Successfully reported this slideshow.

2014 01-27 tartacapra

496 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

2014 01-27 tartacapra

  1. 1. tartapisa.wikispaces.com Informatica della mente (= matematica felice) Dieci lezioni di introduzione all’ informatica della mente per gli alunni della scuola Pisacane – Poerio Cosa vuol dire? L’ informatica cambia a velocità vertiginosa. Gli esperti ci dicono che i nostri figli sono probabilmente più adatti di noi ad imparare attraverso l’ imitazione e l’ apprendimento collaborativo. Noi insegnanti dobbiamo creare degli ambienti ricchi e stimolanti (micromondi) e fare in modo che i bambini imparino tra loro (Montessori) e diventino capaci di riflettere sul loro apprendimento (imparare ad imparare, il principio della metacognizione) La società degli automi La nostra società è densamente popolata da dispositivi e reti digitali. Il modo migliore per rapportarsi con questo ambiente è quello capire che tutti i dispositivi e le reti si comportano come degli automi, ovvero degli esecutori che agiscono secondo regole che sono state loro assegnate dai loro creatori. Così quando un computer non si comporta secondo le nostre previsioni, anziché perderci d’ animo cercheremo di capirne il perché. La filosofia costruzionista Seymour Papert, inventore del linguaggio Logo, ha definito “costruzionismo” la filosofia educativa per cui l’ apprendimento migliore si ha quando si impegnano i bambini in progetti realistici che li portano a costruire oggetti complessi. Un obiettivo sensato, ad esempio, è quello di proporre ai bambini di imparare a costruire i loro giochi. Progetti innovativi Progetti consolidati Alcuni progetti hanno avuto molto successo l’ anno scorso e saranno quindi ripresi. Ne presentiamo alcuni, per dare un’ idea del tipo di lavoro che svolgiamo. La geometria dell’ automa tarta Il linguaggio di programmazione per bambini chiamato Iplozero (di G. Lariccia e G. Toffoli) riprende un progetto diffuso in tutto il mondo. Si basa sulla identificazione tra il bambino e l’automa tarta, un automa che capisce ed esegue soltanto due comandi. Con questo automa si possono disegnare dei percorsi e costruire dei labirinti. Iplozero può essere scaricato gratuitamente ed usato per continuare a casa il lavoro cominciato in classe. Bersagli colorati L’ anno prossimo introdurremo alcuni progetti innovativi già sperimentati in altre scuole italiane (Roma, Varese, Viterbo, Benevento, Pietrelcina) Scacchi Insegneremo ai bambini a giocare a scacchi, usando inizialmente una versione guidata disponibile su iPad. Simultaneamente proveremo le mosse ed impareremo le regole in palestra. Durante l’ anno cercheremo di mettere in piedi un vero e proprio torneo. Mappe concettuali e Questo micromondo permette di scoprire il mondo dei colori attaverso una serie di cerchi concentrici che definiamo bersagli. Useremo le mappe concettuali (CmapTools) per analizzare e rappresentare la struttura delle fiabe (secondo Propp). Proveremo a creare delle multifiabe casuali al computer. Le facce facciose Questo micromondo consente ai bambini di disegnare degli smiles usando soltanto dei cerchi colorati di di diverse dimensioni. Sudoku Il gioco del Sudoku, sulla carta e sul computer, ci aiuterà ad entrare nel mondo affascinante della soluzione dei problemi. Spirali poligonali Tangram Disegnare una spirale quadrata è molto semplice. Cambiando l’ angolo di rotazione si possono ottenere delle bellissime spirali poligonali Modalità di svolgimento L’ antichissimo gioco del Tangram ci consentirà di mettere a fuoco e sviluppare la cosiddetta intelligenza geometrica dei nostri bambini e, di nuovo, l’ arte della soluzione dei problemi Pubblicazioni Ogni lezione comincia con una breve introduzione fatta • nell’ aula Lim, generalmente usando il linguaggio Iploze- • ro. Segue un lavoro guidato per piccoli gruppi nell’ aula di computer. I lavori migliori vengono qiundi pubblicati sul sito tartapisa.wikispaces.com. Chi come cosa? Strumenti • Dispense (e-books) Siti collaborativi wikispa- • • ces • • • • Lim + pc Tablets (iPad) Smartphone Internet Iplozero e QQ.storie Chess Academy CmapTools Sussidi • • • • Cartoncino Nastri colorati Das o pasta di sale Costumi di stoffa Il progetto si basa sulla proposta educativa chiamata Informatica della mente definita da G. Lariccia, docente di Didattica della matematica presso l’ Università Cattolica di Milano e di Didattica dell’ informatica presso la Lumsa di Roma. Hanno aderito al progetto ed hanno contribuito alla sua definizione gli insegnanti Matilde Corradini, Antonella Rosiello, Paola Sensi e Annalisa Trapani per le classi terze; e Rosario Foglia e Sara Giorgianni per le classi quinte.

×