Powered by
Hello Pitagora INCIDE positivamente sul conto economico dell’impresa perchè:SI MIGLIORA SOLO CIO’ CHE SI MISURAmisura l’ef...
INCIDE positivamente sul conto economico di una impresa perchèÉ un (modello) strumento di misurazione, che attraverso un q...
FORNISCE all’impresa in tempi brevi e costi certi e limitatiCAPITALE UMANO INVESTITO costituito da Costo del lavoro, più c...
Inoltre permetteCompletezza: la raccolta dei dati per la misurazione avviene tramite un questionariosemplice, completo ed ...
 sapere se l’organizzazione lavora al massimo del suo potenziale o contiene sacche diinefficienza che ne inibiscono il su...
Come funzionaIl modello di Hello Pitagora si fonda su una visione circolare dell’efficienzaintesa come il risultato di una...
LA CATENA DEL VALORE: I SEI MOMENTI CRITICI 1/2OBIETTIVI: sono comprensibili, assimilabili, raggiungibili .... ?a.se non s...
dove il sistema produce valore non perdendo efficienza : i sei momenti criticiCOMPORTAMENTI: sono funzionali alla produzio...
INTERIORIZZAZIONE: misura l’efficienza nell’attivare le risorse individuali eindirizzarle verso il progetto impresaENERGIA...
Permette di intervenire in modo focalizzato sulle personeComprensione: creare un comune linguaggio tra azienda e persone,s...
Sistema: ottimizzare strutture processi e regole rompendo i muri interniabbattendo i possibili ostacoli organizzativi che ...
Comprensione: Focus Group, Bilancio delle competenze, AssessmentAllineamento: Assessment, Coaching, Team Coching, Formazio...
LE AZIONI DI AMBIRE 2/2Sistema: Innovazione (in partnership) , Social re-engineering,Outsourcing (in partnership)Operation...
guida all’utilizzo della DEMOEntrare in www.hellopitagora.com cliccare Area DemoRegistrare la propria mail e i dati della ...
CONTATTIItalia Milano Via Giovanni Battista Morgagni, 21 - 20129Tel. +39 02 20242406Roma Via Dandolo, 24 – 00153Tel. +39 0...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Dimostrazione sintetica del nuovo e originale modello: hello pitagora, prima misura poi agisci

430 views

Published on

un sistema per misurare l'efficienza di una organizzazione? Esiste e l'abbiamo creato per innovare il modo di gestire le persone ed i processi

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
430
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
126
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Dimostrazione sintetica del nuovo e originale modello: hello pitagora, prima misura poi agisci

