Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
g.perticone discalculia evolutiva1
Lo sviluppo delle capacità di calcolo
e di comprensione del numero
La DISCALCULIA EVOLU...
g.perticone discalculia evolutiva
indagine nella scuola italiana di base :
3000 insegnanti di matematica riferiscono che :...
g.perticone discalculia evolutiva
quale spiegazione?!
- difficoltà nel calcolo ?
- disturbo specifico del
calcolo ?
g.perticone discalculia evolutiva
difficoltà
I bambini che hanno difficoltà possono:
- attraversare fasi transitorie,
- pr...
g.perticone discalculia evolutiva
disturbo
I bambini che hanno disturbo presentano:
- intelligenza generale nella norma
- ...
g.perticone discalculia evolutiva
Cosa è la discalculia evolutiva
- è un D.S.A. che impedisce a soggetti
normodotati di ra...
g.perticone discalculia evolutiva
Cosa è la discalculia evolutiva
Un DSA che
- Ostacola quelle operazioni che dopo un
peri...
caratteristiche della Discalculia evolutiva
(C. Temple 1991)
Dislessia per le cifre: incompetenza
lessicale sia in compren...
g.perticone discalculia evolutiva
Profili di discalculia
2 tipi (Lucangeli 2012)
1) DISCALCULIA PROFONDA (rara)
cecità per...
g.perticone discalculia evolutiva
Sottotipi
(Consensus conferenze AIRIPA 2012)
1 - Deficit a carico del senso del numero o...
g.perticone discalculia evolutiva
la fase di individuazione
1)- Interventi di identificazione precoce
2)- Attività di recu...
g.perticone discalculia evolutiva
SEGNALI IMPORTANTI
A SCUOLA - (sc.inf. - sc. prim. )
- Disinteresse inconsueto per i num...
g.perticone discalculia evolutiva
TRAGUARDI IMPORTANTI
Nel corso dell’ ultimo anno della scuola
dell’infanzia i bambini in...
g.perticone discalculia evolutiva
Quando viene fatta
diagnosi di discalculia
evolutiva????
Dalla fine della III°
elementar...
g.perticone discalculia evolutiva
Legge 8 ottobre 2010, n. 170, Nuove norme in
materia di disturbi specifici di apprendime...
g.perticone discalculia evolutiva
DM 12/7/2011
Articolo 2 - Individuazione di alunni e studenti con DSA
c1 ... le istituzi...
g.perticone discalculia evolutiva
AREE DA INDAGARE
- Enumerazione avanti/indietro
- Calcolo a mente/fatti aritmetici
- Cal...
g.perticone discalculia evolutiva
disturbo
I bambini che hanno disturbo producono
risultati che interferiscono molto
pesan...
g.perticone discalculia evolutiva
disturbo
Generalmente gli insegnanti segnalano i
bambini con difficoltà in matematica
in...
g.perticone discalculia evolutiva
La didattica della lingua italiana
In prima elementare l'intero
alfabeto
e molte regole ...
g.perticone discalculia evolutiva
La didattica della matematica
In prima i numeri fino a 20, l'addizione e la
sottrazione
...
g.perticone discalculia evolutiva
IARLD - 2007
(International Academy for Research in Learning Disabilities)
• 2,5 % della...
g.perticone discalculia evolutiva
Perché tanti bambini in
difficoltà?
per trovare una risposta
occorre capire COME
si appr...
g.perticone discalculia evolutiva
EVOLUZIONE DELL’
INTELLIGENZA NUMERICA
 0-2 ANNI: CONOSCENZA NUMERICA PRE-
VERBALE DI T...
g.perticone discalculia evolutiva
In sintesi
• La cognizione di quantità (semantica del numero)
consente l’accesso ai mecc...
g.perticone discalculia evolutiva
DIDATTICA:
Quali Conoscenze di base dei NUMERI
occorre potenziare?
SCUOLA INFANZIA.
quan...
g.perticone discalculia evolutiva
DIDATTICA:
Quali Conoscenze di base dei NUMERI
occorre potenziare?
SCUOLA PRIMARIA
CONTE...
g.perticone discalculia evolutiva
DIDATTICA:
Quali Conoscenze di base dei NUMERI
occorre potenziare?
SCUOLA PRIMARIAI
PROC...
g.perticone discalculia evolutiva
DIDATTICA:
Quali Conoscenze di base dei NUMERI
occorre potenziare?
