Nuove Tecnologie E Didattica

1,331 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,331
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Nuove Tecnologie E Didattica

  1. 1. Nuove Tecnologie e Didattica Puntata numero 2 Scuola Marconi – Novembre 2006
  2. 2. Riassunto delle puntate precedenti <ul><li>Modena, Trento, Bologna, Roma… </li></ul><ul><li>Pensare un modello di didattica </li></ul><ul><li>I modelli fin qui utilizzati </li></ul><ul><ul><li>Skinner </li></ul></ul><ul><ul><li>Gates </li></ul></ul><ul><li>Con un occhio alle innovazioni </li></ul><ul><ul><li>Webquest </li></ul></ul><ul><ul><li>Didattica costruttivista </li></ul></ul>
  3. 3. Il PC così com’è <ul><li>Skinner e il modello comportamentista </li></ul><ul><ul><li>Le NT molto simili alle macchine per insegnare </li></ul></ul><ul><ul><li>Poco utilizzabile per gli apprendimenti significativi </li></ul></ul><ul><li>Gates e il pacchetto office </li></ul><ul><ul><li>Sconsigliato insegnare un prodotto </li></ul></ul><ul><ul><li>Molto meglio puntare sulle competenze (non solo dell’utente informatico) </li></ul></ul>
  4. 4. Il computer fa bene alla didattica? <ul><li>In base alle condizioni di innesco: </li></ul><ul><ul><li>Motivazione </li></ul></ul><ul><ul><li>Attenzione </li></ul></ul><ul><ul><li>Costruzione di significati complessi </li></ul></ul><ul><li>Quindi: quattro passi nel costruttivismo </li></ul><ul><li>Scarse occasioni di integrazione did. + NT </li></ul><ul><li>Strutture culturali inadeguate </li></ul><ul><li>Rischio di ridurre gli apprendimenti (innesco anche in negativo) </li></ul>Potenzialmente SI Probabilmente NO
  5. 5. Quale integrazione ? <ul><li>Il paradigma costruttivista. Le NT come ambiente di apprendimento. </li></ul><ul><li>Il linguaggio LOGO di Seymour Papert </li></ul><ul><li>Gli ambienti di apprendimento di Micromondi . </li></ul><ul><li>Il WebQuest . </li></ul><ul><li>Le Smart Board nel progetto Ecole . </li></ul>
  6. 6. Apprendimento e ambiente <ul><li>Tipico dell’insegnamento costruttivista. </li></ul><ul><li>Il docente è progettista di ambienti di apprendimento </li></ul><ul><li>costruiti intenzionalmente per consentire percorsi attivi e consapevoli </li></ul><ul><li>in cui lo studente sia orientato ma non diretto </li></ul>www.costruttivismoedidattica.it
  7. 7. Apprendimento e ambiente <ul><li>L’approccio costruttivista esula dal corso . </li></ul><ul><li>Intanto abbiamo osservato una tipica applicazione. </li></ul><ul><li>il Webquest </li></ul>www.cooperativamente.org
  8. 8. Apprendimento e ambiente <ul><li>Il Webquest. </li></ul>Ovvero un sito che funziona da ambiente di apprendimento. Pregi? Difetti?
  9. 9. Il Web Quest Il riassunto finisce Qui perché…
  10. 10. Il Web Quest Tu, essere umano, apprenderai con fatica!
  11. 11. Una sola indicazione Una raccomandazione: Cercate di integrare i nuovi arrivati.
  12. 12. Ancora con il Learning by doing? Fase 1 <ul><li>I ndividualmente : leggete il testo </li></ul><ul><li>A coppia : progettate su carta una presentazione in Power Point </li></ul>Note per la progettazione : potete utilizzare la fotocopia con lo storyboard vuoto delle slide.
  13. 13. Ancora con il Learning by doing? Fase 2 <ul><li>Al computer : sulla base del progetto realizzate la presentazione </li></ul><ul><li>Contenuti : potete cercare/inserire immagini (o altro) da Internet </li></ul>Nota per la realizzazione : è una presentazione! Puntate su una comunicazione efficace
  14. 14. Ancora con il Learning by doing? Fase 3 <ul><li>A gruppi da 4 Ciascuna coppia relaziona sul proprio lavoro </li></ul><ul><li>A parti invertite : Ciascuna coppia relaziona sull’elaborato degli altri </li></ul>Il punto 2 lo saltiamo… altrimenti al prossimo incontro ci troviamo in 3.
  15. 15. Riflessioni… Sul lavoro svolto.
  16. 16. Riflessioni… SORPRESA: Il Webquest non era il nostro obiettivo.
  17. 17. Borges/proto.ipertestuale &quot;....avrà detto qualche volta: &quot;Mi ritiro a scrivere un libro&quot;. E qualche altra volta: &quot;Mi ritiro a costruire un labirinto&quot;. Tutti pensavano a due opere; nessuno pensò che libro e labirinto fossero una cosa sola....&quot; J.L. Borges &quot;Il giardino dei sentieri che si biforcano&quot;
  18. 18. L’ipertesto
  19. 19. Domanda: L’ipertesto è un ambiente di apprendimento? Dibattito?
  20. 20. L’ipertesto <ul><li>Ha rivoluzionato il concetto di testo </li></ul><ul><li>Le mappe concettuali </li></ul><ul><li>Si lega ad Internet </li></ul><ul><li>E’ una comunicazione molti a molti </li></ul><ul><li>… </li></ul>Qualche dato:
  21. 21. Ci stiamo creando dei problemi… Qual’è la differenza fra ipertesti ed ambienti di apprendimento? Non ero innovativo con Power Point?
  22. 22. Tranquilli Si molto! Gli ipertesti sono ancora molto innovativi ma soprattutto efficaci. Ma sono un prodotto, non un ambiente.
  23. 23. Ipertesto = ambiente di appr.? <ul><li>E’ un ambiente progettato dal docente? </li></ul><ul><li>E’ costruito intenzionalmente per consentire percorsi attivi e consapevoli? </li></ul><ul><li>Lo studente è orientato ma non diretto dall’ipertesto? </li></ul>L’ipertesto potrebbe essere un ingrediente.
  24. 24. E allora? Siamo ancora lontani dall’integrazione di didattica e nuove tecnologie. L’ipertesto potrebbe essere un ingrediente.
  25. 25. Il Webquest E’ un ambiente. Ovvero Un ambiente progettato dal docente. Costruito intenzionalmente per consentire percorsi attivi e consapevoli in cui lo studente sia orientato ma non diretto
  26. 26. Il Webquest Ha pregi e difetti però Ha indicato una strada. Il progetto Ecole è partito da qui.
  27. 27. Materiale ed altro www.cooperativamente.org Innovazione didattica, risorse gratuite, corsi online ecc. Accordi per la prossima puntata?

×