  1. 1. Powered by
  2. 2. Hello Pitagora INCIDE positivamente sul conto economico dell’impresa perchè:SI MIGLIORA SOLO CIO’ CHE SI MISURAmisura l’efficienza dell’organizzazione e supporta il circolo virtuoso delmiglioramento continuo: Misuro – Agisco - Miglioro – Misuro;indirizza con precisione le azioni di sviluppo e re-engineering anteponendo laricerca del problema alla realizzazione della soluzioneHello Pitagora FORNISCE all’impresa in tempi brevi e costi certi elimitati:il valore del Capitale Umano Utilizzato e l’Indice di Efficienza Globalei KPI, 6 indicatori chiave di efficienza – i valori del check up organizzativoil piano di azione con gradazione di priorità per agire velocemente dove serveHello Pitagora inoltre permette:indagini di clima precise e dettagliatel’adozione di un unico linguaggio comune per parlare di efficienzaHelloPitagora: l’unico strumento per misurare l’efficienza organizzativa, rapido ed incisivo,utilizzabile via web
  3. 3. INCIDE positivamente sul conto economico di una impresa perchèÉ un (modello) strumento di misurazione, che attraverso un questionariosomministrato via web permette di:rilevare l’efficienza organizzativa (fin qui concetto poco definito)strutturare il processo di misurazione e monitoraggio continuo, prima da zero e poitra un’azione e l’altra
  4. 4. FORNISCE all’impresa in tempi brevi e costi certi e limitatiCAPITALE UMANO INVESTITO costituito da Costo del lavoro, più costo sviluppo, piùcosto interventi organizzativi: è l’energia immessa nel sistema organizzativo (Energia in)CAPITALE UMANO UTILIZZATO: è l’energia prodotta dal sistema pari alla quantità dienergia immessa che si traduce in valore (Energia out)INDICE di EFFICIENZA GLOBALE: misura universale da utilizzare nel benchmark, paria rapporto tra Capitale Umano Utilizzato e Capitale Umano InvestitoKPI: INTERIORIZZAZIONE, ENERGIA, FUNZIONAMENTO, RENDIMENTO,TRASFORMAZIONE, SENSIBILITA’ SOCIALE (segue descrizione)Action Plan: COMPRENSIONE, ALLINEAMENTO, TRASVERSALIZZAZIONE,ENERGIA POTENZIALE, SISTEMA, OPERATIONS, TATTICA,SENSIBILITA’ SOCIALE (segue descrizione)
  5. 5. Inoltre permetteCompletezza: la raccolta dei dati per la misurazione avviene tramite un questionariosemplice, completo ed in chiaro (non anonimo)Semplicità: Hello Pitagora è una piattaforma Web che consente la compilazione daqualsiasi punto remoto dell’azienda (basta invio di mail con istruzioni e password)Rapidità: i risultati pervengono e si aggiornano in tempo realeRicchezza: il questionario alimenta algoritmi di calcolo ma fornisce anche la letturacompleta del clima organizzativoFlessibilità: incrociando gruppi di domande con cluster di popolazione si ottengono tuttele aggregazioni necessarie per innumerevoli analisi di dettaglioLinguaggio universale: come la matematica classica la “matematica organizzativa” diHello Pitagora permette misurazione e comunicazione dei valori attraverso una unitarietàdi modelli interpretativi ed una universalità di indici ed azioni di miglioramento
  6. 6.  sapere se l’organizzazione lavora al massimo del suo potenziale o contiene sacche diinefficienza che ne inibiscono il successo agire con una guida (catena del valore) evitando di investire energie e risorse dove nonserve o serve meno fornire misurazioni confrontabili e non labour intensive sviluppare piani di azione in tempi brevi con scala di priorità effettuare analisi di clima rapide flessibili e poco costose definire/misurare l’efficienza intesa in modo oggettivo e definitoI vantaggio di implementare Hello Pitagora
  7. 7. Come funzionaIl modello di Hello Pitagora si fonda su una visione circolare dell’efficienzaintesa come il risultato di una combinazione di più fattoriIl concetto di base è osservare l’organizzazione come un sistema in cui vieneimmessa energia (costo del lavoro/sviluppo) che ne deve produrre altraPer calcolare l’energia out il modello parte dalla misurazione deifunzionamenti del sistema lungo la catena del valore, quantifica le efficienzeparziali e le ricombina per ottenere l’indice finale.Lo strumento utilizzato è un questionario da somministrare al maggiornumero di persone possibili (per neutralizzare la soggettività) via WebSuccessivamente il sistema elabora istantaneamente i valori parziali, KPI,l’energia out e un piano di azione.L’implementazione in più realtà (aziendali o interaziendali) consente ilconfronto tra di esse. Il suo utilizzo nel tempo consente la misurazionedell’efficacia delle azioni di miglioramento
  8. 8. LA CATENA DEL VALORE: I SEI MOMENTI CRITICI 1/2OBIETTIVI: sono comprensibili, assimilabili, raggiungibili .... ?a.se non si chiarisce al di là di ogni ragionevole dubbio dove si vuole andare non sipuò pretendere che la gente ci vadab.non è sufficiente esserne convinti bisogna esserne certiADESIONE: gli obiettivi individuali sono coerenti con il progetto impresa?a.ogni individuo possiede un proprio progetto di vita, lui solo lui lo può modificareb.l’impresa va vista come insieme di obiettivi individuali che devono sincronizzarsiverso un unico obiettivo aggregatoc.oggi l’impresa non può imporre un obiettivo ma deve saper leggere quelliindividuali e scegliere quelli coerenti con il proprioCAPACITA’: esistono (o sono sviluppabili) le conoscenze necessarie?a.le capacità dei singoli sono coerenti con i risultati attesib.esistono sistemi di aggregazione della conoscenza e sono idonei allo scoposegue
