contattateci per approfondire le nostre proposte o per condividere con noi le vostre esigenze!

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Comunicazione tecnica e competitività aziendale

  1. 1. Come trasformare la comunicazione tecnica in fattore di competitività Settembre 2017 KEA S.r.l. Via Strà, 102 | 37042 Caldiero (VR) www.keanet.it | info@keanet.it Tel.: +39 045 6152381
  2. 2. In questa presentazione vedremo… ... i molti modi in cui la comunicazione tecnica e di prodotto può contribuire a rendere l'azienda competitiva, raggiungendo obiettivi di: Efficienza Riduzione dei rischi Efficacia Miglioramento e innovazione Petra Dal Santo KEA S.r.l. dalsanto@keanet.it +39 045 6152381
  3. 3. Efficienza Riduzione dei rischi Comunicazione tecnica e di prodotto Competitività Efficacia Miglioramento Innovazione
  4. 4. In particolare, presenteremo... ... proposte di applicazioni software in grado di rispondere a esigenze e attese informative, formative e operative di: Persone interne ed esterne all'azienda Software dell’azienda e di parti terze funzionali all'azienda Petra Dal Santo KEA S.r.l. dalsanto@keanet.it +39 045 6152381
  5. 5. Comunicazione «ad attrito zero» Le proposte mirano a dare valore alle risorse dell’azienda: Argo CMS, fonti dati e software Contenuti/documenti/output Sollecitazioni degli interlocutori. Obiettivo è creare un sistema di comunicazione fluido fra azienda, fornitori, partner, clienti attuali e potenziali… Petra Dal Santo KEA S.r.l. dalsanto@keanet.it +39 045 6152381
  6. 6. Contattateci! Probabilmente avete già realizzato alcune delle proposte. Altre potrebbero suscitare il vostro interesse. Oppure potreste avere altre esigenze. Contattateci per approfondire le nostre proposte o per condividere con noi le vostre esigenze! Petra Dal Santo KEA S.r.l. dalsanto@keanet.it +39 045 6152381
  7. 7. Efficienza Riduzione dei rischi Comunicazione tecnica e di prodotto Competitività Efficacia Miglioramento Innovazione
  8. 8.  Che cosa significa? Efficienza Fare le stesse cose con meno risorse o più cose con uguali risorse, per esempio delegando ai software ciò che essi fanno meglio e più rapidamente delle persone
  9. 9.  Come raggiungerla? Efficienza Automazione  Selezione  Elaborazione di contenuti/documenti/output  Distribuzione
  10. 10.  Manuali di istruzioni Automazione Produzione automatica dalla distinta al manuale carta/PDF, Help Online (HoL), User Assistance (UA) Selezione automatica dei contenuti da Argo CMS e/o da altre fonti dati, basata su regole e metadati Esempio: in base a distinta del prodotto, profilo del destinatario, mercato e lingua, metodo di distribuzione…
  11. 11.  Manuali di istruzioni Automazione Produzione automatica dalla distinta al manuale Elaborazione automatica del manuale mediante l’aggregazione, basata su regole e metadati  Dei singoli contenuti selezionati in insiemi di contenuti di senso compiuto  Esempio: contenuti relativi alle fasi e avvisi di sicurezza formano l’insieme «topic» dedicato a descrivere una procedura  Degli insiemi di contenuti nel documento/output completo  Esempio: i capitoli (= insiemi di contenuti), esposti nella sequenza corretta, formano il manuale secondo la Direttiva Macchine
  12. 12.  Manuali di istruzioni Automazione Produzione automatica dalla distinta al manuale Finalizzazione automatica del manuale, basata su regole e metadati, in  PDF Passando per Adobe InDesign/FrameMaker o MS Word  HTML5 HoL/UA  XML…
  13. 13.  Manuali di impianti Automazione Selezione e inclusione di PDF  Selezione automatica dei PDF dei fornitori da includere nel manuale  Elaborazione automatica del manuale aggregando in base a un menabò  Contenuti provenienti da Argo CMS e da altre fonti dati  PDF dei fornitori  Finalizzazione automatica del manuale in  PDF  HTML5…
  14. 14.  Altri tipi di documenti Automazione Produzione automatica di documenti/output da parte di altre funzioni aziendali applicando gli stessi principi di (ri)uso, selezione, elaborazione e finalizzazione automatica  Manuali di procedure aziendali  Cataloghi, listini, cata-listini, e-shop  Schede tecniche, di sicurezza  Offerte, capitolati  Materiali formativi…
  15. 15. Automazione  Se è elevato il numero di  Manuali da realizzare  Versioni da realizzare per ogni manuale  Se automatizzare anche solo una o più fasi del processo riduce tempi, costi e rischi  Garantire che i contenuti presenti nel manuale/HoL/UA siano corretti rispetto a criteri molteplici  Perché?
