Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Modello A1                     TITOLO DEL PROGETTO                      Recupero Matematica                          Propo...
BISOGNI FORMATIVI RILEVATISupportare gli alunni “in difficoltà” e quelli “bravi” indirizzandoli ad unpersonale e proficuo ...
proficuo metodo di studio e di                                  lavoro, sviluppando le loro                               ...
• calcolo di aree e teorema di                                          Pitagora                                        • ...
PREVENTIVO DI SPESA    ELENCO DEI        COSTO UNITARIO           COSTO     MATERIALI                               COMPLE...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Recupero matematica

1,065 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Recupero matematica

  1. 1. Modello A1 TITOLO DEL PROGETTO Recupero Matematica ProponenteDocente Colavolpe Rosareferente Colavolpe RosaGruppo dei docenti coinvolti Consiglio Scuola scuola Secondaria di I° d’interclasse di Lanzara Classi I sezioni A-B-C-D
  2. 2. BISOGNI FORMATIVI RILEVATISupportare gli alunni “in difficoltà” e quelli “bravi” indirizzandoli ad unpersonale e proficuo metodo di studio e di lavoro, sviluppando le lorocapacità di calcolo e di procedimento logico-matematico DESTINATARI PLESSI SEZIONI/CLASSI GRUPPI DI ALUNNI Lanzara A-B-C-D I° (10-15) I-II-III II° (10-15) III° (10-15) Numero complessivo degli alunni coinvolti 45 Numero complessivo dei docenti coinvolti 1 Numero delle ore complessive richieste per il progetto 30 Numero dei collaboratori scolastici richiesti durante 1 le ore del progetto Indicare se il progetto è seguito anche da un alunno diversamente abile o No OBIETTIVI FORMATIVI OBIETTIVI COGNITIVI • Favorire il recupero, il consolidamento e il potenziamento di conoscenze ed abilità di matematica • Supportare gli alunni “in difficoltà” e quelli “bravi” indirizzandoli ad un personale e
  3. 3. proficuo metodo di studio e di lavoro, sviluppando le loro capacità di calcolo e di procedimento logico- matematicoOBIETTIVI COMPORTAMENTALI OBIETTIVI SOCIO-AFFETTIVI ARTICOLAZIONE E CONTENUTI DELLE ATTIVITA’ Gennaio-Maggio TEMPI DI ATTUAZIONE SPAZI Aule di piano terra e laboratorio d’informatica Classi I: • le quattro operazioni con iTEMI,CONTENUTI,ARGOMENTI numeri interi e decimali e le operazioni • risoluzione di problemi, • grandezze e loro misura, • operazioni e problemi con le frazioni Classi II: • operazioni e problemi con le problemi geometrici • risoluzione di problemi geometrici
  4. 4. • calcolo di aree e teorema di Pitagora • tabelle e grafici Classi III: • rapporti e proporzioni • risoluzione di problemi geometrici • figure piane e solide MODALITA’ DI VERIFICA E VALUTAZIONE Questionari strutturati a risposte multiple.TEMPI E FASI DELLA VERIFICA Interrogazioni alla lavagna e da posto. Verifiche scritte ed orali STRUMENTI DI VERIFICA Libro di testo, riga, compasso, quaderni, goniometro, calcolatrice, chede appositamente redatte FINALITA’ Soddisfare i bisogni formativi degli alunni attraverso una programmazione individualizzata e mirata MODALITA’ 1. controllo con schede di recupero D’INTERPRETAZIONE-VALUTAZIONE DEI RISULTATI 2. esercizi, problemi e test per la DELLA VERIFICA valutazione formativa 3. prova finale strutturata per la valutazione sommativaDOCUMENTAZIONE
  5. 5. PREVENTIVO DI SPESA ELENCO DEI COSTO UNITARIO COSTO MATERIALI COMPLESSIVO SI ALLEGA: • ……………………………………………………………… • ……………………………………………………………… • ……………………………………………………………… • ……………………………………………………………… • ……………………………………………………………… • ……………………………………………………………… FIRMA DEL DOCENTE RESPONSABILECASTEL SAN GIORGIO,__/__/___ FIRMA DEI DOCENTI PARTECIPANTI

×