SCUOLA PRIMARIAI
CALC...
g.perticone discalculia evolutiva
FONDAMENTALE PER
L'INSEGNANTE
Per aiutare un alunno in difficoltà, occorre
imparare a ca...
g.perticone discalculia evolutiva
• Effetto “confusione” tra il recupero di fatti aritmetici di addizione e quelli di
molt...
g.perticone discalculia evolutiva
ERRORI NELL’APPLICAZIONE DELLE PROCEDURE
(Badian,1983; De Corte e Verschaffel, 1981; Bro...
g.perticone discalculia evolutiva
Scrivi centotrè: “1003”
Scrivi milletrecentosei: “1000306”
Scrivi centoventiquattro: “10...
g.perticone discalculia evolutiva
PROGRAMMA DI
ABILITAZIONE
(Tressoldi P.)
approccio compensativo
(strumenti e strategie p...
g.perticone discalculia evolutiva
PROGRAMMA DI
ABILITAZIONE
(Tressoldi P.)
COMPONENTI METACOGNITIVE
- istruzioni esplicite...
g.perticone discalculia evolutiva
PROGRAMMA DI
ABILITAZIONE
(Tressoldi P.)
COMPONENTI COGNITIVE
- esercitazioni brevi e ri...
g.perticone discalculia evolutiva
Lo sviluppo dell' Intelligenza Numerica
BIBLIOGRAFIA
Biancardi A., et al., (2003), La di...
g.perticone discalculia evolutiva
Lo sviluppo dell' Intelligenza Numerica
BIBLIOGRAFIA
RIVISTE
Erickson, Difficoltà in mat...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Perticone discalculia 2012_13

  • Login to see the comments

  • Be the first to like this

Perticone discalculia 2012_13

  1. 1. g.perticone discalculia evolutiva1 Lo sviluppo delle capacità di calcolo e di comprensione del numero La DISCALCULIA EVOLUTIVA Università degli Studi di Firenze Facoltà di Scienze della Formazione Corso di Didattica della Matematica G. Perticone dicembre 2012
  2. 2. g.perticone discalculia evolutiva indagine nella scuola italiana di base : 3000 insegnanti di matematica riferiscono che : • 5 bambini per classe presentano difficoltà nel calcolo • 5 - 7 bambini per classe presentano difficoltà di soluzione dei problemi considerando ogni classe formata da 25 alunni circa si tratta di oltre il 20% !!!!!! della popolazione scolastica
  3. 3. g.perticone discalculia evolutiva quale spiegazione?! - difficoltà nel calcolo ? - disturbo specifico del calcolo ?
  4. 4. g.perticone discalculia evolutiva difficoltà I bambini che hanno difficoltà possono: - attraversare fasi transitorie, - presentare ritardi nelle acquisizioni di competenze, - risentire della inefficacia dei metodi di insegnamento - migliorare sensibilmente con trattamenti mirati
  5. 5. g.perticone discalculia evolutiva disturbo I bambini che hanno disturbo presentano: - intelligenza generale nella norma - assenza di deficit neurologici e sensoriali - frequenza scolastica e istruzione adeguata i trattamenti mirati producono miglioramenti con maggiore difficoltà
  6. 6. g.perticone discalculia evolutiva Cosa è la discalculia evolutiva - è un D.S.A. che impedisce a soggetti normodotati di raggiungere adeguati livelli di rapidità e di correttezza in operazioni di - calcolo ( a mente, anche molto semplice, algoritmo delle operazioni in colonna, immagazzinamento di fatti aritmetici) - processamento numerico (enumerazione avanti ed indietro, lettura e scrittura di numeri, giudizi di grandezza tra numeri).
