InchiestaLa parola allemamme   LA NOSTRA INCHIESTA  Siete soddisfatte del vostro                                          ...
Inchiesta                ancora nella pancia della       in versione “baby”: dimentichiamo che il           controllo.... ...
investimento, che non si può nemmenodetrarre dalle tasse: per esempio un                             Liberare il nasinopas...
Inchiesta          PREFERITI DALLE MAMME   Sul nostro sito, insieme all’articolo, trovate i                               ...
In condominio: se parcheggio nellandrone  Abito in uno stabile senza                          divieto specifico nel       ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Dal passeggino-al-fasciatoio-la-lista-per-il-bebe-fatta-dalle-mamme-altroconsumo-228 (1)

2,374 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,374
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
20
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Dal passeggino-al-fasciatoio-la-lista-per-il-bebe-fatta-dalle-mamme-altroconsumo-228 (1)

  1. 1. InchiestaLa parola allemamme LA NOSTRA INCHIESTA Siete soddisfatte del vostro Cosa serve quando arriva la cicogna? La lista giusta per il bebè non è quella dettata dalla pubblicità. Sono le mamme stesse a consigliarvi marchi e prodotti. passeggino, carrozzina, seggiolino auto, marsupio, sterilizzatore? Con quale frequenza li utilizzate (o li avete utilizzati)? Quanto ritenete che siano stati utili? Ai questionari con queste domande, inviati per posta nel mese di settembre 2008, hanno risposto anonimamente quasi 12.000 mamme con bambini di età inferiore a 3 anni. Oltre alle mamme italiane (2.700), l’inchiesta ha coinvolto anche quelle di Belgio, Spagna e Portogallo.www.altroconsumo.it Luglio-Agosto 2009 Altroconsumo 35
  2. 2. Inchiesta ancora nella pancia della in versione “baby”: dimentichiamo che il controllo.... Per fortuna, spesso è il È mamma e il mercato già lo robot da cucina superaccessoriato che principino in persona che si ribella o sono cattura, lo mette sul trono e troneggia nella dispensa già omogeneizza mamma e papà a rinsavire e questi inutili lo vizia. Il piccolo principe e frulla e compriamo convinti il “baby accessori restano nell’armadio. Peccato non può nascere senza una frullatore” o il “baby omogeneizzatore”. che i soldi spesi non si recuperino. E ladote degna di lui. Tutine, passeggini, Così come non riflettiamo sul fatto che il cicogna rischia di presentare un contofasciatoi, biberon, sdraiette, phon con cui ci asciughiamo i capelli fa la salato, se non impariamo a difenderciscaldabiberon, baby monitor, stessa cosa del “baby phon”, anche se non dalle trappole della pubblicità. Tanto piùsterilizzatori... I maghi del marketing sono è così piccolo e carino come quello che che far leva sul cuore di mamma è finbravissimi a convincere i futuri, ancora vendono nel negozio di puericultura... troppo facile, soprattutto se è il primosprovveduti genitori dell’assoluta necessità Inizia lo svezzamento? Il vostro piccolino figlio e manca la necessaria esperienza.di prodotti che si riveleranno poi superflui non può rinunciare al bavaglino raccogli- Basti pensare che la neomamma cheo del tutto inutili. Non penserete di pappa o al piatto che la tiene in caldo. E decide di fare una “lista nascita” in unorinunciare ai sacchetti profumati per i quando fa i primi passi? Non cadrà e si dei negozi specializzati per l’infanzia sipannolini usati? La cacca del principino farà male? No, signora. Con un bel vede “consigliare” più di una settantina dipuzza come e forse di più della nostra... caschetto paracolpi la blasonata testina prodotti, per la maggior parte superflui. EPer non parlare di tutti gli apparecchi che non si ammaccherà neanche un pochino e consideriamo che anche solo quelliabbiamo già, ma che bisogna ricomprare con le bretelle potrà tenerlo sotto necessari costituiscono già un piccolo TOP TEN QUESTO O QUELLO? IL VOTO DELLE MAMME Alla fiera dellinutile Meglio lo sterilizzatore a vapore o a freddo? L’aerosol, pneumatico o a ultrasuoni? Il Le mamme hanno compilato la classifica marsupio o la fascia? Il termometro digitale o da orecchio? Per scegliere tra i prodotti di quello che resta nellarmadio (ma non che affollano il mercato ci affidiamo alle mamme che li usano. nel