Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Milano al futuro

415 views

Published on

La Milano del futuro secondo cittadini ed imprese. Sondaggio di opinione a livello comunale e a livello provinciale, svolto, rispettivamente, tra la popolazione milanese maggiorenne e le imprese della provincia di Milano. Studio commissionato dalla Camera di Commercio di Milano.

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Milano al futuro

  1. 1. Milano al futuroConvegno 12 Aprile 2013Popolazione milaneseeImprese Provincia di MilanoMilano, aprile 2013
  2. 2. 2Il presente studio ha indagato le opinioni sul futuro di Milano presso i seguenti target:La ricercaPopolazioneImpreseL’indagine è stata condotta tramite interviste strutturate adun campione rappresentativo delleimprese con sede a Milano e Provincia.L’indagine è stata condotta tramite interviste strutturate adun campione rappresentativo dellapopolazione residente a Milano.
  3. 3. 34. Azioniprioritarie2. Tratti della Milanoideale5. Priorità diinterventoMobilitàCultura e arte1. Comecambierà Milano?Cambiamentopercepito per…3.Immagine/identitàdesiderata perMilanoMilano alfuturoIl cosmopolitismoDisuguaglianzaI TEMI DI RICERCAWelfareLavoro, imprese,istruzioneQualità vita, vivacità,sicurezzaIl mix socialeAbitazioni acosti accessibiliPresenzaMafia/’ndranghetaL’offerta diposti di lavoroQualità vitaSolidarietàverso immigratiCosmopolitismovs. tradizioneMix sociale vs.omogeneitàVita diurna vs.vita seraleSolidarietà vs.competitività
  4. 4. 4Come cambierà Milano?Cambiamento percepito per alcunedimensioni
  5. 5. 5QUESTIONI per cui la percezione è di segno prevalentemente negativoCome cambierà Milano?
  6. 6. 6“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”LA DISUGUAGLIANZA SOCIALE (DISTANZA TRA RICCHI E POVERI)TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dica senella Milano del futuro tale caratteristica...”.Valori percentuali.La disuguaglianza sociale aumenterà per 4 cittadini su10 e per quasi 6 aziende su 10… La disuguaglianza èpercepita come alta/in aumento da 8 rispondenti su 103953856386AumenteràRimarràcome oraDiminuiràPOP IMPRESE18-34enni 50%Operai e similari 45%Commercio 60%7983ALTA/IN CRESCITAPOP IMPRESE
  7. 7. 7“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dica se nellaMilano del futuro tale caratteristica...”.Valori percentuali.La difficoltà di trovare un’abitazione a costi accessibili aumenteràper 4 cittadini su 10 e per 5 aziende su 10… La difficoltà è percepitacome alta/in aumento da circa 8 rispondenti su 1035-44enni 40%LA DIFFICOLTÀ DI TROVARE UN’ABITAZIONE A COSTI ACCESSIBILI365410474112AumenteràRimarràcome oraDiminuiràPOP IMPRESE7681ALTA/IN CRESCITAPOP IMPRESE
  8. 8. 8“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dica se nellaMilano del futuro tale caratteristica...”.Valori percentuali.L’offerta di lavoro diminuirà per 3 cittadini su 10 e per2 aziende su 10… L’offerta di lavoro è percepita comebassa/in diminuzione da circa 6 rispondenti su 1018-34enni 39%L’OFFERTA DI POSTI DI LAVORO195031255322AumenteràRimarràcome oraDiminuiràPOP IMPRESE6558BASSA/IN DIMINUZIONEPOP IMPRESECommercio 75%
  9. 9. 9“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dica se nellaMilano del futuro tale caratteristica...”.Valori percentuali.LA PRESENZA DI MAFIA/’NDRANGHETAOperai e similari74%295912216514AumenteràRimarràcome oraDiminuiràPOP IMPRESE7073ALTA/IN CRESCITAPOP IMPRESECostruzioni79%La presenza di mafia/’ndrangheta aumenterà per 3 cittadini su 10 eper 2 aziende su 10… La presenza di mafia/’ndrangheta è percepitacome alta/in aumento da circa 7 rispondenti su 10
  10. 10. 10QUESTIONI per cui la percezione è di segno prevalentemente positivo, inordine crescente (fino ad arrivare all’aspetto considerato più in crescita)Come cambierà Milano?
