Successfully reported this slideshow.

Report apulia enjoy 2013

257 views

Published on

Progetto Impresa in azione 2013

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Report apulia enjoy 2013

  1. 1. Via Tenente Lusito, 94www.apuliaenjoy.altervista.orgemail : apuliaenjoy@gmail.comTel. Fax : 0803344616REGIONE PUGLIAReportAnno 2012/2013Docente coordinatore: Prof.ssa Vincenza MitoliEsperto aziendale: Dott.ssa Cristina Giancaspro
  2. 2. EXECUTIVE SUMMARYMISSION: RISULTATI RAGGIUNTI:Vogliamo offrire ospitalità, semplicità ecomfort in strutture di interesse storico ereligioso, incastonate in una terra ricca dicultura e tradizioni: la Puglia.CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO:Apulia Enjoy è una società di gestione distrutture ricettive, B&B, Case Vacanze, eResort, ubicate in un territorio ricco di cultura,tradizioni e luoghi religiosi: la Puglia.Il core business è improntato su un’ideaimprenditoriale che, attraverso lo sviluppoturistico del territorio, determina la nascita diattività ricettive di piccole dimensioni, ubicatein strutture già esistenti, anche di interessestorico e architettonico, opportunamenteristrutturate.La prima struttura ricettiva gestita dallasocietà consiste in un B&B ubicato a Molfetta( Bari) in un antico monastero risalente al XVIsecolo, interamente ristrutturato.La nascita del B&B Apulia Enjoy ha riscossoun grande interesse, considerando lacrescente vocazione turistica di una cittadinacome Molfetta, distesa fra il mare Adriatico, ele campagne ricche di ulivi secolari. L’attivitàpromozionale ha visto coinvolte le agenzie diviaggi, per la costruzione di pacchettituristico-religiosi, le aziende di produzione diprodotti tipici locali, oleifici, tarallifici, aziendedolciarie. Molti e fecondi sono stati i contatticon le associazioni molfettesi per lapromozione artistico-culturale del territorio equelle che associano i molfettesi nel mondo.- ROE 20,5%- ROI 17,0%SOMMARIO:1. Lettera dell’Amministratore Delegato2. Descrizione del prodotto e strategia dimarketing e di vendita3. Analisi del mercato di riferimento e deiconcorrenti4. Principali successi ottenuti5. Composizione del team6. Attività di pubbliche relazioni7. Bilancio d’esercizio8. Uno sguardo al futuro
  3. 3. LETTERA DELL’AMMINISTRATORE DELEGATO AI SOCISignori Soci,con immensa soddisfazione mi avvio a presentare il primo bilancio di fine anno della nostra attività.Il nostro core business è improntato su unidea imprenditoriale che, attraverso lo sviluppo turisticodel nostro territorio, determina lo sviluppo di attività ricettive di piccole dimensioni, utilizzandostrutture già esistenti, anche di interesse storico-architettonico, opportunamente ristrutturate.Abbiamo realizzato un importante accordo con il Comune di Molfetta ed i Monaci Cappuccini perutilizzare una parte del Convento risalente al XVI secolo, per ospitare turisti provenienti dall’Italia edall’estero.Attraverso unindagine di mercato abbiamo individuato il nostro target e impostato una strategia dimarketing efficace.Abbiamo implementato una rete di contatti con operatori del settore turistico e non , allo scopo dimassimizzare tutti i nostri sforzi per portare i turisti in cerca di cultura, arte ed eventi religiosi nellanostra terra e incrementare i giorni di permanenza.Abbiamo deciso di coniugare l’offerta ricettiva in forte crescita, il B&B, con la cultura e con ilsegmento religioso che nel nostro paese è attualmente in forte espansione.Con riferimento alle risorse umane che , come abbiamo sperimentato, risultano essere unimportante fattore strategico per il successo dell’impresa, possiamo affermare di avere numerosipunti di forza:- una formazione in campo aziendale, turistico e linguistico- un’organizzazione flessibile e aperta a miglioramenti.L’amministratore DelegatoAnna Claudia Mongelli
