Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Atteggiamenti e comportamenti degliitaliani verso le protezioni sociali.Il ruolo delle agenzie di mediazioneRoma, 26 Marzo...
2372827232342434238362129313941PensioniInfortuni sul lavoro/malattie professionaliMisure di sostegno al reddito come cassa...
3TESTO DELLA DOMANDA: “E le è mai capitato di chiedere informazioni/consulenza per…”.1995913“Le è mai capitato di chiedere...
4TESTO DELLA DOMANDA: “E in particolare a chi si rivolgerebbe per avere informazioni/consulenze per…”.“In particolare, a c...
5423316351Inps / Inpdap /EnpalsPatronatiSindacatoInailAltroNon saTESTO DELLA DOMANDA: “Al di là di cosa farebbe oggi, l’ul...
63126211282InailPatronatiSindacatoInps / Inpdap /EnpalsAltroNon saTESTO DELLA DOMANDA: “Al di là di cosa farebbe oggi, l’u...
77NOTA METODOLOGIA E INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelleComunicazioni in mater...
ISPO Ricerche s.r.l.Viale di Porta Vercellina 820123 MilanoT 02 48004104 | F 02 48008643segreteria@ispo.it | www.ispo.it
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Atteggiamenti e comportamenti degli italiani verso le protezioni sociali. Il ruolo delle agenzie di mediazione

894 views

Published on

Indagine a livello nazionale effettuata tra la popolazione maggiore di 24 anni residente in Italia. Soggetto committente: Patronati Cepa, Cipas, Cipla e Copas.

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Atteggiamenti e comportamenti degli italiani verso le protezioni sociali. Il ruolo delle agenzie di mediazione