  11. 11. 11“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dica se nellaMilano del futuro tale caratteristica...”.Valori percentuali.LA SOLIDARIETÀ VERSO GLI IMMIGRATIAl decrescere deltitolo di studio,elementare 64%187111186913AumenteràRimarràcome oraDiminuiràPOP IMPRESE5759ALTA/IN CRESCITAPOP IMPRESELa solidarietà verso gli immigrati aumenterà per 2 cittadini su 10 e per 2aziende su 10… La solidarietà verso gli immigrati è percepita come alta/inaumento da circa 6 rispondenti su 10: l’altra faccia della medaglia è che per 4rispondenti su 10 la solidarietà diminuirà/resterà bassa
  12. 12. 12“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dica se nellaMilano del futuro tale caratteristica...”.Valori percentuali.LA QUALITÀ DELLA VITA QUOTIDIANA35-54enni 64%206317236116AumenteràRimarràcome oraDiminuiràPOP IMPRESE5859ALTA/IN CRESCITAPOP IMPRESELa qualità della vita aumenterà per 2 cittadini su 10 e per 2 aziende su10… La qualità della vita è percepita come alta/in aumento da circa 6rispondenti su 10 . Anche qui, risultato un po’ in bilico se per 4 su 10 laqualità della vita diminuirà o resterà bassa
  13. 13. 13“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dica senella Milano del futuro tale caratteristica...”.Valori percentuali.Il mix sociale aumenterà per 3 cittadini su 10 e per 4 aziendesu 10… Il mix sociale è percepito come alto/in aumento dacirca 8 rispondenti su 10. Vedremo in seguito da quanti èconsiderato anche desiderabile18-34enni 38%Operai e similari37%IL MIX SOCIALE OSSIA IL VIVERE FIANCO A FIANCO DI GRUPPI E PERSONE DIVERSE PER PROVENIENZASOCIALE, ETNIA E STILE DI VITA3362540564AumenteràRimarràcome oraDiminuiràPOP IMPRESE7983ALTA/IN CRESCITAPOP IMPRESE
  14. 14. 14“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dica se nellaMilano del futuro tale caratteristica...”.Valori percentuali.La dimensione internazionale aumenterà per 3 cittadini su 10 e perquasi 5 aziende su 10… La dimensione internazionale è percepitacome alta/in aumento da circa 8 cittadini su 10 e 9 aziende su 1018-34enni 37%LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE/COSMOPOLITA3362545532AumenteràRimarràcome oraDiminuiràPOP IMPRESE7992ALTA/IN CRESCITAPOP IMPRESE
  15. 15. 15ALTA/IN CRESCITA (in rosso gli aspetti critici)“Pensi al futuro di Milano. Secondo lei…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiederò di immaginarsi il futuro a Milano rispetto ad alcune caratteristiche. Per ognuna mi dicase nella Milano del futuro tale caratteristica...”. Valori percentuali.Come cambierà Milano?Una sinossi tra ombre e luciSINTESI PER PREVISIONE CAMBIAMENTO• La disuguaglianza sociale (distanza tra ricchi e poveri) 79%• La dimensione internazionale/cosmopolita 79%• Il mix sociale ossia il vivere fianco a fianco di gruppi e personediverse per provenienza sociale, etnia e stile di vita 79%• La difficoltà di trovare un’abitazione a costi accessibili 76%• La presenza di mafia/’ndrangheta 70%• La difficoltà di trovare un lavoro (diminuirà offerta) 65%• La qualità della vita quotidiana 58%• La solidarietà verso gli immigrati 57%POPOLAZIONE• La dimensione internazionale/cosmopolita 92%• La disuguaglianza sociale (distanza tra ricchi e poveri) 83%• Il mix sociale ossia il vivere fianco a fianco di gruppi e personediverse per provenienza sociale, etnia e stile di vita 83%• La difficoltà di trovare un’abitazione a costi accessibili 81%• La presenza di mafia/’ndrangheta 73%• La qualità della vita quotidiana 59%• La solidarietà verso gli immigrati 59%• La difficoltà di trovare un lavoro (diminuirà offerta) 58%AZIENDE
  16. 16. 16Tratti della Milano ideale
  17. 17. 1755459010POPOLAZIONE6634Una città internazionale,cosmopolita, aperta al mondoUna città a dimensione piùtradizionale, abitata dapersone abbastanza simili,che si conoscono“Preferirei che Milano nel futuro sia soprattutto…”TESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiedo per ognuna delle due opzioni possibili di scegliere quella che più preferirebbe vedere associataalla Milano del futuro. Preferirei che Milano nel futuro sia soprattutto…”.Valori percentuali.Altre accentuazioni…25-34enni 75%Professionisti, lavoratori autonomi 73%35-44enni 71%Al crescere del titolo di studio, laureati 75%Altre accentuazioni…Al decrescere del titolo di studio, licenzaelementare 43%65enni e oltre 39%18-24enni55-64enniPrevale l’opzione Milano città internazionale, soprattutto tra ipiù giovani e le aziende. Il gruppo più propenso alladimensione tradizionale è quello dei 55-64enniIMPRESE8119