  4. 4. DESCRIZIONE PRODOTTO ESTRATEGIA DI MARKETING E DIVENDITAApuliaEnjoy staattualmentecurando lostart up diun B&Bubicato nelcentro diMolfettauna localitàcon unacrescentevocazioneturistica. Lacittadina affacciata si mare Adriatico, a 25 Kmdal capoluogo di regione, Bari, presentanumerose spiagge, una importante dolinacarsica, il Pulo, ha un grande portocommerciale, un porto turistico incostruzione, una importante cattedrale instile Romanico Pugliese che si affaccia sulmare, un centro storico con numerosi edifici echiese antichi, la sede della diocesi regionalee diversi musei di importanza storico-religiosa. L’attività ricettiva sarà ubicata in unantico monastero, nell’ala risalente al XVIsecolo, interamente ristrutturata. Le stanzesono state ricavate unendo due o più celle didimensioni molto ridotte. Solo l’altezza delleporte è rimasta inalterata.E’ stata creata, presso la biblioteca, un’areainteramente dedicata alle opere e alla vita delnostro amato vescovo Don Tonino Bello.Il monastero, adiacente alla chiesa del SSCrocifisso ( detta dei Cappuccini) , presentaun ampio auditorium, attualmente in fase direstauro, una ricca biblioteca di testi antichi.Il numero delle stanze a disposizione degliospiti è pari a 10, con un numero di posti lettoin totale di 25. Tutte le stanze sono fornite dibagno. E’ prevista la possibilità di utilizzo diuna cucina comune, con relativi spazi persoggiornare, anche per il pranzo o la cenama solo in casi particolari.La strategia di marketing è stataimplementata tenendo conto che la città diMolfetta, a differenza dei paesi limitrofi,Giovinazzo e Bisceglie, ha scoperto solo direcente la vocazione turistica, pertantonotevoli sono gli sforzi di tutti gli operatori,pubblici e privati, per favorire un rapidosviluppo delle attività turistiche. La città,infatti, ha bisogno di superare l’attualesituazione che vede, in massima parte, soloun turismo episodico e di passaggio.L’attività promozionale è basata pertantosu diversi elementi:implementazione di un sito web perinformazione e promozione ( più del70% dei B&B italiani possiede un sitointernet, indispensabile a livelloinformativo e promozionale );Iscrizione ad un portalespecializzato: Bed-and-Breakfast.it;Inserimento delle informazioni sullanostra struttura nel portale turisticodella Regione Puglia VIAGGIARE INPUGLIA;Alleanze strategiche con agenzieturistiche di Molfetta, zone limitrofe eBari, per promuovere la strutturaattraverso direct mail a clienti delleagenzie, formazione e vendita dipacchetti turistici con itinerari artistico-religiosi,Partnership strategiche con aziendeoperanti nel territorio che producono evendono prodotti locali, olio, vino ecc.Al proposito è prevista la venditapresso il B&B di prodotti delle stesse,con possibilità di effettuare visitecome ad esempio è previsto per unimportante oleificio di Molfetta: Gocciadi SoleContatti continuativi, tramite l’invio dibrochure, scambio di link sui relativisiti internet, con enti di promozioneturistica e culturale: ArcheoClub diMolfetta e l’Associazione Molfettesinel mondo.Analisi SWOT - Punti di forza Corsi di studi dei soci adeguatoall’attività svolta ( Istituto TecnicoComm.: Corso turistico); Ubicazione nel pieno centro cittadino; Luogo in cui si trova tranquillità,cultura e possibilità di disporre delleopere di un importante vescovo; Accoglienza di tipo familiare,informale, ma attenta alle esigenzedegli ospiti; Costruzione assieme al cliente diitinerari personalizzati e disponibilitàdi qualsiasi tipo d i informazione; .Punti di debolezza Molfetta non ha ancora una grandeattrazione a livello turistico; Numero limitato di stanze come dalegge sui B&B.