portafoglio) o si rivela superfluo. La percentuale indica quante intervistate ritengono il prodotto inutile. La febbre? Col digitale nuovi termometri, quello che avete a casa potete continuare a usarlo. Dall’aprile scorso i termometri a Le mamme della nostra inchiesta sono mercurio non possono più essere già al passo coi tempi: l’82% ha un prodotti e non sono più in vendita. termometro digitale, solo il 26% ha 1 Redinelle/bretelle primi passi 44% L’Europa li ha messi al bando per l’elevato ancora quello a mercurio e il 20% ha impatto ambientale. Il divieto riguarda i quello da orecchio. La soddisfazione è maggiore con i primi due, appena sopra 2 Bavaglino raccogli pappa 41% la sufficienza per l’ultimo. Il termometro a contatto frontale non piace alle Succhiotto mamme che lo hanno acquistato (costa 3 somministra-medicine 37% da 36 a 60 euro circa). Anche il termometro a distanza (basta avvicinarlo alla testa) non raccoglie 4 Piatto pappa-calda 37% molti consensi, ma resta aggrappato alla sufficienza. Attenti al prezzo: il digitale “baby” parte da 19 5 Caschetto paracolpi 27% euro, quello normale da 2,50 euro. Differenza ingiustificata. Massaggia 6 gengive refrigerante 27% Sterilizzatore: a caldo o a freddo? Un vecchio metodo Per eliminare i microbi da biberon e che non costa nulla 7 Zanzariera per passeggino 25% ciucci del piccolo principe le nostre è quello di far bollire indomite mamme scelgono per lo più il il ciuccio per 5 minuti. classico sterilizzatore a vapore (35%) Basta l’acqua. 8 Cucchiaio angolato 24% oppure quello da microonde (31%). Quest’ultimo è molto più economico: si va da 15 a 30 euro, mentre quello a 9 Paracapezzoli 23% vapore parte dai 30 euro e arriva anche a 120. Liquidi e pastiglie, per sterilizzare a freddo, sono meno 10 Blocca frigo 22% gettonati e anche meno soddisfacenti.36 Altroconsumo Luglio-Agosto 2009 www.altroconsumo.it
  3. 3. investimento, che non si può nemmenodetrarre dalle tasse: per esempio un Liberare il nasinopasseggino trio (carrozzina, passeggino eseggiolino per l’auto), scelto dalla maggiorparte delle mamme, comporta un primosalasso di 660 euro in media, che possonoanche diventare quasi il doppio se siscelgono i marchi più alla moda. Perguidarvi nella giungla di marchi e modellidei prodotti per l’infanzia abbiamointerpellato quasi 12 mila mamme che liutilizzano quotidianamente, tutte conbambini al di sotto dei tre anni, chiedendoloro di esprimersi su utilità e resistenza edi dare un voto al prodotto in termini disoddisfazione complessiva (vedi “Lanostra inchiesta” a pag. 35). È proprio ilcaso di dirlo: l’esperienza insegna. ¬ Marsupio o fascia? La fascia portabebé (un lungo e robusto tessuto di cotone) è uno strumento antico per portare con sé il bambino. C’è chi la usa in alternativa a passeggini, carrozzine & co. o in abbinamento, può essere utilizzata Liberare il nasino del piccolo l’apparecchio per aerosol fino ai 3 anni del bambino usando le principe è tra le missioni pneumatico (a membrana o a diverse tecniche di fasciatura. Tra i principali dei neogenitori, che pistone) e ne sono soddisfatte vantaggi: non occupa spazio, è riempiono la casa con aerosol e (si va da 25 a 60 euro). Stessa economica (40 euro circa) e permette umidificatori e poi finiscono per soddisfazione per le poche di mantenere il contatto fisico con il comprare anche pratici madri che hanno acquistato piccolo. Solo il 10% delle mamme aspiratori a bocca che portano quello a ultrasuoni, più costoso intervistate la usa con un buon grado via il muco meccanicamente. (da 40 a 80 euro circa). di soddisfazione, che risulta superiore Quelli a bocca sono i più usati Attenzione, per la a quello riportato dalla maggior parte (50% delle mamme) e con nebulizzazione di alcuni (59%) delle intervistate che sceglie il risultati soddisfacenti, seguiti farmaci lapparecchio a marsupio classico (arriva a 110 euro). da quelli a pompetta che, però, ultrasuoni non è adatto. risultano molto meno Controllate sul foglietto apprezzati. Una pratica illustrativo del farmaco. economica e poco conosciuta Per il bagnetto dove lo metto? per pulire il nasino ai bimbi Umidificatore. Soprattutto Per lavare il piccolino la maggior parte delle mamme compra quando non sono ancora capaci d’inverno, a causa del una