  16. 16.  Information Hub Information Hub Web Service alimentato in automatico da Argo CMS e da altre fonti dati, dedicato ad alimentare in automatico molteplici software  Applicazioni di automazione editoriale  Applicazioni di Document Management  Enterprise Content Repository  Knowledge Base  Applicazioni web, mobile, app/web app  Macchine, oggetti IoT/industria 4.0…
  17. 17.  Conversioni Conversioni Conversione automatica di  Contenuti  Strutture  Metadati  Tassonomie  File… da una situazione di partenza a una di destinazione
  18. 18. Information Hub, Conversioni  Se la comunicazione tecnica e di prodotto aggrega risorse provenienti da fonti molteplici  Se i software da alimentare sono  Molteplici  Previsti in crescita  Anche di parti terze Esempio: partner dedicati alla distribuzione e/o all’assistenza  Perché?
  19. 19. Efficienza Riduzione dei rischi Comunicazione tecnica e di prodotto Competitività Efficacia Miglioramento Innovazione
  20. 20.  Che cosa significa? Riduzione dei rischi Distribuire contenuti/documenti/output  Validati  Completi  Coerenti  Adeguati a esigenze e attese di:  Persone interne all’azienda, partner, clienti potenziali e attuali  Software dell’azienda e di parti terze
  21. 21.  Come raggiungerla? Riduzione dei rischi  Automazione editoriale (vd. Efficienza)  Information Hub (vd. Efficienza)  Workflow Management  Enterprise Content Repository  Analytics (vd. Miglioramento/Innovazione)  Ascolto della Rete (vd. Miglioramento/Innovazione)
  22. 22. Enterprise Content Repository Applicazione web che, in base a profili e autorizzazioni, permette a molteplici funzioni aziendali e a partner di trovare contenuti validati da (ri)usare per realizzare loro documenti/output  Enterprise Content Repository
  23. 23. Enterprise Content Repository Per garantire che siano distribuiti solo contenuti validati, ottenendo che informazioni tecniche e di prodotto complete, coerenti e adeguate siano inserite  Dal marketing in cataloghi ed e-shop  Da funzionari commerciali in offerte e capitolati  Dall’amministrazione nei documenti transazionali  Dai formatori nei materiali formativi  Dai partner in cataloghi, e-shop, offerte…  Perché?
  24. 24. Efficienza Riduzione dei rischi Comunicazione tecnica e di prodotto Efficacia Miglioramento Innovazione Competitività
  25. 25.  Che cosa significa? Efficacia Rispondere a esigenze e attese di persone e software negli ambiti del  Sapere  Fare  Interagire
  26. 26.  Come raggiungerla? Efficacia  Enterprise Content Repository (vd. Riduzione dei rischi)  Information Hub (vd. Efficienza)  Knowledge Base  Supporto a mobile, IoT/Industria 4.0  Integrazione tra fisico e digitale  Interazione con contenuti e persone  Visualità  Content Marketing
  27. 27.  Knowledge Base Knowledge Base Applicazione web che, in base a profili e autorizzazioni, permette a persone interne ed esterne all’azienda di trovare in modo autonomo risposte a quesiti, accedendo a informazioni validate. Per  Installatori, formatori, customer service, assistenza  Partner  Clienti attuali  Clienti potenziali, tramite motori di ricerca…
  28. 28. Knowledge Base  Per distribuire informazioni complesse Multi-formato, multi-mercato/lingua, a tasso di crescita e aggiornamento medio-alto…  Per informazioni a cui interlocutori molteplici, con profili e autorizzazioni distinti, devono poter accedere tramite vari dispositivi  Per sfruttare in chiave di Content Marketing informazioni tecniche pubbliche  Perché?
  29. 29. Mobile, IoT/I4.0 Manuali/HoL/UA in HTML5 distribuibili tramite  Applicazioni web e app/web app, integrabili con  Codici QR dinamici  Applicazioni di AR  Software installati  A bordo macchina  In oggetti IoT/Industria 4.0  Supporti offline  Chiavette USB…  Manuali in HTML5
  30. 30.  App/web app Mobile, IoT/I4.0 App/web app, che rendono sempre disponibili strumenti per il sapere, il fare e l’interagire  Sapere  Help Online, User Assistance, Cataloghi…  Altra documentazione tecnica e di prodotto  Notifiche relative agli aggiornamenti  Fare  Portare a termine compiti in base a profilo, autorizzazioni ed esigenze  Interagire con contenuti e persone
  31. 31. Mobile, IoT/I4.0  Codici QR dinamici  Accesso diretto dall’oggetto fisico al contenuto digitale pubblicato su web, app/web app Il QR dinamico permette di modificare l’indirizzo di destinazione della risorsa dopo la stampa del codice  Applicazioni di AR  Sovrapposizione all’oggetto/ambiente fisico di un livello di informazioni digitali contestuali  Assistenza da remoto interattiva  Integrazione fisico/digitale
  32. 32. Mobile, IoT/4.0, integrazione fisico/digitale  Per contenuti e funzioni che devono sempre essere a portata di mano, anche offline  Comunicare one-to-one Esempio: inviare notifiche su novità, aggiornamenti e correzioni, e registrarne la presa di visione  Arricchire di informazioni il mondo fisico  Rendere il supporto più efficace grazie alla «tele-presenza»  Perché?