  5. 5. BREVE ANALISI DEL MERCATO DIRIFERIMENTO E DEI CONCORRENTI DIAPULIA ENJOYLa nostracittà ha visto ultimamente unincremento di circa il 19% del turismo,caratterizzato soprattutto da soggiorniin B&B. Molfetta possiede un vastopatrimonio di interesse storico,architettonico e religioso. Le istituzionie il mondo imprenditoriale si stannoindirizzando verso la valorizzazione diquesto patrimonio, facendo moltaattenzione al target del turistareligioso che a differenza del passatoha un’età media di quarant’anni, unacultura medio/alta, si interessa distoria, arte, cultura, gastronomia. Inquesto ampio quadro si muoveràl’attività di Apulia Enjoy che intendecontribuire in maniera efficace nellapromozione del turismo nella nostraterra. La definizione del nostro targetè avvenuta dopo un attento studiocontenuto nel Rapporto sui B&B inItalia 2011( 54 quesiti posti ad uncampione di B&B italiani da Bolzano aPantelleria), della nostra indagineconoscitiva attraverso un questionariosomministrato on line tramite lapiattaforma OBSURVEY, e delleindagini presso strutture di B&B aMolfetta e paesi limitrofi. Moltoimportante è la presenza di cittadini dialtri stati soprattutto Francia eGermania. I nostri segmenti sono iseguenti:SEGMENTO GIOVANE Giovani dai20 ai 38 anni che viaggiano da soli, incoppia o in gruppo , attenti alladiversificazione dell’offerta, moltoinformati anche grazie all’uso diinternet e con la predilezione per unaospitalità familiare, attenta eaccogliente.SEGMENTO “TERRA NATIA”Persone nate a Molfetta ma residentiall’estero, anche da diversegenerazioni, o nel Nord Italia. Sonomolto legate alla cultura ed alletradizioni della loro terra in cuiritornano in occasione delle ferieestive o delle festività natalizie esoprattutto pasquali, in concomitanzacon gli eventi che caratterizzano lasettimana santa.SEGMENTO CULTURA Persone dietà compresa fra i 45 e i 65 anni concultura medio alta, si interessano distoria, arte, cultura e gastronomia.Hanno una conoscenza dei fenomenireligiosi. Non abbiamo identificato unospecifico segmento relativo al turismoreligioso, in quanto abbiamo ritenutoche esso fosse trasversale ai treidentificati. L’analisi dellaconcorrenza è stata svoltaattraverso ricerche su internet alloscopo di identificare tutti i nostriconcorrenti diretti, ossia i BB esistentia Molfetta e zone limitrofe:Giovinazzo, Bisceglie, Terlizzi, Ruvo.In tutto le strutture censite sono state24. I dati riassuntivi sono contenuti inuna apposita tabella contenuta nelnostro nostro BP: il numero dellestanze varia da 1 a 5 , i prezzi apersona giornalieri variano da 30 a 50euro. Quasi tutte le strutture sonofornite di un sito internet, non semprecurato e aggiornato. Molte di questestrutture sono associate ad un portalemolto conosciuto a livello nazionaleBed and Breakfast .it.L’analisi SWOTrelativa alle opportunità ed alleminacce dell’ambiente ha portato alleseguenti conclusioni:OPPORTUNITA’Il turismo religioso in forte crescita –Forte valorizzazione e promozionedel territorio della Regione Puglia -Finanziamenti ad hoc per il settoreturistico della regione Puglia –implementazione di nuovi voli Bari-Monaco di BAVIERA.MINACCEIngresso a breve sul mercato diconcorrenti anche nei paesi limitrofi.
  6. 6. I PRINCIPALI SUCCESSIAccanto ai nostri sperati successi scolastici,vi è sicuramente quello legato alla creazionedi APULIA ENJOY. Non è stato facile ilpassaggio dalla teoria alla pratica e quindi dallibro di testo alla creazione e gestione diun’impresa turistica. Molto importanti sonostati i contatti con Padre Francesco, un FrateCappuccino, impegnato nell’opera ditrasformazione di un convento in un luogo diaccoglienza religiosa e culturale. Nel nostroincontro a ottobre 2012 Padre Francesco ciha fatto visitare la struttura, compresa laparte risalente al sedicesimo secolo quasi deltutto ristrutturata, assieme all’auditorium,ancora in fase di restauro. L’idea di fondo,che abbiamo fondamentalmente condivisocon i frati, è che il convento debba diventareun centro ricco di vita e di cultura, un centrodi aiuto nel per i più giovani durante ilpercorso scolastico ,un centro studi dedicatoa Don Tonino Bello, un centro di incontri,conferenze e studi utilizzando l’ auditorium ela Biblioteca e , infine, un centro di ospitalitàcon il B&B che la nostra azienda si apprestaa gestire, nel rispetto della mission dei FratiCappuccini.Un altro importante traguardo è statoraggiunto quando diverse aziende localihanno appoggiato la nostra iniziativa. Inparticolare le agenzie di viaggi, presso cuiabbiamo effettuato attività di AlternanzaScuola Lavoro ( Caputo Viaggi, MelfictaViaggi, Frigerio, Capo Horn) ci hannoprospettato una serie di accordi sinergici alloscopo di coprire i periodi di scarsoaffollamento turistico, nonché la possibilità dicontattare i loro clienti per pubblicizzare ilnostro B&B.Una grande emozione è stata inoltre quella dipresentare il nostro stand, con la vendita diprodotti tipici locali , grazie a partnership conle relative aziende, nel nostro Istituto allapresenza di alunni, docenti e aziende checollaborano stabilmente con il nostro Istituto:ITCGT “G. Salvemini”di Molfetta.
