Laboratorio di Informatica - Lezione 5 (Classi V)

1,476 views

Published on

Lezione 5 del Laboratorio di Informatica, classi V. Docente: Cataldo Musto, Liceo Classico "A.Oriani", Corato (BA)

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,476
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
123
Actions
Shares
0
Downloads
36
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Laboratorio di Informatica - Lezione 5 (Classi V)

  1. 1. Laboratorio di Informatica Lezione 5 - Classi V Liceo Classico “A.Oriani” - Corato - A.S. 2010/11 12.nov.10 docente: Cataldo Musto
  2. 2. Via! Fogli di Calcolo Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto Microsoft Excel Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 2/24
  3. 3. A cosa servono? •Trovano collocazione in vari ambiti della vita quotidiana •Convertire valori in lira in valori in Euro •Calcolare la media di un insieme di valori •Gestire un bilancio familiare, ecc. Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo MustoLaboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 3/24
  4. 4. Diamo una definizione Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto “Un foglio elettronico è un insieme di parole e di numeri che possono essere elaborati applicando delle formule matematiche e delle funzioni statistiche “ Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 4/24
  5. 5. Come sono strutturati? •Ciascun foglio elettronico ha un insieme di righe e un insieme di colonne •Ogni riga è identificata da un numero (es. 4) •Ogni colonna è identificata da una lettera (es. C) •L’incrocio tra riga e colonna si chiama cella ed è identificata con una coppia numero/lettera (es. C4) •In ogni cella può essere inserito un valore Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo MustoLaboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 5/24
  6. 6. I valori nei fogli elettronici • I valori nei fogli elettronici posso essere classificati in due categorie • I valori digitati direttamente (5 oppure “prova”) • Si chiamano dati indipendenti • Valori calcolati a partire da altri valori (dati due numeri, in una terza cella appare la somma) • Si chiamano dati dipendenti • Studieremo come effettuare calcoli automatici con i fogli elettronici Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo MustoLaboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 6/24
  7. 7. Microsoft Excel •Versione 2007 •Concetti validi anche per le versioni precedenti •Leggere modifiche all’interfaccia •Come cominciare? •Creando un nuovo documento •Tasto destro - Crea - Nuovo Documento di Microsoft Excel Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 7/24
  8. 8. Utilizzo di Microsoft Excel • Apertura di un documento • Doppio click sul documento • Click su “Apri” nel menu di Excel • Salvataggio di un documento • Cliccare sul pulsante “Salva” dal menu di Excel • “Salva con nome” per salvare il file in un formato compatibile con le vecchie versioni di Excel • Scrittura nel documento • Con la tastiera :-) Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 8/24
  9. 9. L’interfaccia di Microsoft Excel Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 9/24
  10. 10. Fogli di Lavoro • Ciascun documento può essere composto da più fogli di lavoro • A cosa serve un foglio di lavoro? • Serve a suddividere l’intero documento in più elementi collegati logicamente fra di loro • Esempio: • Foglio elettronico contenente i voti dei compiti di Informatica • Ciascun foglio di lavoro contiene i voti del singolo compito • Come creare un foglio di lavoro? • Per cancellarlo si clicca con il tasto dx Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 10/24
  11. 11. Barra dei menu | Menu Home • Alcune voci sono comuni con Microsoft Word • Appunti, Carattere, Allineamento • Esercitatevi a vedere che funzioni offrono • Numeri • Serve a impostare la tipologia di contenuto presente in una cella (se è un numero, una data, del testo, ecc.) • E’ fondamentale impostare il tipo di dato prima di cominciare a digitale valori in una cella! • Celle • Serve ad aggiungere o eliminare nuove righe o colonne all’interno del foglio elettronico, come se si trattasse di una tabella Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 11/24
  12. 12. Barra dei menu | Menu Inserisci • Anche in questo caso alcune voci sono comuni con Microsoft Word • Inserimento immagini, clipart, forme, intestazioni, Wordart, ecc. • L’inserimento degli oggetti avviene seguendo i meccanismi già visti in Word • Esempio: per inserire un’immagine dovremo selezionarla dal disco, cliccando due volte sull’immagine appare il menu che ci permette di modificarla, ecc. (provate!) • Focalizziamo l’attenzione sull’inserimento dei grafici Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 12/24
  13. 13. Inserimento dei grafici • Obiettivo • Produrre un grafico che mostri l’andamento dei voti della classe • Come fare? • Digitiamo l’insieme dei voti, uno per cella • Selezioniamo su quali valori dobbiamo produrre il grafico • Clicchiamo sulla tipologia di grafico che ci interessa (es: istogramma) Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 13/24
  14. 14. Inserimento dei grafici | 2 •Risultato • Magicamente appare il grafico desiderato! •Note • L’insieme dei dati inseriti nel grafico si chiama “Serie di Dati” • L’intestazione della serie di dati da il nome al grafico Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 14/24