  33. 33. Interazione  Interazione con contenuti  Navigazione, ricerca, filtraggio, ordinamento  Manipolazione di modelli 2D e 3D  Impaginazione on demand di documentazione  Condivisione/commento di informazioni  Interazione asincrona/sincrona con persone  Chat, form  Live chat, assistenza da remoto interattiva via AR…  Interazione
  34. 34. Interazione Dare alle persone il potere di  Interagire in modo autonomo con informazioni complesse in base a esigenze contestuali  Chiedere e fornire supporto in tempo (quasi) reale  Condividendo contenuti creati dal richiedente e/o dal servizio clienti/assistenza  Vedendo ciò che vede il richiedente  Perché?
  35. 35.  Video Visualità Video-schede prodotto, manuali di istruzioni…  Pubblicati su web, app/web app, HTML5…  Inglobati in file PDF
  36. 36. Visualità  Immediatezza della comunicazione  Comunicazione generazionale a  Millennials  Generazione Z…  Fruizione di informazioni da parte di persone non madrelingua  Riduzione delle spese di traduzione  Perché?
  37. 37.  Content Marketing Content Marketing Usare applicazioni web dell’azienda, social network e siti di parti terze per distribuire contenuti tecnici pubblici rispondenti a quesiti tipici di interlocutori tipici in fase di pre-vendita, vendita e post-vendita Precisione e oggettività rendono i contenuti tecnici particolarmente adatti a questo scopo
  38. 38. Aiutare motori di ricerca, e software in genere, a interpretare, indicizzare e posizionare in modo corretto i contenuti grazie a tecniche di  SEO per applicazioni web e web app  Web semantico per contenuti/documenti/output  Good Relations, iiRDS…  SEO e Web semantico SEO e Web semantico
  39. 39.  Marketing digitale Marketing digitale  Search Engine Marketing  Posizionamento organico dei contenuti grazie a  Content Marketing  Tecniche di SEO e Web semantico  Posizionamento a pagamento tramite annunci pubblicitari  E-mail Marketing  Newsletter a segmenti omogenei di clienti potenziali e attuali
  40. 40. Content Marketing, SEO e Web semantico, Marketing digitale  Intercettare esigenze esplicite e latenti delle persone, facendo trovare al momento giusto, nel posto giusto l’informazione giusta, tramite  Motori di ricerca  Social network e siti di parti terze  Applicazioni web dell’azienda per generare connessioni, contatti, conversioni e fidelizzazioni  Perché? (1/2)
  41. 41. Content Marketing, SEO e Web semantico, Marketing digitale  Sfruttare  L’evoluzione «umanistica» dei motori di ricerca  La capacità dei contenuti di agire autonomamente in rete nel medio-lungo periodo  Soddisfare l’inclinazione delle persone al self-service  «Nutrire» la relazione con clienti potenziali e attuali, fornendo periodicamente informazioni potenzialmente utili all’interlocutore  Perché? (2/2)
  42. 42. Efficienza Riduzione dei rischi Comunicazione tecnica e di prodotto Efficacia Miglioramento Innovazione Competitività
  43. 43.  Che cosa significano? Miglioramento Innovazione Valorizzare le persone, interne ed esterne all’azienda, come fonti di idee per alimentare i processi di miglioramento continuo e innovazione di contenuti/documenti/output, prodotti/servizi…
  44. 44.  Come raggiungerli? Miglioramento Innovazione  Analytics  Ascolto della Rete
  45. 45.  Analytics Analytics Raccolta, elaborazione e analisi di dati e statistiche relativi agli utenti di  Applicazioni web, app/web app aziendali  Presenze dell’azienda sui social network  Altri «punti di contatto» dell’azienda Esempio: interazione con codici QR
  46. 46.  Ascolto della Rete Ascolto della Rete Ricezione e analisi di feedback e contenuti creati dalle persone (User Generated Content)  Applicazioni web, app/web app dell’azienda  Social network  Siti di parti terze…
  47. 47. Analytics, Ascolto della Rete, Argo CMS Report Uso  Valorizzare il contributo delle persone ai processi di miglioramento continuo e innovazione  Perché?
  48. 48. I nostri riferimenti  Kea S.r.l.  Via Strà, 102  37042 Caldiero (VR)  Italia  Tel.: +39 045 6152381  E-mail: info@keanet.it  Web: www.keanet.it  Blog: http://blog.keanet.it/

×