  9. 9. dove il sistema produce valore non perdendo efficienza : i sei momenti criticiCOMPORTAMENTI: sono funzionali alla produzione del valore?a.non basta la teorica conoscenza è necessario capire come si passa all’azioneindividuale e aggregatab.il sistema organizzativo è un vincolo o un’opportunità?c.Il sistema di management concretizza il potenziale ?RISULTATI: analizzare i risultati rispetto a quanto atteso?a.indici qualitativo (soddisfazione, difettosità etc...)b.indici quantitativi (fatturato, margine etc )SENSIBILITA’ SOCIALE: il rapporto azienda sistema sociale è virtuoso?a.l’azienda crea cultura?b.l’azienda crea ricchezza per il territorio?c.l’azienda rispetta il suo ecosistema?LA CATENA DEL VALORE: I SEI MOMENTI CRITICI 2/2
  10. 10. INTERIORIZZAZIONE: misura l’efficienza nell’attivare le risorse individuali eindirizzarle verso il progetto impresaENERGIA: misura l’efficienza in acquisire potenzialeFUNZIONAMENTO: misura l’efficienza nel passare dal potenziale allaperformanceRENDIMENTO: misura l’efficienza nel mettere in atto le giuste azioni idonee ecoerentiTRASFORMAZIONE: misura l’efficienza globale nel trasformare la strategia invaloreSENSIBILITA’ SOCIALE: misura l’efficienza nel produrre valore per il sistemasocialeQUALI KPIL’efficienza parziale si misura attraverso 6 KPI
  11. 11. Permette di intervenire in modo focalizzato sulle personeComprensione: creare un comune linguaggio tra azienda e persone,sincronizzare la comunicazione con I processi di apprendimento e di gestionedella conoscenzaAllineamento: sintonizzare gli obiettivi individuali con quelli dell’impresa,sviluppare coerenza tra gli elementi del sistema organizzativoTrasversalizzazione : creare la saggezza collettiva (company wisdom)rinforzare la trasmissione delle idee aprire il confronto e favorire le relazionipositive abbattendo quelle negativeEnergia Potenziale : favorire l’attitudine a sviluppare conoscenza e capacità ,agire per la creazione di un sistema di autosviluppo liberare le energie positivedei singoli individui e permettere loro di rinforzarle , sviluppare la voglia dicontribuire al valore per l’aziendaACTION PLAN: AREE DI FOCUS 1/2segue
  12. 12. Sistema: ottimizzare strutture processi e regole rompendo i muri interniabbattendo i possibili ostacoli organizzativi che limitano l’azioneOperations: re-enginnering i flussi di processo e implementare un processo dimiglioramento continuoTattica: “innalzare ” il sistema manageriale, la definizione degli obiettivi dellatattica per perseguirli, sistemi di compensation e di valutazione delmanagementSensibilità : allineare i valori dell’impresa con quelli del sistema sociale diriferimentoACTION PLAN: AREE DI FOCUS 2/2Permette di intervenire in modo focalizzato sul sistema/organizzazione
  13. 13. Comprensione: Focus Group, Bilancio delle competenze, AssessmentAllineamento: Assessment, Coaching, Team Coching, Formazione -Confrontazione, Collaborazione (teoria dei giochi)Trasversalizzazione : Social Business Re-engineering, Comunità di Pratica,We learning , Collaborazione e Teoria dei giochiEnergia Potenziale : Bilancio delle competenze, Coaching, Formazione -ConfrontazioneACTION PLAN: PROPOSTE DI AMBIRE 1/2segueLe azioni proposte da Ambire per implementare l’action plan proposto da Hello Pitagora
  14. 14. LE AZIONI DI AMBIRE 2/2Sistema: Innovazione (in partnership) , Social re-engineering,Outsourcing (in partnership)Operations: Process re-enginnering, Collaborazione (teoria dei giochi)Lean Organization (in partnership) , Outosourcing (inpartnership)Tattica: Sistemi di assegnazione e valutazione di responsabilità eobiettivi, Sistemi di compensationSensibilità : Formazione – Confrontazione - We learning
  15. 15. guida all’utilizzo della DEMOEntrare in www.hellopitagora.com cliccare Area DemoRegistrare la propria mail e i dati della propria azienda, scegliere una passwordInserire i dati relativi all’energia in ovvero costo del lavoro e sviluppo/organizzazione. Per non immetteredati sensibili si richiede l’inserimento di percentuali: fatto 100 il totale esprimere quanto viene dedicato aiknowledge workers (le persone che hanno impatto diretto sul valore prodotto dall’azienda – esempio tuttiquanti per i quali si fa almeno un giorno di formazione all’anno), quanto per management, quanto persviluppo e organizzazione e quanto per non knowledge workersCliccare “register” e attendere schermata nuova, inserire nelle prime due righe mail e password e accedereal sistema.Le domande che seguono simulano la raccolta di dati reali, le prime 4 son riferite ai dati quali-quantitativi(espressi in forma standard ma adattabili alle consuetudini di ogni contesto) che nella esecuzione realeverranno immessi una sola volta (da chi in azienda detiene i dati). Le successive 5 simulano il risultato delquestionario e misurano il funzionamento della catena del valore alimentando gli algoritmi del sistema.Dopo l’ultima domanda il sistema elabora e rappresenta nell’ordine:-grafici dei KPI parziali (nella demo saranno poco raffinati potendo contare su 9 domande di un solosoggetto)-l’indice sintetico dell’energia out, il capitale umano utilizzato e l’indice di efficienza globale (nel casodella Demo coincidono essendo il capitale investito già espresso in percentuale)- il piano di azione rappresentato sia in forma generale che in ordine di priorità.
  16. 16. CONTATTIItalia Milano Via Giovanni Battista Morgagni, 21 - 20129Tel. +39 02 20242406Roma Via Dandolo, 24 – 00153Tel. +39 06 3611865Padova Via G.A. Longhin, 53 – 35129Tel. +39 049 8160483Mail s.sedda@ambire.netIndia KERALA Trivandrum 7D, Beacon Green Lillies, Thirumala - 695006Tel. +91 471-2356529Mail shyam.sundaresan@solteco.biz

×