vaschetta semplice (da 20 a 50 euro circa) o un mobile di soffiarselo è usare una riscaldamento, l’aria di casa è completo di vaschetta e fasciatoio (i costi sono molto siringa senza ago da riempire troppo secca e il nasino è maggiori: da 100 a 400 euro). Sono ugualmente contente di con soluzione fisiologica (un sempre pieno. Per ristabilire il entrambe le soluzioni. Quindi, la scelta dipende dal flacone (250 o 500 ml) si giusto tasso di umidità si può portafoglio e dallo spazio compra in farmacia a pochi ricorrere agli umidificatori, che disponibile. Un po’ meno euro, molto meno dei prodotti diffondono la quantità ottimale soddisfatte le mamme che in fialette da 5 ml ). di umidità come vapore: “a hanno scelto altre soluzioni caldo” (da 25 a 60 euro) o “a come le vaschette a Aerosol. Asma, bronchite, freddo” (da 50 a 90 euro). Le secchiello o i seggiolini faringite...: per aiutare i bambini intervistate scelgono quelli a e le sdraiette da a inalare il farmaco necessario, caldo (17%) che scaldano vasca. si acquista un aerosol che lo lacqua del serbatoio e ne rompe in goccioline minuscole, diffondono il vapore. Quelli a più facili da inalare in freddo, a ultrasuoni, profondità. Le mamme nebulizzano l’acqua con intervistate hanno comprato vibrazioni ad alta frequenza. Il per la maggior parte grado di soddisfazione è simile.www.altroconsumo.it Luglio-Agosto 2009 Altroconsumo 37
  4. 4. Inchiesta PREFERITI DALLE MAMME Sul nostro sito, insieme all’articolo, trovate i 660€ marchi preferiti dalle mamme per i passeggini trio a tre ruote, le carrozzine e i passeggini. www.altroconsumo.it TABELLA COME LEGGERLA È il prezzo Indice di resistenza e di soddisfazione Gli indici hanno medio di un un massimo teorico di 100 e sono calcolati sulla base dei giudizi ricevuti dalle mamme intervistate. trio (ovetto, superiore alla media In alto Bugaboo, passeggino media a destra il più tradizionale Graco. e carrozzina) inferiore alla media PASSEGGINI TRIO A QUATTRO RUOTE PASSEGGINI TRIO: TRADIZIONE E NOVITÀ La maggior parte delle mamme che sfiora i 900 euro ed è decisamente tra Soddisfazione intervistate (58%) ha comprato un i più alti sul mercato (per il modello Resistenza MARCHIO passeggino trio a quattro ruote Cameleon Trio parte da un minimo di 829 (carrozzina primi mesi, passeggino fino a 3 euro secondo la rilevazione del nostro anni e seggiolino per l’auto) e ne è ultimo test pubblicato su AC 217, luglio/ BUGABOO 89 88 soddisfatta. Il 10% ha preferito il “duo” a agosto 2008). Molto più tradizionale il quattro ruote (passeggino e seggiolino passeggino firmato Graco, di origini GRACO 89 86 auto senza navicella). Le poche mamme statunitensi, che costa 500 euro in meno QUINNY - MAXI COSI 87 84 che hanno scelto la versione a tre ruote di ed è stato promosso come il migliore per INGLESINA 87 83 entrambi i passeggini sono comunque qualità nel nostro ultimo test (Migliore del PEG PEREGO 85 83 soddisfatte. Per il trio a quattro ruote, Test) sui passeggini trio. Non solo. Unisce BEBECAR 86 82 Bugaboo e Graco sono i marchi preferiti a una buona qualità un prezzo davvero PRÉNATAL 83 82 dalle nostre mamme. Resistenti in egual competitivo (359 euro, per il modello CHICCO 85 82 misura, sono anche i più soddisfacenti. Quattro Tour Deluxe Tsb trio). L’unica BÉBÉ CONFORT 84 81 Eppure hanno due personalità pecca è il peso: ben 15 chili contro i 9,4 di JANÉ 79 78 completamente diverse. Il marchio Bugaboo. Un limite di cui tenere conto al CAM 74 74 olandese Bugaboo propone un design momento dell’acquisto se volete un GIORDANI 76 73 moderno e la “leggerezza del movimento” modello leggero. In fondo alla classifica, NURSE 74 73 come valore, basti pensare che nasce con purtroppo due marchi “made in Italy”: NEO NATO 72 69 l’intento di essere “un passeggino che Neonato e Brevi. Non sono bocciati dalle piaccia anche ai papà”. Che probabilmente mamme, ma di sicuro non brillano, visto BREVI 62 64 sono molto meno entusiasti del prezzo che sono meno soddisfacenti della media. E SE SONO GEMELLI? A ciascuno il suo La scelta del passeggino è legata anche Se i bambini in arrivo sono due, i futuri alle esigenze personali. Peso e dimensioni genitori devono scegliere tra il passeggino contano molto se nel vostro stabile biposto che li vede uno accanto