  7. 7. g.perticone discalculia evolutiva Cosa è la discalculia evolutiva Un DSA che - Ostacola quelle operazioni che dopo un periodo di esercizio tutti i bambini svolgono automaticamente. - E' congenita, ha elevate cause di origine eredofamiliare. - Ha elevati livelli di comorbidità con la dislessia evolutiva
  8. 8. caratteristiche della Discalculia evolutiva (C. Temple 1991) Dislessia per le cifre: incompetenza lessicale sia in comprensione che in produzione Discalculia procedurale: difficoltà nell'acquisizione di procedure e algoritmi di calcolo Discalculia per i fatti aritmetici: difficoltà nell'immagazzinamento di fatti numerici
  9. 9. g.perticone discalculia evolutiva Profili di discalculia 2 tipi (Lucangeli 2012) 1) DISCALCULIA PROFONDA (rara) cecità per i numeri, capacità di conteggio deficitaria 2) DISCALCULIA PROCEDURALE (diffusa) problemi a livello di algoritmi, lettura/scrittura di numeri, recupero fatti aritmetici, incolonnamento, sintassi
  10. 10. g.perticone discalculia evolutiva Sottotipi (Consensus conferenze AIRIPA 2012) 1 - Deficit a carico del senso del numero o della rappresentazione della quantità 2 - Deficit a carico della formazione e del recupero di fatti numerici e aritmetici 3 - Deficit a carico delle procedure di calcolo 4 - Misto
  11. 11. g.perticone discalculia evolutiva la fase di individuazione 1)- Interventi di identificazione precoce 2)- Attività di recupero didattico mirato 3)- Rilevazione persistenti difficoltà 4)- Segnalazione alla famiglia 5)- Richiesta di valutazione specialistica
  12. 12. g.perticone discalculia evolutiva SEGNALI IMPORTANTI A SCUOLA - (sc.inf. - sc. prim. ) - Disinteresse inconsueto per i numeri - Riconoscimento numeri con sostegno sequenza (anche <,>) - Enumerazione all’indietro carente - Scrittura / lettura dei numeri ad una cifra - Immagazzinamento dei fatti aritmetici (somme di numeri in coppia, e più tardi tabelline)
  13. 13. g.perticone discalculia evolutiva TRAGUARDI IMPORTANTI Nel corso dell’ ultimo anno della scuola dell’infanzia i bambini in genere raggiungono a) l’enumerazione fino a dieci b) il conteggio fino a cinque, c) il principio di cardinalità d) la capacità di comparazione di piccole quantità. Alla fine della prima elementare è opportuno individuare i bambini che non hanno raggiunto una o più delle seguenti abilità: a) il riconoscimento di piccole quantità, b) la lettura e la scrittura dei numeri entro il dieci, c) il calcolo orale entro la decina anche con supporto concreto.
  14. 14. g.perticone discalculia evolutiva Quando viene fatta diagnosi di discalculia evolutiva???? Dalla fine della III° elementare ma la segnalazione PRIMA POSSIBILE...
  15. 15. g.perticone discalculia evolutiva Legge 8 ottobre 2010, n. 170, Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico; art1 c5: Ai fini della presente legge, si intende per discalculia un disturbo specifico che si manifesta con una difficolta` negli automatismi del calcolo e dell’elaborazione dei numeri art3 c1: 1. La diagnosi dei DSA e` effettuata nell’ambito dei trattamenti specialistici gia` assicurati dal Servizio sanitario nazionale a legislazione vigente ed e` comunicata dalla famiglia alla scuola di appartenenza dello studente. Normativa italiana sui DSA
  16. 16. g.perticone discalculia evolutiva DM 12/7/2011 Articolo 2 - Individuazione di alunni e studenti con DSA c1 ... le istituzioni scolastiche provvedono a segnalare alle famiglie le eventuali evidenze, riscontrate nelle prestazioni quotidiane in classe e persistenti nonostante l’applicazione di adeguate attività di recupero didattico mirato, di un possibile disturbo specifico di apprendimento, al fine di avviare il percorso per la diagnosi ai sensi dell’art. 3 della Legge 170/2010. Normativa italiana sui DSA
  17. 17. g.perticone discalculia evolutiva AREE DA INDAGARE - Enumerazione avanti/indietro - Calcolo a mente/fatti aritmetici - Calcolo scritto: algoritmi, riporti, incolonnamenti - Apprezzamenti di numerosità/subitizing - Giudizi di grandezza tra numeri - Transcodifica: lettura/scrittura dei nunmeri
  18. 18. g.perticone discalculia evolutiva disturbo I bambini che hanno disturbo producono risultati che interferiscono molto pesantemente con il loro regolare apprendimento - 2 d.s. dai valori medi
  19. 19. g.perticone discalculia evolutiva disturbo Generalmente gli insegnanti segnalano i bambini con difficoltà in matematica in III o in IV elementare I bambini con difficoltà in lettura-scrittura vengono segnalati di solito in I – II elementare PERCHE'?
