Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Brave New World: introduzione all'evento di Maria Rita Fiasco

463 views

Published on

manager sono sotto pressione come mai prima, coinvolti nel loro lavoro quotidiano in sfide enormi: la globalizzazione, la costante tensione allo sviluppo personale, un business sempre più aggressivo H24 e 24/7, l’incertezza crescente nei processi decisionali. Il mondo sta cambiando alla velocità della luce. Siamo nell’era del digitale, della sharing economy e dell’Internet of things; della open innovation e dello smart working. Un vero “brave new world”, citando Shakespeare e Huxley. Le organizzazioni e le persone che si trovano a gestire questa complessità non possono permettersi di rimanere in attesa, ma devono riuscire ad anticipare il futuro e il mondo che sarà. E’ necessario un adeguamento nel mindset dei leader, e di conseguenza nelle skill manageriali e professionali, nei modelli di gestione. Così anche la management education dovrà dare una risposta forte, anche attraverso nuove modalità come i MOOC (Massive Open Online Courses), all’utilizzo di metodologie esperienziali e blended, applicando anche teorie innovative come quelle del connettivismo del Professor George Siemens, che studia l’apprendimento di individui e organizzazioni basandosi sul paradigma delle reti. Per avere un ruolo strategico – quasi disruptive – nell’accompagnamento e nella crescita delle persone in questa trasformazione profonda, e aiutare il business e il successo dell’impresa.

Quali sono dunque le competenze chiave per i nuovi e-Leader dell’era digitale e quali nuove forme prenderà la formazione manageriale? Sempre più i manager dovranno promuovere collaborazione e networking, incentivare l’innovazione collaborativa (co-innovation), sviluppare e consolidare la fiducia tra network e gruppi di lavoro, vivere l’apprendimento continuo. Il tutto mediato e filtrato dalle grandiose opportunità legate all’utilizzo delle nuove tecnologie, per diffondere e far crescere una vera e propria cultura dell’innovazione e del digitale in tutti i processi di lavoro e ambiti dell’organizzazione.

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Brave New World: introduzione all'evento di Maria Rita Fiasco

  1. 1. Maria Rita Fiasco - Executive Development Programme | www. istud.it
  2. 2. What’s Next - 3 novembre 2015 | Spazio Copernico Benvenuti!
  3. 3. What’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico Brave New World Le competenze dei manager e il ruolo della Executive Education per liberare l’innovazione • « How beauteous mankind is! O brave new world that has such people in't! » • « Com'è bello il genere umano! Oh mirabile e ignoto mondo che possiedi abitanti così piacevoli! » The Tempest
  4. 4. What’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico Fonte Cisco IoE 2014 Fedeli in Piazza San Pietro Il valore creato da Internet
  5. 5. Cavalcare il cambiamento, un cambiamento totale What’s Next 3 novembre 2015 Spazio CopernicoWhat’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico
  6. 6. What’s Next 3 novembre 2015 Spazio CopernicoWhat’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico • Il mondo atomico delle cose concrete e tangibili, che opera secondo le logiche della fisica classica, da sempre appannaggio dell’uomo • Il mondo digitale con regole proprie, dove molti parametri del contesto atomico hanno un senso relativo, per esempio il tempo e lo spazio, o sono privi di significato, quali il peso In questo dominio coesistono sia complementi di cose reali sia astrazioni e informazioni aventi una vita autonoma e indipendente M.Murtula, Cavalcare il Cambiamento
  7. 7. Nuovi fattori della produzione What’s Next 3 novembre 2015 Spazio CopernicoWhat’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico Terra Capitale Digitale Lavoro
  8. 8. La sfida delle competenza chiave per i nuovi e-Leader e per l’Executive Education • Le organizzazioni e le persone devono riuscire a vivere il futuro, immaginare ora il mondo che sarà • I manager dovranno promuovere collaborazione e networking, incentivare l’innovazione collaborativa, sviluppare e consolidare la fiducia tra network e gruppi di lavoro, vivere l’apprendimento continuo • Diffondere e far crescere una vera e propria cultura dell’innovazione e del digitale. What’s Next 3 novembre 2015 Spazio CopernicoWhat’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico
  9. 9. Ne parliamo con Simonetta Manzini - Ricercatore Senior Fondazione ISTUD – e-Leadership Strategic Skills: Call To Action Stefano Venturi - Amministratore Delegato Hewlett Packard Enterprise , Presidente Steering Committee Confindustria Digitale Cultura e Competenze Digitali – Industria 4.0, come sta cambiando la manifattura, il digitale nuovo fattore della produzione Bruno Lamborghini - Presidente AICA – KET: Key enabling technology skills. Nuovi saperi e nuove competenze digitali Marella Caramazza - Managing Director Fondazione ISTUD – Executive Education: What's Next, presente e futuro dell'Executive education nell'era digitale Esperti, Manager & Alumni ISTUD BUSINESS SCHOOL What’s Next 3 novembre 2015 Spazio CopernicoWhat’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico
  10. 10. What’s Next 3 novembre 2015 Spazio CopernicoWhat’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico
  11. 11. What’s Next 3 novembre 2015 Spazio CopernicoWhat’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico Edizione #78 - 2015/2016 I modulo: 17-20 novembre 2015 II modulo: 26-29 gennaio 2016 III modulo: 1-4 marzo 2016 Edizione #79 - 2015/2016 I modulo: 10-13 maggio 2016 II modulo: 21-24 giugno 2016 III modulo: 20-23 settembre 2016
  12. 12. What’s Next 3 novembre 2015 Spazio CopernicoWhat’s Next 3 novembre 2015 Spazio Copernico Fondazione ISTUD Strada Nazionale del Sempione Oltrefiume, 25 28831 Baveno (VB) Tel. 0323 933 801 Fax 0323 933 805 email: info@istud.it

×