  15. 15. Inserimento dei grafici | 2 • Clicchiamo sul grafico • Appaiono tre menu aggiuntivi: progettazione, layout, formato • A cosa servono? • Ci permettono di modificare l’aspetto del grafico, la visualizzazione e i dati che costituiscono il grafico • Ad esempio possiamo modificare il titolo, i nomi degli assi, la legenda e tutte le impostazioni grafiche dell’oggetto! Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 15/24
  16. 16. Barra dei menu | Layout di pagina • Anche in questo caso alcune voci sono comuni con Microsoft Word • Modificare l’orientamento della pagina • Modificare le dimensioni della pagina • Modificare i margini, ecc. • Come si può notare la maggiorparte delle funzioni sono comuni a tutti i programmi del pacchetto Office. E’ sufficiente imparare la logica con cui funziona un applicativo per acquisire competenze su tutti i sistemi presenti nel pacchetto. Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 16/24
  17. 17. Barra dei menu | Formule • Questo menu introduce le prime novità di Excel rispetto agli altri programmi • Qual è il suo scopo? • Permettere di elaborare dati inseriti in un foglio Excel attraverso formule di tipo matematico (es. la somma) , statistico (es. la media) oppure effettuando operazioni logiche e/o di conteggio (es. contare quanti valori superiori a cinque sono presenti in una serie di dati, ecc.) •Le formule di Excel servono a produrre i dati “dipendenti” di cui parlavamo in precedenza! Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 17/24
  18. 18. Inserimento di formule | Esempio • Esempio • Dato un insieme di valori, supponiamo di volerne calcolare la somma • Come fare? • Selezioniamo “somma automatica” dall’elenco delle funzioni • In corrispondenza della cella apparirà il comando “somma” • Selezioniamo la serie di dati in input da far elaborare • Premiamo INVIO e visualizziamo il risultato Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 18/24
  19. 19. Inserimento di formule | Esempio • Esempio • Dato un insieme di valori, supponiamo di volerne calcolare la media • Come fare? • Si preme sul triangolino per visualizzare le altre funzioni • Si seleziona “media” • Si sceglie la serie di dati in input • Premiamo INVIO e visualizziamo il risultato Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 19/24
  20. 20. Considerazioni • Le funzionalità di Excel sono accomunate da un meccanismo di funzionamento abbastanza comune • Si seleziona la funzione da eseguire • Creazione di un grafico o elaborazione matematica di un insieme di dati • Si selezionano i dati di partenza • Si visualizza il risultato • Sottoforma di grafico o di valore prodotto dai dati in input • Se si impara la logica di questi tre passi si comprende il funzionamento di Excel! Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 20/24
  21. 21. Considerazioni | 2 • Come facciamo a capire, aprendo un file, quali valori presenti nel file sono dati dipendenti e quali sono dati indipendenti? • Risposta • Si clicca sulla cella • Se viene visualizzato un valore numerico, il dato è indipendente (dunque è stato inserito a mano) • Se viene visualizzato il nome della funzione, il dato è dipendente (e dunque è stato calcolato) Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 21/24
  22. 22. Considerazioni | 3 • Ad esempio =MEDIA(B2:B10) significa che in quella cella è inserito il risultato della media di tutti gli elementi compresi tra B2 e B10 • Nota bene: MEDIA(B2:B10) è diverso da =MEDIA(B2:B10) Il primo stampa una scritta, il secondo stampa il risultato della formula! • I dati dipendenti si chiamano così perchè variano in funzione degli input inseriti dagli utenti • Si può notare che cambiando uno dei valori in una serie di dati i risultati delle formule e la struttura dei grafici cambiano in tempo reale! (provate) Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 22/24
  23. 23. Problemi comuni • Problema • Data una formula calcolata su N numeri (ad esempio 5) come faccio ad estendere il calcolo in automatico inserendo un valore aggiuntivo? • Soluzione • Si clicca sulla cella dove è contenuta la media • Si modifica la formula selezionando un altro intervallo (non più B3:B10 ma B3:B11) • Si preme invio e si guarda il nuovo risultato Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 23/24
  24. 24. Problemi comuni | 2 • Problema • Come si fa a riapplicare più volte la stessa formula senza doverla riscrivere ogni volta? • Soluzione • Data una serie di dati, ci si sposta sull’angolo in basso a destra • La forma del cursore cambia! • Si trascina il cursore fino all’ultima delle celle su cui vogliamo riapplicare la stessa funzione • Si clicca • La funzione viene riapplicata su più dati Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto 24/24
  25. 25. Fine Domande? Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo MustoLaboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto
  26. 26. Riferimenti • eMail • cataldomusto@gmail.com • Web • Blog: http://informaticaoriani.blogspot.com • Pagina Facebook: Laboratorio Informatica 2011 • http://www.facebook.com/pages/Laboratorio-di- Informatica-2011-Liceo-Oriani/135750309808710 • Account SlideShare: http://www.slideshare.net/informaticaOriani Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto
  27. 27. Prossima Lezione ven 19 nov 2010 • Esercitazione • Microsoft Windows • Microsoft Word • Microsoft Excel • Le lezioni dello scorso anno sono disponibili online: • Microsoft Windows (Lezione 09-10) • Microsoft Word (Lezione 09-10) Laboratorio di Informatica - Liceo Classico “A.Oriani” (Corato) - A.S. 2010/2011 - docente: Cataldo Musto

×