  18. 18. 18Una città che vive soprattuttodi giornoUna città che vive anche disera/di notte“Preferirei che Milano nel futuro sia soprattutto…”39617624Altre accentuazioni…Al decrescere del titolo di studio, licenza elementare72%Altre accentuazioni…Al crescere del titolo di studio, laureati 42%65enni e più 18-24enniTESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiedo per ognuna delle due opzioni possibili di scegliere quella che più preferirebbe vedere associataalla Milano del futuro. Preferirei che Milano nel futuro sia soprattutto…”.Valori percentuali.IMPRESE53 47POPOLAZIONE6238Tra la popolazione prevale l’opzione Milano città diurna ma nellascelta conta molto l’età: i giovani sono per la città anche“notturna”, viceversa i più anziani. Le aziende si dividono circa ametà tra notte e giorno
  19. 19. 19Una città più solidale e dalvolto umanoUna città più competitiva emeritocratica“Preferirei che Milano nel futuro sia soprattutto…”31696436Altre accentuazioni…Pensionati 63%55enni e più 63%Altre accentuazioni…18-34enni 52%Professionisti, lavoratori autonomi 48%Operai e similari 47%Uomini 47%Donne StudentiPrevale l’opzione Milano città solidale sia tra la popolazione chetra le aziende. Ma la meritocrazia ottiene buoni dosi di “consenso”,soprattutto tra gli studenti. Le più solidali? Le donneTESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiedo per ognuna delle due opzioni possibili di scegliere quella che più preferirebbe vedere associataalla Milano del futuro. Preferirei che Milano nel futuro sia soprattutto…”.Valori percentuali.IMPRESE5941POPOLAZIONE5941
  20. 20. 20Una città organizzata inquartieri abbastanzaomogenei ossia abitati dapersone e gruppi socialisimili per provenienza e stilidi vitaUna città della mescolanzadove vivono fianco a fiancopersone e gruppi socialidiversi per provenienza e stilidi vita“Preferirei che Milano nel futuro sia soprattutto…”346652 48Altre accentuazioni…Studenti 66%18-34enni 63%Impiegati/insegnanti Operai e similariTESTO DELLA DOMANDA: “Ora le chiedo per ognuna delle due opzioni possibili di scegliere quella che più preferirebbe vedere associataalla Milano del futuro. Preferirei che Milano nel futuro sia soprattutto…”.Valori percentuali.IMPRESE2872POPOLAZIONE4357Prevale l’opzione città della mescolanza, soprattutto trale aziende e gli operai. Gli impiegati appaiono divisi
  21. 21. 21L’immagine/identità desiderata per Milano
  22. 22. 222423222294341393416Città della cultura, dell’arte e della creatività(moda, design, editoria)Centro economico-finanziario europeo dieccellenzaCittà dell’innovazione, della ricerca, dellaformazione superiore qualificataCittà sostenibile (accogliente, solidale, a misura diuomo/donna, di bambini e di ambiente)Smart-city (città digitalizzata, con tecnologie einformazioni al servizio della qualità della vita deicittadini e delle imprese)Prima risposta Totale risposte“Quali immagini vorrebbe fossero associate a Milano?”Ordinamento decrescente per prima risposta – max 2 risposteTESTO DELLA DOMANDA: “Passiamo ora ad argomenti più generali. Milano può essere e divenire molte cose. Dovendo scegliere tra leseguenti un’immagine/identità di Milano che sia quella preminente pur contenendo un po’ anche le altre possibili anime di Milano, qualesceglierebbe tra le seguenti? Scelga le prime due immagini quelle che vorrebbe SOPRATTUTO vedere associate alla Milano del futuro inordine di importanza”.Valori percentuali.Tra la popolazione non emerge una’anima vincitrice su tutte. Lapopolazione si divide in modo simile su 4 immagini-concettiombrello (cultura, economia, innovazione, sostenibilità)18-34enni 22%45-64enni 28%55-64enni 26%Imprenditori, professionisti, lavoratoriautonomi 46%35-44enni 36%POPOLAZIONE
