E commerce made in Italy

1,032 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,032
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

E commerce made in Italy

  1. 1. Boccato Enrico Braz Adrian Allegranzi Natalie De Martin Chiara Della Pietra Jasmine Gruppo INNOVATIVE MIND! Ebusiness esercitazione II
  2. 2. Trasforma rifiuti in bellezza perché non c'è antitesi fra funzionalità, eco - compatibilità e bellezza. L’ idea è che dalla società dei consumi e dallo spreco possa nascere qualcosa di bello ed utile Produce e commercializza online oggetti di design innovativi - di elevato standard qualitativo - realizzati con materiali di riciclo post-consumo Azienda nata a Bologna nel maggio 2008 dall'intuizione e dalla passione di Maria Silvia Pazzi
  3. 3. OBIETTIVI La volontà è quella di valorizzare, presso un pubblico di "consumatori responsabili" mondiale, l'imprinting del design italiano e la qualità del prodotto anche eticamente bello, lasciando il segno in un ambito che tutto il mondo ci invidia ed al quale dà immenso valore: l' Italian Life Style. LA SQUADRA A Maria Silvia Pazzi e Alfredo Montanari , socio e cofondatore, si affiancano consulenti di elevato livello quali: • Franco Bondi, ICT • Iacopo Pazzi e Luigi Fornario, Commerciale e Marketing • Sara Sangiorgi, Sviluppo Prodotto • Denis Santachiara, Direzione Artistica L’organizzazione è quindi piatta e flessibile, knowledge oriented, tipica di una realtà piccola ed innovativa operante nel web.
  4. 4. MATERIALI Materiali di post consumo: alluminio, vetro, plastica, pelle, cartone; tali materie sono trattate con processi di lavorazione innovativi che garantiscono identici standard di qualità rispetto alle materie prime vergini. Per ogni prodotto è disponibile un’ ampia scheda sulla composizione e lavorazione necessaria ad ottenere il materiale. Gli ultimi eco - bijoux in alicrite disegnati da Kaisli Kiuru
  5. 5. DESIGNERS Le collezioni sono create dai designer più noti a livello internazionale i quali - interpretando materiali inconsueti con una creatività diversa - hanno realizzato oggetti capaci di emozionare e liberare nuove energie in modo 100% eco-compatibile. Matali Crasset Denis Santachiara Giulio Iacchetti Marco Ferreri Setsu e Shinobu Ito Kaisli Kiuru Designer emergenti collaborano sia all’interno di Regenesi’s design Factory sia inserendo i propri progetti nell’area community del sito.
  6. 6. CATALOGO Il catalogo comprende 6 categorie di prodotti: accessori da casa e da tavola, per l’ ufficio, accessori moda, luci e gioielli. La profondità è bassa, circa 5 prodotti per categoria. I prodotti sono interamente Made in Italy. “La funzionalità e l’ estetica si fondono e sono i criteri più apprezzati in tutto il mondo. Questa E-commerce propone una selezione di oggetti per la casa, complementi d’ arredo, illuminazione, dal gusto raffinato ed essenziale. I prodotti sono caratterizzati dal rigore puro del bianco e del nero all’ utilizzo del colore nelle sue varianti più eccentriche.” PREZZI Per il binomio eco-sostenibilità/ lusso i prezzi risultano alti. Si spazia dai 25€ del portachiavi in pelle rigenerata agli 850€ dei tappeti sports in sportflex.
  7. 7. PACKAGING I prodotti sono sempre consegnati in una confezione regalo eco-compatibile e raffinata composta da cartone riciclato abbellito da una striscia di cartalatteTM. PAGAMENTO e SPEDIZIONE I metodi di pagamento accettati sono carta di credito e Paypal. La spedizione avviene esclusivamente tramite corriere espresso (possibilità di tracking online).
  8. 8. NUOVI PROGETTI e COLLABORAZIONI Regenesi darà anche spazio a giovani emergenti, sia con progetti realizzati con le scuole di design più prestigiose in Italia, sia con la community internazionale che si sta sviluppando nel sito web istituzionale. Attualmente sono in corso collaborazioni con il Politecnico di Torino e con l'Università IUAV di Venezia. articolo tratto dalla rivista INMAGAZINE PREMIUM I migliori progetti sviluppati dagli studenti hanno ricevuto borse di studio e sono stati lanciati in occasione del Fuorisalone Milano 2010
  9. 9. SERVIZI COMPLEMENTARI Oltre alla presenza di un Blog e di una Community… ATTUALMENTE SEGUITO DA OLTRE 800 FANS …Regenesi si rende reperibile anche attraverso diversi Social Networks: Blogger, Delicious, Linkedin e WE TURN WASTE PRODUCTS INTO THINGS OF BEAUTY BECAUSE THERE IS NO CONTRADICTION BETWEEN BEING FUNCTIONAL,ECO-FRIENDLY AND BEAUTIFUL 23 followers 1492 visualizzazioni dei caricamenti
  10. 10. Si affida inoltre a Yoox.com per ampliare rete vendita e visibilità … …Ed è presente a numerosi eventi di stampo internazionale come la Biennale di Venezia o il London Design Festival… …Organizza infine showrooms e shops temporanei in Italia e all’estero
  11. 11. Pubblicato 09/11/09 L’azienda ha da subito attratto l’interesse della stampa nazionale… Il Sole 24 Ore 30/07/09 Corriere Magazine 23/04/09 Cose di Casa 11/09 R2 Repubblica 25/07/09
  12. 12. E internazionale Pubblicato il 07/08/10 Emirates Home (Dubai)05/10 IN (Cile) 06/09 Intramuros (Fr) 07/09 Prestigium (Fr) 31/07/09 Kitchen and residential design 08/08/10
  13. 13. PUNTI DI FORZA  I benefici che Regenesi offre ai suoi consumatori sono il piacere del design made in Italy ed il rispetto del futuro  I punti di differenziazione verso gli altri players del mondo del design Italiano sono proprio la sostenibilità insieme alla facilità e piacevolezza della shopping experience completamente online  L’immagine di Regenesi è quella di un brand etico, positivo, elegante e con stile  Si rivolge ad un mercato globale  Offre servizi complementari: eventi, musei, temporary shops, blog, commmunity, collaborazioni…
  14. 14. PUNTI DEBOLI Si tratta di un’azienda ancora in via di sviluppo, perciò propone una bassa gamma di prodotti I prezzi sono elevati, adatti ad un target di persone (30-45 anni) con reddito e cultura medio/alte, sensibilità ai temi etici SUGGERIMENTI Effettuare promozioni (offerte-sconti) per attirare nuova clientela Migliorare le relazioni con gli utenti. Le nostre mail non hanno ricevuto risposta L’ azienda, già simbolo dell’e-commerce, potrebbe intraprendere rapporti con altre aziende medio/grandi in modo da introdurre i prodotti nel mercato esterno al web oppure aprire propri punti vendita, favorendo così l’ ampliamento della propria influenza commerciale

×