  20. 20. g.perticone discalculia evolutiva La didattica della lingua italiana In prima elementare l'intero alfabeto e molte regole ortografiche
  21. 21. g.perticone discalculia evolutiva La didattica della matematica In prima i numeri fino a 20, l'addizione e la sottrazione In seconda i numeri fino a 100, le prime moltiplicazioni In terza i numeri più alti, le quattro operazioni
  22. 22. g.perticone discalculia evolutiva IARLD - 2007 (International Academy for Research in Learning Disabilities) • 2,5 % della popolazione scolastica presenta difficoltà in matematica (in comorbidità con altri disturbi) • Discalculia: 2 bambini su 1000 quindi … 19,8 % della popolazione scolastica = falsi positivi _
  23. 23. g.perticone discalculia evolutiva Perché tanti bambini in difficoltà? per trovare una risposta occorre capire COME si apprendono i numeri e il calcolo
  24. 24. g.perticone discalculia evolutiva EVOLUZIONE DELL’ INTELLIGENZA NUMERICA  0-2 ANNI: CONOSCENZA NUMERICA PRE- VERBALE DI TIPO QUANTITATIVO  2-4 ANNI: SVILUPPO DELLE ABILITÀ DI CONTEGGIO  3-6 ANNI: SVILUPPO DELLE ABILITÀ DI LETTURA E SCRITTURA DEL NUMERO
  25. 25. g.perticone discalculia evolutiva In sintesi • La cognizione di quantità (semantica del numero) consente l’accesso ai meccanismi di conteggio e al sistema di transcodifica dei numeri in linguaggi (lessico) e in segni regolati da una grammatica interna (sintassi) • La conoscenza numerica è dominio specifica • I bambini di 5 anni sanno già riconoscere diversi aspetti implicati nel numero (i numeri si scrivono, si dicono, servono per….) • La didattica della matematica deve tener conto di questi aspetti innati e cercare di potenziarli
  26. 26. g.perticone discalculia evolutiva DIDATTICA: Quali Conoscenze di base dei NUMERI occorre potenziare? SCUOLA INFANZIA. quantificazione numerica: RUOLO FONDAMENTALE DELLE DOMANDE GUIDA (quale insieme è più grande? ... o dove ce n'è di più? conteggio: ACCOMPAGNAMENTO METACOGNITIVO DELLE AZIONI DEL BAMBINO, conoscenza delle parole numero in ordine stabile, corrispondenza biunivoca, cardinalità, conteggio come semplice forma di calcolo (n+1)
  27. 27. g.perticone discalculia evolutiva DIDATTICA: Quali Conoscenze di base dei NUMERI occorre potenziare? SCUOLA PRIMARIA CONTEGGIO: verifica delle acquisizioni precedenti (ordine stabile, corrispondenza biunivoca, cardinalità, astrazione, irrilevanza dell'ordine) PROCESSI SEMANTICI: sviluppare il collegamento fra numero arabo e referente semantico
  28. 28. g.perticone discalculia evolutiva DIDATTICA: Quali Conoscenze di base dei NUMERI occorre potenziare? SCUOLA PRIMARIAI PROCESSI LESSICALI: abilità di attribure correttamente il nome dei numeri PROCESSI SINTATTICI: comprensione del valore posizionale
  29. 29. g.perticone discalculia evolutiva DIDATTICA: Quali Conoscenze di base dei NUMERI occorre potenziare? SCUOLA PRIMARIAI CALCOLO A MENTE: composizione, scomosizione, raggruppamento, arrotondamento alla decina, proprietà quattro operazioni, recupero fatti numerici CALCOLO SCRITTO: riduzione, limitare ai calcoli complessi
  30. 30. g.perticone discalculia evolutiva FONDAMENTALE PER L'INSEGNANTE Per aiutare un alunno in difficoltà, occorre imparare a capirne gli ERRORI. Gli errori non vanno “contati” ma “interpretati”