  1. 1. Atteggiamenti e comportamenti degliitaliani verso le protezioni sociali.Il ruolo delle agenzie di mediazioneRoma, 26 Marzo 2013
  2. 2. 2372827232342434238362129313941PensioniInfortuni sul lavoro/malattie professionaliMisure di sostegno al reddito come cassa integrazione, sussidiodi disoccupazione, assegni familiari, tutele nei periodi dimalattia/lunga degenza (esclusi infortuni sul lavoro), IseeCongedi maternità/paternità (maternità obbligatoria efacoltativa)Congedi straordinari per assistenza ad un familiare disabileSaprei molto bene cosa fare/a chi rivolgersi Avrei unidea di massima di cosa fare/a chi rivolgersi Non saprei bene cosa fare/a chi rivolgersiTESTO DELLA DOMANDA: “Parliamo di pensioni, infortuni sul lavoro, permessi per maternità, paternità, assistenza afamiliari disabili. In generale se lei ha già avuto o dovesse avere bisogno di informazioni e consulenza su questi temidirebbe…”.Valori percentuali“Se avesse bisogno di informazioni sui seguenti temi, direbbe che...?”Ordinamento decrescente per «saprei molto bene cosa fare» - Totale campione7971696159Dicono di sapere cosa fare/a chi rivolgersi 4 italiani su 10 perle pensioni; 3 su 10 per infortuni sul lavoro e misure disostegno al reddito; 2 su 10 per congedi parentali
  3. 3. 3TESTO DELLA DOMANDA: “E le è mai capitato di chiedere informazioni/consulenza per…”.1995913“Le è mai capitato di chiedere informazioni/consulenza per i seguenti temi?”PENSIONISOSTEGNOAL REDDITOINFORTUNI/MALATTIECONGEDI MATERNITA’/PATERNTIACONGEDI STRAORDINARIPER DISABILIValori percentuali277847128732888224688Sì, recentemente (ultimi due anni) Sì, diverso tempo fa (due o più anni fa) No, non mi è mai capitato, ma ne avrei bisogno No, non mi è mai capitato198110909916943268Totale campioneLe pensioni risultano la misura più universale: è capitatogià a 3 italiani (over 24 anni) su 10 di informarsi
  4. 4. 4TESTO DELLA DOMANDA: “E in particolare a chi si rivolgerebbe per avere informazioni/consulenze per…”.“In particolare, a chi si rivolgerebbe per avere informazioni per i seguenti temi?”PENSIONISOSTEGNOAL REDDITOINFORTUNI/MALATTIECONGEDI MATERNITA’/PATERNTIACONGEDI STRAORDINARIPER DISABILIValori percentualiALTRO: indicazioni sotto il 5% : Asl, Servizi sociali/segretariato/Comune, Caaf, Commercialista/Consulente del lavoro/Avvocato/Assicurazione, Datore di lavoro/postodi lavoro, WebTotale campione53 4146472622207916PatronatiInps/Inpdap/EnpalsSindacatoInailAltro*Nonsa27201761218PatronatiSindacatoInps/Inpdap/EnpalsInailAltro*Nonsa232924789Inps/Inpdap/EnpalsPatronatiSindacatoInailAltro*Nonsa24231817810InailPatronatiSindacatoInps/Inpdap/EnpalsAltro*Nonsa4444271784Inps/Inpdap/EnpalsPatronatiSindacatoAltro*NonsaEmerge con evidenza il ruolo di Patronati/Sindacati quali agenzie di mediazioneverso le protezioni sociali. Se per le pensioni “pareggiano” con l’istituto deputato,l’INPS, per tutte le altre protezioni sono assolutamente prioritari rispetto agli entiche ne detengono lo specifico mandato
  5. 5. 5423316351Inps / Inpdap /EnpalsPatronatiSindacatoInailAltroNon saTESTO DELLA DOMANDA: “Al di là di cosa farebbe oggi, l’ultimavolta che ne ha avuto occasione a quale Ente si è rivoltoinizialmente per chiedere per informazioni/orientamento per…”.Valori percentualiSolo chi ha dichiarato di aver chiesto informazioni per ilservizio pensioni ad un ente(recentemente/diverso tempo fa)  32% totale intervistati“A quale Ente si è rivolto per il servizioPENSIONI ?”Solo chi ha dichiarato di aver chiesto informazioni(recentemente /diverso tempo fa) ad un ente specifico per ilservizio pensioni  30% totale intervistati“E come ha contattato l’Ente a cui si è rivoltoper il servizio PENSIONI ?”Relazionipersonali; 14Sportello/uffici; 79On line /web/internet; 2Telefono/callcenter ; 5TESTO DELLA DOMANDA: “E come ha contattato l’Ente che hacitato? Mi dica il canale che ha utilizzato principalmente per…”.Valori percentuali495 su 10 affermano di essersi rivolti ai Patronati/Sindacati perle pensioni. La modalità più utilizzata è lo sportello
  6. 6. 63126211282InailPatronatiSindacatoInps / Inpdap /EnpalsAltroNon saTESTO DELLA DOMANDA: “Al di là di cosa farebbe oggi, l’ultimavolta che ne ha avuto occasione a quale Ente si è rivoltoinizialmente per chiedere per informazioni/orientamento per…”.Valori percentualiSolo chi ha dichiarato di aver chiesto informazioni per ilservizio infortuni sul lavoro/malattie professionali ad un ente(recentemente/diverso tempo fa)  10% totale intervistati“A quale Ente si è rivolto per il servizioINFORTUNI SUL LAVORO/MALATTIEPROFESSIONALI?”Solo chi ha dichiarato di aver chiesto informazioni(recentemente /diverso tempo fa) ad un ente specifico per ilservizio infortuni sul lavoro/malattie professionali  9%totale intervistati“E come ha contattato l’Ente a cui si è rivoltoper il servizio INFORTUNI SULLAVORO/MALATTIE PROFESSIONALI?”Relazionipersonali; 11Sportello/uffici; 80On line /web/internet; 5Telefono/callcenter ; 4TESTO DELLA DOMANDA: “E come ha contattato l’Ente che hacitato? Mi dica il canale che ha utilizzato principalmente per…”.Valori percentuali475 su 10 affermano di essersi rivolti ai Patronati/Sindacati perinfortuni/malattie professionali.La modalità più utilizzata è di nuovo lo sportello
  7. 7. 77NOTA METODOLOGIA E INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelleComunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera256/10/CSP, allegato A, art. 5 del 9 dicembre 2010, pubblicato su G.U. 301 del 27/12/2010)NOTA METODOLOGICA COMPLETATitolo: Atteggiamenti e comportamenti degli italiani verso le protezioni sociali. Il ruolo delle agenziedi mediazione.Soggetto realizzatore: ISPO Ricerche S.r.l.Committente/Acquirente: Patronati Cepa, Cipas, Cipla e CopasPeriodo/Date di rilevazione: 17-19 ottobre 2012Tema: SocietàTipo e oggetto dell’indagine: Sondaggio d’opinione a livello nazionalePopolazione di riferimento: Popolazione maggiore di 24 anni residente in ItaliaEstensione territoriale: NazionaleMetodo di campionamento: Campione casuale stratificato per quoteRappresentatività del campione: Rappresentativo della popolazione italiana maggiore di 24 anni per genere, età, titolo distudio, condizione professionale, area geografica e ampiezza comune di residenzaMargine di errore: 3,1%Metodo di raccolta delle informazioni: CATI (Computer Assisted Telephone Interview)Consistenza numerica del campione: 1.003 casi. Totale contatti: 2357; totale interviste effettuate 1003 (TASSO DI RISPOSTA:42,6% sul totale dei contatti); rifiuti/sostituzioni 1354 (RIFIUTI: 57,4% sul totale deicontatti)Elaborazione dati: SPSSNOTA METODOLOGICA PER I MEDIASondaggio ISPO/Gruppo 3G spa per Patronati CE-PA, Cipas, Cipla e Copas - Campione rappresentativo popolazione italiana maggiore di 24anni - Estensione territoriale: nazionale - Casi: 1003- Metodo: CATI - Rifiuti/sostituzioni: (1354) - Data di rilevazione: 17-19 ottobre 2012 - Margine diapprossimazione: 3,1% .Indirizzo del sito dove sarà disponibile la documentazione completa in caso di diffusione: www.agcom.it.In caso di pubblicazione è obbligatorio riportare le informazioni della scheda indicata, a pena di gravisanzioni. ISPO non si assume alcuna responsabilità in caso di inosservanza.
  8. 8. ISPO Ricerche s.r.l.Viale di Porta Vercellina 820123 MilanoT 02 48004104 | F 02 48008643segreteria@ispo.it | www.ispo.it

×