all’altro l’ascensore ha la porta stretta oppure non (Maclaren, il marchio che soddisfa le cè o se prevedete di dover caricare mamme) oppure quello che li mette uno spesso il passeggino in auto o di usare dietro l’altro (Graco e Bebe Confort, primi molto i mezzi pubblici (salire e scendere in classifica). Le mamme del nostro test dall’autobus). Anche aprire e chiudere il che hanno comprato questultima passeggino deve essere un’operazione versione sono meno soddisfatte di quelle facile, anche con il bimbo in braccio, quindi che hanno scelto il “side by side” che tra con una mano sola. Nel negozio, provate il l’altro costa la metà (attorno ai 200 euro). passeggino: agganciate e sganciate Ci sono pro e contro in entrambi, ma lovetto e bloccate e sbloccate i freni. laspetto psicologico conta: meglio averli uno accanto allaltro, con la stessa visione.38 Altroconsumo Luglio-Agosto 2009 www.altroconsumo.it
  5. 5. In condominio: se parcheggio nellandrone Abito in uno stabile senza divieto specifico nel (non dal singolo condomino) a ascensore e lascio il passeggino regolamento condominiale e a togliere il passeggino nell’androne. Un condomino si è condizione che la sua presenza dall’androne. Educazione e lamentato, sostenendo che non non impedisca o renda difficile il tolleranza dovrebbero essere posso farlo. È così? passaggio e consenta l’uso di alla base della convivenza civile. S. P. - Pisa questo spazio anche agli altri. I genitori possono usare lo Invece, se cè un divieto, la spazio comune, ma senza Il passeggino si può lasciare nostra lettrice potrebbe essere abusarne e mantenendone il nell’androne se non c’è un invitata dall’amministratore decoro. 60-250€ LE MAMME NON BADANO A SPESE Facendo una classifica generale per marca, senza considerare il tipo di passeggino o carrozzina, i primi quattro Prezzo minimo e classificati sono tutti marchi che sul mercato occupano la fascia alta di prezzo: l’olandese Bugaboo, il britannico massimo dei superlight Maclaren, il norvegese Stokke (si superano anche i mille euro per il passeggino), l’italiano Foppapedretti. Molti hanno un design innovativo e con testimonial eccellenti (la carrozzina di Charlotte in Sex & the City è firmata Stokke). Tengono i marchi tradizionali Peg Perego, Chicco, Inglesina. Mentre Cam, Giordani, Nurse, Bebedue, Neonato e Brevi hanno un indice di soddisfazione inferiore alla media. La buona notizia è che non ci sono bocciature, comunque tutti i marchi principali sono resistenti e garantiscono un livello di PER LE VACANZE soddisfazione ampiamente al di sopra della sufficienza.Sopra, Maclaren, LEGGERO È MEGLIOil marchio preferito Il passeggino che si acquista prima PASSEGGINI E CARROZZINE: CLASSIFICA DEI MARCHI che il bimbo nasca è comunque troppo ingombrante da portare in vacanza, perché prende tutto il baule MARCHIO Resistenza Soddisfazione PASSEGGINI SUPERLEGGERI della macchina, lasciando poco BUGABOO 90 88 spazio per i bagagli. Quindi, il trio potrebbe essere prima o poi MACLAREN 87 88 affiancato da un passeggino STOKKE 90 86 superleggero, da viaggio, meno Soddisfazione FOPPAPEDRETTI 90 84MARCHIO ingombrante. Che, però, non è Resistenza PEG PEREGO 85 84 sempre adatto per la nanna perché molti si reclinano al massimo in due INGLESINA 86 83 posizioni. Quindi, meglio leggere le CHICCO 85 83 MACLAREN 88 89 istruzioni per capire qual è letà GRACO 84 83 CAM 78 83 giusta. Il britannico Maclaren è il BEBECAR 85 82 prescelto dalle mamme. Propone PEG PEREGO 84 83 QUINNY - MAXI-COSI 86 82 modelli leggerissimi: dai 4 chili di CHICCO 82 82 Volo ai 5,2 di Triumph. Una BEBE CONFORT 84 81 GRACO 79 81 leggerezza che si paga: 120 euro il PRÉNATAL 82 81 INGLESINA 81 80 primo, 170 il secondo. Cam e Peg BABIDÉAL 81 80 PRÉNATAL 80 80 Perego seguono a ruota nelle JANÉ 81 79 preferenze, il primo ha anche un JANÉ 78 79 CAM 77 77 prezzo abbastanza vantaggioso BABIDÉAL 78 78 (modello Flip circa 98 euro), il GIORDANI 76 76 BEBE CONFORT 78 78 secondo si avvicina di più a Maclaren NURSE 75 74 BREVI 74 77 (133 euro Pliko Lite): il peso non BEBEDUE 76 73 GIORDANI 76 75 scende sotto i 7 chili. Meno NEO NATO 75 71 apprezzati i marchi Giordani (tra i più NURSE 72 72 convenienti: 60 euro circa) e Nurse. BREVI 68 70www.altroconsumo.it Luglio-Agosto 2009 Altroconsumo 39

×