  31. 31. g.perticone discalculia evolutiva • Effetto “confusione” tra il recupero di fatti aritmetici di addizione e quelli di moltiplicazione. Es: 3 + 3 = 9 (Ashcraft e Battaglia, 1978) • Effetto “inferenza”: la semplice presentazione di due cifre può produrre un’attivazione automatica della somma. Es. 2 e 4 → 6 (Le Fevre, Bisanz, McKonjic, 1988) • ERRORI NEL RECUPERO DI FATTI ARITMETICI ERRORI NEL MANTENIMENTO E RECUPERO DI STRATEGIE • Non utilizzo delle procedure di conteggio facilitanti Es. 3 + 5 → partire a contare da 5 per aggiungere 3 • Confusione tra semplici regole di accesso rapido (Svenson e Broquist, 1975) Es. n x 0 = 0 e n + 0 = n Sovraccarico del sistema di memoria eccessivo dispendio di energia Incapacità di tenere a mente i risultati parziali (Hitch, 1978)
  32. 32. g.perticone discalculia evolutiva ERRORI NELL’APPLICAZIONE DELLE PROCEDURE (Badian,1983; De Corte e Verschaffel, 1981; Brown e Burton, 1978) difficoltà nel riconoscimento dei segni di operazione difficoltà nell’incolonnamento dei numeri difficoltà nel seguire la direzione procedurale DIFFICOLTA’ VISUOSPAZIALI (Rourke e Strang, 1978) • difficoltà nella scelta delle prime cose da fare per affrontare una delle quattro operazioni (incolonnamento o meno, posizione dei numeri, …) • difficoltà nella condotta da seguire per la specifica operazione e nel suo mantenimento fino alla risoluzione Es. 75 – 6 = 71 → dimenticata regola direzione • difficoltà nell’applicazione delle regole di prestito e riporto Es. 75 – unità 5 – 8 = 0 58 = decine 7 – 5 = 2 20 • difficoltà nel passaggio ad una nuova operazione → perseverazione nel ragionamento precedente • difficoltà nella progettazione e nella verifica → spesso il bambino svolge immediatamente l’operazione senza soffermarsi ad individuare difficoltà e strategie da usare
  33. 33. g.perticone discalculia evolutiva Scrivi centotrè: “1003” Scrivi milletrecentosei: “1000306” Scrivi centoventiquattro: “100204” Scrivi centosette: “1007” ESEMPI DI ERRORI INTELLIGENTI   34 x 27 x 27 x 322 - 2 = 15 = 3 = 36 = 36 55 621 314 112 - 18 = 106 46 + 327 + 7 = 43 = 322 389 2377 - 107 = 2200 225 : 5 = 50 1206 : 4 = 31 22 006 2                         2
  34. 34. g.perticone discalculia evolutiva PROGRAMMA DI ABILITAZIONE (Tressoldi P.) approccio compensativo (strumenti e strategie per “aggirare” la componente deficitaria) approccio abilitativo (esercitazioni per migliorare la componente deficitaria), quindi un approccio integrato.
  35. 35. g.perticone discalculia evolutiva PROGRAMMA DI ABILITAZIONE (Tressoldi P.) COMPONENTI METACOGNITIVE - istruzioni esplicite e modellamento su come, perché e quando utilizzare le varie strategie - istruzioni e modellamento per migliorare l’autovalutazione, l’efficacia e la motivazione
  36. 36. g.perticone discalculia evolutiva PROGRAMMA DI ABILITAZIONE (Tressoldi P.) COMPONENTI COGNITIVE - esercitazioni brevi e ripetute molto spesso (favorire gli automatismi)
  37. 37. g.perticone discalculia evolutiva Lo sviluppo dell' Intelligenza Numerica BIBLIOGRAFIA Biancardi A., et al., (2003), La discalculia evolutiva, F.Angeli ed. Milano Biancardi A., Galvan N., (2007), Una didattica per la discalculia, A.I.D., Libriliberi, Firenze Girelli L ,(2006)., Noi e i numeri, Il Mulino, Bologna Lucangeli D., Iannitti A., Vettore M., (2007), Lo sviluppo dell'intelligenza numerica, Carocci, Roma Lucangeli D., Poli S., Molin A., (2003), L'intelligenza numerica, Erickson, Trento- 4 voll. Lucangeli D., (2012) La discalculia e le difficoltà in aritmetica, Giuntiscuola, Firenze Molin A., Poli S., Lucangeli D., (2007), BIN 4-6, Batteria per la valutazione dell'intelligenza numerica in bambini dai 4 ai 6 anni, Erickson, Trento
  38. 38. g.perticone discalculia evolutiva Lo sviluppo dell' Intelligenza Numerica BIBLIOGRAFIA RIVISTE Erickson, Difficoltà in matematica (supplemento semestrale a Difficoltà di apprendimento) Giunti, La Vita Scolastica ://www.iprase.tn.it/prodotti/software_didattico/giochi/presenta.html SITOGRAFIA

×