  23. 23. 2327232118114743344118Città sostenibile (accogliente, solidale, a misura diuomo/donna, di bambini e di ambiente)Città della cultura, dell’arte e della creatività(moda, design, editoria)Centro economico-finanziario europeo dieccellenzaCittà dell’innovazione, della ricerca, dellaformazione superiore qualificataSmart-city (città digitalizzata, con tecnologie einformazioni al servizio della qualità della vita deicittadini e delle imprese)Prima risposta Totale risposte“Quali immagini vorrebbe fossero associate a Milano?”Ordinamento decrescente per prima risposta – max 2 risposteTESTO DELLA DOMANDA: “Passiamo ora ad argomenti più generali. Milano può essere e divenire molte cose. Dovendo scegliere tra leseguenti un’immagine/identità di Milano che sia quella preminente pur contenendo un po’ anche le altre possibili anime di Milano, qualesceglierebbe tra le seguenti? Scelga le prime due immagini quelle che vorrebbe SOPRATTUTO vedere associate alla Milano del futuro inordine di importanza”.Valori percentuali.Anche tra le aziende non emerge un’anima vincitrice su tutte.Rispetto alla popolazione sono relativamente più basse leindicazioni (prima risposta) per innovazione e più alte quelleper la sostenibilitàServizi 26%AZIENDE
  24. 24. 24Azioni prioritarie per la Milano del futuro
  25. 25. 25“Quali sono le azioni più importanti per disegnare la Milano del futuro per…”LA CULTURA E L’ARTEValori percentuali.Aziende e popolazione in ogni ambito al primo postoindicano le stesse azioni, unica eccezione sul welfareLA MOBILITA’LA QUALITA’ DELLA VITA,VIVACITA’ SICUREZZALAVORO, IMPRESE, ISTRUZIONEWELFARE E PROTEZIONI SOCIALIInvestire per valorizzare le sueeccellenze culturali e artistiche comeBrera e La ScalaPOP 29% - IMPRESE 37%LE AZIONI PERCEPITE COME PIU’ IMPORTANTI PER AMBITO (prima risposta)Puntare sulla mobilità sostenibile ossiapiù mezzi pubblici, piste ciclabili, autoelettrichePOP 32% - IMPRESE 37%Rilanciare i piccoli/medi negozi qualirisorse importanti per l’economia locale,per la sicurezza e la vivacità della cittàPOP 26% - IMPRESE 37%Snellire le procedure, le pratiche, laburocraziaPOP 38% - IMPRESE 48%Rafforzare l’assistenza domiciliare peranziani e disabili POP 29%Creare centri per l’impiego/formazioneIMPRESE 37%
  26. 26. 26Cap. 5 – Le priorità di intervento
  27. 27. 276 cittadini su 10 e quasi 7 aziende su 10 non hannodubbi: la priorità è investire su formazione e lavoroConfronto POPOLAZIONE AZIENDETESTO DELLA DOMANDA: “Quali sono le priorità su cui investire per il futuro?”.Valori percentuali.62363531Formazione elavoroSanità eprotezioni socialiInnovazione ericercaCreare contestofavorevole allosviluppoimprenditorialeLe priorità su cui investire per il futuro di Milanola top 4 delle priorità (totale citazioni)POPOLAZIONE AZIENDE“Quali sono le priorità su cui investire per il futuro?”67484037Formazione elavoroCreare contestofavorevole allosviluppoimprenditorialeInnovazione ericercaSanità eprotezioni sociali
  28. 28. 2828NOTA METODOLOGIA E INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelleComunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa:delibera 256/10/CSP, allegato A, art. 5 del 9 dicembre 2010, pubblicato su G.U. 301 del 27/12/2010)Indirizzo del sito dove sarà disponibile la documentazione completa in caso di diffusione: www.agcom.it.In caso di pubblicazione è obbligatorio riportare le informazioni della scheda indicata, a pena di gravisanzioni. ISPO non si assume alcuna responsabilità in caso di inosservanza.NOTA METODOLOGICA PER I MEDIAPOPOLAZIONESondaggio ISPO / 3G Deal & Research S.r.l. per CCIAA Milano - Campione rappresentativo popolazione milanese maggiorenne -Estensione territoriale: comunale - Casi: 600- Metodo: CATI - Rifiuti/sostituzioni: (548) - Data di rilevazione: 4-5 marzo 2013 - Marginedi approssimazione: 4%.AZIENDESondaggio ISPO / 3G Deal & Research S.r.l. per CCIAA Milano - Campione rappresentativo delle aziende della provincia di Milano -Estensione territoriale: provinciale - Casi: 201 - Metodo: CATI - Rifiuti/sostituzioni: (479) - Data di rilevazione: 5-7 marzo 2013 -Margine di approssimazione: 6,9%.

×