  7. 7. ORGANIGRAMMA E ATTIVITA’ DI ORGANIZZAZIONE, FORMAZIONE EVALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANEORGANIGRAMMAAPULIA ENJOYAmministratoredelegato(Mongelli A.)Direzione Apulia Enjoy(Demaj K.)Responsabile affarigenerali(Vacca L.)Direzione Food & Beverage(Depalo G.)Direzione commerciale e marketing(Cagnetta M.)Direzione risorse umane(de Virgilio C.)Direzioneamministrativa finanziaria(Gianfrancesco I.)ManutenzionePortiereServizi piani e colazioneUfficio- assistenza clienti Ufficio acquistiPromozione, pubblicità, ericerche di mercatoApprovvigionamentoMagazzinoSelezione e formazionepersonaleContabilità epersonaleUfficio controllodi gestioneUfficio bilanciotesoreria e contabilitàIl primo tema che abbiamo affrontato con riferimento alle risorse umane è stato quello relativo alletipologie di contratti di lavoro che si possono stipulare con i lavoratori dipendenti. Abbiamoesaminato i contratti di lavoro a tempo determinato, indeterminato, part-time, a progetto ecc.considerandone gli aspetti positivi e negativi, sia in termini di costo che in termini dicoinvolgimento, di formazione e quindi di risultati. Per quanto attiene Apulia Enjoy abbiamoimmaginato la possibilità di applicare contratti part-time a tempo indeterminato. Inoltre, comeazienda operante in ambito turistico, abbiamo previsto anche l’assunzione di personale stagionale.Con riferimento alla struttura organizzativa, abbiamo scelto quella plurifunzionale ,perché megliosi adatta ad un’azienda di piccole dimensioni. Abbiamo inserito nell’ambito delle funzioni aziendalianche il responsabile del B&B, come da organigramma allegato. Le diverse aree funzionali, puressendo dotate di autonomia, hanno previsto la collaborazione del personale ad esse assegnatoin maniera trasversale.Questo perché l’azienda e le attività da svolgere sono interdipendenti e richiedono l’impegno dipersonale con competenze diverse. Naturalmente il lavoro in team non sempre risulta semplice,occorre favorire pertanto la diffusione fra il personale dell’idea che solo una squadra, in cui tuttisono egualmente importanti, può lavorare con successo e raggiungere efficacemente gli obiettiviaziendali.
  8. 8. LE ATTIVITA’ DI PUBBLICHE RELAZIONI E LERELAZIONI CREATE CON GLISTAKEHOLDERSLa creazione e la gestione della nostraimpresa ci ha permesso di venire a contattocon tante realtà: imprese private, entipubblici, liberi professionisti ecc.Ci siamo avvalsi infatti del supporto dei nostridocenti, ma anche di esperti in marketing instoria dell’arte , o in campo giuridico edeconomico.Abbiamo creato pertanto una fitta rete dicontatti con: Uffici comunali, in particolare l’Ufficiopolitiche attive del lavoro, condotto daldott. Corrieri Domenico che nel corsodello stage di nostri due collaboratori,ha seguito l’attività di analisi dellaconcorrenza e l’analisi dellalegislazione relativa ai BB in Puglia; La dott.ssa in marketingGiancaspro C. che ci ha seguito nellarealizzazione del sondaggio on line,suggerendoci l’utilizzo dellapiattaforma gratuita Obsurvey; Le agenzie di viaggio di Molfetta:Caputo viaggi, Capo Horn, Frigerio,Melficta viaggi, che hanno accoltodiversi di noi in attività di Alternanza SuolaLavoro e al contempo ci hannosupportato nella implementazionenella strategia di marketing; Il nostro Istituto scolastico che nelmese di Febbraio 2013 haorganizzato per gli alunni delle classiquarte e quinte la simulazione dicolloqui di lavoro con direttori dellerisorse umane di aziende molfettesi,colloqui motivazionali e simulazionirelative a indagini di marketing conesperti, in modo da ampliare le nostreconoscenze e competenze inerentialla gestione delle risorse umane e digestione d’impresa. Numerose aziende che, dopo avervalutato la nostra idea, hannoaccettato con entusiasmo unapartnership strategica legata allavalorizzazione del territorio e alladiffusione dei prodotti locali: l’oleificioGoccia di Sole, tarallifici e aziende diproduzione dolciaria tipica molfettese. La stampa locale: IL Fatto, unquotidiano on line, ha riportato diversiarticoli relativi al progetto di creazionedi impresa ed al lancio di Apulia Enjoypresso il nostro Istituto nel mese dimaggio alla presenza di numeroseaziende partner della nostra scuola.
  9. 9. BILANCIO D’ESERCIZIO 2013SITUAZIONE PATRIMONIALECONTO ECONOMICOCOSTI RICAVILavori presso terzi 80,00Pubblicità 80,00 Prodotti c/vendite 200,00(biglietti da visita,brochure)Totale costi 160,00Utile d’esercizio 40,00Totale a pareggio 200,00 Totale ricavi 200,00Nell’anno appena concluso Apulia Enjoy ha costituito la società di gestione e avviato il B&Bche sarà operativo nell’anno successivo. I ricavi derivano da intrioiti pubblicitari relativi apartnership e da vendita di prodotti locali in sede di lancio dell’azienda.FIRMATOProf.ssa Vincenza MitoliATTIVITA PASSIVITACassa 235,00 Patrimonio netto- Capitale sociale 195,00- Utile d’esercizio 40,00Totale attività 235,00 Totale a pareggio 235,00
  10. 10. UNO SGUARDO AL FUTUROAdesso proviamo a tradurre le nostre idee in numeri! Se decidessimo di costituire una vera epropria impresa alla fine del nostro percorso scolastico, quali sarebbero le previsioni per il primotriennio?La determinazione del prezzo di vendita è stata un’operazione estremamente complessa, inquanto abbiamo tenuto conto di diversi elementi: I costi d’esercizio I prezzi praticati dalla concorrenza Il posizionamento della nostra azienda rispetto ai competitorLe esigenze di redditività ci imponevano un prezzo medio in linea con quelli della concorrenza, maabbiamo considerato che attualmente Molfetta non è ancora considerata una città turistica.Alcune considerazioni sono importanti relativamente al nostro posizionamento: Vogliamo offrire un ottimo rapporto qualità prezzo; Il prezzo diventa un importante elemento strategico, infatti basiamo la nostraconcorrenzialità su un prezzo molto più basso rispetto ai nostri competitor sia di Molfettache dei paesi limitrofi. Abbiamo rinunciato ad una alta redditività nei primi anni di vita della nostra azienda ( ancheperché tutti i soci sono anche dipendenti dell’azienda).Sulla base di quanto suesposto abbiamo fissato il prezzo giornaliero individuale a E 27 ( IVAesclusa).PREVISIONE RICAVIPrezzounitarioGiornaliero€ 27(a)Venditen. clientiannuali2014(b)Venditen. clientiannuali2015(b)Venditen. clientiannuali2016(b)Ricaviprevisti(a*b)2014Ricaviprevisti(a*b)2015Ricaviprevisti(a*b)2016Attivitàricettiva3.900 4.100 4.500 105.300 110.700 121.500
  11. 11. PROSPETTO PER LA DETERMINAZIONE DEL CASH FLOW TRIENNALEENTRATEMONETARIESTART UP 2014 2015 2016CAPITALEINIZIALE90.300RICAVI ANNUIIN CONTANTI105.300 110.700 121.500USCITE Mon.Arredamento 28.000Costi di impianto 3.000Macchined’ufficio2.300Attrezzature 2000Ristrutturazioni 50.000Impianti 5000Fitti passivi 20.000 20.000 20.000Costi delPersonale35.000 40.000 45.000Food &beverage 9.750 10.250 11.250Costi per servizi( utenze ,provvigioniagenzie trasporti)19.500 20.500 22.550Altri costi 2.000 3.000 4.000Imposte 1.652 1.022 1.547TOTALEUSCITEMONETARIE87.902 94.772 104.347RISULTATODELL’ANNOE-U17.398 15.928 17.153CASH FLOW 17.398 33.326 50.479UTILED’ESERCIZIO(ammortamentie costi nonmonetari€ 13.545)3.853 2.383 3.908

×